Vai al contenuto
vpn

Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

Messaggi Raccomandati

Praticamente come la Bentley con logo Hyundai di Jalopnik :lol::lol:

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

enzo non me ne volere ma tutto quello che hai scritto mi sembra un po' inventato.......cioè incontrare le 4 auto storiche che hai citato, in poche ore mi sembra una baggianata.....scusa per la mia malizia...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Vabbè, ma mica ha avvistato una Miura o una 250 GTO.

Se il tempo è bello, non è raro oramai avvistare parecchie storiche....

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Vabbè, ma mica ha avvistato una Miura o una 250 GTO.

Se il tempo è bello, non è raro oramai avvistare parecchie storiche....

io sono della sua stessa città e negli utlimi 5 o 6 anni non ho mai visto beta,gtv o 911 beige........e invece enzo le ha viste tutte in un paio d'ore....mah!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Magari ci fai meno attenzione, non è che fanno "cucù";)

O magari c'era qualche raduno.....

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Magari ci fai meno attenzione, non è che fanno "cucù";)

O magari c'era qualche raduno.....

raduni non nefanno qui da mesi........;).....cmq se quello che enzo ha detto è vero,buon per lui!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Caro Abarth03, permettimi di correggerti: quella della foto è una 2a serie (828 CB; ristilizzata da PF), la 1a serie (828 AB) era diversa specie nella vetratura posteriore e nella calandra/fanaleria. Quella con la plancia "a groviera" era la 3a serie (828 DB).

La 828 BB era una versione "economica" presentata insieme alla 828 AB, ma mai prodotta (per fortuna!).

Ciao. :)

Scusami, è che io chiamo seconda serie quella del '79 :D Non mi passa certamente per la testa di dirla a te che ci hai lavorato..;)

A me pero' sembrava che sulla CB avessero modificato anche i finestrini laterali, non solo la vetratura posteriore. Più o meno come sulla 132 del '74 rispetto alla prima serie.

Ora pero' tu hai messo la pulce nell'orecchio e non puoi tirarti indietro...:mrgreen:...e quindi ti chiedo di dirci qualcosa di più circa la 828BB di cui ignoravo assolutamente l'esistenza :D (io ricordo solo la prima serie negli allestimenti base e LX, sostituiti poi dall'allestimento unico della CB).

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
... mentre la Beta Berlina era identica a quella della foto, ed aveva, appunto i fari rettangolari che inglobavano i gruppi ottici sdoppiati, mentre da quel che sò, in Italia, le Beta berlina non li avevano inglobati in un unica parte.....

Bianco,_rosso_e_verdone_%28mimmo%29.JPG

Inchesssssensoooooo?

:lol:

No ok, seriamente...;) Urge un chiarimento "fotografico":

1a serie:

LanciaBeta1300-1.jpg

2a serie:

beta%201.jpg

3a serie:

Lancia_Beta_Sedan_post_facelift.jpg

Per quanto ne so, i gruppi ottici rimanevano inalterati come disegno, a prescindere dal mercato in cui la vettura veniva venduta, fatta eccezione per la versione USA che conservava i quattro fari tondi.

Tra l'altro le prime due foto sembrano contraddire quello che era il mio ricordo :oops: i finestrini laterali sembrano uguali tra 1a e 2a serie.

Modificato da Abarth03
Editato foto 3a serie. Quella inserita inizialmente non veniva più visualizzata

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Abarth03:

Eccola! La Beta che ho visto era proprio la "seconda serie", per via dello stile dei fari. ;)

Brothersfan:

A volte capita di vedere delle cose molto inusuali a Barletta, basta tenere l'occhio un pò aguzzo,

specie per me, che mi diletto nella fotografia. (La studio per la mia futura professione di grafico)

La malizia può pure stare, non voglio per carità convincerti della verità,

ma è stata comunque una grande esperienza per me vedere queste auto,

altrimenti non avrei mai scritto questo thread! :D:b37

E devo dire che vederle è stato piuttosto emozionante! :)

Modificato da vpn

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
3.0 ne hanno fatte, in piccolissima serie per il sudafrica;)

Mi chiedevo se non le avessero fatte direttamente là...se ricordi, fino agli anni ottanta Alfa produceva alcuni modelli in sudafrica, in uno stabilimento locale ;)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da DJTaurus
      Messaggio Aggiornato al 27/07/2010


















    • Da Beckervdo
      Il V8 4.0 litri TwinTurbo di Porsche sale a 338 kW / 460 CV e 620 Nm di coppia, che lo pone a metà strada tra la Panamera S e la Turbo. Le sospensioni sono con molle ad aria su tutte e quattro le ruote, è stata ridotta l'altezza dal suolo (-10 mm) ed il sistema PSM (Porsche Suspension Management) ha subito un aggiornamento specifico per questa versione.
      Di serie i cerchi Porsche Panamera Design da 20", nuovi paraurti anteriori e posteriori ed il badge GTS sulle fiancate. 
      Il V8 così "accordato" fa scattare la Porsche Panamera GTS da ferma fino a 100 km/h in 4.1 secondi e raggiunge una velocità massima di 292 km/h (per la Sport Turismo la v-max è di 289 km/h).
      In Germania è già disponibile e parte da 138'493 Euro per la Porsche Panamera GTS, mentre ne occorrono 2'856 Euro in più per portarsi a casa la declinazione Sport Turismo.
      7
       
      New GTS models: two athletes join the Porsche Panamera family

       
       
      Via Porsche
    • Da lukka1982
      La Porsche ha ufficializzato a Parigi il debutto in serie limitata della 911 Speedster. Dopo aver presentato la Concept in occasione dei festeggiamenti per i propri 70 anni, la Casa tedesca ha svelato un secondo prototipo più vicino al modello definitivo, annunciandone una produzione di 1.948 unità. Il prezzo, per il momento, non è stato reso noto.
       
      Debuttano gli Heritage Design Packages. La 911 Speedster è il frutto del lavoro congiunto della Porsche Motorsport, del centro stile e del reparto Exclusive e porterà al debutto gli Heritage Design Packages dedicati alla personalizzazione della vettura e ispirati ai modelli vintage e non ancora svelati nel dettaglio. Il propulsore è il 4.0 aspirato da 500 CV e 9.000 giri della versione GT con scarico di titanio, abbinato al cambio manuale a sei marce. 
       
      La seconda concept sfoggia dettagli inediti. La nuova concept sfoggia alcuni dettagli comuni alla prima versione presentata, come gli specchietti retrovisori compatti e il tappo del serbatoio sul cofano con una diversa finitura superficiale, ma introduce anche soluzioni inedite come i cerchi di lega da 21" diamantati ispirati alla RSR da competizione, le luci diurne Led arancioni e gli interni di pelle bicolore con sezioni traforate. La 911 Speedster nasce sulla base della scocca della GT3, mentre la carrozzeria deriva in parte dalla Carrera 4 Cabriolet e adotta nuovi cofani di carbonio e l'inedito parabrezza ad altezza ridotta e i cristalli laterali ribassati. L'elemento posteriore con la classica doppia gobba è totalmente inedito ed è di fibra di carbonio, mentre al posto della capote è previsto un tonneau con fissaggi a bottone. 
       
      Quattroruote.it
       
       
       





×