Jump to content

Fiat Tipo, progetti Tipo 2 e 3, ma chi è nato prima?


PaoloGTC

Recommended Posts

2 minuti fa, stev66 scrive:

Sono le normali GL con motorizzazioni base ( comunque le più vendute) a difettare come dotazione e prestazioni. 

 

Per le dotazioni dipende dalle versioni, e dipende se consideri anche gli optional, se non sbaglio Golf è stata la prima della sua categoria a montare gli alzacristalli elettrici posteriori e il Computer di Bordo con consumo medio e temperatura olio.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, AlexMi scrive:

Per le dotazioni dipende dalle versioni, e dipende se consideri anche gli optional, se non sbaglio Golf è stata la prima della sua categoria a montare gli alzacristalli elettrici posteriori e il Computer di Bordo con consumo medio e temperatura olio.

Il CdB ha debuttato su GTI mk1 1800 112 cv, ed almeno per la 2 compresa era disponibile solo su questa. 

In parallelo lo aveva anche la Kadett E Gsi 1.8/2.0. 

Su mk3 non so. 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, stev66 scrive:

Il CdB ha debuttato su GTI mk1 1800 112 cv, ed almeno per la 2 compresa era disponibile solo su questa. 

In parallelo lo aveva anche la Kadett E Gsi 1.8/2.0. 

Su mk3 non so. 

Kadett Gsi arrivò dopo.

PS: in Germania esisteva anche la versione GT mk2 di Golf, mai importata in Italia, che montava il BC.

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, giopisca scrive:

diciamo che siamo alle solite , l'esterofilia che ci ha sempre visto premiare il prodotto estero a scapito di quello italico , la golf era e sarà sempre un punto di riferimento nel suo settore ma non possiamo dire che Tipo , ai tempi , fosse una macchina così inferiore 

se la fiat monta un motore spompo è una ciofeca se lo faceva VW era un motore studiato per quel segmento etc  etc

 

forse , anzi certamente , il grandissimo difetto di fiat è stravolgere i progetti di generazione in generazione , non seguire un filo logico che possa legare le vetture .

In VW hanno scelto , giustamente , di far evolvere e maturare il prodotto e fra i vari modelli c'è un filo logico che li guida se io prendo le pari categoria fiat devo essere predisposto ai salti mortali Ritmo => Tipo => Bravo/a => Stilo => Bravo => Tipo c'è un minimo filo logico? golf a cosa è arrivata? alla 7 o la 8 ? ha una sua evoluzione di pensiero

 

 

Ed è quello che hanno continuato a fare da 30-40 anni a questa parte.

 

 

 

2 ore fa, v13 scrive:

 

 

 

Prestazioni? la Golf 1600 era allineata alla Tipo 1.4, e in compenso era più silenziosa. Le Fiat dell'epoca erano ancora settate sullo standard tradizionale: motori brillanti + potenza in alto + usare il cambio + "vibrazioni e rumore servono per sentire la macchina" (lo dico senza pregiudizi, è semplicemente un dato di fatto). Le VW seguivano un'impostazione - semplificando molto - più nord EU: poca potenza + coppia in basso + affidabilità + fluidità.

 

 

 

In effetti proprio in quegli anni iniziarono a fare auto meno brillanti ...

è un dato di fatto che Tipo non avesse motori così prestazionali ed adeguati alla massa della vettura, almeno quelli più venduti . Certo rispetto ai 1400 da 60cv di Vw erano molto meglio.

Mai capito perchè avessero messo il 1100 e non avessero tirato fuori un 1200 fire. Oppure perchè non tenere il lampredi 1600. O perchè il 1700 diesel della Ritmo...Secondo me questo insieme ad un miglioramento della qualità costruttiva e percepita avrebbe potuto prolungare il successo della Tipo. Ed oggi ci saremo trovati con una Tipo "vera", senza nulla togliere a quella attuale.

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, stev66 scrive:

Il 1242 Fire debutto' con Punto nel 1993..nel 1988 non esisteva. 

Comunque il 1100 non andava peggio della Golf 1050 o della BX 1100.

 

Infatti mi chiedevo se non avessero mai pensato di svilupparlo prima al posto del 1100. Poi credo che quei motori così "piccoli" fossero esclusiva o quasi dell'Italia...

