Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Recommended Posts

Le notizie sono ancora scarne perchè provengono solo da Autoexpress, con pochi dettagli.

Quello che si sa, per ora:

- 1.4 turbo con più di 180 CV

- cambio sequenziale 6 marce con levette al volante (parlano di race-derived, ma chissà mai che abbia più di una frizione 8))

- Rosso Scuderia

- Assetto rivisto, freni Brembo (forse) rivisti

- Cerchi da 17" di disegno specifico

- Esposta a Francoforte

carphoto32852825.jpg

carphoto32853125.jpg

Fiat-Abarth-Ferrari-500-10.jpg Abarth-695-Ferrari-8.jpg Abarth-695-Ferrari-7.jpg Abarth-695-Ferrari-6.jpg Abarth-695-Ferrari-5.jpg Abarth-695-Ferrari-4.jpg Abarth-695-Ferrari-3.jpg Abarth-695-Ferrari-2.jpg Abarth-695-Ferrari-1.jpg

carscoop

Scheda tecnica

Abarth 695 “Tributo Ferrari”

Motore

• 4 cilindri in linea, 4 valvole per cilindro, 1368 cm3.

• potenza: oltre 180 CV a 5.750 g/min

• coppia massima di 230 Nm a 3.300 g/min

• sovralimentazione con un turbocompressore Garrett 1446 a geometria fissa.

Trasmissione

• cambio c510 a 5 rapporti.

Sospensioni

• anteriore con schema Mac Pherson e barra antirollio.

• posteriore con schema a ruote interconnesse tramite ponte torcente con barra antirollio.

• assetto sportivo ribassato con ammortizzatori specifici.

Sterzo

• guida ad asservimento elettrico con modalità sport.

Freni

• pinza anteriore Brembo fissa 4 pistoncini ø 36/40 mm

• dischi freno anteriori autoventilanti e scomponibili, diametro 285 x 28 mm.

• pinza posteriore flottante mono pistoncino ø 34 mm.

• dischi freno posteriore ø 240 mm x 11 mm.

• pastiglie freno anteriori HP 1000 alto prestazionali

Ruote

• cerchi specifici Abarth Style 7”x17” ET 35

• pneumatici 205/40 ZR17

Ecologia

• rispetta la normativa Euro 5 CEE-F5.

• emissioni di CO2 155 g/km.

Prestazioni

• velocità massima 225 km/h.

• accelerazione 0-100 km/h inferiore a 7 secondi.

Comunicato Stampa
Abarth 695 “Tributo Ferrari”

Debutta a Francoforte, in anteprima mondiale, l’Abarth 695 “Tributo Ferrari”, la nuova elaborazione della Abarth 500 che conferma il legame tra la casa dello Scorpione e quella di Maranello, basato sulla condivisione di numerosi valori quali la passione per le prestazioni, l’anima racing, la cura del dettaglio e lo stile italiano.

Abarth e Ferrari: due grandi nomi italiani che hanno contribuito, con passione e dedizione, alla creazione del mito della sportività tricolore riconosciuto a livello mondiale. Due vere e proprie leggende umane che hanno seguito un percorso molto simile: prima piloti, poi preparatori ed infine “padri” di marchi che ancora oggi confermano il loro posto nell’Olimpo dei motori. Vite straordinarie, quindi, che si sono incrociate nel passato: ad esempio nel 1953 venne realizzata l’unica Ferrari-Abarth della storia, la Ferrari 166/250 MM Abarth, che partecipò a numerose competizioni internazionali, tra le quali anche la mitica Mille Miglia. Ma il connubio tra i due marchi è stato segnato soprattutto dai sistemi di scarico progettati dalla casa dello Scorpione specificamente per le rosse di Maranello: sono state infatti prodotte numerose marmitte per altrettanti modelli Ferrari, alcuni dei quali hanno vinto titoli di Campione del Mondo.

Recentemente i due brand hanno avviato una nuova collaborazione. Il primo risultato è stata la fornitura di una serie speciale numerata di Abarth 500, prodotta in 200 esemplari consegnati nei mesi scorsi ai concessionari della rete europea di Ferrari da utilizzare come “courtesy car”.

