Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 02/02/2005 in all areas

  1. Eccomi qua, finalmente da possessore della mia Giulia Super 150CV. Vi racconterò brevemente queste prime 4 settimane di possesso cercando di analizzarla si con gli occhi "dell'amore" ma anche con la razionalità che si deve avere di fronte ad un mezzo meccanico. Ricordiamoci comunque che questo mezzo è sempre un'Alfa Romeo e, come diceva il buon Satta Puliga, "...L'Alfa Romeo non è una semplice fabbrica di automobili: le sue auto sono qualche cosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. Ci sono molte marche di automobili, e tra esse l'Alfa occupa un posto a parte. È una specie di malattia, l'entusiasmo per un mezzo di trasporto. È un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore.“ Innanzitutto, sono andato a prendere Giulia alla concessionaria di Livorno nel caldo pomeriggio di lunedì 8 agosto. Se da un lato in tutti noi (io mia moglie e mio figlio) c'era un pò di tristezza nel lasciare la nostra fida 159 che, devo dirlo sinceramente , si è comportata più che egregiamente in questi anni, dall'altro non vedevamo l'ora di prendere contatto con lei (soprattutto per il sottoscritto ovviamente). Devo dire che il siparietto organizzato dalla concessionaria mi è piaciuto, con la macchina ad aspettarmi sotto ad un telo che sarebbe stato scoperto solo dopo l'espletamento delle pratiche in amministrazione. Nel frattempo la peste di mio figlio ha "giocato" col venditore ed è stato il primo a sbirciare sotto il telo gridandomi mentre firmavo i vari fogli:"è la nostra papà!". Come accennavo, finita la trafila burocratica, è venuto il momento di svelarla ai nostri occhi e, lo confesso, quando è apparsa nel suo brillante Blu Montecarlo, mi sono emozionato poichè non l'avevo mai vista dal vivo in quella mise ma ero sicuro che mi avrebbe fatto quell'effetto. E così, espletato il breve corso di rito, siamo saliti a bordo, un ultimo saluto alla "nostra" 159 e poi via verso Piombino: 90km di adattamento fra autostrada e superstrada entrando piano piano in sintonia con il nuovo mondo Giulia. Poi, nemmeno il tempo di abituarmi a lei e sono partito per le ferie: 11 giorni tra Umbria (principalmente) e la mia Toscana sul finire. DESCRIZIONE Giulia Super 2.2 Turbodiesel 150CV manuale, colore Blu Montecarlo, cerchi di serie da 17", gomme Michelin. Optional e pacchetti: TFT 7", Climate Upgrade, Lighting (xeno da 35W) e Driver Assistance. ESTERNI La macchina è bella, non ci sono ma (agevolo la foto in allegato). Dal vivo vedi cose che le foto non sono in grado di trasmetterti. Non posso che confermare i discorsi che ho letto svariate volte da parte di chi la vedeva di persona. Quando sei al suo cospetto noti curve o insenature che danno rilievo ai 3 volumi della carrozzeria come poche altre volte mi è capitato di vedere, come già detto da altri. La 159 aveva sicuramente un'esteriorità più evidente, Giulia invece è un pò come la bella signora che ammiri per l'eleganza ed il portamento e che resta bella anche a 50-60 anni. Ma Giulia non è solo bella fuori... INTERNI Dentro è stato, secondo me, fatto un lavoro ancora più grande (e più riuscito) che fuori. Mi piacciono le linee della plancia, mi piace il cruscotto (con gli strumenti circolari e lo schermo - il mio - da 7" nel mezzo) e l'integrazione del deco display, mi appagano le plastiche e, attenzione!!!, non ho capito cosa non vada nelle varie "rotelle" (sia per l'infotainment che per la climatizzazione)? Io ho trovato che abbiano un buon feedback, a questo punto non mi azzardo a provare le godronature di un'A4 altrimenti potrei sporcarmi le mutande . Molto bello l'effetto in notturna dell'illuminazione bianca della strumentazione, dei comandi su plancia e tunnel e dei led nelle plafoniere. INFOTAINMENT Breve passaggio su un aspetto per me secondario ma per altri no. Credo che i primi problemi di software siano già stati risolti in quanto io ho trovato fino ad ora molto fluido il passaggio tra i menù e rapida la velocità di elaborazione. Senza effetti speciali ma comunque funzionale la grafica del navigatore. Buona, almeno per il mio orecchio, la resa dell'impianto stereo di base SU STRADA La cosa più bella di questa macchina è la guida (e non è certo poco, anzi!). Non lo dico solo io ma basta ripensare a tutte le recensioni video e articoli scritti. Ve lo posso confermare: è tutto vero! E' comoda e non impegnativa quando guidi rilassato. Diventa affilata come una lama se ti vuoi divertire tra le curve. Lo sterzo, al netto del comando ele anziché idro, l'ho trovato leggero ma allo stesso tempo preciso e niente affatto lasco al centro. Secondo me senti subito la precisione e la prontezza del comando appena dai qualche grado di sterzo. In autostrada l'ho trovato leggero ma sincero, nelle curve preciso ed affilato. La macchina fa cosa dici tu, le ruote le metti dove vuoi tu. Cosa puoi volere di più da un'auto. Venivo dalla 159 che era una signora TA, ma ora che ho provato la Giulia ho capito cosa si prova a guidare una TP e, quando scendo di macchina, ho stampato in faccia un sorriso a 32 denti . Riguardo il DNA. Fino ad ora ho utilizzato praticamente solo il programma N nel quale comunque la macchina ha tutte le caratteristiche che dicevo poco sopra. Per solo 20km ho utilizzato il Dynamic sulla strada che porta al mio paese natio sulle Colline Metallifere e devo dire che mi sono proprio divertito! Certo, l'erogazione è più brusca, lo sterzo più pesante, però schizzi letteralmente da una curva all'altra! Mi riprometto su questo punto di darvi un riscontro più puntuale più avanti. MOTORE-CAMBIO Per ora si sente che il motore deve ancora slegarsi un pò ma le prestazioni ci sono, per quanto al momento io non abbia provato a strafare, nè in autostrada nè sul misto. I consumi comunque sono ottimi: fino ad ora ho il Trip che mi indica 19,5km/l mentre, da un conto abbastanza preciso, a me risultano 18,3km/l. Considerate che con la mia precedente 159SW 150cv avevo fatto 17,5 di Trip e circa 16km/l reali! Riguardo al cambio posso confessarvi qualche leggera impuntatura nei 2°-3° ma molto raramente, per il resto mi sembra un comando preciso e sincero (se così si può dire). ABITABILITA' Come vi dicevo all'inizio, l'ho presa e sono partito subito per le ferie, quindi ho potuto testare l'abitabilità dell'interno e la funzionalità del bagagliaio. Sull'interno poco da dire, siamo sempre stati al massimo in 4 (o noi 3 più il cane nel trasportino o noi 3 più un 4° adulto) e così ci si sta tranquillamente. Molto comoda (così mi è stato detto da mia moglie e da una nostra amica) la seduta del divano posteriore. Chiaramente in 5 ci sarebbero dei problemi a causa del tunnel della trasmissione. Per quanto riguarda il bagagliaio non ho avuto nessun problema a caricare le nostre 3 valigie principali, qualche borsa secondaria e altri oggetti sparsi qua e là dove avanzava spazio: come prevedevo, la soluzione berlina è più che sufficiente per la mia famiglia per quelle 2 volte l'anno che ci spostiamo in grande stile. VISIBILITA' No, non parlo di come si vede quando affronti gli ingressi in strada o fai le manovre di parcheggio (benedetta la mia scelta di avere sensori ante/posteriori e retrocamera!). Parlo della visibilità che mi ha dato in quei 10 giorni che sono stato in ferie. Me la guardavano in molti, alcuni mi hanno fatto proprio i complimenti e 2 volte sono stato addirittura fermato: una volta dei ragazzi su una 147 che venivano nel senso opposto hanno svoltato su una traversa dalla mia parte e si sono quasi fermati sulla mia corsia facendomi frenare e si sono sporti dal finestrino facendo il tifo e gridando:"è la Giulia!". Un'altra volta invece avevo appena parcheggiato e mi si