Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it
  • 0
andrea.baldissin

Problemi con Megane usata

Domanda

Buonasera,

 

Vi racconto la mia esperienza, ancora in corso con la mia nuova macchina.

Comprata usata da concessionario con circa 73mila km del 2013, ex leasing, in buone condizioni. Il concessionario ha fatto il solo cambio olio e filtro originale prima a di consegnarmela a luglio di quest'anno.

Dopo nemmeno 3mila km, primo stop. La macchina non parte e segnala il controllo della iniezione. Interviene la garanzia che fa sostituire con pezzi rigenerati iniettori e pompa alta pressione (venti giorni di cui 15 di attesa e burocrazia e 4 per ricevimento pezzi e lavoro) per smeriglio (e pagato a mie spese nuovo filtro e pulizia impianto e serbatoio).

Nel frattempo scopro che non ho libretto dei precedenti tagliandi; ho solo in A4 dove la casa mi segnala che i controlli sono stati eseguiti come da tabella riepilogativa Renault ogni 30mila km.

Dopo 400 km secondo stop. Adesso la macchina è da un nuovo meccanico, designato dalla garanzia, il quale ha trovato un difetto in un iniettore che sarà sostituito in garanzia.

Chiamo ieri il meccanico che una volta montato il nuovo pezzo mi aggiorna dicendo che or la macchina deve sostituire l'alimentatore (problema batteria). Intanto la macchina è ferma da oltre 15 giorni in officina).

Ora sono ad un bivio. Non sono molto sicuro che l'auto abbia realmente i km che vedo sul cruscotto, dato che o problemi che saltano fuori difficilmente saltano fuori dopo neanche 75 mila km. Se così fosse, dovrei anche fare cambiare la cinghia prima di perdere del tutto l'auto....

Oppure potrei a questo punto restituire l'auto al concessionario. Chiedendo il rimborso completo dato che sono passati nemmeno 4 mesi.

Vale la pensa a tirare in ballo in perito per verificare il kilometraggio?

 

Inoltre posso rivalermi sul concessionario per quanto riguarda questi tempi lunghi di intervento da parte della garanzia? (Sono già a 40 giorni di fermo complessivo, di cui il 70% ingiustificati).

 

Che ne pensate?

Ringrazio in anticipo chiunque possa aiutarmi.

Andrea

 

☏ Nexus 5X ☏

 

 

  • Tristezza! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

15 risposte a questa domanda

Recommended Posts

  • 0
Buonasera,

 

Vi racconto la mia esperienza, ancora in corso con la mia nuova macchina.

Comprata usata da concessionario con circa 73mila km del 2013, ex leasing, in buone condizioni. Il concessionario ha fatto il solo cambio olio e filtro originale prima a di consegnarmela a luglio di quest'anno.

Dopo nemmeno 3mila km, primo stop. La macchina non parte e segnala il controllo della iniezione. Interviene la garanzia che fa sostituire con pezzi rigenerati iniettori e pompa alta pressione (venti giorni di cui 15 di attesa e burocrazia e 4 per ricevimento pezzi e lavoro) per smeriglio (e pagato a mie spese nuovo filtro e pulizia impianto e serbatoio).

Nel frattempo scopro che non ho libretto dei precedenti tagliandi; ho solo in A4 dove la casa mi segnala che i controlli sono stati eseguiti come da tabella riepilogativa Renault ogni 30mila km.

Dopo 400 km secondo stop. Adesso la macchina è da un nuovo meccanico, designato dalla garanzia, il quale ha trovato un difetto in un iniettore che sarà sostituito in garanzia.

Chiamo ieri il meccanico che una volta montato il nuovo pezzo mi aggiorna dicendo che or la macchina deve sostituire l'alimentatore (problema batteria). Intanto la macchina è ferma da oltre 15 giorni in officina).

Ora sono ad un bivio. Non sono molto sicuro che l'auto abbia realmente i km che vedo sul cruscotto, dato che o problemi che saltano fuori difficilmente saltano fuori dopo neanche 75 mila km. Se così fosse, dovrei anche fare cambiare la cinghia prima di perdere del tutto l'auto....

Oppure potrei a questo punto restituire l'auto al concessionario. Chiedendo il rimborso completo dato che sono passati nemmeno 4 mesi.

Vale la pensa a tirare in ballo in perito per verificare il kilometraggio?

 

Inoltre posso rivalermi sul concessionario per quanto riguarda questi tempi lunghi di intervento da parte della garanzia? (Sono già a 40 giorni di fermo complessivo, di cui il 70% ingiustificati).

 

Che ne pensate?

Ringrazio in anticipo chiunque possa aiutarmi.

