Vai al contenuto
Maggio80

Il restauro "evolutivo" cosa ne pensate?!?

Messaggi Raccomandati

A me piace l' originalità, tanto se poi succede un incidente mortale (tocchiamo ferro) avere l' auto sicura o no non cambia molto...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Al momento non mi posso permettere una storica e il dubbio è puramente ideologico... però devo dire che su auto particolari magari molto sportive, l'utilizzo di un pò di tecnologia moderna non lo vedo così blasfemo... ad esempio su auto ad iniezione meccanica, magari di difficile messa a punto, la sotituzione con un impianto multipoint a farfalle singole potrebbe essere una soluzione valida... non riesco ad essere nè totalmente pro, nè totalmente contro...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

macchine di quel calibro, a mio modesto parere non avrebbero nessun senso.

Certo è che se un lavoro del genere lo faccio su una Punto Gt (o una Uno Turbo i.e.) quasi ventennale, allora sono ben favorevole. Ma su auto veramente storiche, assolutamente no.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Certo è che se un lavoro del genere lo faccio su una Punto Gt (o una Uno Turbo i.e.) quasi ventennale, allora sono ben favorevole. Ma su auto veramente storiche, assolutamente no.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Ciao a tutti, chiedo soprattutto agli appassionati di vecchiette ma anche a tutti gli altri cosa ne pensate del restauro "evolutivo" di una storica. Dove per evolutivo penso a impianti frenanti moderni, cerchi e pneumatici di misure e dimensioni attuali, nonchè impianti di alimentazione ed altro appunto moderni su auto d'epoca. (...)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

......tu chiamalo tuning se vuoi....

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Io sono d'accordo a queste modifiche,purchè si parta da vetture malandate(e a quel punto hai anche il vantaggio di non recuperare tutte le componenti dell'epoca a volte introvabili) o comunque non troppo rare.Come accennava qualcuno prima,calzante è l'esempio dei restauri delle muscle car,hot-rod,ecc..,americane.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)
......tu chiamalo tuning se vuoi....
Modificato da braccobaldo

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Non necessariamente (anche se generalmente) per tuning si definisce qualcosa di fatto male, poco serio o in generale di cattivo gusto.

In quest'ambito, io continuo a considerare un lavoro come quello qui sopra molto vicino al tuning e certamente molto lontano dal restauro.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Nel caso degli americani A ME (sottolineo A ME) danno l'impressione di avere una cultura dell'automobilismo molto piu' easy e intrisecamete piu' bella rispetto al vecchio continente.

Mi spiego.

Fatta la tara sul fatto che i costi (tasse e benzina) nonche' le leggi sono totalmente diverse e quindi non confrontabili abbiamo

- l'italiano che compra una vecchia Alfa, diventa letteralmente pazzo a cercare i pezzi per tenerla in ordine, ci fa quando va bene 3000km all'anno perche' secondo i canoni attuali e' scomoda, rumorosa, non frena etc. pero' e' una storica, vuoi mettere? :si:

- oltreoceano c'é un tizio che trova una vecchia Camaro, la sventra, mette un motore Corvette, sospesnsioni nuove, freni autoventilanti, 4freni a disco, la rifodera come gli pare, e la usa tutti i giorni.

E' storica? si' e no, magari della vecchia Camaro gli piaceva solo la forma, e vuole quacosa di piu' comodo per usarla spesso. Sta facendo male? per me assolutamente no.

- un caso ancora diverso sono Germania e Svizzera, dove non e' raro che da giovani si prendano auto vecchie - golf, uno turbo - e si faccia del tuning veeo e proprio con anche i lati osceni del tutto. E' anche questo un modo diverso di vedere l'auto.

Ma imho, non esiste un 'giusto' e uno 'sbagliato'.

Io per primo trovo la vecchia 500 carinissima, l'aveva mia nonna.

La riprenderei in futuro? Certo.

Mi basterebbero 18cv, sua peculiarita', cosi' come i freni vecchi? NO. La farei elaborare. Motore della Giannini, autoradio recente, parafanghi allargati, ruote maggiorate e freni anteriori a disco. Perche' mi piacerebbe usarla senza remore, non col rischio di trovarmi piantato a meta' salita mentre vado a far funghi :)

A voi la parola.

PS: discussione interessantissima, era ora che uscisse :)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×