avvicina un ragazzo dicendomi: "ti prego, la posso vedere, da vicino!". Ed io, certo, vuoi sederti al posto di guida?. Lui mi ha quasi abbracciato, si è infilato dentro e ha cominciato a spararsi selfie da tutte le angolazioni. Allora si avvicinano la sua ragazza e gli altri della sua combriccola e mi fanno: "hai reso felice un uomo, non sai da quanto è che ne parla della Giulia!". Beh, per farla breve, credo proprio che Alfa Romeo abbia proprio fatto centro con la Giulia. Tutti ne parlano e la guardano (quelli sono solo 2 degli episodi che potrei raccontarvi in questo nemmeno mese di possesso) segno che il marchio ha ancora, eccome, il suo appeal e deve essere sfruttato. Io credo proprio che l'investimento fatto per Giulia ed i modelli ancora in divenire sarà ben ripagato, secondo me in Italia, in Europa e nel resto del Mondo c'è ancora tanta voglia di Alfa Romeo. E' vero, tanto c'è da fare ma i passi nella giusta direzione sono stati fatti e li stanno facendo. Una delle cose della quale, personalmente, non mi posso lamentare, è il trattamento ricevuto in concessionaria, sia come modi che economicamente parlando. Infatti il giorno del ritiro ho avuto una piacevole sorpresa: mi hanno regalato l'estensione di garanzia di un ulteriore anno senza che io ne facessi menzione. Sono, forse, piccoli passi verso il cliente per farlo sentire importante e coccolato, aspetti non secondari al di là delle raffinatezze meccaniche che tutti sappiamo e che rappresentano sicuramente il core del marchio ma che, al giorno d'oggi, non sono più gli unici necessari per attrarre clienti.
    75 points
  2. Ed eccomi ancora qui a parlare della mia nuova Stelvio. Lo so, probabilmente vi ho stufato abbastanza, ma giuro che dopo questa recensione smetto. Come ben sapete, a fine novembre ho ordinato la mia nuova Stelvio Veloce My2020 2.2 210cv Q4 AT8 nero Vulcano con interni sportivi in pelle rossa. Vengo già da altre vetture su pianale Giorgio, in particolar modo da due Giulia, per cui, anche questa volta, la scelta non poteva non ricadere su di lui, un pianale a dir poco favoloso. Ma vorrei un attimo lasciare da parte le incredibili doti dinamiche di queste auto che ormai tutti conosciamo, e concentrarmi sugli aggiornamenti che questo My ha portato con se. Inoltre, avendo già posseduto due Alfa “Giorgio”, fare il confronto con i precedenti My mi sembra alquanto doveroso. Partiamo quindi dagli esterni, che sostanzialmente sono rimasti invariati. L’unico aggiornamento che interessa questa Veloce sono i passaruota ed il paraurti posteriore in tinta carrozzeria, scelta stilistica che apprezzo molto, sopratutto con i colori scuri. I maggiori aggiornamenti però hanno interessato l’interno, dove finalmente si respira un’aria davvero premium. Salendo a bordo la prima cosa che si nota è il volante che nella My2020 è tutto nuovo. Innanzi tutto lo trovo molto più bello esteticamente, da la sensazione di essere più tridimensionale (oserei dire a calice) e non “piatto” come quello precedente. Inoltre anche i tasti e le finiture sono state notevolmente migliorate. Ricordo, nella mia prima Giulia, un totale disallineamento dei tasti, cosa che qui è stata finalmente risolta. Anche la qualità della pelle sembra essere migliorata, pelle che ritroviamo anche nella leva del cambio. Altro intervento riguarda appunto la leva del cambio, anche lei totalmente modificata, anche lei totalmente in pelle (in questo caso traforata) con cuciture a contrasto. E’ stata eliminata quindi quella terribile plastica argento, ed ora, oltre ad essere più bella esteticamente, è anche piacevolissima al tatto. Ridisegnato totalmente è il tunnel centrale, dove la prima cosa che salta all’occhio è il tricolore, un particolare che mi fa letteralmente impazzire. I materiali sono rimasti pressoché identici: nella Veloce sono presenti le medesime modanature in alluminio tipiche delle vecchie My con il Pack Sport, qui impreziosite però da particolari in Piano Black che, secondo me, vanno a rendere l’ambiente più ricercato. Altro elemento notevolmente migliorato è il rotore dell’infotainment, che risulta decisamente più solido. Nelle prime versioni, era davvero molto cheap. In questa My2020, innanzitutto hanno reso indipendente la ghiera dalla parte superiore, ciò significa che la parte superiore rimane sempre ferma, mentre a girare è solo la ghiera. Inoltre, nella parte superiore ferma, è stato aggiunto un anello luminoso che circonda tutto il perimetro. La finitura generale è molto molto buona, anche se siamo ancora lontani dalla perfezione dei rotori Audi famosi per il loro “Audi Click” (che mi duole ammeterete essere davvero piacevole). Piccola modifica anche al manettino Dna, che ora segue le logiche di illuminazione della leva del cambio. Quando infatti la macchina è spenta, le lettere DNA non sono visibili, esattamente come avviene con le lettere PRND poste sulla leva del cambio. Vengono invece illuminate quando l’auto si accende. Ho inoltre apprezzato moltissimo i nuovi vani portaoggetti, in particolar modo quello per la chiave keyless che è davvero ben rifinito. All’interno presenta un’ottima gomma antiscivolo con l’impronta della chiave. Comodissima anche la ricarica wireless, anche se purtroppo l’implementazione ha ridotto notevolmente il volume del portaoggetti sotto il bracciolo. Bracciolo che come design non mi fa gridare al miracolo. Passiamo quindi al vero punto debole dei vecchi My: l’infotainment. Qui è davvero incredibile il passo avanti che è stato fatto, non tanto per le nuove funzioni che porta con se, quanto per la grafica e per le animazioni. Qualsiasi impostazione, qualsiasi settaggio ha una sua animazione che va ad illustrare cosa si sta andando ad impostare o a selezionare. Anche la risoluzione è notevolmente migliorata. Bellissime inoltre le grafiche relative alle performance, dove finalmente è possibile vedere la ripartizione della trazione in tempo reale. Una vera chicca, è stato implementare durante il caricamento del navigatore, una bellissima immagine del passo dello Stelvio con la strada evidenziata in rosso. Non ho apprezzato molto il touch screen, lo trovo scomodo da utilizzare, complice la posizione, davvero molto lontana, ed a volte, quando si va ad utilizzarlo la prima volta dopo l’accensione si impunta, come se avesse bisogno di un attimo per capire che lo si sta utilizzando con il dito e non con il rotore. Adoro invece il rotore, sempre comodissimo, sempre a portata di mano, sempre preciso. Ho notato anche un miglioramento dell’insonorizzazione, nonostante io non abbia ne i vetri ad isolamento acustico, ne il Noise Reduction Pack. Oltre a questi aggiornamenti di rilievo quindi, tutto il resto è rimasto pressoché identico. I sedili ad esempio sono quelli della Quadrifoglio, totalmente elettrici, comodissimi ed estremamente contenitivi. Anche lo spazio a bordo è il solito, secondo le mie esigenze, davvero tanto. Ed ora il punto forte: le doti dinamiche. Ragazzi, che auto, che sterzo, che motore. Penso che la parola migliore per descrivere il modo in cui tutti i componenti lavorano insieme sia "armonia": tutto in perfetta armonia. Ogni volta che torno a sedermi su questo pianale rimango sbalordito dalle sue doti dinamiche e mi "ricordo" perché continuo a sceglierlo. Sterzo telepatico (forse anche troppo per un suv), motore che spinge tantissimo, trazione integrale che tira fuori dalle curve, taratura delle sospensioni eccellenti. Anche con i cerchi da 20” il confort rimane sempre ottimo. L’unica cosa che mi ha lasciato un po’ perplesso è stata la rimozione della barra duomi nel cofano motore. In conclusione posso dire di essere estremamente soddisfatto dell’acquisto, ed ancor di più del lavoro che hanno svolto. Brava Alfa Romeo.
