Jump to content

I Concerti Live a cui hanno partecipato gli Autopareristi


gianmy86

Recommended Posts

Concerti visti troppo pochi per i molti anni che ho:(

Ancora adesso, il top assoluto è quello di THE CURE, teatro-tenda di Lampugnano, 15 luglio 1985...

Data indimenticabile, perchè nel tragitto per andare a Milano fui vittima del primo "Multanova" della mia carriera automobilistica (84 km/h dove c'era il limite di 60...).

Notare che al 15 di luglio il concerto venne tenuto all'interno del teatro-tenda, con temperatura infernale... arrivati per le 19, usciti appena prima di mezzanotte, senza bere nulla, praticamente disidratati.

Altri concerti di miei-gruppi mito li vidi a Villa Arconati:

- nel 2001 i TUXEDOMOON

- nel 2005 i KRAFTWERK.

Ora attendo con ansia venerdì 11 dicembre: a Brescia, PETER HOOK & THE LIGHT... Hooky, il bassista dei JOY DIVISION... 35 anni che aspetto questo momento.

- - - - - - - - - - AGGIUNTA al messaggio già esistente - - - - - - - - - -

Il secondo, che esula dall'aspetto unicamente musicale, è questo qui, visto non in Svezia, ma sempre a Roma. Esperienza unica, con tanto di occhialini 3D.

Forse bisserò 16 nov a Firenze.

'mmmazza, ma quanti anni hanno, ora? Saranno veramente robot..

Quandi li vidi, nel 2005, fu un'emozione grandissima... davvero le immagini sullo schermo fanno parte integrante dell'evento, il concerto diventa altra roba.

Ricordo quando, all'inizio della seconda parte del concerto, nel buio totale, iniziò "The Robots"... tutta la platea, fino ad allora seduta, si scatenò a ballare... e c'era gente dai 15 ai 70 anni... quando si accesero le luci, sul palco c'erano davvero i manichini:lol:

Il gatto Apocalisse... per gli amici 'Lisse.

Link to comment
Share on other sites

Interessante il concerto di Hook. Ho visto su youtube che fa un bel po' di canzoni dei joy e dei new order.

Senza il suo basso non credo che nessuno dei due gruppi avrebbe avuto lo stesso successo

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to comment
Share on other sites

Se si esclude il concerto dei Simple Minds a Ferrara sotto le stelle dello scorso anno, assieme a mia figlia che era probabilmente la più giovane ascoltatrice, gli altri concerti li ho ascoltati quando ero più giovane, anni '80 e '90.

Partendo dagli U2, primo concerto allo stadio Braglia di Modena praticamente il primo viaggio da neopatentato fuori dai soliti giri, e che aveva come gruppi di supporto i B.A.D. ed i Pretenders, come inizio non male eh. :)

Sucessivamente:

- Vasco Rossi: Bologna parco nord, Prato stadio, Firenze Stadio.

- Simple Minds: Modena.

- Zucchero: Porretta terme

- Guccini: Porretta terme e Pordenone (militare ad Aviano)

- Venditti: Gaggio montano

- U2: Bologna stadio

- Litfiba (quelli pre-separazione) Modena festa dell'Unita

Concerto mancato: i Pink Floyd a Roma durante l'addestramento militare, avevamo programmato con i miei compagni la partecipazione poi quella sera mi mettono in turno di guardia, quindi ho ascoltato il concerto dei Pink Floyd da una garitta di guardia della Cecchignola :(r

Springsteen, credo stia sopra ogni cosa, quando si parla di esperienza live nei concerti a cui ho partecipato.

Che si tratti di far ballare e saltare lo stadio di San Siro sotto una tempesta estiva... o di trascinare l'arena di Verona armato di una band di 30 elementi e pezzi di 60 anni fa... oppure di cantare in un palazzetto con 10.000 senza usare il microfono e con l'unico accompagnamento musicale del piede battuto sul palco... o di suonare ininterrottamente per quasi 4 ore davanti a 60mila persone... il Boss c'è. E forse è l'unico a poter fare tutte queste cose...

Edited by bik

"I rettilinei sono soltanto i tratti noiosi che collegano le curve" [sir Stirling Moss]

"La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso" [Miki Biasion]

Seat Leon Copa 1.6Tdi -559359_31.png Honda Transalp 650  - Suzuki V-strom 650

Link to comment
Share on other sites

Maddeché. Non è che se mi piacciono anche Battiato, De André, i Litfiba e i Tre Allegri Ragazzi Morti allora vuol dire che mi devo vergognare dei miei gusti musicali. La mia libreria musicale è vasta ed in continua espansione, ascolto un po' di tutto:

Non prendetela, per me i Nomadi insiemi a molti italiani che ascolti è musica sopravvalutata di molto. tutto qui. solo opinione personale. non pretendo che sia legge e rispetto i gusti degli altri, non volevo offenderti,scusa.

ascolti "di tutto" ma sei praticamente solo sul rock. chi dice "ascolto di tutto" e poi mi snocciola 50 artisti rock non può dire "ascolto di tutto".

IMHO.

Link to comment
Share on other sites




comunque visti gli EeLST dal vivo, visti tutti :lol: giuro.

- - - - - - - - - - AGGIUNTA al messaggio già esistente - - - - - - - - - -

Non prendetela, per me i Nomadi insiemi a molti italiani che ascolti è musica sopravvalutata di molto. tutto qui. solo opinione personale.

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.