Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

I migliori 10 aerei della seconda guerra mondiale


Recommended Posts

 

P -51 MUSTANG

A corto di aerei e di piloti, nel 1939 gli inglesi chiesero agli Stati Uniti di produrre l’obsoleto P-40 Warhawk. Questi, in appena 117 giorni progettarono per tutta risposta un aereo destinato a diventare forse il migliore tra quelli degli Alleati, il Mustang. Aggiornato diverse volte nel corso della guerra, divenne un aereo estremamente versatile, capace di volare più in alto di tutti gli altri e di eseguire le più svariate missioni, dalla semplice ricognizione sino al bombardamento. Montava a bordo ben 6 mitragliatrici  (inizialmente 4). La supremazia aerea alleata fu ottenuta anche grazie a questo velivolo

 

SUPERMARINE SPITFIRE

è diventato il simbolo della resistenza inglese di fronte all’invasione aerea tedesca. Seppure non sia stato il più utilizzato durante la battaglia sui cieli d’Inghilterra, la sua grande manovrabilità e l’altissima velocità lo resero un arma potentissima nei duelli tra piloti. A bordo montava ben 8 mitragliatrici in grado di sparare senza essere in alcun caso ostacolato dall’elica.

 

MITSUBISHI A6M ZERO

 

Nelle prime fasi del conflitto nessun caccia a stelle e strisce possedeva la stessa potenza di fuoco, l’agilità e il raggio d’azione dello zero. Dimostrato il suo valore durante la guerra contro la Cina, questo caccia fu presente a Pearl Harbor, dove finalmente gli Alleati ne riconobbero la forza. Seppure non fosse l’unico aereo in dotazione all’aviazione e alla marina giapponese, questo caccia grazie alla sua grande autonomia, spesso era il primo ad incrociare i velivoli nemici e da qui la grande fama. Mentre gli Alleati migliorarono i propri velivoli, i giapponesi restarono tuttavia indietro nella corsa tecnologica; questo aereo finì per essere usato nell’ultima fase della guerra dai famosi kamikaze. A bordo montava due cannoni e due mitragliatrici.

 

ILYUSHIN 2/10 STURMOVIK 

Fu prodotto nell’incredibile numero di 36.000 esemplari, il che fa di questo modello il più utilizzato nella seconda guerra mondiale.
Definito “carro armato volante” per via del pesante corazzamento e della notevole potenza di fuoco , entrò in servizio pochi mesi prima dell’invasione tedesca in Russia (all’epoca URSS). Poteva trasportare fino a 1400 kg di bombe e se inizialmente era un classico caccia monoposto, venne aggiunto un sedile in più per un mitragliere. Divenne un vero e proprio simbolo di salvezza nazionale.
 
MESSERSCHMITT ME 262 
Si trattava del primo caccia della storia con motore a getto.
Giunse però sui campi di battaglia troppo tardi affinché potesse influire davvero sulle sorti del conflitto. Si trattava di uno dei primi jet, capace di abbattere gli aerei nemici senza correre alcun rischio (poteva raggiungere una velocità di 850 km/h). I tedeschi non riuscirono mai ad intuirne l’uso e il potenziale, molti esemplari vennero utilizzati infatti come bombardieri. Eppure, dopo la fine della seconda guerra mondiale, sovietici, inglesi e statunitensi ebbero molto da imparare da questi modelli. Un aereo prodotto dagli Stati Uniti, il Bell X-1, fu in grado di raggiungere una velocità MAC1 (più veloce del suono) proprio grazie al contributo degli studi tedeschi.

 

https://amantidellastoria.wordpress.com/2016/07/11/i-migliori-10-velivoli-della-seconda-guerra-mondiale/

 

 

 

caccia_russo.jpg

me_262_flight_show_at_ila_2006_cropped.jpg

migliori_aerei_seconda_guerra_mondiale.jpg

migliori_caccia_seconda_guerra_mondiale.jpg

caccia_zero.jpg

Nella seconda metà degli anni 60', Enzo Ferrari si divertiva a stuzzicare i vertici della Fiat, guidando personalmente berline di serie della Peugeot, una marca automobilistica che il Commendatore aveva sempre dimostrato di apprezzare...