    57 points
  3. Quoto. 4c è stato il primo di una serie di prodotti pessimi che sta distruggendo il marchio. Troppo leggera e spartana, con il grave difetto di richiamare stilisticamente quel cesso di 33 stradale. Salvo solo il volante, i comandi del clima e i fari posteriori della mito. Spero che con il restyling aumentino il peso, introducano i sistemi di assistenza alla guida e migliorino l'infotainment con apple carplay: ormai anche le utilitarie ce l'hanno. Spero poi introducano l'ibrido e una versione a metano per le flotte.
    57 points
  4. Ciao a tutti. Oggi al lavoro ci hanno preparato una bella sorpresina. Si è deciso di decretare che l'ospedale ( zona VR) in cui lavoro, sia adibito unicamente all'accoglimento di pazienti COVID di varia gravità. Si sta iniziando a modificare l'intero sistema. Spariranno tutte le specialità mediche e chirurgiche, le sale operatorie verranno chiuse, il pronto soccorso accoglierà solo infetti. I pazienti non infetti verranno dirottati in altri ospedali. Rimarrà un mega reparto di malattie infettive, una terapia semiintensiva pneumologica e la terapia intensiva. Ci stanno ammassando in trincea: con i colleghi, fino all'altro ieri abbiamo lavorato in ambito prettamente chirurgico. Speriamo di essere all'altezza e che, alla fine,vada tutto bene. Non vi nascondo che c'è un po' di timore, anche per i miei cari (non vorrei mai portare a casa qualche regalino sgradito) ma bisogna farsi forza. Portate pazienza se vi racconto gli affari miei, ma, pur non conoscendovi personalmente, vi considero una grande famiglia, per me. Ormai ogni sera, pressochè da 10 anni, entro nel forum, (ricordo i primi muletti della 500l) per aggiornarmi, cascasse il mondo. Ho perfino litigato con la ex per questo. Ho spesso la sensazione di entrare in un bar in cui ci sono sempre le solite facce. Tu non conosci nessuno, e comunque ti senti a casa. Un saluto, ragazzi. e coraggio!
    55 points
  5. La mía Turbo Benzina é arrivato!
    55 points
  6. Ecco la mia Giulia ritirata ieri
    54 points
  7. scusate sarà la giornata un po cosi, ma io non riesco a pensare ad altro....Della macchina non mi frega nulla in questo momento.Almeno fino a che non avrò terminato di scrivere... Ma della nostra povera e sconquassata Italia si, eccome se mi importa. Io vivo all'estero da tempo e non vi nego che è difficile stare qui in questi giorni difficili. Siamo quelli che appestano l'Europa secondo la "gentaglia per bene" che vive fuori dai nostri confini....Veniamo continuamente additati , screditati, dipinti come inferiori a prescindere.Solo perchè italiani. Bene sentite quello che penso cari stranieri voi tutti....kiss my ass.....and fuck off all you together. E vale per i francesi puzzolenti con la baguette ascellare muschiata e per la loro squallida satira da pezzenti mista a complessi ancestrali di inferiorità, e vale per i belgi altezzosi, e vale per i lussemburghesi faccendieri, e vale per i tedeschi arroganti, della triade of course e non solo...E vale per i lituani che credono di comandare in europa grazie ad un loro leader da 4 soldi...e vale per tutti gli altri non menzionati, che se la tirano non sentendo le loro puzze di esseri umani arroganti che spesso valgono meno di una cippa rispetto ad un italiano ed alla sua dote genetica di estro ed inventiva.E lo so perché lavoro con gli stranieri ogni santo maledetto giorno. Tutti ad additarci ma spesso tutta gente che ha rincorso il primo supermercato anche solo sentendo la paura che aleggiava in Italia, cioè a grande distanza da loro.....E che succederà quando davvero arriverà anche a casa loro la botta che ci colpisce da settimane.Non siete meglio di noi, siete solo vestiti peggio...Siete solo piu fortunati e forse a volte piu svegli perchè in Italia è risaputo ci tagliamo le palle da soli e ci piace pure da impazzire... Tutti gli stranieri di cui sopra, se la tirano dandoci degli appestati, quando sappiamo benissimo che fanno pochi tamponi, perchè, e glielo riconosco, sono piu scaltri di noi, sapendo che troppi tamponi segnalano troppi malati e questo ammazzerebbe anche la loro economia creando il panico. Bene questo dito è simbolico, ed è dedicato a tutti voi, questo dito al cielo è maledettamente significativo, e quella coda che passa sembra dire, baciatemi il c.......cari stranieri. Signori questa è l'Italia che vorrei e per la quale voglio ancora sentirmi orgoglioso....Maserati dai un premio a quell' operatore che ha schiacciato invio sul vostro account di Instagram questa mattina. Dai un premio a chi lavora duro tra voi, in questo periodo buio, buio come casa automobilistica e come nazione e popolo...Dai un premio a te stessa per aver voluto osare con questa vettura e soprattutto spara alto quel dito perchè in questa immagine vedo tutta la vostra determinazione nel portare avanti un progetto cosi delicato e cosi ricco di contenuti tipicamente italiani : estro e passione tecnologica.... Questa è la PIU GRANDE OPERAZIONE DI MARKETING automobilistico che abbia mai visto...Grandissimi, personali, immensi complimenti. Scusate per l'OT non ne faccio mai a sproposito....
