Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • 0
J-Gian

Smartphone alla guida: sospensione della patente! Proibito fumare alla guida (Ed altre novità del CdS)

Question

Sono numerose le proposte di modifica del CdS, raccolte in un testo unificato, ora al vaglio della Commissione trasporti della Camera.

 

Nei mesi scorsi ci sono già state alcune novità trasformate in legge, vedi l'innalzamento delle sanzioni per chi circola senza assicurazione (con fermo amministrativo e punti sulla patente, in alcuni casi), l'obbligatorietà di dotare i seggiolini di un sistema anti-abbandono (dal 1° luglio 2019) ed anche la stretta sulle auto con targa estera.

 

 

Tra le nuove proposte spiccano:

 

- stretta sugli smartphone e dispositivi analoghi, dov'è prevista la sospensione immediata della patente

Cita

[...] Non più solo “radiotelefono”. La proposta di legge estende il divieto anche a “smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento della mani dal volante”.
La multa passa da 165 a 322 euro (ma c’è chi propone 422 euro) e sarà accompagnata dalla sospensione della patente da uno a tre mesi e dalla perdita di 10 punti (attualmente sono cinque).
Alla seconda violazione in un biennio la multa salirà a 319 euro (ma c’è chi propone 644) e la sospensione della patente sarà da due a sei mesi.

Fonte Quattroruote

 

- il divieto di fumo in auto, pena una sanzione di i 83 euro;

 

- il "giallo" del semaforo deve durare almeno 5 secondi. Prevista l'accensione di rosso+giallo in concomitanza, prima del verde;

 

- le biciclette (previa ordinanza comunale e cartelli appositi) potranno circolare contromano nei sensi unici dei tratti urbani con limite di 30 km/h e su corsie riservate a certi mezzi.

Servirà un casco omologato ed in caso di rifacimento di un incrocio, se il proprietario della strada lo consentirà, sarà possibile ricorrere ad una nuova segnaletica, che dovrebbe garantirne la precedenza su certe intersezioni;

 

Segway, hoverboard e monopattini elettrici verranno disciplinati dal CdS (pare saranno utilizzabili sono in zone urbane con limite di 30 km/h);

 

- per la verifica copertura RCA, diventa valido qualsiasi dispositivo di rilevamento infrazioni, o di videosorveglianza;

 

-  tra autovelox e segnale di preavviso, dovranno esserci almeno 300 m;

 

- autocarri per trasporto di merci pericolose e massa  superiore a 3,5 t pieno carico,  dovranno avere sistemi di frenata automatica, ESP, sistema anti colpi di sonno e mantenimento di corsia;

 

- 150 km/h in autostrada, ma solo se c'è un sistema simil-tutor e se le condizioni di traffico lo consentono (pannelli a messaggio variabile?);


- nelle ambulanze, se il trasportato lo richiede, potrà salire anche un accompagnatore;

 

 

Ci sarebbero anche molte altre novità riguardanti l'età massima della patente, aree di sosta riservate, disposizioni alla circolazione di moto elettriche, categorie protette, pubblicità, ecc.

Vi rimando a questo articolo di Quattroruote, che è molto esaustivo: https://www.quattroruote.it/news/sicurezza/2019/02/11/codice_della_strada_dalle_bici_contromano_ai_segway_su_strada_tutte_le_modifiche_allo_studio.html

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
1 ora fa, Pin_86 scrive:

spero che non vi capiti mai di prendere il telefono in mano inavvertitamente.

Io sono d’accordo con te e di fronte alla continua tentazione di toccare il telefono (magari solo per leggere l’anteprima di un messaggio stando fermo al semaforo) mi sono abituato a lasciare il telefono nella giacca o tracolla appoggiate sul divano. Non ci arrivo e quindi non posso più prendere “inavvertitamente” il telefono.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
1 ora fa, Pin_86 scrive:

Quindi non utilizzi molto l’auto, ho capito.

spiegati per favore. che fare 10mila, 30mila o 50mila km l'anno non cambia il punto.

 

il telefono alla guida non si usa, per il semplice motivo che è pericoloso, come dimostrato dalle statistiche sugli incidenti.

e se queste statistiche mostrano numeri sempre più preoccupanti è proprio grazie ai fenomeni come te che "io so come comportarmi e se no lo posso fare è un regime" e che ovviamente ritengono irrinunciabile smanettare con l'iphon mentre guidano, come se guidare non fosse per sé un'attività già abbastanza impegnativa e pericolosa.

