Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?  

611 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?

    • Molto
      513
    • Abbastanza
      65
    • Poco
      19
    • Per niente
      11
  2. 2. Se esistessero più tipologie di carrozzeria, come la sceglieresti?

    • Giulia Berlna
      81
    • Giulia Wagon
      84
    • Giulia Coupé
      139
    • Giulia Cabrio
      11


Recommended Posts

  • Replies 18.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ecco la mia Giulia ritirata ieri

La mía Turbo Benzina é arrivato!    

Lunedì sera ho un Garage tutto a trazione posteriore ...

Posted Images

Mi hanno detto di aver visto una Giulia Veloce blu sui tornanti del Passo Lanciano (Majelletta o Blockhaus che dir si voglia).

 

Possibile che sia stato qualche test?

6 ore fa, Nicola_P dice:

Vista di persona oggi a Bologna la quadrifoglio bianca, la veloce grigia e una super rosso competizione.

Erano tutte fantastiche.

Commento della morosa: "ecco questa sta benissimo pure rossa altro che le audi", successivamente dopo un confronto con la Jaguar XE ha commentato: "gli interni delle Giulia sono veramente belli, gli unici che mi piacciono"

Che dite, compero una riviera o un solitario? :lol:

 

Ritornando seri, le due Giulia presenti nello stand Alfa erano letteralmente prese d'assalto, in nessun altra auto presente c'era così interesse.

Ho notato una cosa che in realtà mi fa storcere un po il naso ma vista la quantità di gente non ho approfondito, la quadrifoglio era in bianco trofeo, ma a prima vista le battute delle portiere non erano dello stesso colore ma erano verniciate in bianco normale e a porta aperta il distacco e la differenza tra le due tonalità era molto evidente!!

Ora, spendo 80000€ + 2400€ per una vernice e cavolo me la fai TUTTA omogenea.

 

Io ancora non capisco i commenti negativi a riguardo la pastosità dei rotori, sinceramente li ho trovati perfetti e in effetti il click click metallico che fa ad esempio l'audi A4 personalmente non mi piace neanche un po' .

 

Infine, adoro la seduta bassa e distesa, non c'è nulla da fare.

Sei un miracolato, ormai le donne son tutte fissate per le AUDI... poi gli spieghi che il top di gamma è un V8 a sbalzo e fanno finta di non capire.

Le donne si fermano all'estetica pure con le auto, bastano due led e due lucine... AIUTO! AHAHAHAH 

Link to post
Share on other sites

La scelta di rendere disponibili o meno alcuni colori da parte di FCA è strana. Ad esempio hanno presentato la Giulia Veloce con il Blu Misano, che attualmente non c'è sul configuratore Alfa...
Ci sono alcune preserie della Giulia Super Bianco Trofeo e Rosso Competizione tristrato, eppure entrambi non sono ordinabili e sono solo riservati alla Q. Tutto questo mi riporta indietro di quasi 10 anni, all'epoca in cui comprammo la nostra Fiat Bravo (appena uscita!): quando uscì, i colori Rosso Maranello metallizzato (quello della presentazione) ed il Blu Maserati (simile al Blu Misano, tra l'altro :P ) erano solo disponibili per l'allestimento Sport. Infatti tanti la prendevano rosso pastello, perchè la vedevano in pubblicità rossa, ma non si poteva avere "quel" rosso sugli allestimenti normali. Dopo qualche anno entrambi i colori sono diventati disponibili anche sugli allestimenti comuni. Perchè? Chi lo sa...

Edited by Alex Alfista
  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
18 ore fa, MacGeek dice:

Non mi risulta che sia previsto nulla del genere, e francamente mi stupirebbe, visto che industrialmente costerebbe anche di più che fare tutto in tristrato. Se effettivamente la vettura esposta aveva questa caratteristica, mi pare più probabile che sia stata riparata alla meno peggio dopo aver subito qualche danno.

 

Edit: facendo una veloce ricerca, questa è l'unica foto della Giulia del Motor Show con portiera che ho trovato; a me pare Trofeo anche la parte interna (si vede vicino alla sede per il cablaggio porta posteriore).

