Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

Ma questi giapponesi prendono ispirazioni da Fiat con la Punto?

Hanno fatto il restyling della Grande Punto e l'hanno richiamata "Punto Evo". Poi gli hanno tolto quel baffo scuro e l'hanno ribatezzata semplicemente "Punto". Il tutto per sottolineare il fatto di tenere un modello "pilastro" del marchio con 10 anni di carriera.

Che non sia la stessa cosa (più o meno) per Toyota con Yaris?

Link to post
Share on other sites
Non è che stanno iniziando a testare la tanto chiaccherata Yaris sportiva?

Ora indago.

Ci vedo poco o nulla di sportivo a essere onesto...

My cars...

Autobianchi Y10 1.1 i.e. (1992) - Fiat Bravo 1.4 T-Jet Emotion (2008) - Fiat 500 1.2 Lounge (2017)

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Una delle auto con il futuro più discusso, negli ultimi mesi, è sicuramente la Land Cruiser: diverse voci l’hanno data per morta e risorta innumerevoli volte; adesso arriva da Car and Driver la conferma della cessazione delle vendite negli States per l’attuale LC 200 ma anche una semi-conferma di un nuovo modello più moderno e lussuoso in fase di progettazione.
      In altre interviste, alcuni membri di Toyota hanno spesso dichiarato quanto importante sia il nameplate per il brand, cosa che lascia ben sperare.
      Da qualche giorno è anche apparsa in rete una foto spia amatoriale proveniente dal Giappone che potrebbe raffigurare il primo muletto della sesta generazione del fuoristrada nipponico.
      Riserbo invece, sul futuro del modello in vendita in Europa.
       

       

    • By J-Gian
      Dopo gli annunci di vari competitor, anche Toyota parla di questa tecnologia, imprimendo un'accelerata allo sviluppo dei nuovi accumulatori "made in Japan".
       
      L'affare sta diventando molto importante per il Giappone, che cerca di garantirsi una certa autonomia (da Cina e Corea del Sud) per ciò che concerne le tecnologie riguardanti l'elettrificazione dei veicoli. Non a caso, il Governo locale ha stanziato un quantitativo ingente di fondi per la decarbonizzazione, oltre ad aver garantito supporto per l'approvvigionamento delle materie prime, che arrivano dall'estero. 
       
      A livello industriale, molte aziende locali si stanno focalizzando sul settore chimico e quello della componentistica, in maniera tale da garantire una filiera efficiente, chiusa all'interno del paese.
      Tra i nomi svettano:
       
      Panasonic (con cui Toyota già collabora) che si occuperà della produzione di accumulatori Mitsui Mining & Smelting, attualmente dedita all'estrazione mineraria, si occuperà della produzione di elettroliti solidi Idemitsu Kosan, noto produttore giapponese di prodotti petroliferi, che si occuperà anche dei apparecchiature per la produzione di elettroliti  Sumitomo Chemical, che si occupa della produzione di derivati chimici, garantirà la produzione dei solfuri necessari alla solidificazione degli elettroliti  
      Della tecnologia che utilizzerà Toyota si sa ancora poco, ma alla base ci sono oltre 1.000 brevetti, che porteranno a sviluppare accumulatori molto densi in termini energetici, quindi più compatti ed in grado di garantire 500 km di autonomia su veicoli di medie dimensioni, oltre a consentire ricariche a potenze molto elevate (10 min per fare 500 km).
       
      Fonte: https://asia.nikkei.com/Business/Technology/Toyota-s-game-changing-solid-state-battery-en-route-for-2021-debut
       
    • By j
      Non ho trovato il topic della nuova versione della Highlander che come si intuisce da queste foto sarà in vendita pure in Europa dal 2021.
       
      2.5 Hybrid da 244CV, trazione integrale con 2 motori elettrici, uno all'anteriore e uno al posteriore, 146 g/km di CO2
       
       
       
       
      Mi sembra la risposta Toyota al Ford Explorer, spero in un prezzo più sensato però
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.