Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?  

610 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?

    • Molto
      512
    • Abbastanza
      65
    • Poco
      19
    • Per niente
      11
  2. 2. Se esistessero più tipologie di carrozzeria, come la sceglieresti?

    • Giulia Berlna
      80
    • Giulia Wagon
      84
    • Giulia Coupé
      139
    • Giulia Cabrio
      11


Recommended Posts

  • Replies 18.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ecco la mia Giulia ritirata ieri

La mía Turbo Benzina é arrivato!    

Lunedì sera ho un Garage tutto a trazione posteriore ...

Posted Images

1 ora fa, Sfides scrive:

C’è qualcosa di più economico 😁

F7E10E5F-32B6-468A-A093-802DD0BCE4BD.jpeg

vabbeh volevo anche una cosa che visivamente e al tatto non faccia troppo cagare...

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to post
Share on other sites
On 22/2/2021 at 12:43, jameson scrive:

Per qualcuno che ci ha fatto un po' di strada: quanto sono usurati i vostri dischi dei freni?

Sono al terzo set di pastiglie e sono abituato a sostituire i dischi a set alterni, ma questi (nonostante siano ancora i primi) sembrano ancora quasi nuovi, hanno una tacca molto ridotta rispetto a quello che mi aspetterei.

In 150kkm forse ho fatto un set di dischi, ma forse neanche...

Chiederò al collega che mi ha preceduto*.

È vero che sono tutti km a guida prettamente autostradale, ma è vero anche che colleghi con macchine vip ne fanno fuori come se piovesse (con lo stesso utilizzo autostradale).

 

* ha avuto la possibilità di cambiarla prima del tempo... e ovviamente ne ha presa un'altra!

La Giulia non si può cambiare con qualcosa di diverso...

  • Thanks! 2

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Motron scrive:

In 150kkm forse ho fatto un set di dischi, ma forse neanche...

Chiederò al collega che mi ha preceduto*.

È vero che sono tutti km a guida prettamente autostradale, ma è vero anche che colleghi con macchine vip ne fanno fuori come se piovesse (con lo stesso utilizzo autostradale).

 

* ha avuto la possibilità di cambiarla prima del tempo... e ovviamente ne ha presa un'altra!

La Giulia non si può cambiare con qualcosa di diverso...

 

Purtroppo anche io non faccio testo, perchè arrivato a 135k km l'unico problema è un fischio in frenata che, cambiando dischi e pasticche (2 volte), non va via. 

 

Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, nik.82 scrive:

Purtroppo anche io non faccio testo, perchè arrivato a 135k km l'unico problema è un fischio in frenata che, cambiando dischi e pasticche (2 volte), non va via.

Beh, io sono dell'idea che se il freno fischia vuol dire che funziona.

  • Haha! 1
Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Sfides scrive:

Capisco l’utilità ma troverei piuttosto un modo per asciugarmi le mani prima di metterle sul volante

Ma è una questione personale😅

Guarda quando poso lo faccio...ma qualcuno dentro quei distributori ci mette merda liquida fidati...a volte continuano ad appiccicare finchè non vai in ufficio o a casa e te le lavi. per certi versi stavo meglio quantdo toccava mettere i guanti tutti. Essendo in zona rossa ci sto iper attento.

Poi passato sto periodo demmerda posso pure togliere il coprivolante....

Per la cronaca ho pure i coprisedili sui sedili anteriori...fatto 30....

ahahahha :D

13 ore fa, Ross 9 scrive:

Sto avendo una difficoltà enorme a cercarne una usata (semi-basic) con i sedili posteriori abbattibili, non c'è verso di installarli a posteriori?

Mi pare d'aver letto di un utente di un forum che voleva metterli,poi ha desistito (o costava troppo o non si poteva,non ricordo)

13 ore fa, Motron scrive:

In 150kkm forse ho fatto un set di dischi, ma forse neanche...

Chiederò al collega che mi ha preceduto*.

È vero che sono tutti km a guida prettamente autostradale, ma è vero anche che colleghi con macchine vip ne fanno fuori come se piovesse (con lo stesso utilizzo autostradale).

 

* ha avuto la possibilità di cambiarla prima del tempo... e ovviamente ne ha presa un'altra!

La Giulia non si può cambiare con qualcosa di diverso...