Andrea

 

☏ Nexus 5X ☏

 

 

 

Qualche mese addietro acquistai da un conce ufficiale Alfa una 159 . All'inizio sembrava andare bene poi all' improvviso comincia ad andare a singhiozzo e in alcuni casi Si spegneva durante la Marcia . In meno di due mesi sono rimasto quattro Volte per strada e non Si contano le Volte Che sono arrivato Al lavoro o tornato a Casa Con l'auto Che strattonava in Maniera evidente. Ho dato Tempo Alla concessionaria di trovare il difetto e risolverlo purtroppo dopo la terza volta ho preteso e ottenuto Che Si riprendessero l'auto. Io sono in Germania Ma la legge parla chiaro . Un esempio:

Fonte: http://www.guidaconsulenzalegale.com/00986_auto-usate-il-giudice-di-pace-riconosce-la-garanzia-post-vendita/

 

 

Il venditore è tenuto a consegnare i beni usati (soprattutto le automobili) a chi li acquista assolutamente privi di ogni anomalia e difetto. Su di lui grava, infatti, la garanzia post vendita, in base a quanto stabilito nell’art. 129 del Codice di Consumo. Riportiamo il contenuto di una sentenza sull’argomento, emessa di recente dal Giudice di Pace di Latina. La vicenda in oggetto riguarda un caso di vendita con causa di consumo. Nella fattispecie, un acquirente di auto usata si rende subito conto che questa presenta difetti di varia natura. In sei mesi dall’acquisto si verificano almeno tre episodi che

 

 

 

Il venditore è tenuto a consegnare i beni usati (soprattutto le automobili) a chi li acquista assolutamente privi di ogni anomalia e difetto. Su di lui grava, infatti, lagaranzia post vendita, in base a quanto stabilito nell’art. 129 del Codice di Consumo. Riportiamo il contenuto di una sentenza sull’argomento, emessa di recente dal Giudice di Pace di Latina.

 

La vicenda in oggetto riguarda un caso di vendita con causa di consumo. Nella fattispecie, un acquirente di auto usata si rende subito conto che questa presenta difetti di varia natura. In sei mesi dall’acquisto si verificano almeno tre episodi che lo costringono a far riparare l’autovettura. Al terzo episodio, però, l’acquirente si sente dire che la riparazione non è possibile. Spinto dalla necessità di utilizzare il mezzo, decide di farla riparare presso un’altra officina.

 

Attraverso l’azione dei legali della Federconsumatori di Latina questo sfortunato acquirente è riuscito a mettere in mora il venditore e poi a citarlo dinanzi al Giudice competente. Questi ha stabilito, con una sentenza, che il venditore paghi la somma intera pagata per la riparazione, in aggiunta alle spese di lite. Questa pronuncia è parecchio importante, poiché riguarda un argomento (quello della garanzia post vendita) molto comune. I venditori sono responsabili per tutti gli eventuali vizi e difformità della cosa venduta, per due anni dall’acquisto.

 

Nel caso di autovetture, il limite temporale è di un anno dall’acquisto. Tra l’altro, spetta al consumatore la scelta di far riparare il bene oppure sostituirlo con un altro senza che gravi alcun onere su di lui. Nel caso in cui si verifichino casi di venditori che intendono sottrarsi a questo loro obbligo, ci si può rivolgere alleassociazioni dei consumatori.

 

Per informazioni ed assistenza:

Confconsumatori LatinaSede Minturno Scauri (LT) via Appia n. 542

Tel e fax 0771.681022 cell. 349.5000314

e-mail: contefr@tiscali.it

orari sportello Lunedì e mercoledì ore 17-19

 

 

 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Se puoi realmente renderla, fallo.

Anche se i km fossero veritieri trattasi di auto "sfigata" ...'scita male!

Pomello del cambio, volante, sedili, pulsanti, pedali, hanno usura plausibile per <80Kkm?

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
13 ore fa, andrea.baldissin dice:

Che ne pensate?

Credo che la tua auto abbia il triplo dei chilometri riportati sul contachilometri, è molto difficile che una Megane ex leasing abbia fatto meno di 20mila km annui. Certe auto si acquistano solo con lo storico tagliandi corredato da fatture 

Concordo con il consiglio di farti tutelare da un'associazione consumatori.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Vi ringrazio per le risposte, non molto confortanti ma che confermano i miei dubbi.
Contatterò il concessionario e vedo se riesco a farla indiretto con il rimborso completo.

☏ Nexus 5X ☏

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
Inviato (modificato)
14 ore fa, andrea.baldissin dice:

Vale la pensa a tirare in ballo in perito per verificare il kilometraggio?

 

Per prima cosa recati presso un concessionario Renault ufficiale con il libretto ed fai effettuare una verifica sul loro database circa gli interventi di manutenzione programmata realmente effettuati in rete ufficiale. (potresti scoprire che non c'è mai entrata, come invece che nel nel 2016 ha effettuato un tagliando a 153mila km, ad esempio)

 

In seguito, sopratutto se hai accertato il vizio, contatterei il venditore per proporgli il ritiro al prezzo da te pagato e la sostituzione con un'auto senza vizi (e nel caso ti diremo cosa controllare prima dell'acquisto).

Nel caso in cui il venditore non accettasse con solerzia mi rivolgerei o ad un avvocato, se ne hai già uno di massima stima e fiducia professionale, o in alternativa chiederei lumi contattando l'associazione indicatati da drucker.