Oggi è la volta della nuova Abarth 695 “Tributo Ferrari”, una vettura esclusiva che, da una parte, consente allo Scorpione di ampliare la propria gamma entrando così nel segmento delle sportive di lusso; dall’altra parte, offre ai clienti del Cavallino Rampante una piccola e scattante vettura per tutte le esigenze di mobilità, incluse quelle più pratiche e cittadine.

La nuova Abarth 695 “Tributo Ferrari” presenta peculiarità estetiche ma soprattutto modifiche sostanziali realizzate dai tecnici Abarth e Ferrari. Ad iniziare dal propulsore 1.4 Turbo T-Jet 16v – ulteriormente potenziato a oltre 180 CV - abbinato a un cambio MTA (Manual Transmission Automated), meccanico elettroattuato con comandi al voltante di ispirazione racing, che esalta le prestazioni del motore con ridotti tempi di cambiata.

Sempre per migliorare le performance, in particolare l’accelerazione, la vettura monta pneumatici prestazionali su cerchi in lega da 17’’, con design specifico ispirato a quello dei cerchi Ferrari. Inoltre, assetto e impianto frenante sono stati ulteriormente potenziati per risultare adeguati: dischi freno scomponibili (diametro 284 mm) con disco pinza fissa a quattro pistoncini, entrambi prodotti da Brembo, e ammortizzatori specifici che garantiscono prestazioni in totale sicurezza.

Non poteva mancare lo scarico di tipo “dual mode” a contropressione variabile “Record Monza”, capace di esaltare le prestazioni e il “sound” del motore oltre i 3.000 giri/min.

Esternamente la vettura si presenta con la carrozzeria di colore Rosso Scuderia, con specchietti laterali in carbonio e dettagli Grigio Corsa, come ad esempio i cerchi e le prese d’aria anteriori. La nuova vettura Abarth adotta fari allo Xenon con funzione anabbagliante e di profondità, che assicurano una migliore qualità della luce emessa e un’eccellente resa in tutte le condizioni atmosferiche. Infatti, questi dispositivi triplicano l’intensità luminosa e le ore di durata rispetto ai normali proiettori con lampada alogena.

Gli interni sono altrettanto personalizzati e dimostrano la cura dei dettagli e la sportività che accomunano i due brand, a partire dai sedili “Abarth Corsa by Sabelt” in pelle nera, con guscio e fondello cuscino in carbonio. Questi sedili coniugano al meglio le caratteristiche tipiche dei sedili sportivi - come la leggerezza (10 kg in meno rispetto ai normali sedili di serie) e la capacità di contenimento del corpo alle spinte laterali e longitudinali, grazie alle fasce di contenimento con imbottiture in monoportanza - con l’ergonomia ed il comfort dei sedili di uso stradale.

Il volante, in pelle nera, è caratterizzato da inserti in pelle rossa e mirino tricolore e ospita le palette del cambio MTA, mentre il quadro strumenti è stato realizzato specificamente a marchio Jaeger, ispirandosi alla strumentazione della casa di Maranello. Cura del dettaglio anche per la pedana interna che è interamente rivestita in alluminio mandorlato e la pedaliera, di chiara impronta racing, propone personalizzazione specifica con lo Scorpione. Infine altri particolari impreziosiscono gli interni come ad esempio il batticalcagno specifico e la targhetta con la numerazione progressiva della vettura.

Edited by Touareg 2.5
aggiornamento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cazzo.

La voglio.

Se esce mi fiondo in concessionaria.

p.s. non sperare nel DDCT...come cacchio ce lo infilano là dentro? vedo più probabile un MTA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che figata :o

farei anche una piccola modifica ai fari posteriori, magari mettendogli dei led in modo fa farli sembrare tondi come quelli ferrari!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono già lì......peccato.....essere un povero ing....che nella società di oggi guadagna meno della donna delle pulizie.....lo spacciatore o il magnaccio dovevo fare altro che poli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' veramente un aggeggino che genera pruriti vari. 8)

Fatico a pensare a come avrebbero potuto fare qualcosa di più appetitoso di così. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tralasciando le cose che non mi piacciono, comuni a tutte le 500Ab, vorrei proprio provarla.. poche auto son

divertenti come lei.

Appetitosa?? Certo sembra un piccolo pomodoro :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' veramente un aggeggino che genera pruriti vari. 8)

Fatico a pensare a come avrebbero potuto fare qualcosa di più appetitoso di così. :D

si per citare qualcuno ci manca solo la:-P supercazzola.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.