Perchè con la giulia non freni,prendi le curve alla stessa velocità che vai in rettilineo ahhaha

1 ora fa, Frantoio scrive:

 

the-outlierman-bespoke-limited-edition-3.jpg

sono fighi ma risolvono il problema a metà ed è uno sbattimento cava e metti (soprattutto quando verranno temperature più calde)

 

Mi pare che il volante della giulietta aziendale (dovrò osservarlo meglio) non abbia gradito molto tutti questi mesi di lavoro sottocovid (e quindi igienizzanti ecc)

Vero che il rapporto di utilizzo è 1 a 10...però....

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Sarrus
      https://www.carscoops.com/2018/03/subaru-viziv-tourer-concept-wants-make-wagons-cool/
    • By lukka1982
      Post datato fine estate 2020 di @ale75
       
      Con il restyling il o i MHEV dovrebbero esserci.
    • By diffida
      Oh, finalmente! Diranno i miei colleghi autopareristi…dopo tanto tempo finalmente si rifà vivo!
      Dunque, come promesso, vado a parlarvi della mia nuova, seconda Giulia. Rispetto all’altra volta sarò più conciso anche perché il cambio è stato fatto in famiglia, per così dire, pertanto c’è (forse) meno da dire, ma vediamo…
       
      SINTESI
      Giulia Executive 2.2 turbodiesel 160CV automatica, colore Verde Visconti, cerchi da 18” di serie, con l’aggiunta di: ricarica wireless, levette al volante, sedile posteriore sdoppiato, pack sedili elettrici, pack driver assistance plus e kit fumatori (sic!).
       
      IL PERCHE’
      Sgomberiamo subito il campo da possibili equivoci, non ho cambiato la precedente Giulia perché avesse problemi, anzi se sono salito su un’altra vuol dire che sono stato più che soddisfatto. Semplicemente avevo superato i 90000km e volevo provare a sfruttare un valore residuo ancora buono per fare il salto su una delle MY20 che, al di là di tutto, aveva fatto dei significativi passi avanti.
       
      IL COME
      Così all’inizio dell’autunno mi ero messo a sondare le concessionarie per vedere dove si andava a parare ma le nuove che potevo permettermi erano Business con alcuni optional mentre le km 0  disponibili erano tutte troppo per me. Poi, poco prima di Natale, ho visto una km 0 che si avvicinava ai miei desideri, il prezzo era più che invitante (visti gli ultimi sgoccioli dell’anno), la valutazione della mia soddisfacente e così: affare fatto!
       
      DESCRIZIONE
      Come avete potuto leggere dalla sintesi la mia Giulia ideale era proprio così, salvo la presenza del kit fumatori, a me inutile, e l’assenza degli xeno adattivi da 35W con i quali mi ero trovato divinamente sulla precedente. Executive infatti vuol dire che di serie ci sono anche i pack Clima, Convenience e quello con sensori completi e retrocamera. Vista però la presenza del pacchetto di assistenza alla guida globale-totale ho comunque una serie di aiuti non indifferenti, e di cui parlerò più avanti, tra i quali gli abbaglianti automatici, molto comodi e che non mi stanno facendo rimpiangere i 35W.
      La Giulia, come sapete, esternamente è rimasta tal quale, salvo l’aggiunta di qualche colore come il mio bellissimo verde. E non mi lamento, perché l’ho sempre trovata bellissima, filante, sinuosa, ben proporzionata, al limite della perfezione dal mio punto di vista. D’altra parte quando si hanno solide basi meccaniche, queste influenzano anche l’aspetto esteriore fatto di sbalzi ridotti, abitacolo arretrato e tutto il corollario.
      Dove è cambiata invece, come altrettanto ben saprete, è all’interno dove le modifiche potrebbero sembrare poche ma hanno avuto il merito di elevare la qualità percepita, migliorare la fruibilità del mezzo ed aumentare informazioni ed intrattenimento. Le modifiche riguardano infatti il tunnel centrale, con annessi leva del cambio e rotori, il bracciolo con sottostante cassetto, lo schermo nel cruscotto e l’infotainment nel suo complesso: promosso tutto da parte mia!
       
      TUNNEL CENTRALE
      Trovo riuscita la modifica, anche la scomparsa dello sportellino sopra il porta-bicchieri l’ho digerito subito in quanto si è aggiunto un altro vano davanti a questo e poi, come già detto, la qualità percepita è maggiore. Utile il recesso per la chiave, bella la leva del cambio, migliorata la risposta dei rotori, la bandierina italiana il plus!
       