 

cq5dam.web.1280.1280.jpeg

 

 

Probabilmente sarà stato un effetto creato dalle luci che mi ha tratto in inganno :)

 

Link to post
Share on other sites

Magari è per via del fatto che quella è manuale a 6 rapporti e lo ZF ne ha 8, quindi le due marce in più sono più corte e aiutano ad accelerare meglio rispetto ad avere quinta e sesta lunghe.

 

Comunque l'interrogativo maggiore per me è come tutta sta gente riesca a provare i modelli in autostrada a velocità alta e a farsi viaggioni da soli, filmare e riconsegnare tutto riuscendo a farsi dare sempre auto nuove da provare ogni volta (e di ogni tipo e prezzo).

 

Io l'ultimo test drive che ho fatto 5 km e neanche 10 minuti di guida, ci ho rinunciato definitivamente ad andare a provare le auto perchè mi sembra di dare fastidio e sinceramente non ho voglia di supplicare per guidare un'auto.

 

Vorrà dire che cambierò passione, non so.
 

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
  • J-Gian unpinned this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By FaGiO
      Giulia GTA
       















       
       
      Giulia GTAm
       



















       















       






       
       
       
      Press Release Debutto Commerciale (2021):
       
      Alfa Romeo
       
       
       
      Giulia GTAm @ Imola
       
       





       
       
      Press Release GTAm @ Imola:
       
      Alfa Romeo
       
       
      Giulia GTA
       


       
      Giulia GTAm
       
























       
       
       
       
      Sketches
       








       
       
       
       
       
       
      Press Release Presentazione (2020):
       
      Alfa Romeo
       
       
    • Guest
      By Guest
      Update 01/05/2021
          Alfa Romeo 965
       
      Informazioni tecniche 
      - SUV di segmento C
      - Lunghezza totale di circa 4,5 m
      - Piattaforma S-USW “Hybrid”
      - Carreggiate (e forse passo) aumentate
      - Sospensioni anteriori e posteriori di tipo
        McPherson
      - Infotaiment sviluppato in collaborazione con
        Harman
      - motori a benzina MHEV
      - versioni PHEV
      - 1.6 diesel aggiornato
       
      Informazioni produttive
      - Stabilimento produttivo di Pomigliano d’Arco
      - Inizio produzione marzo 2022
      - Inizio delle vendite giugno 2022
       

      Immagini della versione produzione che la ritraggono durante un clinic test con altre auto della stessa tipologia (Audi Q3, BMW X2, Range Rover Evoque, Jeep Compass, Nissan Qashqai).
       

       

       

       

       
    • By VuOtto
      Faccio una breve recensione, poiché ho avuto l'occasione di avere in prova per due giorni come vettura sostitutiva una 320d Touring dato che la mia M140 è stata oggetto di un bel tagliandone di "mezza" vita (67mila km).
       
      La 320 che mi hanno dato come vedete nelle foto è una in allestimento basuccio.... nulla di che ovviamente, alla fine si tratta di una courtesy car, però ha tutto quello che serve in fin dei conti come auto da lavoro. 
       
      Esteticamente ed esternamente il modello non Msport non è certo brutto, ma non mi convince: un po' troppo "scialbo" per così dire, e i cerchi non aiutano di certo! Tuttavia, la linea della Touring è davvero bella, specialmente il profilo ed il posteriore, ma furbescamente, a Monaco sanno fare il loro lavoro farcendo la lista degli optional in modo da obbligarti ad attingervi per dare il tono che merita una macchina così.
       
      All'interno si presenta bene, un deciso passo avanti rispetto alla F30, ed è la prima volta che ho il tempo necessario per potermi soffermare meglio sull'infotaiment, davvero di livello. L'Idrive 7 non è niente male, lo trovo decisamente migliore di quello Audi, ma non ho ancora avuto modo di provare il sistema Mercedes.
       