    53 points
  8. Sono felice di avere il dono di essere invisibile agli utenti del forum Visto che tutti o esaltano o denigrano il gruppo Fca per Ginevra convinti di sapere tutto quello che accadrà vorrei solo ricordare le mie previsioni giusto per farvi ridere un Po di gusto Ad novembre ( i miei messaggi non sono stati cancellati) avevo detto di una concept C UV Alfa Romeo Per Ginevra Oh ragazzi visto il periodo ed i rumors sulla rete e su qualche rivista si tratta di una anteprima mondiale :))) a gennaio ho ribadito questo aggiungendo che sarebbero arrivate le versioni dedicate alla f1 non avevo dato indicazioni,ma solo che ci sarebbe stato lo scarico akrapovic Jeep compass e renegade ibride Un prototipo fiat elettrico ( se leggete la prima riga in altro dove mi quoto . Fossero 2..) Ad ogni modo come già detto prima è molto interessante leggere questa discussione Continuate ad ignorarmi))) P.s.metti mai che alle 16.18 oggi abbiano sdoganato un concept alfa in Svizzera o magari qualcuno lo ha solo sognato Buona serata a tutti
    53 points
  9. Lunedì sera ho un Garage tutto a trazione posteriore ...
    53 points
  10. me lo concedete 1 sedcondo autocelebrativo? render di qualche mese fa: ieri:
    52 points
  11. Ciao a tutti, come da titolo, sabato pomeriggio scorso abbiamo finalmente consegnato il regalo tanto atteso a mio padre. E' stato molto emozionante poiché lui all'oscuro di tutto è stato trascinato alla concessionaria Maserati di Padova credendo in un "porte aperte". La macchina era in mezzo al salone, coperta da un telo e ringraziando anche il personale della concessionaria, abbiamo imbastito un simpatico siparietto: abbiamo fatto vedere tutte le Levante, QP e Ghibli in salone, ma lui insisteva sempre nel dire "la vorrei nera, con interni neri e cuciture rosse, e con le pinze freno rosse", dopo un po' il responsabile delle vendite gli ha detto: "ne ho una proprio come quella che vuole lei, è privata, però posso fargliela vedere se vuole", dopo che è stata scoperta ha detto: "ma è proprio come la vorrei io, è bellissima!", se non che poi mia madre gli ha detto che quello era il suo regalo. Era da un bel pezzo che non vedevo mio padre piangere, almeno vent'anni....è stata una forte emozione essere riusciti a tener nascosta la cosa. Ne sono davvero felice. Detto questo, ieri ho potuto farci 200km (si...la solita scusa del rodaggio ) e queste sono le mie prime impressioni. QUALITA': nulla da eccepire. Mio fratello ha fatto rivestire in pelle (non dalla casa madre, ma dalla concessionaria) anche tutto il tunnel centrale fino alle bocchette posteriori che stranamente sono in plastica a vista. L'egffetto visivo cambia gli interni dalla notte al giorno, tant'è che sono state inviate a Maserati delle fotografie comparative prima e dopo con la proposta da parte della concessionaria di metterlo come optional, poiché il risultato finale merita. A parte questo particolare, deciso ancora in sede d'ordine a novembre, accoppiamenti dei lamierati, delle cutiure interne, allineamenti ecc sono lodevolmente eseguiti. Per cui mi sento di darle un bel 9, a Grugliasco hanno fatto un ottimo lavoro. INFOTAIMENT: anche qui, sono piacevolmente sorpreso, super veloce, pieno zeppo di funzioni, ergonomicamente in posizione perfetta. Io sulla M140i ho l'IDrive 5.0 della BMW, questo di Maserati, rispetto al mio, è un pianeta avanti. OK, il mio anche se ha un anno e mezzo è già da antologia per BMW, ma il sistema FCA è ottimo, funzioni vocali che non sbagliano mai, e tanta, tanta roba. La chicca per me è la possibilità di visualizzare nel monitor centrale tra tachimetro e contagiri le seguenti voci (oltre a livello benzina e temperatura acqua): - temperatura olio - pressione olio - temperatura del differenziale - voltaggio laternatore - pressione del turbo Inoltre la grafica è accattivante e moderna, ottimo lavoro FCA! MOTORE: alla messa in moto un bel rumore sordo, "pieno" tipico da vera auto italiana. Sonorità molto bella e assai differente dal mio 6 in linea. Il fatto che sia stato fatto in Ferrari regala anche un pizzico di emozione. Coppia ai bassi a gogò, elastica, pronta, ma mai brutale e nervosa neanche in sport. Per dare un giudizio definitivo aspetto che arrivi a 15 mila km, quando si sarà rodata e slegata per bene, per ora, come prima impressione al motore do ottimo. CAMBIO: conosco lo ZF 8HP, quindi so già che è ottimo. Unico neo? E' un po' difficile inserire le marce, mi spiego. Sei in P, e la vuoi mettere in Drive, delle volte è "ruvido" e Duro, devi premere bene il pulsante ed il freno per sbloccare il blocco sicurezza, e questo abituato al BMW che basta accarezzare il pedale, è un po' disorientante all'inizio, ma si tratta solo di farci l'abitudine, quindi non è un problema o un difetto. Bellissimi paddle in alluminio di scuola "ferrari - Alfa Romeo", grandi e agevoli nell'uso, anche qui mi sono trovato un po' impacciato ad usarli (all'inizio) poiché sono abituato ai BMW che sono saldi al volante, ma basta farci l'abitudine. IN MARCIA: molto più comfortevole della 530d F10, nella quale ho anche i sedili comfort. Non l'avrei mai pensato! Sono rimasto stupito di come trattengono in curva essendo al contempo davvero ben comodi e profilati. Ottimo davvero. In autostrada nessun fruscìo avvertibile, si viaggia comodi a 150 a neanche 2mila giri, e dentro regna l'assoluto silenzio. Aerodinamica secondo me più curata rispetto alla 5er F10 dove qualche fruscìo dagli specchietti specialmente è avvertibile. In generale, una grande stradista viaggiatrice. In Modalità sport, il rumore è bello pieno con vettura ferma, ma in marcia non è mai né invasivo né tantomeno fastidioso, tutt'altro! E' a mio avviso una piacevole compagnia. Ottimo lavoro anche nell'impianto di scarico quindi. SOUND: appena parti al semaforo, specie in sport, sendti un bellissimo ruggito elegante...e vedi che tutti si girano a vedere cos'è, quindi il capitolo sound del motore non ha bisogno di ulteriori commenti ESTETICA: secondo me la più bella berlina avuta finora in famiglia, senza ombra di dubbio. Degni di nota i fari Full LED, ho fatto una prova in autostrada ieri notte con il contachilometri, in condizioni di buio totale tirano 700/750 metri....alla faccia! Inoltre stupendo il loro design notte, i matrix con i tre led arancio sono davvero caratteristici ed aggressivi. Bellissima di giorno, ma bellissima anche di notte. Quanto ad estetica, ogni volta che l'ho parcheggiata, per un caffè, per fare benzina o altro, c'è sempre qualcuno che va a vederla, indice che l'estetica è meravigliosa, ma lo sapevamo già tutti che è la Seg.E più bella in commercio. CONSUMO: non ci faccio caso, per ora sta sui 5km/l sul misto cittadino, ma sapete che c'è? Le lacrime di gioia di mio padre mi farebbero dare ottimo anche se di km/l ne facesse solo 2. CONCLUSIONI: dopo molti anni di BMW, tornare a guidare italiano è stata una piacevole sorpresa. Ciò che di davvero diverso ho percepito rispetto alla mia è che la vettura ti "comunica" una vera parte emozionale. Senti che c'è "sangue nelle sue vene" non microchip. Non ha certamente le prestazioni di una 550i, ma regala emozioni che tutti dovrebbero provare almeno una volta, sai che siedi su un qualcosa di veramente speciale (nella sua normalità), e che ti parla una lingua che conosci molto bene. Più avanti farò un report più dettagliato quando avrò l'occasione di macinarci più km.