      BRACCIOLO
      E’ rimasto comodo, di bella fattura, un po' rimpicciolito il cassetto sotto per quanto si sia guadagnato la ricarica wireless, utile quando in macchina c’è mia moglie in quanto il mio cell non la supporta.
       
      SCHERMO CRUSCOTTO
      Veramente soddisfacente il lavoro fatto, approvo tutte le modifiche perché hanno aggiunto delle informazioni (potrà sembrare banale ma per un fissato come me è importante avere anche la durata di viaggio nei trip…) e rifatto le grafiche. Carina l’animazione quando si attiva l’assistente in autostrada.
       
      INFOTAINMENT
      Un salto quantico, devo ammetterlo, rispetto al mio. Vabbè, avevo il 6,5”, era la prima versione dell’infotainment, ma come detto penso che ora non abbia nulla da invidiare a quello delle concorrenti. Anzi no, su quest’aspetto le concorrenti saranno sicuramente più avanti, l’importante è che la Giulia rimanga avanti sulla guida…
      Facili battute a parte, devo dire che i miglioramenti sono stati tanti, dalla doppia interazione touch e rotary (quest’ultimo sempre da me preferito) alle grafiche e alle possibilità che prima non c’erano (Android auto, servizi connessi, wi-fi ecc). Una cosa, forse banale, mi preme segnalarla: finalmente quando si naviga all’interno delle cartelle della chiavetta USB, uscendo dalla cartella che si sta ascoltando ci si trova in quel punto dell’elenco e non all’inizio dello stesso; questa cosa nella precedente la trovavo snervante.
       
      SU STRADA
      E la guida? Direte voi, finora sembra tu abbia recensito uno smartphone…
      Tranquilli, Giulia II è semplicemente una Giulia I con tanto in più e niente in meno, almeno per come la vedo io. E’ vero che in queste quasi 4 settimane ho fatto solo circa 1300km e per di più principalmente in superstrada, ma quando ho potuto metterla alla prova tra le curve, in Dynamic e con uso delle palette, beh, che ve lo dico a fare! La Giulia è rimasta affilata, precisa, divertente tra le curve. Si sente ancora il perfetto bilanciamento seppur con un peso maggiore (non di tanto) rispetto alla precedente. Confermo che nonostante l’intervento effettuato sull’angolo di Ackermann (a me il cloc si è presentato solo 2 volte sulla precedente e comunque non mi ha mai dato fastidio, per inciso, vista la motivazione che lo provocava…) lo sterzo è rimasto diretto e sincero. L’altro salto quantico (almeno per me che non ne avevo mai usufruito) è stato fatto per i noiosi viaggi autostradali dove ora posso usufruire di cruise control adattivo, assistenza alla guida, blind spot, lettura cartelli con regolazione velocità “intelligente” ecc. ecc. con positivi riscontri sull’affaticamento e la noia tipici di quei viaggi.
      Ma non ho citato lui, il mitico ZF8! Che dire, se non che è come ho sempre sentito dire: ben tarato sia in N che in D dove diventa godurioso con quella sensazione di calcetto dietro tra una cambiata e l’altra. E devo dire che per ora non mi fa assolutamente rimpiangere il vecchio manuale. Il quale forse sarà rimpianto dal portafoglio visto che, almeno finora, i consumi sono più alti di quelli che facevo con la precedente. Ma su questo aspetto mi esprimerò con più cognizione di causa fra qualche migliaio di km.
      Dimenticavo: rimane comunque comoda nonostante i 18" con run flat (prima avevo i 17" normali).
       
      CONCLUSIONI
      E così è di nuovo Giulia, almeno per i prossimi 4 anni, poi si spera ci sia una Giulia III, una Giulia IV…mah…il domani dell’automobilismo, almeno dal mio punto di vista, risulta sfuocato e per niente intrigante, fatto com’è di elettrificazione e baricentri alti a gogò. Forse una Giulia III ad inizio 2025 ci potrà anche essere ma, se il buon Tavares non si metterà una mano sul cuore (oltre a quella sul portafogli) temo per il prosieguo della dinastia. E se Giulia non sarà più Giulia, cioè non su Giorgio, gliel’ho già detto a mia moglie: tu ti fai il SUV come hai sempre voluto ed io mi prendo una bella utilitaria, tanto tutte le altre, soprattutto con queste prospettive, saranno sempre un passo indietro. Chi ha provato Giulia, come me, sa cosa intendo.
       
      PS: ed ora un po' di foto!
       



×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.