Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
harada31

Alfa Romeo MiTo 1.4 GPL Turbo (Nuova motorizzazione)

Recommended Posts

23/10/2009

In vendita Alfa Romeo MiTo con il primo motore Turbobenzina alimentato a GPL

Da questa settimana parte la commercializzazione di Alfa Romeo MiTo dotata del primo motore Turbo bifuel (benzina e GPL) progettato, costruito e garantito direttamente dal costruttore: il 1.4 Turbobenzina da 120 CV.

Disponibile in due allestimenti (Progression e Distinctive), la nuova versione MiTo 1.4 GPL Turbo 120CV è proposta, in virtù delle ridotte emissioni di CO2 (131 g/km), a partire da 13.900 euro (chiavi in mano) in caso di rottamazione, grazie a 3.000 euro di contributi statali, combinati con 1.500 euro di “eco-vantaggi” proposti dalla rete Alfa Romeo, per un complessivo risparmio di 4.500 euro rispetto al prezzo di listino.

Alfa Romeo, da sempre sinonimo di ricerca e innovazione in campo motoristico, presenta MiTo 1.4 GPL Turbo 120 CV a doppia alimentazione (GPL e benzina), un entusiasmante concentrato di potenza e tecnologia in linea con i valori del Brand, in quanto capace di associare performance di alto livello con il rispetto dell’ambiente e i ridotti costi di gestione. Dunque, si tratta di una novità di assoluto interesse che va ad aggiungersi alle numerose innovazioni tecnologiche che il brand può vantare nella sua storia: dalla doppia accensione Twin Spark al primo diesel common rail, dal variatore di fase alla rivoluzionaria tecnologia MultiAir che ha visto il suo debutto mondiale proprio su Alfa Romeo MiTo.

Il 1.4 GPL Turbo 120 CV è il primo propulsore alimentato a GPL sovralimentato mediante turbo compressore, che garantisce quindi alte prestazioni, sviluppando una potenza massima di 120 CV (88 kw) a 5000 giri/min e una coppia massima di 206 Nm (21 kgm), disponibile già a 1750 giri. Performance di tutto rilievo se si considera che il valore di coppia massima è il più alto in assoluto per i motori GPL fino a due litri di cilindrata, oltre che rappresentare un incremento di ben il 35% rispetto al valore massimo offerto nella categoria delle compatte. Inoltre, una particolare messa a punto del progetto ha permesso di contenere i pesi dell’installazione, attestando il rapporto peso/potenza al di sotto dei 10 kg/CV, altro record assoluto per la categoria.

Quindi, Alfa Romeo MiTo GPL Turbo è una vettura divertente da guidare, con una sportività senza compromessi, come confermano una velocità massima di 198 km/h e un’accelerazione da 0-100 km/h in soli 8,8 secondi.

Potenza e prestazioni da vera sportiva dunque, combinate ad un’autonomia complessiva di oltre 1200 km, che la colloca ai vertici della propria categoria, e ad un risparmio di circa il 50% rispetto ad una versione benzina di pari potenza per ogni 100 km in ciclo combinato; con soli 21 euro è possibile fare il pieno alla propria MiTo GPL Turbo 120 CV.

MiTo GPL Turbo si contraddistingue anche per un’abitabilità interna simile a quella offerta dalle versioni benzina o diesel: infatti, il serbatoio GPL - di tipo toroidale (a ciambella) e con una capienza effettiva di 39 litri - è collocata nel vano della ruota di scorta lasciando pressoché inalterato il volume sfruttabile del bagagliaio. Per garantire un eccellente comportamento dinamico, particolare attenzione è stata posta nello studio della distribuzione dei pesi e quindi nell’allocazione del serbatoio, che non sposta il baricentro della vettura e degli altri componenti specifici dell’impianto GPL, assicurando anche la massima sicurezza in caso d’urto.

La nuova versione di Alfa Romeo MiTo è progettata per funzionare indipendentemente sia a benzina sia a GPL: l’avviamento del motore avviene sempre a benzina, con passaggio automatico a GPL dopo alcuni secondi, una volta selezionata la modalità alternativa. Ovviamente, la commutazione da un carburante all'altro può essere effettuata in marcia tramite un pulsante specifico. In caso di esaurimento del carburante GPL, la commutazione a benzina avviene automaticamente in modo impercettibile, mantenendo la fluidità di marcia.