    51 points
  12. Forse qualcuno non ha ben compreso che è più leggera di CENTO CHILOGRAMMI! Ok, non ha i posti posteriori, ma signori al giorno d'oggi buttare giù 100 kg da una vettura tra le più leggere del segmento D è da mettersi le mani nei capelli. 510 CV su 1620 kg (reali) per la Quadrifoglio sono un rapporto peso/potenza di 3.17 kg 540 CV su 1520 kg (reali) della GTAm, tirano un rapporto peso/potenza di 2.8 kg! La tanto amata M4 GTS ha un rapporto peso/potenza di 3.4 kg
    48 points
  13. Signori autopareristi, vi comunico che siamo arrivati al termine dell'opera demenziale di recupero della Nonna di tutte le auto TDI: L'auto è stata collaudata ed immatricolata ! Memorabile il capannello di persone con la testa dentro l'abitacolo della i.d. al momento del collaudo, tutti avevano un aneddoto o parole di apprezzamento per la naftona, compreso l'Ingegnere della MCTC... La un po' effetto la targa alfanumerica che inizia con FS..... però, molto meglio che tenere l'auto chiusa in un box senza documenti. Attendiamo per vedere se l'ASI riuscirà nell'intento di consentire ai proprietari di auto storiche come questa , di ottenere le targhe di origine dal poligrafico di Stato. Intanto la sto usando e le premesse sono buonissime ! Il suo "crocchiare" è caratteristico, l'auto si muove molto bene ed è sufficientemente " coppiosa". Pochi i cigolii, a parte dei dettagli tutto funziona a dovere. Chissà che riesca a fare un piccolo filmatino da postare su youtube.... Sono proprio soddisfatto !
    47 points
  14. Ciao ragazzi, Sono lieto di presentare la mia piccola meraviglia, consegnate il 12 aprile. Alfa Giulia Veloce 2,0 l 280 ch Q4 AT8 Veloce Rosso Alfa Sedili Pelle Tabacco Tetto panoramico Pinze freno rosse Cerchi da 19'' bruniti performance Pack performance Pack driver assistance plus Pack convenience Pack sound by Harman Kardon
    47 points
  15. Finalmente sono un felice possessore della BESTIOLINA
    46 points
  16. Buongiorno a tutti, son passati quasi due anni dall'ultimo aggiornamento di questo topic e la X1/9 è finalmente finita. Per ora metto alcune foto, poi prometto di scrivere alcune doverose spiegazioni.
    45 points
  17. Per chi non ha seguito il topic, un riassunto delle ultime 30 pagine : -nella foto del primo esemplare di serie, gli operai non stavano festeggiando a tarallucci e vino, ergo l'auto è nammerrda -sbagliano ad offrire sia il manuale che l'automatico : il primo è da dinosauri, il secondo è da vecchi bavosi -i motori base sono troppo barbon (anche quando la concorrenza offre modelli meno performanti), quelli cavallati non hanno senso visto che il futuro è l'ibrido autonomo salcazzo -i copricerchi in plastica per le versioni dedicate alle flotte (che magari non saranno nemmeno disponibili per i clienti normali) fanno ribrezzo, quindi la Giulia è destinata a fallire -gli interni delle tasche portaoggetti, da sempre il non-plus-ultra della premiumness sportiva proterva, non sono rivestiti in pelle umana -le guide dei sedili sono a vista. in altri paesi hanno rovesciato governi per molto meno, ma noi italiani come al solito lasciamo correre -per la 159 sta iniziando il percorso di santificazione che la porterà un giorno a diventare Una Vera Alfa® in conclusione, tenetevi strette le vostre Trabant e Moskvitch, moriremo tutti, Marchionne dimettiti
    45 points
  18. mi hanno consegnato la Levante MY 2021. Mi piace molto.
    44 points
  19. Fatte da me al volo ieri sera
    44 points
  20. Salve a tutti! Scusate se mi inserisco così nella discussione, che ho seguito con interesse da quando ancora si trattava di ipotizzare su foto di muli travestiti da Ghibli. Volevo però condividere con voi la mia soddisfazione: la scorsa settimana, infatti, è finalmente arrivata la mia Giulia 2.0TB Q2! Son contento come un bambino.
    44 points
  21. Buonasera, oggi è arrivata in concessionaria la mia nuova Giulia Veloce AT8 210 CV: per voi, alcune foto.
    44 points
  22. Io comunque una cosi come questa sopra l'ho appena ordinata..... Pinze rosse a parte, tutto il resto c'è. Veloce, 2.2 210cv. Interni Pack Lusso Beige / Noce Cerchio spietato 19" Keyless...etc..etc..... Alla faccia di Auto Moto und Sport.......
    43 points
  23. Allora, nell'ordine, Tonale arriverà a Marzo 2022, che ovviamente è tardissimo e nel frattempo tutto il mondo sarà passato a Tesla, che ormai attira le ragazze più di una Ferrari, mentre noi stiamo ancora a pensare di potenziare le ibride quando ormai al pubblico non interessa più la tecnica e quindi anche la TP, che però è sacra e invece Imparato la vuole togliere per passare a una nuova piattaforma Large che sarà sicuramente TA come sulla 508, anche se questa cosa non l'ha detta e non è scritta da nessuna parte, però poi GianFilippo ha visto un video della 75 che sgomma e ha avuto paura, così si è affrettato a fare una rettifica per dire che Giorgio non morirà, e noi su Autopareri ve l'avevamo detto, non ci eravamo mica stracciati le vesti al grido di "moriremo tutti di sottosterzo col pianale DS!!1!!", anche perché su quella base ci devono fare le Jeep grosse che vendono in USA solo se a TP e 4000 di cilindrata, mentre in Europa ormai i motori grossi non se li fila nessuno e i CEO vanno in elettrica, anzi in bici, difatti ormai le tedesche guardano come rivali non più ad Alfa ma a Tesla, Nio, Xiaomi e alla Graziella, altrimenti faranno la fine della Nokia. Mi scuso, probabilmente ho dimenticato qualcosa, ma non è stato facile condensare le 15 PAGINE DI PI**E CHE MI SONO LETTO
    42 points
