Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Scelte strategiche Ferrari


Recommended Posts

Ferrari, l’alta moda sfila tra le linee di Maranello

Il quartier generale del Cavallino Rampante si trasforma in passerella d'alta moda: debutta la collezione di prêt-à-porter disegnata da Rocco Iannone

Da stabilimento produttivo di supercar e motori potenti, a passerella per una sfilata d’alta moda. Per un giorno, a Maranello costruire nuovi bolidi su quattro ruote non è stata la prima preoccupazione dei dipendenti: la linea d’assemblaggio della V12 del quartier generale di Ferrari è stata trasformata infatti in una passerella. 52 uscite uomo e donna, che verranno lanciate in 6 fasi nei prossimi 12 mesi, hanno rubato la scena nell’impianto per eccellenza della casa del Cavallino Rampante.

E’ quella che Repubblica in edicola questa mattina definisce come una reinterpretazione di codici e immaginario Ferrari, destinata a ribaltare l’approccio alla moda della casa automobilistica. La pandemia di Coronavirus ha avuto un impatto importante anche sulla sfilata di ieri: pochissimi gli ospiti presenti infatti, proprio a causa del distanziamento necessario a ridurre al minimo il rischio di contagio. Tra questi ospiti, però, ce n’erano due che il marchio Ferrari lo frequentano tutti i giorni: Charles Leclerc e Carlos Sainz, i due piloti che compongono la line-up ufficiale della Ferrari nel campionato di F1 in corso. Davanti ai loro occhi e a quelli degli altri invitati, ha debuttato ieri sera a Maranello la collezione di prêt-à-porter disegnata da Rocco Iannone: un progetto impegnativo, che ha richiesto più di due anni di lavorazione per arrivare al prodotto finale.

“La strategia di Iannone, come pure del chief brand diversification officer Nicola Boari, è chiara – si legge sul quotidiano – Pezzi trasversali dalla xxxs alla xxxl, in gran parte unisex, sostenibili e in linea con il design e l’immaginario Ferrari, così da attrarre sia gli appassionati che i neofiti”. John Elkann, presidente della casa automobilistica di Maranello, aveva spiegato proprio ieri: “Ferrari vuole essere protagonista nel sostenere l’eccellenza e la migliore creatività italiana. Oggi la sfilata di moda in fabbrica, l’apertura del negozio Ferrari e del ristorante Cavallino a Maranello sono il segno di un’Italia forte e ottimista pronta per crescere e rinnovarsi“.

 

https://www.formulapassion.it/automoto/mondoauto/ferrari-lalta-moda-sfila-tra-le-linee-di-maranello-570670.html

 

immagine.png.aa03f5f59e6f2d9da697bb076771d2e0.png

immagine.png.def4da763b230b5afd21d3340dfd6b2f.png

immagine.png.370339ff388c556569c42adc7a91ed93.png

immagine.png.b19572fc290f0dc0e6099af2689ec9b3.png

 

 

https://www.ansa.it/canale_lifestyle/notizie/moda/2021/06/13/la-ferrari-debutta-nella-moda-la-rossa-in-passerella_158de6ea-0314-4414-a8fc-0e8a1e619844.html

 

 

Link to comment
Share on other sites

On 9/6/2021 at 21:31, VuOtto scrive:

 

sono d'accordo, ma anche un AD che avesse passione vera passione male non farebbe!

anche vero che quello con la passione gridata, pare avesse la tendenza a monetizzarla lato subappalti 

  • I Like! 2
  • Absurd! 1

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Cosimo scrive:

anche vero che quello con la passione gridata, pare avesse la tendenza a monetizzarla lato subappalti 

😆

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Cosimo scrive:

anche vero che quello con la passione gridata, pare avesse la tendenza a monetizzarla lato subappalti 

considerato adesso é anche vero che l'idea di diversificare parte da lí, es acqua di parma e simili, solo che ora faranno tutto direttamente con il marchio Ferrari senza dover acquistare altri brand in giro insomma

 

comunque approvo l'idea di entrare nel fashion a tutto tondo, Ferrari come marchio ha una forza tale che puó arrivare dovunque in termini di prodotto