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, AndreaB scrive:

Non sapevo di tutta questa "confusione" con il Rosso Shiraz.... Sicuramente il suo codice esatto è il 128.....

Il codice 109 è un rosso metallizzato molto simile, ma era per i modelli sudamericani (Palio, ecc): che sia stato utilizzato anche all'inizio della produzione su Tipo la vedo difficile (ma non impossibile, visto a cosa ci ha "abituato" mamma Fiat).

Il terzo potrebbe essere il codice 132, ovvero il Rosso Bright della Punto 173 che, mi pare, sia stato utilizzato anche sulle ultime Tipo prodotte, ma non ricordo se nella cartella colori venisse indicato sempre come Rosso Shiraz....

 

Il codice 109, come scrivevo, compare sul depliant più vecchio, stampa Marzo 1988; non il primo di sicuro perchè l'auto era già in vendita (il più vecchio che ho avuto in mano era di Dicembre 1987 come stampa, credo fosse quello il primo). Magari è un refuso.

9 ore fa, Tony ramirez scrive:

Qui a Torino di Tipo nere non se ne sono mai viste a meno che non fossero la Duemilasedici.

Il colore più diffuso ricordo fosse il verde/azzurro metallizato, il rosso Shiraz (bordeaux met.) e il bianco.

Comunque la Tipo fu un vero e proprio uragano nel panorama automobilistico, sarà che erano altri tempi ed i mercati erano molto stagnanti, sarà che si veniva da 200 anni di Ritmo (almeno questa era la percezione), sarà quella strumentazione digitale che faceva molto KiTT...

Io ero un bambino torinese di 8 anni e ricordo che la percepivo come un'astronave, di punto in bianco sparì ogni auto vagamente interessante nella mia testa per lasciar spazio a alla nuova media torinese.

ricordo che alcuni dettagli mi colpirono particolarmente all'epoca; oltre alla stracitata strumentazione ero particolarmente attratto dai pannelli porta tutto velluto (fino al bordo con il vetro era questa la particolarità) il portellone molto spesso nella vista laterale, la mascherina anteriore divisa in due con le nuove piccole barrette del logo (e particolare sexy la mascherina della sportiva che eliminava la barra centrale), i fendinebbia con vetro trasparente. tutti dettagli che nella testa di un bimbo appassionato d'auto erano estremamente moderni, ma persino il tergilunotto aveva una forma modernissima, la Tipo sancì definitivamente la fine degli anni 70 e aprì agli anni 2000, tutto traspirava di modernità.

 

Non posso che quotare ogni singola parola. :) Mi hai fatto ricordare le sensazioni del primo test drive, la sera di domenica 31 gennaio 1988 (c'era talmente tanta gente in coda per farci un giro che non fu possibile fino alla fine dell'evento: sabato restarono aperti eccezionalmente fino alle 21... non eravamo andati al pomeriggio ma non ci fu proprio l'occasione di salirci, ci tornammo dopo cena.. idem. Ci tornammo domenica pomeriggio, stessa solfa. Domenica DOPO CENA ci tornammo ancora - !!! mio padre era troppo "preso" da 'sta macchina... cioè andammo quattro volte allo stesso "Porte aperte" :D  - e finalmente fu possibile farci un giro).

Era una 1.4 Digit Azzurro Spring con i cerchi da 14" e me ne innamorai - tanto che vorrei che anche la mia fosse così - con gli interni in velluto blu ed il primo viaggio, complice la notte che ormai era scesa dato che eravamo a gennaio, fu spettacolare. Seduto dietro a guardare quei numeri che danzavano nel cruscotto. Che spettacolo, in quel momento.

Soprattutto perchè, come già detto, per un bambino degli anni '80 era decisamente "KITT style" :) 

9 ore fa, AndreaB scrive:

Quando facevo salire una ragazza che non era mai entrata in una Tipo ci facevo un figurone con quel cruscotto... altrochè la Golf! 😅

 

Come sopra :)

 

9 ore fa, v13 scrive:

 

aggiungo anche il volante (quello della DGT), finalmente con un design moderno e capace di trasmettere una sensazione di cura (gli mancava giusto un po' di spessore)

 

Rimane il mistero del perchè presero la decisione di non mettere il marchio Fiat nè sulla base nè sulla Digit. L'avevano già fatto su certi volanti come il quattro razze della Uno SL (vettura che sul volante "base" a due razze della 45 il marchio Fiat lo aveva... quindi perchè toglierlo da quella "bella"? bah...) e continuavano con quella scelta poco comprensibile.

