Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it
_hainz

Alfa Romeo: ritorno alla Trazione Posteriore?

Recommended Posts

Dalle voci che girano pare che Alfa abbia in progetto 3 prodotti a TP, il 4° in futuro.

Una è la 941 alias "169", l'altra una Spider "duetto" entrambe date per TP.

La 3a parrebbe essere una segmento D "coupé" o comunque qualcosa di imparentato con Spider, mentre la 4a sarebbe l'erede di "159", fattibile a quel punto su base D coupé.

Se con la sola 941 le sinergie potevano essere limitanti, vista l'unica parentela con la futura Quattroporte, ora, se per davvero parte il progetto "duetto" è d'obbligo la creazione di una banca d'organi più "terrena" in quanto sarà necessario sviluppare nuove trasmissioni TP e 4WD con tanto di cambi manuali ed automatici longitudinali.

Gli automatici si trovano praticamente pronti, i manuali bisogna svilupparli da 0, il che male non è visto che il rendimento degli attuali trasversali non è proprio dei migliori.

Peccato per i dual-clutch in sviluppo che attualmente sono previsti per i motori trasversali. Infatti anche se Ferrari ne sta sviluppando uno longitudinale, non lo vedo molto applicabile ad un'Alfa seg.D/Specialities.

La 4WD nell'attuale mercato è bene offrirla e ovviamente pure questa va sviluppate da capo. La soluzione che si prospetta è un rinvio dal cambio come usa BMW o altri marchi che partono da una base TP longitudinale con cambio in blocco.

Per tale motivo sarebbe conveniente progettare anche il futuro SUV Alfa-Maserati con tale architettura, in modo da avere 2 modelli in più che utilizzino tale banca organi.

TP e/4WD potrebbero infine essere "spalmate" anche su qualche modello Lancia alto di gamma... Credo che nemmeno ai Lancisti incalliti una entry level TP dispiacerebbe, a maggior ragione se con 4WD comunque disponibile per gli allestimenti maggiori.

Riassumendo, per permettere il ritorno alla TP si potrebbe supporre una gamma come segue.

Piattaforma D-Small TP derivabile da Premium:

- Alfa "Duetto";

- Alfa "Coupé" parente del Duetto ed erede di Brera.

Piattaforma D TP/4WD derivabile da Premium:

- Alfa "Coupé-3 Volumi" antagonista di A5 e Sr3 Coupé;

- Alfa "D-Sedan/SW" erede di 159;

- Lancia "D/E-Sedan/SW" erede di Thema/Thesis;

- Alfa "Big-SUV" antagonista di X5, Q7 ecc. Per il SUV minore (rivale X3) si può ricorrere alla piattaforma C.

- Maserati SUV.

Piattaforma E-F TP/4WD parente della D:

- Alfa "169" (organi meccanici segmento D TP/4WD, ma motori di origine Maserati per le più spinte);

- Maserati Quattroporte (organi meccanici di origine Maserati/Ferrari, solo TP);

- Alfa "Villa D'este/E-Coupé" antagonista di Sr6, CL ecc. (organi meccanici segmento D TP/4WD, ma motori di origine Maserati per le più spinte);

- Maserati "GT Coupé" (organi meccanici di origine Maserati/Ferrari);

- Maserati "Spider" (organi meccanici di origine Maserati /Ferrari).

Molto interessante, la mia paura è per i soliti "timorosi di sovrapposizioni" e per la volontà di avere un'erede della Croma.

Più che da una Lancia TP/integrale io vedrei meglio una Lancia trazione anteriore/integrale per non sovrapporsi ad Alfa ed eventualemente avere Croma con la sola trazione anteriore.

Alla fine se tu progetti un pianale per la trazione integrale, non credo ci sia molta difficoltà a farlo anteriore/integrale per Lancia e posteriore/integrale per Alfa.Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso che leggi troppo poco le notizie che abbiamo dato sul foro ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leggo poco perchè oltre a dover studiare non avevo internet a casa e potevo vederlo solo in università....se mi dici in che sezione esatta vado a leggere perchè non ne ho visti!

Grazie in anticipo dell'aiuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mah su questo posso esprimere dei dubbi? per quale motivo motori progettati una decina di anni fa quali i diesel ad esempio dovrebbero essere previsti anche longitudinali?

Ad oggi non mi risulta che il gruppo Fiat ( e nessun altra Casa se e' per quello ) abbia motori identici a 10 anni fa....:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che è certo che la prossima D sarà a TP. Per cui....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo per ora.

Ma mamma fiat ci ha abituato a tanti e tali giri di valzer che ci credero quando mettero' l'auto sul ponte a motore acceso e vedro' quali ruote girano in folle..:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Leggo poco perchè oltre a dover studiare non avevo internet a casa e potevo vederlo solo in università....se mi dici in che sezione esatta vado a leggere perchè non ne ho visti!

Grazie in anticipo dell'aiuto

leggiti il topic sul duetto ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine se tu progetti un pianale per la trazione integrale, non credo ci sia molta difficoltà a farlo anteriore/integrale per Lancia e posteriore/integrale per Alfa.Cosa ne pensate?

Ma faresti uno "sporco ibrido" tipo Audi, vade retro!!! :)

Il risultato sarebbe una TA di compromesso con motore e cambio longitudinale, sacrificata a favore delle TI.

La "tripla trazione" (TA,TP,TI) sarebbe una porcata all'ennesima potenza, perché risulterebbe una TP con una ripartizione dei pesi più simile a quella di una TA.