Non lesinando, nel frattempo, nel fare un po' di cattiva pubblicità al suddetto venditore, sia orale, sia segnalando il misfatto, ad esempio, a Striscia la Notizia, a Le Iene, alla pagina Facebook e al sito http://www.nonprendermiperilchilometro.it/

 

In bocca al lupo e facci sapere.

Modificato da gianmy86
  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Anche secondo me o auto uscita male o schilometrata alla grande... in generale le megane terza serie (1.5 dci?) sono auto abbastanza affidabili, io ne ho acquistata una usata un anno  fa con 4 anni e 80.000 km e ad oggi, dopo 15.000 km, non ha dato il minimo problema.

La revisione dei 4 anni l'hai fatta tu o te l'hanno già venduta revisionata? Te lo chiedo perché c'è la possibilità di controllare sul portale dell'automobilista i km registrati all'ultima revisione, anche se potrebbero benissimo aver taroccato il contakm prima della revisione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
Anche secondo me o auto uscita male o schilometrata alla grande... in generale le megane terza serie (1.5 dci?) sono auto abbastanza affidabili, io ne ho acquistata una usata un anno  fa con 4 anni e 80.000 km e ad oggi, dopo 15.000 km, non ha dato il minimo problema.
La revisione dei 4 anni l'hai fatta tu o te l'hanno già venduta revisionata? Te lo chiedo perché c'è la possibilità di controllare sul portale dell'automobilista i km registrati all'ultima revisione, anche se potrebbero benissimo aver taroccato il contakm prima della revisione.
Revisionata da loro in quanto in precedenza era immatricolata come autocarro (credo per discorso partita iva o auto aziendale). Infatti il portale dell'automobilista da i km con i quali me la hanno venduta.
Non voglio pensare male, ma sarebbe strano fare una revisione con un auto skilometrata. Però se lo avessero fatto....

☏ Nexus 5X ☏

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Da loro intendi il concessionario e non la società di leasing giusto? Se fosse la società di leasing sarei abbastanza tranquillo, di solito sono aziende molto grosse e non si sputtanerebbero la reputazione per pochi spiccioli, sul concessionario qualche dubbio in più me lo farei... per me, se possibile, rendigli la macchina e compra altrove

7 minuti fa, andrea.baldissin dice:

Revisionata da loro in quanto in precedenza era immatricolata come autocarro (credo per discorso partita iva o auto aziendale). Infatti il portale dell'automobilista da i km con i quali me la hanno venduta.
Non voglio pensare male, ma sarebbe strano fare una revisione con un auto skilometrata. Però se lo avessero fatto....

☏ Nexus 5X ☏
 

 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
20 minuti fa, andrea.baldissin dice:

Non voglio pensare male, ma sarebbe strano fare una revisione con un auto skilometrata. Però se lo avessero fatto....

E' invece oggi una pratica molto comune, anche perchè la revisione riguarda gli organi meccanici, ma in alcun modo non certifica il chilometraggio.

Quindi nulla di più semplice per un commerciante che acquistare un'auto, fare un tagliando/messa a posto/lavata di faccia, schilometrarla (bastano 3 min e non c'è neanche bisogno di portarla dall'elettrauto, alcuni di questi girano con il marchingegno portatile e fanno tutto a domicilio) e infine portarla a fare la revisione, dove l'addetto, alla fine, non fa altro che riportare il chilometraggio che legge sul cruscotto.

Molti addirittura, anticipano la revisione, pur di poter dire, all'acquirente medio inesperto, "Guarda, il chilometraggio è certificato anche qui!", quando poi il portale dell'automobilista riporta un semplice numero, non certifica un bel niente.

 

Di conseguenza, meglio se un'auto presenta una revisione fatta uno/due anni prima e il sito indica quei 15-20mila km in meno rispetto a quelli che presenta nel piazzale del rivenditore. Da qui, l'ideale sarebbe fare controlli incrociati con libretto service se presente in auto, eventuali tagliandini vari sparsi tra portiera e cofano, cronologia service ufficiale della Casa, eventuali libricini del gommista con data e chilometraggio rilasciati all'ultimo cambio gomme, altri libretti di officine per il tagliando, ecc.

Da lì valuti e se ci sono eventuali incongruenze, meglio passare oltre. Così come se non è presente, in auto, nulla di tutto ciò. Troppo strano. Puzza. Quindi meglio andare avanti, che di solito al minimo dubbio non c'è dubbio.

 

 

PS: meno di una settimana fa ho ritirato la MiTo usata in firma. Comprata dopo aver visionato almeno 20 auto in 30 giorni in 3 province e 2 tentativi di infinocchiarmi quasi riusciti. La fuori "è una giungla, cazo!" CIT.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Si è successo anche a un mio collega,macchina venduta con 80mila,dopo aver rotto la cinghia circa 2 anni dopo si è scoperto che ne aveva circa 300000,avvocato gia da mesi e mesi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×