Oltre ad essere un combustibile economico, il GPL è un combustibile “pulito” e largamente disponibile: infatti, rispetto a benzina e gasolio, il GPL riduce a zero le emissioni di particolato e limita fortemente le emissioni di altre sostanze inquinanti (fino al 15% in meno di anidride carbonica, fino al 20% in meno di monossido di carbonio e fino al 60% in meno di idrocarburi incombusti). Grazie a queste caratteristiche, il GPL assicura lunga vita al motore, riduce il consumo di olio e migliora la qualità dell'ambiente. L’alimentazione a GPL è esonerata dai limiti di accesso ai centri urbani e dalle limitazioni di circolazione del traffico, nonché consente di parcheggiare nelle autorimesse, fino al piano -1. Infine, la rete distributiva del GPL è capillare sull’intero territorio nazionale con circa 2400 punti vendita.

Alfa Romeo MiTo GPL Turbo nasce dall’esigenza di rispondere in maniera puntuale ad una domanda in costante crescita. Infatti in Italia, nel 2008 i volumi di vetture a GPL sono aumentate del 140% rispetto al 2007. E il trend è in crescita esponenziale anche nel 2009: a settembre, sulle vendite totali, si è registrato che un’auto su cinque è alimentata a metano o GPL. Un fenomeno ancora più rilevante nel segmento B dove addirittura una vettura su tre ha un’alimentazione bifuel. Ma se attualmente la maggioranza delle vetture circolanti alimentate a GPL sono state trasformate a gas con installazioni “after-market”, Alfa Romeo ha scelto di entrare in questo settore con un impianto progettato, fabbricato e garantito dal marchio del Biscione in collaborazione con la società Landi Renzo e commercializzato attraverso la normale rete di vendita.

La nuova MiTo GPL Turbo 120 CV andrà così a consolidare il successo di un modello che in 12 mesi dal lancio è la tre porte più venduta in Italia sopra i 70 CV di potenza.

Torino 23 ottobre 2009

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scheda tecnica MiTo 1.4 Turbo GPL 120 CV

Numero Posti 4/5

Numero Porte 3

lunghezza/ larghezza (mm) 4063/1720

altezza (mm) 1446

Passo (mm) 2511

Carreggiata ant/post (mm) 1483/1475

Capacità bagagliaio (dm3) 247

N. cilindri, disposizione 4

Diametro per corsa (mm) 72x84

Cilindrata (cm3) 1368

Rapporto di compressione 9,8:1

Potenza max kW (CV - CE) a giri /min 88 (120) 5000

Coppia max Nm (kgm - CE) a giri /min 206 (21) 1750

Distribuzione (comando) Cinghia dentata con punterie idrauliche a fasatura fissa

Alimentazione Sovralimentato mediante turbocompressore a gas di scarico

Iniezione MPFI - misura indiretta della portata aria (sensore di pressione) - sensori di battito

Batteria: capacità (Ah) / Generatore (A) 50Ah/360

Trazione Anteriore

Cambio 5 + RM

Coppia riduzione finale 3,733"

Allestimento commerciale base 195/55 R16

Scatola Sterzo a pignone e cremagliera con servosterzo elettrico su colonna

Diametro di sterzata tra marciapiedi (m) 11,25

Anteriore Mc Pherson

Posteriore Ponte torcente

Anteriori (mm) 281

Posteriori (mm) 251

Serbatoio carburante bz (litri) 45

Serbatoio carburante GPL (litri) 39

Peso in ordine di marcia DIN (kg) 1197

Peso max rimorchiabile (kg) 500

Velocità max (km/h) 198

Accelerazione (1persona + 30kg) 0-100 km/h (s) 8,8

Consumi (l/100km) ciclo urbano 10,6

Ciclo extraurbano 6,6

Ciclo combinato 8,1

Emissioni CO2 (g/km) 131

Autonomia GPL (km) 480 (ciclo combinato)

Autonomia totale (km) 1220 km (ciclo combinato)

Tagliando 30.000km

Classe ambientale Euro 4

i421674_091023ARMiToGPL.jpg

Edited by harada31

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so perché, ma era nell'aria, almeno da quando Mini ha lanciato la sua versione bifuel....:)....e questa con quasi 50 cv in più e la stessa cilindrata, con un prezzo a dir poco fantastico la manda a gambe all'aria!!

brava Fiat, bel colpo;)!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente il primo motore turbobenza alimentato a GPL ha debuttato su Delta...ma sono quisquiglie......anzi pinzillacchere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

porco cazzo:shock:...ho un primordiale timore verso le gasate,ma....mi verrebbe di farci il pensierino al gufetto ferrarelle:pen:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente il primo motore turbobenza alimentato a GPL ha debuttato su Delta...ma sono quisquiglie......anzi pinzillacchere.

ora se alla Fiat si decidessero a montarlo anche su Bravo farebbero il colpo gobbo e salverebbero un modello in difficoltà.

a quando la 5oo bifuel??se la fanno, va direttamente a ruba.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente il primo motore turbobenza alimentato a GPL ha debuttato su Delta...ma sono quisquiglie......anzi pinzillacchere.

