Jump to content

Autobianchi Y10 1.1 i.e. '92...il mio decino


Pandino

Recommended Posts

6 minuti fa, Mazinga76 dice:

La rottamò intorno al '99/00, quindi sui 14/15 anni. Che poi quasi tutte invecchiassero così....e dai...;) Vogliamo tutti bene all'auto nostrana, io per primo, però gli anni '80 di FIAT sono stati assai (troppo) critici dal punto di vista della qualità dei materiali, degli assemblaggi ecc.. La Y10 del mio collega è solo uno degli esempi, ma sono testimone diretto di altri casi, come la Ritmo 70 CL dei miei zii (rubata a 10 anni quando aveva gli interni già ai limiti della decenza) e della Regata 70 S del padre di miei amici, rottamata a 13 anni con gli interni in condizioni simili (fianchetti porta che si staccavano, velluto della selleria a brandelli, impianto elettrico bizzoso, plastiche della plancia tendenti a spaccarsi ecc. ecc..

Parlando di auto b / C generaliste :

Ford, Opel , Citroen , Peugeot e Renault non è che fossero poi meglio...

VW un gradino sopra, ma pagava con motori asmatici e dotazioni spartane :)

 

E comunque Ritmo è anni '70, non 80 :)

 

 

 

 

 

  • I Like! 2

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Mazinga76 dice:

La rottamò intorno al '99/00, quindi sui 14/15 anni. Che poi quasi tutte invecchiassero così....e dai...;) Vogliamo tutti bene all'auto nostrana, io per primo, però gli anni '80 di FIAT sono stati assai (troppo) critici dal punto di vista della qualità dei materiali, degli assemblaggi ecc.. La Y10 del mio collega è solo uno degli esempi, ma sono testimone diretto di altri casi, come la Ritmo 70 CL dei miei zii (rubata a 10 anni quando aveva gli interni già ai limiti della decenza) e della Regata 70 S del padre di miei amici, rottamata a 13 anni con gli interni in condizioni simili (fianchetti porta che si staccavano, velluto della selleria a brandelli, impianto elettrico bizzoso, plastiche della plancia tendenti a spaccarsi ecc. ecc..

Boh, forse dipenderà anche dalla zona geografica di utilizzo ma,

noi in famiglia acquistammo una Regata 70 (allestimento base) nel 87, tra l'altro appartenente al 3° di finitura (1° era per l'estero, 2° mercato italiano, 3° dipendenti fiat) non ebbe una sola noia fino alla demolizione avvenuta nel 2001 quindi a 14 anni.

gli interni erano come nuovi, la plancia (morbida) non presentava crepe o giochi!

unica nota dolente era il fiorire della ruggine alla base del lunotto posteriore..

  • I Like! 1

www.idecore.it

www.madeineighties.it

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Mazinga76 dice:

 

La Ritmo 70 CL (automatica) era dell'aprile '85. Forse ti riferisci agli anni '70 come epoca progettuale, ma mi pare che stiamo spaccando il capello.

 

 

La 70 CL Automatica del 1985 dovrebbe essere una seconda serie restyling ( mascherina a quattro fari , tergilunotto e poggiatesta )

Strano perché dalla seconda serie in poi , l'auto aveva risolto in pratica tutti i problemi iniziali ( ed aveva cambiato pianale, usando uno derivato da Delta , come si evidenziava dalla ruota di scorta passata sotto il bagagliaio )

  • I Like! 1

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, Tony ramirez dice:

Boh, forse dipenderà anche dalla zona geografica di utilizzo ma,

noi in famiglia acquistammo una Regata 70 (allestimento base) nel 87, tra l'altro appartenente al 3° di finitura (1° era per l'estero, 2° mercato italiano, 3° dipendenti fiat) non ebbe una sola noia fino alla demolizione avvenuta nel 2001 quindi a 14 anni.

gli interni erano come nuovi, la plancia (morbida) non presentava crepe o giochi!

unica nota dolente era il fiorire della ruggine alla base del lunotto posteriore..

 

Prendiamo ad esempio la Ritmo dei miei zii: una macchina che viene ritirata in concessionaria con l'ago del tachimetro che non funziona e con una scheggiatura sul bordo del vetro discendente della portiera posteriore sinistra, non credo dipenda dall'area geografica di utilizzo. Poi, via via sono apparsi l'opacità della vernice (azzurro carta da zucchero) già verso i due anni di vita, i soliti pannelli porta che non stavano in posizione, cappelliera piegata ad arco fino a spaccarsi, rivestimento del cielo completamente scollato, paraurti talmente scoloriti da diventare quasi bianchi, noie di origine elettrica, falsi contatti e via così...