  24. Questo Topic è uno spaccato fedele degli Italiani sul quale non so se ridere o piangere. Mi ricorda un po' la Politica italiana, dove la gente si lamenta di ciò che offre senza nemmeno rendersi conto che è solo uno specchio riflesso di ciò che siamo. Come nella politica, uno che vota destra non accetterà mai qualcosa fatto dalla Sinistra o al contrario uno di sinistra qualcosa fatto dalla destra, anche se magari in realtà sarebbe favorevole. Sono sicuro che nel Deal Fca Psa cambiando il numero degli addendi il risultato non cambierebbe, se Fca fosse nei panni di Psa si direbbe :" ecco si è venduta agli altri, la sede passa in Olanda come volevano loro, il primo azionista è loro, ora ci chiuderanno tutto", in questa situazione si dice " ecco Fca si è venduta agli altri, figurati, sono Francesi, questi vincono sempre... Poi il Ceo è un Portoghese Francesizzato, chiaro che chiuderà le fabbriche Italiane piuttosto che chiudere quelle dei suoi non compatrioti". Come nell'Italia di oggi si fanno sentenze ancora prima di sapere, magari anche senza voler sapere, anche perché diciamocelo, non è mica più tempo dei professori ma di chi urla meglio. La ragione la ha quello che butta più merda sul resto, è così che funziona. "Elkann è na merda incompetente" Beh perchè non mettere un like? Sono anni che prova ad uscire dall'auto senza riuscirci "Gli Agnelli non vedevano l'ora di uscire dal mercato delle auto e ora hanno consegnato tutto ai francesi" :Qui ci vuole proprio un bel like, fanculo a loro, si sono il primo azionista, ma con una percentuale più bassa di quando avevano fca. " L'auto in Italia è morta, questo Deal ha messo una bella pietra sopra" MA qui ci vorrebbe un super like, Exor ha ucciso l'auto Italiana, ora ha regalato tutto ai Francesi, mi toccherà persino imparare la marsigliese, si ok non ho idea dei programmi futuri e del futuro stesso, però so che è così. "Come è possibile unirsi con Psa, un'azienda allo sbando che non porta niente in dote?" Metto un like e un cuoricino, si è vero molti la lodavano fino a ieri per come era uscita dalla crisi con prodotti convincenti, ma ora che è con Fca sinceramente guardando bene bene, mi pare proprio una cacata. "Eccoci Elkann ha confermato Tavares, chiaro segno che vuole i francesi al comando", Altro super Like, si ok ieri sostenevo che ci vorrebbe uno come Tavares alla guida di Fca, visto che quelli attuali sono tutti incompetenti, ma sai cosa? Oggi mi sembra solo un Vecchio Franco portoghese pronto a calarsi le braghe davanti alla Marianna. "Ora dobbiamo rimarchiare diversi modelli in comune con quei cessi di auto francesi" Beh like... Si ok, ci si lamentava che Fca non faceva uscire più niente, che i francesi e i tedeschi si stavano prendendo tutta l'Europa, che non venisse fatta sta cazzo di punto... ma insomma, le auto francesi.. " ma la fusione con Renault era 1000 volte meglio, cani" Cuoricino... Beh si ok, Renault fa rima con stato Francese, poi c'era tutto il casino con i Giappo, che oltretutto immagino non vedessero proprio l'ora di lavorare con anche gli italiani, già avevano le palle piene dei francesi.. Però via Renault suona meglio che Psa (Sembra il nome di una droga. Poi le mie preferite " Ecco abbiamo consegnato Jeep e Maserati a Psa" 3 like, che importa se quella che nasce è una newcorp al 50 e 50 con quelli che saranno gli ex azionisti di Fca e Psa... Per me saranno sempre noi e loro, anzi spero che facciano dei bagni divisi tra quelli che vengono da usa e quelli da Fca. Potrei proseguire per ore ma non mi pare il caso, però, come sarebbe bello se imparassimo ad attenerci ai fatti? Senza gridare alla fine del mondo, Senza fare funerali, senza prendere fischi per fiaschi, senza scimmiottare politici e cittadini capaci di farsi sentire non per contenuti ma solo per la capacità di tirare fuori slogan che possano far presa (ancora meglio se danno tutta la colpa a ciò che è estraneo). Chi ha la palla di cristallo può forse farlo, così come colui che può comprovare che al posto di questo o quell'altro dirigente avrebbe fatto molto meglio... Altrimenti forse meglio attenersi al fatto e limitare a commentare quello senza tante congetture o cazzate, o no? Fatti trapelati fino ad ora Fusione 50 e 50 tra azionariato Fca e Psa Primo azionista : EXOR con più del doppio delle azioni dei secondi azionisti Sede: Olanda ( Chi mai lo avrà chiesto?) Ceo : per 5 anni Tavares ( mia personale opinione, Elkann sarà stato il primo a voler mettere Tavares come Ceo) Presidente : Elkann Cda : 5 consiglieri nominati da Exor (Elkann compreso), 5 rappresentanti degli altri 3 azionisti di riferimento (ricordo per chi tende a scordarselo che DFG non è Francese), 1 CEO ( che dubito si voglia mettere in contrasto con il primo azionista e che comunque ha l'unico compito di fare il bene societario) Marchi : Tanti, Probabilmente troppi.. Vediamo che succederà nel primo piano industriale della nuova newco Nome: Ancora da definire Quotazione: NY, Parigi, Milano Dividendi pre Fusione: definirei abbastanza Monster per tutti gli azionisti (5,5 miliardi dalla sola Fca) Sinergie : stimate in 3,7 miliardi per i primi 4 anni ( le società comunicano che avverranno senza chiusura d'impianti, da verificare) Nessun trascinamento dei "loyalty vote", ma questi potranno maturare dopo un periodo di tre anni dal perfezionamento della fusione; vincolo di non vendita delle azioni, per azionisti principali, di 3 anni; Possibilità da parte della famiglia Peugeot di acquisire ad un massimo del 2,5% della nuova entità da stato francese (BPI) o da DFG
    42 points
  25. Buonasera a tutti, voglio allegarvi uno scatto della mia amante. Dopo un anno e 20000km posso dire di amare quest’auto come il primo giorno. Ed ancora oggi non ricevo altro che complimenti ed ammirazione.
    42 points
  26. Salve a tutti alla fine ho fatto il passo(ammetto...i bimbi hanno spinto un bel po) Sono passato da una bmw530d xdrive alla giulia 200cv benzina. Non ho parole...nonostante ero contentissimo della bmw e nonostante il fatto che le 2 auto non sono paragonabili... giulia come guida, fun, handling e un altro pianeta. Come comfort secondo me si equivalgono. Grazie ai bimbi di aver spinto per la giulia...sono stracontento...scusate sono un po emozionato...non vedo l'ora di andare al lavoro in giulia.
    41 points
  27. Allora chiudiamo l'Alfa Romeo e morta lì. Davvero, dopo tre lustri di frequentazione forumistica dove si inneggiava a "auto per il piacere di guida", si elogiava BMW "che non pensa ai soldi ma fa auto pensate solo per guidatore" (e adesso fa soldi con pulmini 3 cilindri ma passiamo oltre). Dove ogni cambiamento rispetto al passato era lesa maestà. Dove "ma la 75" Dove "all'estero ci sono alfisti nelle trincee, veri, sangiugni" Dove sono tutti fini conoscitori della meccanica e frequentatori di piste. Adesso che in FCA si sono svenati per fare una macchina con l'obiettivo primario della bella meccanica e del piacere di guida...... Contano le plastiche morbide, il touch, e che costi il meno possibile. Sul serio, ma mi state pigliando per il culo? Spero di si, che se si è davvero convinti...torniamo alla prima frase di questo post.
    41 points
  28. Invece la concorrenza non potrà mai recuperare, troppo costoso fare auto vere da guidare anziché virtuali.
    40 points
  29. scusate ma non ho resistito... troppi ricordi!