      Detto questo, ho utilizzata per lavoro, in due gg ci ho fatto all'incirca 600/650km tra autostrada, statale, urbano. L'ho utilizzata come una daily, e seppur il tempo è stato breve, posso comunque trarne delle conclusioni per chi magari la sta valutando, che elenco qui sotto.
       
      Praticità:
      A livello usabilità, la praticità è ottima ovviamente, il portellone aiuta moltissimo e caricare (anche scatoloni ingombranti) non è un problema. la soglia di carico è abbastanza bassa per cui non ci si sforza poi a scaricare. Le porte si aprono in modo ampio e trovo davvero furba la maniglia di apertura interna, poiché la si può usare in due modi, o tirandola dalla parte esterna (verso il cruscotto) o usando due dita dall'interno. Diciamo che magari è una sega mentale mia, ma essendomene accorto, lo trovo un qualcosa di curioso da riportare. 
      Dietro si sta comodi, e i sedili in stoffa di serie offrono un adeguato comfort pe runa guisa rilassata, ma se si vuole fare qualche curva....meglio lasciar perdere....non trattengono assolutamente nulla.
      La praticità dell'infotaiment invece non è male. Ci sono molti menù e sottomenù cui bisogna abituarsi, ma una volta capita la logica diventa abbastanza intuitivo. La grafica è contemporanea ed accattivante, ma non orpellosa, come si conviene ad una seg.D del resto. La velocità del software è molto buona.
       
      Alla Guida:
      che dire, abituato ad automobili con assetti decisamente diversi potrei dare un giudizio negativo, ma calato nel contesto dell'auto, l'ho trovata molto comoda ed adatta a macinare strada in scioltezza e tranquillità. I dossi/rallentatori vengono assorbiti in modo egregio, questo devo sottolinearlo, per cui se non cercate il feedback al volante e alle "chiappe", e preferite invece un filtro tra voi e la strada, direi che l'allestimento provato è un buon compromesso. Lo sterzo ha il giusto carico, mai troppo molle, mai troppo duro neanche in "sport", e il diametro è giusto, non ingombra nello sali/scendi e lo spessore della corona è giusto. Il cambio è l'arcinoto zf8hp, nel mio caso senza paddle al volante (per cui anche il software di gestione è in versione base, poiché mi pare che le Msport ne abbiano uno un po' più appagante, o per lo meno in passato era così nella F30 se non erro, dove si poteva scegliere il cambio con paddle al volante che aveva una gestione un po' più allegra). Nonostante questo, i cambi sono fulminei, non me lo sarei mai aspettato. in certe condizioni (D settaggio comfort) l'ho trovato più rapido dello zf8hp della mia M140. Curioso davvero. Il rotolamento è ben insonorizzato, e non ho rilevato frusciì a velocità autostradali. 
      Altra considerazione, avendo fatto molta guida sotto la pioggia (circa 400 dei 600 km fatti con la 320) devo lodare il tergicristallo. Un qualcosa che mi da fastidio è il rumore della spazzola tergicristallo, poiché certe "fanno un clac" quando ritornano dopo la massima estensione verticale; nel caso della 320 che ho avuto in prova lo vedi solo passare davanti agli occhi, ma non si sente nulla. Davvero silenziosissimo, per cui un plauso a BMW per questo.
       
      Motore/cambio/consumi:
      motore bello pronto, corposo. Nonostante non abbia un certo apprezzamento per i 4 cilindri diesel, ha un'elasticità invidiabile, specialmente nei primissimi metri partendo da fermo, ma credo sia anche merito dell'ottimo cambio.
      Il cambio come detto è molto docile e veloce. Non regala il calcio sulla schiena o chissà quali emozioni, ma per l'allestimento con cui è stata fatta fatta l'auto che mi hanno dato, l'ho trovato adatto. 
      Consumi più che ottimi, se stai attento si fanno oltre 20km/l con assoluta facilità. Se si utilizza la modalità ecopro, ho fatto medie ancora più elevate, ma bisogna al contempo abituarsi ad una (voluta) risposta all'acceleratore pigrissima, tipica del programma eco-pro tuttavia, è fatto apposta del resto.
       
