Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!
Felis

La famigerata Audi RS4 gialla (Ancora caccia a un'Audi gialla: a bordo pericolosi banditi)

Recommended Posts

14 minuti fa, lukka1982 dice:

Beh non è l'unico risultato! Un'altro è questo...

 

Che poi é esattamente quello che si erano prefissati coloro (i media) che hanno gestito in questa maniera la faccenda!

Scusami@Marko80 ma vedendo come si comportano certi italiani in giro per il mondo, mi vien da dire "bella gente che esportiamo"!!!

Ci si spaventa sempre per quello che arriva da fuori, dimenticandoci (d'altronde se ne parla sempre meno) che in Italia abbiamo un sistema criminale ben più feroce e talmente organizzato da essere ormai un tutt'uno con il sistema politico: ecco questo mi spaventa molto di più!

 

Primo gli italiani che vanno all'estero lavorano e creano, dopo magari ci sarà qualche delinquente...

Secondo non mi sembra una scusa per farli entrare e fargli fare quello che vogliono...

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il mio kebabbaro lavora e crea (ha assunto un regazzo italiano), e viene dalla Turchia.

Ma che discorsi stiamo facendo?

  • I Like! 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Marko80 dice:

 

Primo gli italiani che vanno all'estero lavorano e creano, dopo magari ci sarà qualche delinquente...

Esattamente come gli stranieri che vengono qua.

Cerca la documentazione (non manca) di cosa dicevano di noi cento anni fa in Francia, negli USA...

 

 

Comunque per ora è andata esattamente come mi aspettavo.

Ma non credo che lasceranno l'Italia, e neanche il Veneto.

Ricettazione, Incendio, Resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi comuni da sparo.

Credo che gli possano contestare questo, e sulla resistenza non sono troppo sicuro (fuggire anche spericolatamente in sè non è resistenza, non so se ci sia qualcosa di più).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi pare opportuno continuare su questo filone. Con un caso non si fa statistica, e peraltro al di là del clamore mediatico non è nemmeno uno dei casi di cronaca criminale più eclatanti di questi tempi.

(senza divagare e solo per citarne uno random recente, hanno rischiato di seccare molta più gente quelli del palazzo crollato sul lungotevere)

 

4 minuti fa, mariola dice:

Ricettazione, Incendio, Resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi comuni da sparo.

Credo che gli possano contestare questo, e sulla resistenza non sono troppo sicuro (fuggire anche spericolatamente in sè non è resistenza, non so se ci sia qualcosa di più).

 

Attentato alla sicurezza dei trasporti, CP432... :) solo che se lo usano per loro devono usarlo anche per chiunque faccia cappelle per strada :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Parlo di oggi non di 100 anni fa...

E ripeto non accetto giustificazioni...

Mi dispiace ma sono le tue giustificazioni per dire che gli altri sono peggio!

A me viene in mente la strage di Duisburg del 2007 in Germania. Basta un episodio del genere per definire cosa i tedeschi hanno importato dall'Italia???

Che ci siano criminali è ovvio, come ci sono moltissimi che lavorano e ne creano e pagano le tasse quanto e come noi.

Che i flussi migratori vadano controllati è indubbio... Da dire "vengono qua e fanno quello che vogliono" é semplicemente una visione ottusa e razzista della faccenda.

Per tornare IT, quello che viene fuori da questa storia é che 3 malviventi stranieri hanno messo a ferro e fuoco il triveneto con le forze dell'ordine impotenti.

Ma siamo veramente sicuri sia così? Che le forze dell'ordine invece avessero una certa strategia, rovinata dal voler fare sensazionalismo e allarmismo con fine propagandistico da parte di certi elementi?

Ripeto: i vincitori di questa storia per ora sono i malviventi e chi cerca di fomentare il malcontento... Chi perde son sempre i cittadini!

Share this post


Link to post
Share on other sites

E anche di chi cerca di giustificare i delinquenti...

Comunque lasciamo stare la politica...

Edited by Marko80

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, lukka1982 dice:

Ripeto: i vincitori di questa storia per ora sono i malviventi e chi cerca di fomentare il malcontento... Chi perde son sempre i cittadini!

 

Secondo me i vincitori qui sono stati i giornali e i fomentatori. Win-win per il loro attention whoring, il "resto" è solo contorno...

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Marko80 dice:

E ripeto non accetto giustificazioni...

 

non ci sono perché sono criminali in generale, non perché sono criminali stranieri.

 

Discorsi xenofobi a parte, sta storia è assurda. Conoscono le facce, conoscono la zona... boh.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E ripeto non accetto giustificazioni...

 

non ci sono perché sono criminali in generale, non perché sono criminali stranieri.

 

Discorsi xenofobi a parte, sta storia è assurda. Conoscono le facce, conoscono la zona... boh.

A dire il vero le facce che si vedono girare su Internet in questi giorni, riportate per prime da il Mattino di Padova, non sono quelle dei malviventi... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.