Jump to content

Maleducazione e imprudenza motociclisti


Recommended Posts

  • Replies 43
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Da tempo volevo postare questo argomento, ma oggi avendo subito l'ennesimo "affronto" metto da parte lo scrupolo che mi ero fatto fin'ora, pensando che qualcuno qui sul forum potesse offendersi.

Io credo che ci sia un aumento generalizzato della maleducazione, sia essa su moto auto o bici... Diciamo pure che il controllo sul territorio è inesistente.. è qui il principale problema

argomento spinoso, che non servirebbe affrontare se tutti andassimo per strada con sale in zucca e rispettando gli altri. da assiduo frequentatore delle strade di montagna devo purtroppo constata

Posted Images

Concordo pienamente, aggiungiamoci quelli che viaggiano perennemente in corsia d'emergenza in caso di traffico o anche solo sfrecciandoti al doppio della velocità di fianco in caso di rallentamenti. Basta un minimo spostamento e li fai volare, poi voglio vedere dimostrare la propria ragione... 

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Io, da ciclista, mi vedo sfiorare da questi branchi di mentecatti a velocità da codice penale. E si incazzano pure perché intralci la loro corsa. Arrivato a 50 anni, ho capito che detesto i motociclisti.

Link to post
Share on other sites

Io credo che ci sia un aumento generalizzato della maleducazione, sia essa su moto auto o bici...

Diciamo pure che il controllo sul territorio è inesistente.. è qui il principale problema

  • I Like! 6
  • Thanks! 2

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to post
Share on other sites

A dire il vero il topic avrebbe più senso se fosse stato aperto per il viceversa.

Qua appena arriva l'estate è una carneficina a causa di automobilisti idioti che non rispettano le più basilari regole del CdS. A me è andata di lusso, ma nello stesso giorno ho visto compagni di sventura con fratture varie per colpa di qualcuno che ad esempio non mette la freccia o non rispetta uno stop. 

Che poi ci siano scooter che passano ovunque e moto che corrono all'impazzata è vero, ma il problema è di qualche ordine di grandezza inferiore rispetto al resto. 

  • I Like! 3
  • Confused... 1
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Motron scrive:

Io credo che ci sia un aumento generalizzato della maleducazione, sia essa su moto auto o bici...

 

Post lockdown trovo che sia cresciuto esponenzialmente il menefreghismo. Tantissimi sembra si sentano liberi di fare ancora più quello che diavolo gli pare.

Aggiungiamo che in città con le limitazioni sul TPL molti utenti si sono riversati su bici-scooter-monopattini senza avere l'abitudine al traffico. Tornare a casa senza aver ammaccato la vettura o qualcuno diventa sempre più una lotteria.

  • I Like! 3

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites
On 9/8/2020 at 12:00, Motron scrive:

Io credo che ci sia un aumento generalizzato della maleducazione, sia essa su moto auto o bici...

Diciamo pure che il controllo sul territorio è inesistente.. è qui il principale problema

Quest'uomo ha detto la più grande verità del secolo.

 

Da motociclista devo dire che vedo fin troppo spesso i colleghi superare le lunghe code nella corsia opposta, neanche fossero bidimensionali, ma soprattutto sorpassano troppo spesso in curva. Forse pensano di essere invulnerabili, non so.

D'altra parte il comportamento degli automobilisti è assurdo. Fanno chilometri a 38 km/h ma appena vedono un arancione accelerano e passano con il rosso! :-! Una volta stavo per lasciarci la pelle!

 

I veri padroni della strada a cui tutto è concesso, in ogni caso, sono i ciclisti!

  • I Like! 3

Sotto i 6000rpm è un mezzo agricolo.

Link to post
Share on other sites

Io ormai ho rinunciato a pormi domande.

Le strade di montagna d’estate diventano delle piste in cui tu con la tua macchina sei solo un occupante abusivo. La distanza di sicurezza che si lascia col veicolo davanti viene immediatamente tappata da due, tre, quattro campioni che competono per il mondiale.

Due settimane fa, per dire, sui tornanti per il Passo Rolle, avevo dietro una moto, non esattamente da pista, con una coppia. Appiccicato dietro, ma non molto in grado di sorpassarmi.

Al primo rettilineo mi lascio volentieri sfilare da questo handicappato. Peccato che a parte gli spari sui brevissimi rettilinei, poi ad ogni tornante doveva letteralmente fermarsi, obbligando anche me a inchiodare per non spedirlo su qualche albero, potendo fare io quelle curve tranquillamente in seconda senza decelerare troppo.

Ed ero in macchina con la mia fidanzata, per cui il mio passo era assolutamente turistico.

Tutto questo, ovviamente, circondato da uno sciame di centauri che nel frattempo mi si infilavano in tutti i pertugi (anche quelli più fastidiosi).

 

Quando piove, godo.

  • I Like! 2

Senza_titolo_3.jpg

Link to post
Share on other sites

Io purtroppo facendo spesso le.strade del lago di Como, già piuttosto problematiche di loro, ho problemi molto seri con i ciclisti, indisciplinati, maleducati e spacconi.
Per quanto riguarda moto, solito ruolino di marcia con 2/3 incidenti mortali al mese.

☏ SM-A505FN ☏

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.