Link to post
Share on other sites

Personalmente voterei :

Nei caccia 

Alleati 

Curtiss p40, Hawker Hurricane, Yakovlev Yak 3

Asse 

Messer Schmitt Bf 110, Nakajima ki 43,  Fiat cr42. 

Bombardieri 

Alleati 

Vickers Wellington, NA b25 petlyakov pe 2

Asse

Junkers ju 88, Mitsubishi Gm4, SM 79.

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...
On 1/8/2020 at 12:44, stev66 scrive:

Fiat cr42.

😂😂😂

 

A parte il cr42, asso degli assi, gli italiani sono stati quelli che meglio hanno interpretato il/i Daimler db601/605. In pparticolare i piloti ricordano l'mc-202 anche se il Re2001 sarebbe stato di gran lunga migliore se non fosse stato per la comlessità costruttiva e la mancanza di materie prime pregiate.

 

Non dimentichiamo che la Luftwaffe rimase molto colpita dal G55, tanto da volerne fare il suo caccia di punta. Per fortuna era già il 1943 e l'Italia non era la Germania...

 

Aggiungo in modifica: ILYUSHIN 2/10 STURMOVIK  quantità non è certo sinonimo di qualità. posso supporre che fosse facile da costruire e stesse bene in aria, facile da portare anche dopo poche ore di training, la versione aerea del t-34. I maggiori assi della seconda guerra mondiale sono quasi tutti tedeschi con numeri di abbattimenti a tre cifre (oltre 100) con Hartmann asso degli assi con oltre 350, e quasi tutti sul fronte orientale. Un motivo ci sarà...

Menzione speciale per lo Schwalbe Me-262 tra le altre cose incredeibilmente bello anche stilisticamente.

 

Edited by nubironaSW

Fiat 127 - 903 ab | Fiat Regata 100 S i.e. | Daewoo Nubira SW 1600 SX-Fiat Panda Young 750 ab ('89) | Fiat Punto Easy 1.2 Nero Tenore

Camper CI-AR4 su Fiat  Ducato 10 1.9 TD 84 somari e 28 quintali

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Damynavy scrive:

Breda Ba.88 "Lince"

 

Dava il "meglio" a terra...

image9.jpg

 

L'areo di suo è molto bello nel design ma totalmente inutilizzabile in volo, un vero disastro.... ricordo bene, che tempi! sempre meglio il caproni ca331

ca331.jpg.ab515c36097dcc255d326d1af581aff7.jpg

 

Edited by nubironaSW

Fiat 127 - 903 ab | Fiat Regata 100 S i.e. | Daewoo Nubira SW 1600 SX-Fiat Panda Young 750 ab ('89) | Fiat Punto Easy 1.2 Nero Tenore

Camper CI-AR4 su Fiat  Ducato 10 1.9 TD 84 somari e 28 quintali

Link to post
Share on other sites

Ovviamente la mia era una provocazione. Ma neanche troppa. Il cr42 arriva ai reparti nel 1939, con il grosso vantaggio di avere una transizione minima rispetto al cr32. Nel 1939 i caccia monoplani erano il nuovo, ma i biplani avevano ancora il loro perché. Inoltre la robustezza di uso e manutenzione lo rendevano adatto alle colonie ed all'Africa. Nel 1940, ormai superato come caccia da superiorità aerea , resterà utile  ci Mmmmh e caccia di scorta, assaltatore ed addestratore avanzato.

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Io penso che anche il 190 tedesco vada messo in lista...se c'è lo zero...ci deve essere pure il 190 (e anche il 109 ma in misura un po' minore)

A livello di prestazioni e qualità di volo pure il re 2005 (dopo le modifiche) e il g55 dicevano la loro

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
1 ora fa, giopisca scrive:

scusate ma gli stukas ? Junker JU87 ?

 

penso che fosse un buon aereo oltre alla sua aurea / mito coem velivolo

Lo sturla era l'unico bombardiere in picchiata vero, cioè che permette un tuffo con angolo di quasi 90 gradi. Come bombardiere tattico, insuperabile. Ma poteva operare solo in pratica in condizioni di assoluta superiorità aerea, vista la scarsa velocità ed ancora minore manovrabilità.

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.