    40 points
  30. Ciao ragazzi, intanto buone feste a tutti un po in ritardo. Durante queste feste ho rincontrato quel mio parente Insider e ho avuto modo di farmi una chiaccherata davanti ad un limoncello e una sigaretta. Non so se queste cose sono già uscite qui e ho visto che alcune di queste voci già circolano sui vari blog e testate, so anche che non è proprio il topic giusto ma mi secca scrivere troppo quindi scrivo tutto qui.. e poi a me interessa in modo particolare parlare di Alfa. Lui mi ha raccontato di quello su cui sta lavorando in Maserati: innanzitutto la precedenza su tutto ce l'ha il cosiddetto Levantino, costruito sul pianale Giorgio dello Stelvio ed è in dirittura di presentazione, mentre la GT la prolungano per ancora qualche altro anno perchè la sua "più o meno" sostituta sarà costruita su una piattaforma elettrica, ovvero l'Alfieri, ma al momento è in stand-by per dar la precendenza al suv. In Alfa hanno dato la precedenza assoluta al SUV di categoria E, su cui stanno lavorando alacremente sugli interni, ma lo stile dell'auto e tutto il resto è già fatto, inoltre stanno lavorando ad un sistema di ibrido "leggero" per questo modello; mentre è già pronta da tempo la berlina seg-E di cui lui stesso ha visto il prototipo completo mentre un suo collega ci montava dentro l'Head-up display per lavorarci su, ma la precedenza di presentazione cel'ha il suv perché vende di più in europa e finchè non si sblocca qualcosa in Cina, dove le berline di rappresentanza vendono di più, manteranno questa linea di pensiero per tutti i marchi di lusso di FCA. Infatti l'altra novità su cui si sta lavorando tantissimo e a ritmi serrati per velocizzarne il lancio è il "GIULIETTONE" (l'ha chiamato così e ha ribadito che è la vera novità, c'è tanto movimento attorno a questo progetto) cioè una seg-C simil crossover SU PIANALE GIORGIO e a trazione posteriore di base (lo ha detto molto chiaramente) che prenderà il posto di giulietta e che per capirci sarà come un infiniti QX30 (paragone che mi ha fatto lui anche se io a questo punto penserei più a un BMW X1 prima serie come proporzioni visto che è TP) e che probabilmente declineranno anche in versione più stradale. Mi ha detto che secondo lui prenderanno molto di Giulietta attuale e lo adatteranno su di un pianale Giorgio accorciato e semplificato per ammortizzare i costi, ma cosa intendesse di preciso con questo non l'ho capito. Poi mi ha detto che del suv Ferrari se ne parla proprio come un suv, cioè che non sarà una cosa strana e azzardata ma proprio un suv a tutti gli effetti, praticamente sicuro che sarà 4 porte, ma che lo stanno progettando interamente in Ferrari, quindi niente pianale derivato da Giorgio o Maserati, solo per alcuni dettagli degli interni interpellano i tecnici Alfa/Maserati come lui. Inoltre a riguardo mi ha detto che tutti i nuovi modelli Maserati saranno costruiti su una piattaforma derivata da Giorgio nell'immediato futuro perché le attuali piattaforme di Levante Ghibli e Quattroporte sono troppo vecchie. La conclusione del discorso è stata che FCA sta puntando tutto sui Suv d'alto livello per mettersi al sicuro sul mercato europeo, incassare un po' e poi sperimentare con categorie diverse anche su altri mercati, almeno fino a che ci sarà Marchionne.
    40 points
  31. Ragazzi, e adesso.... BANNATEMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Però almeno il bagagliaio sembrerebbe capiente e con un'apertura più ampia di quello di Giulia, a tal proposito criticato
    40 points
  32. Questo post vince per acclamazione il premio #LAGGENTE 2018 Spiace non aver potuto aggiungere la menzione d'onore e il gran sigillo della critica perchè purtroppo mancavano i riferimenti sui contributi statali per trasferire l'azienda all'estero e sulla CIG che drena risorse statali
    39 points
  33. Dunque...ammetto che sono davvero in difficoltà...mi viene in mente il tipo tedesco qui sopra che ha recensito la veloce nera in un video e che chiedeva scusa di usare troppi superlativi ma non poteva fare altrimenti.Tralascio l'aspetto estetico, ne abbiamo dette di ogni e legittimamente ognuno pensa quel che vuole...solo una mia personale considerazione al riguardo...Giulia a differenza di 159, non è cosi dirompente...ha una bellezza sobria e poco urlata... magari ti conquista con alcuni dettagli che in principio non si notano piuttosto che da un design generale aggressivo come era 159, ma vista un poco alla volta apprezzi tantissime piccole cose....come il baffo che scende dallo spigolo del fanale posteriore creando un motivo che spezza la solidità del voluminoso paraurto posteriore...o il motivo della griglia anteriore che non è piatto ma composto da una serie di celle digradanti verso lo spoiler molto tridimensionale...etc...Resta il fatto che Giulia è sicuramente più sobria ed elegante di quanto uno non si aspetti.....io forse avrei preferito un muso più caratterizzato in senso stretto...ma transeat.Internamente complice il pack lusso l'auto è molto appariscente e sembra assolutamente di un segmento/categoria superiore...la console centrale molto larga che rende lo spazio fra i sedili anteriori molto netto da l'idea di essere su un segmento E, talvolta...Materiali molto buoni, accoppiamenti in linea di principio quasi perfetti, combinazione di colori azzeccata.....e nonostante questo in Audi fan meglio... magari non ti rendi conto esattamente del perche e del cosa sia quel non so che che rende meno.....ma c'è. Punto.Sistema infotainment per me assolutamente valido...rapido, graficamente ottimo...io non so perchè qualcuno lo abbia criticato in maniera cosi feroce.....sicuramente qualcun altro farà meglio (anche se in cosa poi...boh) ma siamo su livelli oltremodo alti.Assistenza alla guida persin esagerata se è vero che l'auto ha il sistema di antitamponamento, avviso superamento corsia, angolo cieco, etc.etc.etc.....manca la guida assistita ma diamine, non la vorrei comunque!!!Comfort a bordo...elevatissimo.Prima di tutto il rumore del motore é NETTAMENTE inferiore alla prima Giulia che provai in concessionaria ...ma proprio tanto! Il rumore per essere un diesel è quasi stupefacente....sarà perché tutto in alluminio ma tolto il regime al minimo per il resto SEMBRA quasi un benzina....e ciò è stupendo.Sedili molto buoni, trattengono benissimo lateralmente (e ne ho avuto bisogno) comodi, avvolgenti ma accoglienti. L'auto ha tutte le regolazioni elettriche, riscaldamento (cosi come anche la corona del volante). Dietro lo spazio è ottimo per 2 persone la terza se é un bimbo ok....altrimenti...bla bla bla.Visibilità posteriore sufficiente....cioè si vede tutto ma il lunotto è inclinato e complice il sole che faceva riflesso... diciamo che in una SW si vede meglio Su strada:Non ho parole.Sono seriamente in difficoltà... ho provato tante auto più potenti, più grosse, più sportive ma....le sensazioni che mi ha dato Giulia io non le rammento da nessuna parte....Ok, sono sufficientemente onesto da capire che il fatto che sia un'Alfa mi renda poco incline all'essere adamantino....ma qui si è fatto un lavoro che va oltre le mie più rosee aspettative.Giulia va dove tu vuoi andare....ci va velocemente e lo fa con una souplesse ed una serenità a dir poco imbarazzanti.Lo sterzo è la cosa più sensazionale.... sembra telecomandato dalla tua mente. Mezzo grado di volante ed altrettanto sulla strada....nel preciso medesimo momento...senza filtri, senza esitazioni.Diretto ha un nuovo riferimento. Telaio .....ma che dire.... non so se definirlo rigido o meno perchè è semplicemente stabile in tutte le condizioni, puoi forzare un ingresso....sbagliarlo, andare in recupero e non avere la sensazione di una tavola rigida che parte per la tangente ma un elemento organico