Poi con i face lifting finalmente misero un piccolo "Fiat" (infatti il volante che ho ora sulla mia, che non è il "base" del 1988 ma è quello simil-Digit ma più bombato come cuscino, delle Tipo successive, lo ha).

5 ore fa, v13 scrive:

 

Rispetto alla frase in neretto, occhio che le Golf GL post facelift (quello dello specchietto) davano una sensazione di solidità e qualità molto alta. Non erano moderni nel design, ma anche loro avevo il loro bel vellutino (più bello di quello della Tipo, per altro). Anche le Kadett restyling non erano affatto male. La Tipo aveva un design molto moderno e arioso, ma anche varie cadute di stile (di qualità, più che altro).

 

Il design molto semplice e lineare degli interni era sicuramente voluto per creare un ambiente il meno ingombrante possibile e la plancia così "orizzontale" e piatta lasciava intendere velocemente che era stata pensata per abbinarsi al digitale (tanto da apparire omogenea con quel tipo di strumentazione e un po' più rabberciata col cruscottino della base... l'esatto contrario delle evoluzioni digitali di auto tipo Golf o Kadett che pigiavano l'elettronico nel buchetto che una volta conteneva le lancette... onestamente con dubbi risultati dal punto di vista estetico... tanto che per me il più bel digitale della storia dell'auto resta ancora oggi quello della Tipo); ciò non toglie che quella voluta semplicità diede loro un bell'assist nella manovra del tirarti via tutto il possibile dalle versioni base.

Ad esempio, era veramente necessario fare dei pannelli porta "base" con quella misera maniglia? Nulla da dire sul tessuto piedpul :D  delle "base", al posto del velluto... ma il pannello era fatto proprio per dire "compra quella più bella, barbone!!" :D  (cose che infatti poi vennero migliorate con i face lifting... erano quei tempi in cui si diceva che le Fiat bisognava comprarle nelle ultime versioni perchè avevano messo a posto le varie "poverate" del lancio :D )

  • I Like! 6

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, AlexMi said:

Per le dotazioni dipende dalle versioni, e dipende se consideri anche gli optional, se non sbaglio Golf è stata la prima della sua categoria a montare gli alzacristalli elettrici posteriori e il Computer di Bordo con consumo medio e temperatura olio.

 

Attenzione: anche la Delta 1.5 1ª serie poteva avere il computer di bordo. Io lo vidi con i miei occhi e toccato con le mie (giovani) dita, ma non ricordo che hanno era. Forse l'83-84? Era una Delta 1.5 nuova di stecca. Ho cercato ma non trovo neanche una foto ma vi giuro che non me lo sono sognato!!

 

28 minutes ago, stev66 said:

Comunque il 1100 non andava peggio della Golf 1050 o della BX 1100.

 

 

Confronto da brivido freddo!! :-D

 

E comunque i motori della Tipo erano veramente il minimo sindacale. A carburatore ancora ancora, solo il 1.100 era un pianto. Ma poi con l'iniezione e i miglioramenti della concorrenza, era messa malino. Già il 1400 della Kadett restyling andava parecchio meglio del 1400 della Tipo coeva.

 

Quanto alla Golf, possiamo confrontarle per cilindrata ma non è quello che faceva la gente: si guardava o il prezzo o le prestazioni. Il 1300 della Golf 2 stravendette nonostante costasse come la Tipo 1600 e andasse come la Uno 1.1 Fire, ma a tanti andava bene così. Chi voleva un po' di più prendeva il 1600 che andava come il 1400 della Tipo e costava un 20% in più. E nonostante tutto la Tipo 1600 vendette assai meno della Golf 1600. Poi arrivarono iniezioni e catalizzatori e la Tipo ebbe negli ultimi anni motori al limite dell'accettabile se confrontati con i prodotti più recenti. (E a dirla tutta anche i Pratola Serra 1600 non erano poi granché).

Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, v13 scrive:

 

Attenzione: anche la Delta 1.5 1ª serie poteva avere il computer di bordo. Io lo vidi con i miei occhi e toccato con le mie (giovani) dita, ma non ricordo che hanno era. Forse l'83-84? Era una Delta 1.5 nuova di stecca. Ho cercato ma non trovo neanche una foto ma vi giuro che non me lo sono sognato!!

 

 

Confronto da brivido freddo!! :-D

 

E comunque i motori della Tipo erano veramente il minimo sindacale. A carburatore ancora ancora, solo il 1.100 era un pianto. Ma poi con l'iniezione e i miglioramenti della concorrenza, era messa malino. Già il 1400 della Kadett restyling andava parecchio meglio del 1400 della Tipo coeva.

 

Quanto alla Golf, possiamo confrontarle per cilindrata ma non è quello che faceva la gente: si guardava o il prezzo o le prestazioni. Il 1300 della Golf 2 stravendette nonostante costasse come la Tipo 1600 e andasse come la Uno 1.1 Fire, ma a tanti andava bene così. Chi voleva un po' di più prendeva il 1600 che andava come il 1400 della Tipo e costava un 20% in più. E nonostante tutto la Tipo 1600 vendette assai meno della Golf 1600. Poi arrivarono iniezioni e catalizzatori e la Tipo ebbe negli ultimi anni motori al limite dell'accettabile se confrontati con i prodotti più recenti. (E a dirla tutta anche i Pratola Serra 1600 non erano poi granché).

Se ben ricordo, Golf stravendette ( in Italia) molto bene dal 1982 al 1988, sia per il trascinamento delle versioni GTI / GTD, sia perchè Ritmo pur non vecchissima, era vecchia esteticamente col suo stile spigoloso anni '70.

Dal 1988 in poi, coll' avvento di Tipo, fu Golf a diminuire decisamente, diventando lei la generazione precedente. 

In generale i 1600 diventeranno comuni nei '90, prima erano considerati motori grossi ed assetati. 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Brigante scrive:

In effetti proprio in quegli anni iniziarono a fare auto meno brillanti ...

è un dato di fatto che Tipo non avesse motori così prestazionali ed adeguati alla massa della vettura, almeno quelli più venduti . Certo rispetto ai 1400 da 60cv di Vw erano molto meglio.

Mai capito perchè avessero messo il 1100 e non avessero tirato fuori un 1200 fire. Oppure perchè non tenere il lampredi 1600. O perchè il 1700 diesel della Ritmo...Secondo me questo insieme ad un miglioramento della qualità costruttiva e percepita avrebbe potuto prolungare il successo della Tipo. Ed oggi ci saremo trovati con una Tipo "vera", senza nulla togliere a quella attuale.

Il problema principale della gamma Tipo non erano i motori già esistenti (quelli da te citati avevano gran senso di esistere e allineati alla concorrenza) , ma il fatto che alcune versioni furono introdotte quando con leggero, ma abbastanza ingiustificabile, ritardo (bialbero 8v, da introdurre già a fine '88 secondo me), o erano assenti del tutto: ad esempio, avevano in casa un 2.0 turbo e l'integrale, una Tipo Abarth 4x4 ci stava tutta, temevano di offuscare la Delta Integrale? Chi lo sa.

 

In compenso, nel '90 resero disponibile il 1.9 diesel aspirato, secondo me inutile perché tanto le flotte aziendali avrebbero puntato comunque al risparmio col 1.7, ed essendo bollo più superbollo al tempo ancora legati alla cilindrata, tanto valeva, 1.9 per 1.9, buttarsi direttamente sulla T.ds.

 

Era una vettura poliedrica, ma per certi versi troppo legata all'immagine da "auto da buon padre di famiglia della piccola borghesia": persino la paciosa 309 ebbe la sua GTI da 160 cv. 

 

Ma l'errore più grave fu quello di non renderla disponibile a tre porte fin dal debutto: ancora oggi non mi capacito di questa cosa.

......se la Regione non se ne sbatte a tempo debito di quelle porcherie che chiamano strade lascio le macchinette con touch grattascroto agli altri, il mio prossimo acquisto si chiamerà Panda 1000 4x4, Suzuki SJ413, Vitara JLX o Terrano II 2.7 TDI......

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.