Edited by slego
  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

@Pin_86:

 

Il "può capitare" si può evitare, io tengo il telefono in tasca, le uniche occasioni in cui lo estraggo è se non viene rilevato dal BT, che hanno tutte le auto che guido, e lo faccio da fermo.

Anche se ho il telefono nella console, p.es se sono in pantaloni corti, evito di distrarmi con le varie notifiche, se qualcuno vuole contattarmi urgentemente mi chiama, altrimenti rispondo al messaggio quando arrivo.

Capisco che a molti non sia così facile, ma, nel caso, più che alla multa e relativa sospensione sarei più preoccupato di altre coseguenze, pensa se mentre abbasso lo sguardo supero la mezzeria ed arriva un altro veicolo.

 

Piuttosto una domanda: ma se lo smartphone viene posizionato in un supporto apposito e utilizzato come navigatore, cosa succede se vieni fermato?

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
25 minuti fa, nonsochisono scrive:

Io sono d’accordo con te e di fronte alla continua tentazione di toccare il telefono (magari solo per leggere l’anteprima di un messaggio stando fermo al semaforo)

Infatti mi riferisco proprio a queste fattispecie .

12 minuti fa, slego scrive:

grazie ai fenomeni come te che "io so come comportarmi e se no lo posso fare è un regime" e che ovviamente ritengono irrinunciabile smanettare con l'iphon mentre guidano, come se guidare non fosse per sé un'attività già abbastanza impegnativa e pericolosa.

Mi quoti cortesemente il post dove avrei esternato questo pensiero? Perché qui l'unico fenomeno mi sembri te.

12 minuti fa, bik scrive:

Il "può capitare" si può evitare, io tengo il telefono in tasca, le uniche occasioni in cui lo estraggo è se non viene rilevato dal BT, che hanno tutte le auto che guido, e lo faccio da fermo.

Anche se ho il telefono nella console, p.es se sono in pantaloni corti, evito di distrarmi con le varie notifiche, se qualcuno vuole contattarmi urgentemente mi chiama, altrimenti rispondo al messaggio quando arrivo.

Capisco che a molti non sia così facile, ma, nel caso, più che alla multa e relativa sospensione sarei più preoccupato di altre coseguenze, pensa se mentre abbasso lo sguardo supero la mezzeria ed arriva un altro veicolo.

Tutto si può evitare nella vita, ma ritengo che la repressione non porti a niente, sarebbe molto più lungimirante spiegare ed insegnare che reprimere.

12 minuti fa, bik scrive:

Piuttosto una domanda: ma se lo smartphone viene posizionato in un supporto apposito e utilizzato come navigatore, cosa succede se vieni fermato?

 

Ottimo spunto, anche perché con il supporto non hai il telefono in mano ma lo puoi usare come se lo fosse.

Edited by Pin_86

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
3 minuti fa, Pin_86 scrive:

Mi quoti cortesemente il post dove avrei esternato questo pensiero? Perché qui l'unico fenomeno mi sembri te.

 

i fenomeni son quelli che "te non usi tanto l'auto" e che "chi è che non prende in mano inavvertitamente il telefono" e altre corbellerie, al solo fine di giustificare ciò che non si può giustificare.

poi vedila come vuoi.

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Sulla carta il contenuto è senz’altro interessante, salvo due (a mio parere) punti.
Il primo riguarda il possibile “permesso” per i ciclisti (in determinate circostanze) di circolare contro mano: assolutamente no, perché se una via è contromano rimane tale per tutti.
Considerando poi come alcuni vanno in giro in bici questa facoltà potrebbe essere controproducente.
Il secondo punto riguarda la patente e i relativi limiti di età.
Il criterio anagrafico va bene, ma è anche vero che non sempre può essere uno standard accettabile per tutti.
Ecco perché, accanto a queste disposizioni, introdurrei anche una sorta di “riesame pratico” per l’anziano che vuole rinnovare la sua patente, in modo tale da valutare se effettivamente è in grado ancora di guidare sufficientemente bene e, qualora così non fosse, non procedere al rinnovo.
So che potrebbe sembrare drastico, ma di anziani, ma non solo, che (per enne motivi) non sono in grado di guidare bene è pieno il mondo.
Per il resto condivido la posizione netta, ancorché teorica, sul resto del punti, smartphone in primis.
Poi beh come al solito bisognerà vedere, se queste novità saranno approvate, nella pratica come sarà, come tutte le cose da noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
52 minuti fa, slego scrive:

 

i fenomeni son quelli che "te non usi tanto l'auto" e che "chi è che non prende in mano inavvertitamente il telefono" e altre corbellerie, al solo fine di giustificare ciò che non si può giustificare.

poi vedila come vuoi.