che si plasma all'occorrenza restituendoti esattamente la forza e la coerenza per chiudere la curva nella maniera più efficace....e tu a domandarti che non hai capito se hai esagerato o non hai esagerato abbastanza.Mi son trovato ad andare sempre più forte fintanto a trovare il limite delle gomme....con l'auto che rispondeva in maniera precisa e sicura senza mai darmi l'idea di essere pericolosa o in procinto di partirenper la tangente.... fronte e retro collimati e complementari nemmeno ognuno avesse un proprio cervello indipendente ma collegato all'altro.Nel mezzo del delirio parossistico che stavo vivendo, Ho preso, superato e seminato un gruppo di motociclisti intutati che alla prima piazzola belvedere ( dove mi son poi fermato per tirare il fiato e rendermi conto) mi son venuti a chiedere che cacchio di macchina fosse e come facessi ad andare come un caccia....Giusto per dire.Freni eccelsi, anche se c'è un po di stacco eccessivo fra la prima e la seconda parte del pedale...all'inizio frena poco per poi stagnare...O sono io che ci devo far la mano....oppure è la cosa che mi è piaciuta meno....vedremo in avanti.Una piccola postilla sulla rotellina d n a Qui hanno fatto un lavoro decisamente migliore che su Mito; la differenza è nettamente più marcata non nella quantità di cavalli relativa quanto nella loro disponibilità; su N si viaggia molto comodi e la risposta del pedale è un filo ovattata...per avere reazioni più decise occorre premere più a fondo....ed in generale si fa apprezzare parecchio nel traffico e nelle andature autostradali.....In Dynamic invece l'auto è iperreattiva...scatta in avanti al minimo sfioramento del pedale e tende a tenere le marce basse più a lungo ...gustosissimo ( ed inutilissimo) il display con un sensore G al centro.Per concludere, su MITO il manettino era esclusivamente su D.....qui su Giulia si apprezzerà in maniera molto più diffusa la modalità N per riservare la D solo a qualche momento di estasi estemporanea....e pressoche in maniera esclusiva in manuale.A proposito del cambio....lo zf8 fa il suo ed è semplicemente superbo...inutile che stia a rimarcare cose già risapute....mentre è qualcosa di BELLO l'utilizzo delle palette sul piantone... goduriose da azionare ed al tatto.In conclusione: ma che dire? In questo momento fatico ad immaginare come di possa anche solo pensare di realizzare un auto più efficace di Giulia....vorrei sinceramente trovare qualcosa, un particolare una caratteristica che non ho gradito per rendere più...."credibile" il mio resoconto ma in tutta onestà...non ce l'ho!Anzi si, fosse stata la 280cv benzina potrei parlare di un 10 e lode.....cosi resta solo un dieci (meritato)
    39 points
  34. La mia bimba....in fase di preparazione.....
    39 points
  35. Ho appena firmato: Giulia quadrifoglio Cambiato in Bianco trofeo, (era nero vulcano) pinze Rosse cerchi q, interni Nero Bianco, (era Nero rosso) volante carbonio, comfort pack, powerseat pack, acc, vetri oscurati e a giugno, 2 giornate a balocco training. ?
    38 points
  36. Come vi avevo annunciato ho ritirato la mia Giulia. E' una Super 2.2 180cv At8. Eccola qui. Scusate se è tutta sporca ma purtroppo dalle mie parti non smette di piovere, per cui lavarla è praticamente impossibile.
    38 points
  37. Non voglio che mi si dica grazie Cit.
    38 points
  38. MAREMMA MAIALA SONO DIVENTATO STORICO ????? vado subito a chiedere l'esenzione dal bollo allora
    38 points
  39. Hall, io non me la prendo ma non capisco questo essere così bellici. Il mio messaggio era esternato con toni pacati e perlopiù ironici ma capisco che ognuno può interpretarlo a proprio modo, detto ciò facciamo un patto, io non me la prendo per i toni, tu non te la prendi per ciò che scriverò in seguito. - "Mica potevano mettere i fari della Giulia mamma" era ironico ed ovviamente non lo hai detto tu e comunque intendevo questa sotto.. giacchè parliamo di berline sedan: E volevo intendere in maniera estrema che, anche se Alfa ha una tradizione sui gruppi ottici, non si può continuare ad attingere la tradizione o saremmo ancora fermi appunto alla Giulia mamma oppure alla proposta da te postata sopra dove praticamente hai inserito i gruppi ottici 156 su Giulia. Non mi riferivo minimamente al discorso feritoie che non ho nemmeno preso in considerazione, i tempi cambiano e gli stilemi pure (grazie al cielo). Secondo punto: "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa." .. Scusa e chi lo dice? tu? Perché ti garantisco che la tua è un opinione personale (anche se mi dimostrassi credenziali e referenze accreditate sul tuo conto) e tale rimane, esattamente come la mia. Però per rendere più alla portata di tutti il mio pensiero (che è solo nella mia mente) agevolerò il tutto con delle immagini. I tratti caratteristici (Dna Alfa) di cui tu parli, sono piuttosto una tradizione e sono stati applicati a partir dalla metà degli anni 80 e prevalentemente sul seg. D. perché prima la situazione era questa: credo le foto parlino da sole (persino gli indicatori di direzione sono nelle stesse posizioni)...e ho voluto solo prendere Fiat come comparazione altrimenti la lista sarebbe ben più lunga, questo perché il DNA stilistico di un auto non si evince solo dai gruppi ottici. Alfa Romeo a metà anni 80 fece debuttare la 75 su cui inaugurò una "tradizione" sulle seg. D (che è ben diverso dal DNA) per i gruppi ottici che si è mantenuta fino alla Giulia odierna modificandosi nel tempo. Questa tradizione consiste (e quando uscì la 75 fu davvero innovativa) nell'avere la parte interna del gruppo ottico convergente verso il trilobo. Lo stesso accadeva al posteriore: Tradizione che si è interrotta con il restyling 156 giugiaro, con 159 e che invece riprende con Giulia. E parlo di tradizione e non di Dna perché nel resto della gamma questa cosa non accadeva, anzi avveniva esattamente l'opposto: Nonostante ciò credo che 164 ed 33 debbano entrare di diritto nella gamma Alfa Romeo. Come puoi dunque giustificarmi la tua affermazione "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa."? Ma veniamo ad analizzare il gruppo ottico anteriore di Giulia confrontandolo con la tanto amata 156: Io ci trovo diversi tratti in comune, certo non potevano farlo identico (grazie al cielo visto che son passati quasi 20 anni). Se casualmente (non lo hai affermato tu) possiamo scorgere alcune similitudini tra Giulia ed Audi: Allora è bene ricordare che le teutoniche hanno subito l'influenza di questo signore qui: ...che è stato a capo del design Audi subito dopo aver fatto questa: C'è più DNA Alfa nelle ultime Audi che nelle Alfa dell'ultimo decennio. Ma torniamo a bomba su Giulia FCA che prosegue a testa alta la tradizione seg. D Alfa Romeo: Finita la genesi Giulia devo farti una domanda riferita al post subito successivo: Come puoi fare due affermazioni simili: "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa." "Ma perché continuate a perpetuare, solo per vostra comodità pregiudizievole, che il design deve essere scopiazzato dal passato?" In un post affermi che Giulia è poco Alfa perché non contiene i tratti caratteristici e nell'altro accusi gli altri che guardano al passato, in un altro rimpiangi il trilobo della 33 stradale (e quindi il passato).... io non c'ho capito molto alla fine... E per ultimo, ma non meno importante, molti continuano a denigrare il padellone. in realtà questo è ciò che è successo negli ultimi anni ai loghi delle auto: ... si sono ingranditi, ingrassati, sono diventati elemento predominante del muso, una forma di caratterizzazione imprescindibile da marca a marca. Non te la prendere per la puntigliosità, ma ci tengo ad illustrare per benino quello che penso!
    38 points
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.