Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

La Citroën ZX compie trent'anni


Recommended Posts

È una delle auto che hanno fatto la storia degli anni ’90: la “mitica” Citroen ZX compie 30 anni, e la casa francese celebra lo speciale compleanno.

Vettura di grande successo anche in Italia, fece il suo debutto sul mercato nel settembre del 1991. Compatta e confortevole, diede il via al concetto a metà strada tra una media e un’utilitaria, che faceva dello spazio e il comfort la propria caratteristiche. Abitabilità e morbidezza delle sospensioni che Citroen ha voluto rimarcare nel ricordare il compleanno di una delle sue automobili di maggiore successo.

 

La ZX fu apprezzata anche per l’ottima gamma di motori,  che andava dal 1.1  fino ad un performante 1,9 litri sedici valvole della coupé Volcane , tra cui un solido e longevo diesel.. Era frutto della collaborazione con il centro stile di Nuccio Bertone, ed era ben diversa dalla Regina delle Sabbie, ma rappresentava una soluzione ad una serie di problemi di mobilità quotidiana per tantissime tipologie di utenti. 

Fu venduta in 2.465.000 esemplari, e veniva offerta in tre versioni. La classica berlina cinque porte, una coupé tre porte più giovanile, e una “Break“, ossia una ancor più spaziosa station wagon. La ZX fece la sua comparsa dopo che Citroen introdusse nel mondiale Rally una nuova vettura, che debuttò vincendo al Raid Baja Espana-Aragon e poi alla Parigi-Tripoli-Dakar, nel 1991.

La nuova ZX sorprese anche per alcune sofisticate soluzioni tecniche tipicamente Citroën, come il retrotreno autodirezionale, capace di sterzare contemporaneamente all’avantreno grazie a supporti elastici a deformabilità programmata e che conferiva una sensazione di fluidità alla guida e nel contempo di dinamicità, anche per i piloti più esperti.

Disponibile in vari livelli di finitura (Reflex, Avantage, Aura e Volcane) ed in una scala cromatica indubbiamente interessante.

 

ZX-Coupe-Volcane-1996.jpg

Citroen_zxBreak.jpg

citro-n-zx-1991-1998-14_orig.jpg

ZX_dossier_4.jpg

191.jpg

  • I Like! 2

La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 66
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Auto che apprezzavo (la 5p, meno la 3p e la SW) soprattutto in allestimento "Aura", previsto inizialmente solo con il 1.6, ma in seguito offerto in Italia anche con il 1.4 (hanno capito che se volevan

Che poi, è vero che nelle versioni normali era di una tristezza eguagliata solo dalle auto oltrecortina... Ma in quelle pepate     era un missile, la 306 non la eguagliò come

C'è da dire che la ZX si collocava "mezzo gradino" sotto a BX: la vera sostituta di quest'ultima è stata la (per me bellissima) Xantia....

Posted Images

Il ragazzino di scuola media che ero all'epoca, rimase stregato (da ignorante di tecnica) dall'idea di un retrotreno autosterzante. :-D 

E poi, quelle immagini della Regina Gialla delle dune...

 

Nostalgia.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

mi ricordo che all'epoca trovavo la ZX veramente simile alla Tipo che era appena stata immessa sul mercato e sembrava un'oggetto proveniente dal futuro.

La ZX sembrava un pò la versione più povera della Tipo.

  • I Like! 1
  • Haha! 1

www.idecore.it

www.madeineighties.it

Link to post
Share on other sites

Auto che apprezzavo (la 5p, meno la 3p e la SW) soprattutto in allestimento "Aura", previsto inizialmente solo con il 1.6, ma in seguito offerto in Italia anche con il 1.4 (hanno capito che se volevano venderne qualcuna...): all'epoca avevamo già la Tipo 1.6 DGT... la ZX mi sembrava la sua "copia leggermente stondata"....

 

Ma da qui a dire che è "una delle auto che hanno fatto la storia degli anni ’90" secondo me ce ne vuole....

Cosa dovremmo dire allora della "cugina" 306?

 

P.S.: ah.. ricordo che con l'introduzione del motore 1.8 crearono un allestimento a lui dedicato..... 😅

 

FURIO-1280x720.png

 

Edited by AndreaB
  • I Like! 2
  • Haha! 5

Ferrari312PB_1971.jpg.1cf71fc6f3663f43347213b447c4cc6c.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Link to post
Share on other sites

All'epoca, fu sentita come un gran passo indietro rispetto alla bx, perché senza oleopneumatiche. In pratica, fu il primo passo verso la trasformazione di Citroen nell'attuale marchio low cost. Ahimè, penso che non ci sia proprio niente da festeggiare 😔

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, stev66 scrive:

All'epoca, fu sentita come un gran passo indietro rispetto alla bx, perché senza oleopneumatiche. In pratica, fu il primo passo verso la trasformazione di Citroen nell'attuale marchio low cost. Ahimè, penso che non ci sia proprio niente da festeggiare 😔

 

C'è da dire che la ZX si collocava "mezzo gradino" sotto a BX: la vera sostituta di quest'ultima è stata la (per me bellissima) Xantia....

  • I Like! 6

Ferrari312PB_1971.jpg.1cf71fc6f3663f43347213b447c4cc6c.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Link to post
Share on other sites

Qua ebbe notorietà essenzialmente per la prova di 4R a cofano bloccato, da 120.000km.

 

La 16v viaggiava forte, anche più della 306. Ma la 306 era molto più bella e più gestibile (i retrotreni autosterzanti Citroen andavano un po' per i fatti propri)

  • I Like! 2

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites
Adesso, AndreaB scrive:

 

C'è da dire che la ZX si collocava "mezzo gradino" sotto a BX: la vera sostituta di quest'ultima è stata la (per me bellissima) Xantia....

Vero. 

Ma bx era una C grande, cioè una c grande come dimensioni, ma con prezzi, allestimenti e motorizzazioni da c ( c'è stata anche una 1.1 😲

Zx era una C e xantia una d. La prima, per essere una C, un pochino spoglia per le c dell'epoca, la seconda una d vera e propria per motorizzazioni allestimenti e prezzi. 

La parola ai numeri

bx 2.315.739 

Xantia 1.216.734

ZX 2.130.600

 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites

La ZX era il risultato di una normalizzazione estetica e meccanica (e anche di collocazione sul mercato). Come detto da altri, la BX aveva una strana identità da C e D allo stesso tempo, aveva versioni povere, ma in quelle più ricche e motorizzate stava a livello di una Renault 21 per finiture, prestazioni e abitabilità, grazie anche al portellone.

 

EDIT: quel che dice Stev66 è vero, ZX era tornata a essere una classica C così come Xantia era per l'epoca una classica D

Edited by v13
  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.