Ok, quindi non non ho scritto quella cosa, volevo esserne sicuro.

  • Disagree 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
1 ora fa, bik scrive:

Piuttosto una domanda: ma se lo smartphone viene posizionato in un supporto apposito e utilizzato come navigatore, cosa succede se vieni fermato?

 

Non è un problema se non interagisci con lui con le mani, es. se lo stai usando come navigatore o in chiamata vivavoce. 

 

Certo, devi averlo impostato prima, controllarlo con i comandi vocali, o con i tasti al volante. 

 

Non mette al sicuro da tutto, ma occorre sempre tracciare un limite, o un confine. Si tratta di un compromesso per riuscire a discriminare tra comportamenti palesemente sbagliati e pericolosi ed un utilizzo funzionale e meno pericoloso. 

 

Poi ok, uno può fare il furbo e mettersi a fare altre cavolate, ma allora si merita le sanzioni del caso...

Ricordiamoci che a 40 km/h, percorriamo più di 10 m al secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
13 minuti fa, MarcoGT scrive:

Il criterio anagrafico va bene, ma è anche vero che non sempre può essere uno standard accettabile per tutti.
Ecco perché, accanto a queste disposizioni, introdurrei anche una sorta di “riesame pratico” per l’anziano che vuole rinnovare la sua patente, in modo tale da valutare se effettivamente è in grado ancora di guidare sufficientemente bene e, qualora così non fosse, non procedere al rinnovo.

 

Ti riferisci a questo?

 

Cita

Aumentano alcuni limiti di età per la guida di veicoli. In particolare passa da 65 a 68 anni l’età massima per guidare autotreni e autoarticolati con massa complessiva a pieno carico superiore a 20 tonnellate. Questo limite potrà essere elevato, di anno in anno, fino a 70 (attualmente è 68) a condizione che il conducente consegua uno specifico attestato sui requisiti fisici e psichici a seguito di visita medica specialistica annuale.
Passa da 60 a 65 anni, invece, il limite per guidare autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone. Anche in questo caso il limite può essere elevato, anno per anno, fino a 70 anni (adesso è 68) se il conducente consegue uno specifico attestato sui requisiti fisici e psichici a seguito di visita medica specialistica annuale.

 

Mi sembra doveroso, visto che innalzano l'età a cui si può andare in pensione è doveroso innalzare l'età delle patenti professionali.

Riguardo ai controlli e le revisioni delle patenti ad uso professionale vengono fatte già adesso, magari occorre regolamentare meglio la cosa, visto che adesso è lasciato molto alla discrezionalità delle singole commissioni mediche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
1 ora fa, Pin_86 scrive:

Il mio punto di vista è tutto sommato molto semplice come ha perfettamente colto GL91

Forse devo spiegarmi meglio: il fatto che a me capiti, avendo una macchina vecchia senza bluetooth nella quale non ho installato sistemi aftermarket per ragioni varie, di guardare il telefono che squilla mentre sto guidando, perché non ho spazio dove accostare, non era una giustificazione, anzi. Quando lo faccio sto commettendo un'infrazione, grave, sebbene cerchi di non strafare ovvero di non distrarmi più di qualche secondo, il tempo necessario a vedere chi è che chiama; se un giorno mi dovessero fermare mentre compio questa operazione per fustigarmi a bordo strada non avrei nulla da ridire, anzi, probabilmente mi inginocchierei da solo per facilitargli il compito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By indeciso88
      In assenza di segnaletica, è secondo voi multabile il veicolo che sosta sulle strisce bianche all'interno di una Ztl?
      Mi hanno fatto la multa perché sprovvisto di tagliando residenti, ma non l'ho esposto solo perché stavo appunto sulle strisce bianche e non sulle blu (dove, da residente, appunto non pago). 
    • By trittico69
      Salve questa enorme rotonda è composta da una strada molto larga quindi si viaggia su due corsie però non ci sono le strisce.
      dove si vedono le due striscette blu e rosse sono le due macchine dove è venuto un incidente .
      Nella strada dove si stanno immettendo è stretta quindi non ci passano due macchine contemporaneamente.
      Chi ha ragione la rossa o la blu?
       

    • By ziokernel
      l'auricolare con il filo, messo solo in un orecchio collegato allo smartphone è ancora "in regola" con il codice della strada?
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.