Quindi vada par la TP+TI anche per le alto di gamma Lancia, non penso si lamenterà nessuno. ;)

Quanto ad un'eventuale nuova segmento D Fiat, si può sempre ricorrere al compact allungato, dal quale si ricava senza problemi un passo di 2,70 e più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più leggo e più mi convinco che Fiat non può gestire Alfa e Lancia insieme. O ha il respiro per tralasciare un po' le economie di scala e caratterizzare i marchi come meritano, o continua la rumenta (come dice Fusi) degli ultimi vent'anni, dalla Tempra Veloce alle innominabili. Siccome i soldi non ci sono, la vedo buia. Da alfista posso sperare che si dedichino a soluzioni "alfeggianti", come TP longitudinale, ma mi dispiace per Lancia. Non se ne esce. Sarebbe bello che le macchine fossero decise dagli ingegneri e non dai ragionieri, ma pare che a Torino non sia così. A me, poi, le economie di scala stanno particolarmente sull'anima proprio perché vorrei che Alfa non avesse niente in comune con altri, neanche se si tratta di cose buone. A me 8c dice poco, rimane fin troppo Maserati e non mi andrebbe neanche se fosse progettata interamente a Maranello. Non basta uno stemma col biscione a fare un'Alfa. è questo il problema. Gli industriali di oggi sono tutto marketing e poco acciaio, e si parla di un'azienda che aveva Elkann come brand manager, quello della squadra giamaicana di bob e delle felpe. Non pubblicizzava mai un contenuto tecnico: si vede che non ci sono. Il fatto è che il marketing spicciolo va bene nel breve periodo, ma a lungo rimane fuffa. Perché poi la gente non è così scema quando deve cacciare trentamila euro e se vede la pubblicità di 159 "cuore sportivo" e poi si trova una Volvo fatta a Pomigliano, si incazza. Allora, se vogliamo vederla da economisti, Fiat è sbagliata come impostazione strategica, ha un marchio di troppo. Andrebbe benissimo senza Alfa: Fiat e Lancia a fare VW-Audi, Maserati per le macchinone. i SUV e le GT anti Porsche/Jaguar/Aston Martin. Ma così è impossibile: se fai questo pianale per uno non va bene per l'altro, non ne puoi fare due, non puoi fare motori diversi, se sono tutti uguali il carattere non va bene per Alfa o Lancia... e buonanotte!

Hanno digerito, dice Ax, la TP sulle Alfa segmento D, ma non è ancora pianificata la produzione, perché, dice sempre Ax, è un'azienda che naviga a vista. Quindi non è neanche detto questo e magari non ci sarà nessuna TP. Intanto fanno la junior, che secondo me è una colossale minchiata. Staremo a vedere, forse sono una Cassandra, ma una Punto Abarth bastava e avanzava. Come ha detto De Meo al lancio della GP Abarth: Abarth è un marchio autonomo di Fiat. Ecco, appunto, quello che ci voleva...

Mah, povera Alfa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che dire, sono completamente in sintonia. Il fatto è che non venderanno MAI. Troppo in ballo, dalla concorrenza interna che loro aborrono come il colera (sono piemontesi, il regno l'hanno voluto loro :D) a cmq la difficoltà di avere un interlocutore eventuale.

In + diciamocela tutta, se 20 anni fa le cose, nonostante chi non sa e chi si basa solo su risultanza di mkt di altri marchi, sarebbe stato + facile x uno straniero, oggi la concentrazione e la filosofia delle economie di scala è talmente radicato che poco cambierebbe.

Ma sicuramente un giovamento ci potrebbe essere: perlomeno si ritornerebbe a Milano come HQ e si potrebbe avere produzione e rete all'estero.

In ogni caso, quello che tu auspichi non ha purtroppo + senso in questa era. Non lo fa nessuno perchè non si può fare. Anche la stessa bmw per essere in grado di soppportare certe pressioni dal mercato deve spalmare tutto su 6 segmenti ed inventarsene di nuovi, dimostrando si una reattività senza eguali, ma anche il fatto che non produce nulla di nuovo sottopelle.

Cmq, giusto x non essere completamente negativi, la seg.D a TP è quasi una realtà, e le sinergie di gruppo saranno (sui seg. D+E+sport) + sulla via Emilia che non a Mirafiori. Ed è già un inizio.

Un'ultima chiosa, però su questo mi sono davvero stancato (non ce l'ho con te GTVeloce, però se foste un po' + attenti :D), 8C NON E' una Maserati. Ho scritto la storia e quanto carryover ci sia plurime volte, eppure... Se proprio vogliamo è la nuova Maserati che ha MOLTO di 8C, quindi il contrario.

8C è un'Alfa in tutto e per tutto, con la chicca di avere un motore "ideato" a Maranello e sviluppato ANCHE dai tecnici Alfa.

Nel mondo di OGGI, e da ora in avanti, è quanto d + Alfa Romeo si possa pensare, sperare, ed avere. Specialmente a quei livelli...

ps: e poi insomma, Maranello nasce da una grossa costola di Alfa, il V8 moderno di Maranello nasce da una costola grossa di tecnici ed un progetto di un motore Alfa Romeo (il V10 Silhouette). A lamentarsi su questo si rischia di passare il confine e non risultare + credibili nel mondo industriale moderno. Jag e Aston non hanno meno storia di Alfa, eppure... così come Lambo, etc etc.

E' chiaro che se ho un polo di eccellenza lo sfrutto fino in fondo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×