 

di fatto Ferrari piú che essere solo un costruttore d'automobili é a tutti gli effetti un esempio di Arte e arte italiana, l'Estetica delle sue carrozzerie e delle sue meccaniche, il sound dei suoi motori é da sempre in Ferrari una delle linee portanti della sua identità, alla fin fine ė Arte, arte applicata ma comunque quello é, lo stesso é avvenuto per le auto di Ettore Bugatti, quelle originali disegnate da Ettore Bugatti stesso intendo

 

insomma gli italiani sono Tutti Artisti, dalla commedia dell'arte, ancora ben presente nella vita di tutti i giorni degli italiani, alle vette piú alte delle arti maggiori, l'italia é intrisa di Arte e Alto Artigianato da sempre

 

 

 

 

immagine.png.aa03f5f59e6f2d9da697bb076771d2e0.png

Edited by shadow_line
Link to comment
Share on other sites

Ferrari's EV push to weigh on shares, analyst says

Goldman Sachs flipped its recommendation on the supercar maker to sell from buy, citing Ferrari's efforts to launch a battery-powered vehicle by 2025

 

Ferrari's plan to go green could be costly for investors in the short term, according to Goldman Sachs.

The company flipped its recommendation on the supercar maker to sell from buy Monday, citing Ferrari's efforts to launch a battery-powered vehicle by 2025, alongside weaker volume expectations for existing models.

"While we would view any Ferrari push to be at the forefront of evolving technologies positively in the long term, for investors today, the transition brings uncertainty around potential future capital expenditure requirements, and their implications for earnings and free cash flow," analysts including George Galliers wrote in a note Monday.

Goldman lifted its estimate for Ferrari's capital spending by 42 million euros ($51 million) a year on average through 2030. Still, the broker sees the EV push as necessary for future growth.

"While the internal combustion engine and chassis and suspension systems have been core automotive technologies in the past, it is clear that a very different set of technologies will be core technologies in the future," the bank wrote.

The appointment of Benedetto Vigna from chipmaker STMicroelectronics as CEO further demonstrates the company's commitment to the technology transition, Goldman said.

Ferrari shares slipped as much as 2.9 percent to 168.90 euros on Monday, taking their year-to-date decline to about 10 percent.

 

(Bloomberg)

Link to comment
Share on other sites

MAI nella mia vita mi sarei aspettato di associare il marchio Ferrari alle CIABATTE COI CALZINI CHE MANCO I TEDESCHI D'ESTATE MANNAGGIAALLAPU. . . . 

 

tenor.gif?itemid=3456638

Edited by GL91
Riscritto in italiano
  • I Like! 3
  • Haha! 2
Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, 4200blu scrive:

it is clear that a very different set of technologies will be core technologies in the future," the bank wrote.

 

non sono queste sciocchezze che scrive la banca il problema, (come tutte le banche non capisce niente di niente...) semmai é da chiedersi che futuro avrà tutto il settore delle auto sportive in genere

 

auto senza sound, solo con batterie... a qualcuno ricordano le automobiline radioguidate con cui si gioca da bambini vero?

 

piaceranno ancora? a parte quelli che adesso li vedi in giro con la taycan a rate, quella é gente che vuole solo sfoggiare l'ultimo status-symbol qualunque sia ma non sono veramente interessati alle auto, se facessero una taycan che va a "distillato di nebbia del deserto del gobi" 

 

si metterebbero comunque in fila per comprarla subito e sfoggiarla con gli amici, resterà solo questo tipo di pubblico per le auto sportive? mah...

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Giusto per interesse personale : Essendo uno dei tratti distintivi della marca, Ferrari si è sempre fatta in casa la driveline ( motore e cambio in primis ).

Cosa succederà con la EV del 2025? Il motore elettrico è presumibile che sarà realizzato da un tier 1 .... e quel poco che rimane della trasmissione? make oppure buy da un tier 1 ( tipo Magna, ZF, Bosch, ... )

Le opinioni sono come le palle: ognuno ha le sue

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, dindi scrive:

Giusto per interesse personale : Essendo uno dei tratti distintivi della marca, Ferrari si è sempre fatta in casa la driveline ( motore e cambio in primis ).

Cosa succederà con la EV del 2025? Il motore elettrico è presumibile che sarà realizzato da un tier 1 .... e quel poco che rimane della trasmissione? make oppure buy da un tier 1 ( tipo Magna, ZF, Bosch, ... )

 

Se non hanno cambiato idea, tutto in casa: motore elettrico, batterie ecc....

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.