      Qualità:
      ecco...qui devo portare qualche nota dolente. Avendo in casa sia una Stelvio Ti 210cv diesel my 21 (mio padre) che una Giulia 190cv my 21 (mia cognata) devo ammettere che l'Alfa Romeo la trovo un abitacolo più "caldo" su cui passare le giornate di lavoro.
      Mi spiego meglio.
      E' vero che la nostra Stelvio è in allestimento Ti con plancia e pannelli porta rivestiti in pelle ecc, ma la Giulia di mia cognata è in allestimento Executive, di pari prezzo su per giù, e di pari potenza. Avendo l'opportunità di guidarla ogni tanto (quando mio fratello viene in azienda con quella e me la presta per qualche giretto in zona) trovo che la Giulia abbia un'abitacolo fatto "meglio" come materiali, per lo meno come percezione. La leva del cambio, ad esempio, sulla Giulia è stata finalmente rinnovata con quella in pelle cucita che al tatto è molto gradevole. La serie 3 che ho avuto in prova è un pezzo di plastica, brutto, piccolo, un affare che mi ha ricordato la leva del cambio della auris Hybrid di mio suocero: un freddo e posticcio pezzo di plastica. Imbarazzante, a mio avviso, per una BMW. Per il resto, i sedili sono buoni, ma trovo quelli dell'Alfa Romeo più "consistenti", conformati e contentitivi. Sulla 320 non c'è la regolazione del basculante del sedile di guida, unita alla seduta piatta e allo schienale piatto anch'esso, ci ho messo un po' ad adattarmi, mi sembrava di stare seduto su un Ducato, non su una BMW. Cosa diversa sull'alfa, il sedile lo senti che segue la schiena, per non parlare dello sterzo, qui l'italiana è un mondo avanti. Ripeto, a parità di prezzo, motore ed allestimento.
       
      Conclusioni:
      La 320 della mia prova offre un buon compromesso come auto da lavoro. Motore adeguato, cambio perfetto, assetto docile, gommatura (spalla) generosa, un infotaiment di assoluto livello. Ci sono tutti gli ingredienti per avere una compagna di viaggio ideale, con la quale viaggiare in lungo ed in largo, senza però, velleità sportive. Se le avete, vi consiglio in primis la versione Msport di default, e poi, un 6 cilindri diesel come minimo sindacale. Il 4 cilindri poco si addice ad una BMW touring che voglia anche far divertire (seriamente) il proprietario di tanto in tanto.
      Ma, non essendo questo il caso, se non badate ad avere l'infotaiment BMW (che è davvero ottimo come detto) e vi basta un sistema più semplice ma non per questo meno veloce o graficamente accattivante, e volete un mezzo che vi offra le stesse capacità della 320, che abbia comunque una qualità elevatissima, e lo dico con cognizione di causa credetemi, che vi permetta di divertirvi davvero e seriamente anche con un 4 cilindri diesel, e che vi faccia, oltretutto, risparmiare anche qualcosa all'acquisto........... per la prima volta vi dico di non andare in BMW, e vi consiglierei di provare l'italiana. Se ad oggi mi chiedessero di consigliare una vettura 4 cilindri diesel seg. D da utilizzare per lavoro, non avrei dubbi: direi Alfa Romeo Giulia. Peccato solo che non ci sia Station Wagon; questo si che è un vero peccato. Ma c'è la Stelvio che regala spazio a gogò, e un divertimento che non mi sarei mai aspettato.
       
      Quindi, se state pensando ad una vettura da lavoro di questa categoria, per me, prendete davvero in considerazione l'Alfa se non avete bisogno di una station e non volete un suv, altrimenti la 320 è, come sempre del resto, un'ottima auto. Una cosa posso dirla. Le auto italiane (avendo avuto Audi), avendo in casa BMW-Mercedes-Citroen nonché Maserati e Alfa Romeo, sono davvero tanta roba.
       
      Metto qui sotto la protagonista della prova......e le nostre due Alfa Romeo, dato che anche oggi, mio fratello l'ha "presa" a mia cognata  preferendola alla sua 530d.
       

       
       
       
       
       
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.