 

18 minuti fa, stev66 dice:

 

 

La 70 CL Automatica del 1985 dovrebbe essere una seconda serie restyling

 

Era una seconda serie, non restyling. Cioè era ancora quella che non aveva il vano targa nel paraurti ma tra i due fanali. Comunque sì, aveva quattro fari, tergilunotto e poggiatesta.

Edited by Mazinga76
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Oddio, devo fare ammenda perchè ho condotto sia Panda che Y10 per tragitti molto brevi e diversi anni fa, quindi non ho potuto apprezzare appieno la dinamica.
C'è però il fattore personale, ossia di come le percepivo e percepisco tuttora: io sono '89, quindi quand'ero nella "età della ragione" eravamo già arrivati alla Ypsilon, però per me sono sempre state auto molto diverse. Anzi, da piccolo credevo che la Y10 derivasse dalla Uno, e non dalla Panda, e mentre quest'ultima mi ha sempre dato una impressione molto basic, un po' come la 126, la Y10 invece mi pareva più "macchina", anche per spostamenti lunghi, senza contare gli optional che poteva montare e che la potevano davvero rendere una mini ammiraglia (da questo punto di vista la III serie mi pareva invece più semplificata ed impoverita). 
Sulla qualità degli assemblaggi ovviamente è già stato detto abbastanza, ed aggiungo che secondo me va anche molto a "fortuna". Noi abbiamo avuto roba del gruppozzo da sempre e problemi di "decadimento" non li ho mai riscontrati, pur non avendo particolari cure maniacali; certo, ci piace tenerle bene, questo è sicuro. Però sì, certi colori pastello o certi metallizzati delle Uno li ho visti virare su ampie gamme di sfumature!
Possiamo dire che se la qualità di materiali ed assemblaggi fosse stata elevata già dagli anni '80, lo scenario odierno potrebbe essere un pochino diverso, e forse ci sarebbero stati molti meno "compromessi", specie per Lancia. Credo inoltre abbiano sempre dormicchiato sulle dotazioni di serie mettendo molti optional a pagamento, mentre la concorrenza li offriva di serie; ma qui si apre un altro, immenso capitolo ;)

  • I Like! 3

"Ci sono persone che amano circondarsi di cose il cui valore concreto si esprime anche nel valore formale. Molto probabilmente una Lancia fa parte del loro mondo."

dsarygf.jpg

"Il successo non si improvvisa, ma al contrario è sempre frutto di fantasia, applicazione, dedizione e tenacia." (Vittorio Ghidella)

Link to comment
Share on other sites

...sempre tardi quando imparerò a farmi i "post" miei...!!! :si:

 

Ho sollevato un polverone che manco un VW EA 189 con l'aerofagia!!! :oddio:

 

W la Y10, pur con tutti i suoi difettucci che ce l'hanno fatta amare come la donna della nostra vita...(non venitemi a dire che tutte le vostre partner posano per Sport Illustrated...?!?) :§

 

 

  • I Like! 3

"...nel blu dipinto di...Blu Lancia..."

Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, Nick for Speed dice:

C'è però il fattore personale, ossia di come le percepivo e percepisco tuttora:

 

è esattamente questo il punto che sto sollevando: la Y10 giocava moltissimo sul fattore percezione. Sotto, era una Panda Lusso ® :-D

Se vogliamo celebrare le apparenze e l'estetica, allora OK. Ma non era certo la GranTurismo che ogni tanto si immaginano i più giovini :-P

Poi la passione è la passione, non succede mica nulla :-)

 

PS: Per quel che riguarda la finitura delle Fiat anni 80, onestamente, erano una ciofeca. Ho fatto centinaia di km su Uno e 205 e la differenza si sentiva eccome. Addirittura anche la Super5, che era più piccola, dava una sensazione di solidità superiore alla Uno (che per contro, soprattutto col primo Fire 1.0, viaggiava mica male... :angelo:  ) Panda e y10 erano due onestissime segmento A, fatte neanche malaccio per il ruolo che dovevano ricoprire. Quella che cadeva a pezzi dopo solo 6 anni e 80k km fu la Panda 30 (del 1981), che d'inverno non partiva, sedile sfondato a 80.000 km e altre magagnette varie. La Panda 750 fire e la successiva Y10 3ª serie resistettero molto meglio al passare del tempo.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Tony ramirez dice:

 

 

noi in famiglia acquistammo una Regata 70 (allestimento base) nel 87, tra l'altro appartenente al 3° di finitura (1° era per l'estero, 2° mercato italiano, 3° dipendenti fiat)

Piccolo OT, qualcuno mi spiega la faccenda già sentita dei gradi di finitura (addirittura 3 ? ), come facevano fisicamente a differenziarle? linee di produzione diverse?

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.