Eh, equilibrismi verbali da marketing. Il motore è quello, è il primo, di la ha debuttato e viene messo pure qui. :)

Sempre il primo è. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie agli incentivi e contributo alfa ha un prezzo ottimo, considerando che il 1.6mjet se lo fanno pagare profumato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By mikisnow
      Dai SUVvia mal che vada ci consoleremo con queste.... 😅😅
    • By ale75
      Prime immagini Alfa Romeo Giulia e Stelvio M.Y. 2020
      Nuovi interni ed infotelematica, oltre agli aggiornamenti per gli aiuti alla guida di Livello 2.
      Sempre presente lo schermo tra i due "cannocchiali" da 7" che raggruppa buona parte delle informazioni utili per la vita di bordo, mentre tutto nuovo è lo schermo a 8.8" che sostituisce il sistema telematico precedente. Il nuovo sistema sviluppato da Marelli ed H/K, ora prevede l'interfaccia Touch con menù organizzato in blocchi (Tile). 
      Per migliorare la fruibilità e ridurre l'effetto di riverbero della luce solare, in Alfa hanno previsto l'applicazione di un'ulteriore pannello sull'interfaccia touch.
      Debuttano i sistemi "Alfa Connected Services" , tra cui quattro applicazioni seriali: chiamata di emergenza "My Assistant" , "My Remote" per accedere alle funzioni del veicolo, " My Car " per controllare la manutenzione del veicolo o " My Navigation " per inviare destinazioni dal tuo smartphone o web.
       
      Debutta anche una nuova "paletta" di colori, sono ben 16, che sono suddivise in 4 collezioni:
       
      Competizione - Bianco Trofeo, Rosso Competizione Metallic - Verde Visconti, Grigio Vesuvio, Grigio Stromboli, Grigio Silverstone, Grigio Vulcano, Blu Misano, Blu Monte Carlo, Blu Anodizzato e Bianco Luna Pastello - Bianco, Rosso Alfa, Nero (non disponibile su Stelvio) Oldtimer - Ocra Junior GT, Rosso Villa d'Este 6C (disponibile da metà 2020)  
      Quattro livelli di personalizzazione sono previsti per l'Alfa Romeo Giulia e Stelvio.
       
      Super 
      Touchscreen da 8,8 " Quadro strumenti con display TFT da 7 " Frenata di emergenza automatica Avviso di superamento della corsia Cruise control Fari allo xeno Sensori di parcheggio posteriori Cerchi in lega da 18" (solo per Stelvio)  
      TI - Turismo Internazionale (si aggiunge a Super)
       
      Inserti in legno e pelle sul cruscotto Sedili riscaldati con regolazione elettrica ad 8 posizioni in Alcantara Sedile posteriore diviso Chrome line esterna Pedali in alluminio Cerchi in lega da 20" (Stelvio) Applicazioni a contrasto "Dark Miron" o "Vesuvius Grey" su minigonne laterali, passaruota e paraurti posteriori (Stelvio)  
      Sprint (aggiunge a TI)
      Volante sportivo con rivestimento in pelle Cerchi in lega da 19 " Dettagli decorativi "Dark Miron" Inserti decorativi in alluminio Sedili rivestiti in pelle e tessuto Cruscotto rivestito in pelle (Stelvio) Pinze dei freni verniciati in nero (Stelvio)  
      Veloce (si aggiunge a Sprint)
      Sedili sportivi rivestiti in pelle riscaldata e 6 posizioni elettriche Dettagli in fibra di carbonio Cerchi in lega da 20 " Decorazione specifica su parafanghi posteriori, passaruota e minigonne laterali (Stelvio)  

       
      Alfa Romeo Giulia M.Y. 2020



















       
      US-SPEC
       










       
       
      Alfa Romeo Stelvio M.Y. 2020 
       

       











       
       
      US-SPEC



       
      Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio Verde US-SPEC


       







       
       
      Telematica di bordo ed Highlights
       











       
       
       
      Topic Spy ➡️ Clicca qui!
       
       
      Elenco prove testate
      Primo contatto da parte di Autocar.co.uk - Alfa Romeo Giulia Veloce 280 Q4 Primo contatto da Motor1 Italia - Alfa Romeo Giulia Primo contatto da Motor1 Italia - Alfa Romeo Stelvio Primo contatto da MotorAuthority - Alfa Romeo Giulia e Stelvio Primo contatto da Motor1 - Alfa Romeo Stelvio Primo contatto da Autoblog.com - Alfa Romeo Stelvio Primo contatto da Autoblog.com - Alfa Romeo Giulia  
       
      Foto LIVE

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.