Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Comunque storicamente RR (e quindi dopo anche Bentley) ha sempre utilizzato componenti di altri marchi.

"Prendete il meglio dal mercato e miglioratelo" era uno dei motti di Rolls (o Royce non ricordo :roll: )

La stessa Rolls più popolare (che brutto termine :? ) la Silver Shadow aveva molti componenti esterni (cambio GM in primis)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quella piu' costosa sospensioni idropneumatiche "double chevron" al posteriore...:)

Resto pero' dell'idea che su una Bentley aver un motore a tre bancate , percio' nato dalla fusione di 4L del popolo, e' una caduta di stile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai quanti lo sanno?? senza considerare che i vecchi derivati Buick erano dei catafalchi da rutamatt...

Qualche tempo fa ad una manifestazione è arrivato un tizio, sportivone e portafogli a fisarmonica :D con la sua bella GT verdona met.

Ero con un amico, pseudoappassionato-conoscitor di auto che gira in mini e 330xi, e dopo che ho fatto la battuta sul W12 lui mi ha guardato strano dicendomi di non dire "cagate"... io insisto e lui va dal tipo e glielo chiede. Il tipo dice "si è un V12 :lol:" con la faccia da gioppino.

Allora il me amìs torna da me e dice, "visto...?? perdi colpi Aciesse, non me la menare..." allora io vado dal tipo e gli chiedo se per cortesia puo aprire il cofano... il gioppino ci mette circa un quarto d'ora accademico a capire come si apre il cofano e poi, et voilà, una bella copertura di plastica con scritto W12...

A quel punto faccio notare alcuni dettagli e ma la ghigno sotti baffi... che poi ho pure dovuto spiegare come fosse un motore a W...

Stev, non ti crucciare... in giro ci sono i fans di saturn disperati :D:D:D:D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è anche da dire che fare un motore ad hoc avrebbe fatto lievitare i costi a livello delle Bentley vere, cosi le Bentley del popolo si son dovute adattare.

Alla fine lo sanno solamente i collezionisti di Bentley, ma questa son convinto che a parte poche eccezzioni (il collezionista tedesco che me la fece provare in anteprima anni fa e pochi altri) la famiglia Continental pesca altrove (ex Jag ed ex MB).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Modifica importante per la Bentayga che riceve un nuovo frontale, così da armonizzarsi alla gamma attuale di Bentley, ossia con 4 gruppi ottici di dimensioni molto simili fra loro, anziché le due ottiche differenziate come il modello attuale.
      Diverso anche il design del paraurti anteriore, con una nuova fascia che unisce i fendinebbia.
      Anche al posteriore abbiamo un redesign del layer delle lampade, che ricordano più la "B" piuttosto che i due ovali.
      Nuovo lo spoiler sul tetto, più curvo e leggermente più lungo.
       
      Dovrebbero esserci novità anche agli interni, mentre nulla sappiamo in merito alla meccanica.

       
    • By Beckervdo
      Bentley celebra il suo centenario con la Bentley EXP 100 GT Concept, la prima vettura della "B Alata" completamente elettrica. La piattaforma è la PPE del gruppo Volkswagen su cui nascono già la Porsche Taycan e la Audi e-Tron.
      Misura 5,8 metri di lunghezza e quasi 2,4 metri di larghezza . D'altra parte, le porte del guidatore e del passeggero sono larghe due metri e aperte verso l'esterno e verso l'alto per facilitare l'accesso e l'uscita dall'abitacolo. Il corpo vettura è dipinto in colore Compass creato appositamente per l'occasione e ispirato ai colori autunnali. Né dovremmo perdere di vista i disegni di entrambi i gruppi ottici e la forma generale della parte posteriore.
      La massiccia griglia in rete (composta da 6.000 lampadine a LED), separate da un sottile pezzo di rame, conferisce alla fascia anteriore un'espressione inconfondibile. I fari smussati arrotondati abbattono la tradizionale configurazione Bentley a due roundel per qualcosa di più snello. Ma attraverso tutto ciò, rimane una caratteristica identificativa: il Flying B montato sul cofano.
       
      E che dire degli interni? Nel interno della Bentley EXP 100 GT è dove la mano degli artigiani della società mostra tutta la sua maestria. I materiali di primo livello sono stati lavorati con cura per raggiungere un ambiente in cui si respira lusso e comfort. Legno e pelle sono molto presenti in tutto l'abitacolo. L'assistente personale di Bentley occupa uno spazio privilegiato nella console centrale, dove può essere visualizzato grazie alla luce proiettata su un vetro.
      I sedili intelligenti biometrici adattivi in tre modi, possono essere configurati a seconda se il conducente sta guidando o se utilizza la tecnologia della guida autonoma. L' intelligenza artificiale è in grado di scegliere tra cinque diverse modalità per i passeggeri di godere di una buona esperienza di viaggio: Enhance, Cocoon, Capture, Re-Live  e Personalizzato.
      Per quanto riguarda la sezione meccanica della Bentley EXP 100 GT, dobbiamo nuovamente sottolineare che si tratta di  un'auto elettrica. È alimentata da quattro motori elettrici che sviluppano una coppia massima di 1.500 Nm e consentono al veicolo di accelerare da 0 a 100 km / h in meno di 2,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 300 km / h. Il peso del veicolo è fissato a 1.900 chilogrammi anche con carrozzeria in alluminio e fibra di carbonio. La linea del tetto spiovente e inclinata (ispirata in parte dall'iconico R-Type Continental) si estende senza soluzione di continuità nella lunetta posteriore, gli inserti in rame e argento coprono i bordi della finestra, il parabrezza e le parti delle ruote "Active Aero" a raggi spessi e Il tetto argentato compensa la sorprendente nuova finitura "Compass" di Bentley.
       
      Il sistema di trazione consente un controllo mediante la vettorizzazione della coppia, poiché trasmette il 50% di potenza in più così da affrontare una curva in modo più efficace. Sebbene Bentley non abbia approfondito i dettagli, afferma che la batteria agli ioni di litio consente di realizzare un'autonomia di 700 chilometri. Bentley sottolinea inoltre che la batteria può essere ricaricata fino all'80% della sua capacità in soli 15 minuti (CCS).
       




       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.