Jump to content

La transizione ecologica ed il futuro della mobilità


Message added by J-Gian,

 

Recommended Posts

Il ragionamento fila, solo che già il prezzo attuale è considerato dall'utenza talmente alto, da preferire l'auto al treno (si aggiungano i ritardi, lo scarso comfort, ecc.).

Se aumenta di uno sproposito, pur restando matematicamente preferibile... non lo preferirà nessuno! :mrgreen:

Perchè per l'utenza i costi dell'auto sono "benzina-autostrada" stop.

Non vengono considerati come costi voci che in realtà lo sono e che possono incidere notevolmente. E che sono dipendenti dal kilometraggio.

Come la manutenzione, l'assicurazione e persino la svalutazione. ;)

Cose che invece considerano le tabelle ACI. Che difatti sono quelle che fanno fede per i rimborsi....

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

Tra l'altro notavo che, anche considerando solo benzina+autostrada, l'auto non conviene sempre, anzi.

Faccio l'esempio... di me!

Andando in treno: biglietto Mestre-Padova A/R = 5,70 €

Di fatto uso l'abbonamento, che costa MOOOLTO meno che usare un biglietto per ogni viaggio (anche senza andare a Padova ogni giorno...).

Andando in auto: pedaggio autostrada A/R = 5,80 €... oooops!!! :lol::mrgreen:

Più la benza: anche armandoci di gigantesca fantasia, e ipotizzando un IRREALE 20 km/l, devo usare ALMENO 3 litri A/R: 5,1 € ogni viaggio.

Più il parcheggio (che stimo sui 1,50/1,80 € l'ora), il traffico, il rischio.

Conclusione?

ma-mi-faccia-il-piacere2.jpg

:mrgreen:

Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

E NON VALE SOLO NEL RALLY!!! :§

Gli accenti? Usiamoli bene! Gli accenti in italiano

Link to comment
Share on other sites

A 20€ sarebbe ancora conveniente il treno.

Considerato che da tabelle ACI la tua C1 ti costa circa 38cents al kilometro (di cui BEN 22 proporzionali all'utilizzo), fare 70km ti costa 26.6€ con la macchina.

Ad oggi, il treno te ne chiede 12 ;) e ti sgrava dall'onere di guidare e con una probabilità di incidenti per km di almeno un ordine di grandezza inferiore.

Se gli orari coincidono anche solo con uno scarto di mezz'ora, il treno è di gran lunga più conveniente.

E il calcolo dei costi kilometrici dimostra la fallacità del ragionamento "siccome ho la macchina, la uso", visto che quasi 2/3 dei costi totali sono dovuti a costi di utilizzo e non di possesso.

p.s. i costi di possesso sono una RCA allucinante (1800€). Con una RCA più umana, è vero che diminuisce il costo kilometrico totale, ma diventa ancora più pesante il costo derivante dall'utilizzo.

Ergo, prima di utilizzare a sproposito l'auto, pensiamoci bene. Dal punto di vista dei costi, una persona per auto è sicuramente perdente rispetto al mezzo pubblico.

Può diventare concorrenziale con 3-4 persone per auto. Ma a quel punto, essendo un car-pooling, diventa un utilizzo più ragionato.

Momento ragazzi, i 70km erano solo di andata :D

Ho pagato 12.40 euri per fare 140km, ehehehehehe, devo essermi spiegato male.

Il confronto che facevi con le tabelle ACI non so quanto tornino, rispetto al mio caso.

Mi spiego.

Di assicurazione paghiamo 290euri all'anno, bollo fino ancora ora abbiamo l'esenzione, il tagliando mi pare venne sui 200 euri...

E in extraurbano faccio realmente i 17km/l.

Se cercate indietro indietro, quando scendo a Milano uso l'autostrada all'andata, e torno dalle statali, tanto ci metto lo stesso tempo del treno.

E treno VS auto se la giocano, siamo sui 14 euri in entrambi i casi, partendo da casa (99 km da Milano). Contate che la benzina la pago 1.45Euri.

Questa volta sono sceso in treno perché potendo scrivere la tesi in treno (grazie al cielo c'erano le prese! al ritorno no..) mi sono permesso il lusso di dormire un'ora di piu'.

Poi dovevo essere in ufficio alle 14, quindi dovevo per forza partire da Varese (che ha un treno ogni mezz'ora), in modo da essere indietro per tempo.

Morale: ho pagato 20euri a/r. Io l'ho trovato caro, non lo nego.

E temo che l'anno prossimo sia peggio, stando alle parole di Moretti.... :(

Di questi ne vendono a secchiate.

Vedrete.

[scritto in data 18 Luglio 2013 - Riferito a Jeep Cherokee]

Link to comment
Share on other sites

Con minore assicurazione diminuisci la quota di costi fissi, ma non quella di costi variabili.

Che sono i famosi 22 cents a km.

Perché più macini km, prima hai bisogno del tagliando, prima hai bisogno del cambio freni, cambio gomme....

Sono costi che non si toccano con mano con la regolarità della benzina, ma che non si può far finta che non esistano ;)

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

0.22euri * 200km = 44 euri

Mi fa strano.... :pen:

Ammetto che non mi sono mai messo a fare i conticini precisi, visto che ormai sono anni che uso quasi sempre lo scooter, ma mi sembra caro...

Chiedo ai miei le fatture dei tagliandi e gomme, potrebbero venire fuori cose interessanti!

Di questi ne vendono a secchiate.

Vedrete.

[scritto in data 18 Luglio 2013 - Riferito a Jeep Cherokee]

Link to comment
Share on other sites

Chiaro che più si assottiglia la forbice tra il costo del treno e quello dell'auto, più quest'ultima si fa attraente (privacy, comodità, spostamenti non vincolati...), anche se, finanziariamente parlando, dovesse restare in svantaggio.

E perché la forbice si assottigli fanno non poco testo il prezzo della benzina, il fatto di prendere o meno l'autostrada (dove paghi il pedaggio e consumi di più che in extraurbano normale) e il costo di assicurazione/bollo.

Da me mantenere l'auto costa di più che da voi, e il treno costa un po' di meno. :)

Se consideriamo la costanza di un certo spostamento per un mese o un anno (Mestre-Padova) il treno la vince DI GRAN LUNGA... :D

L'influenza dell'assicurazione poi è strana: se è abbastanza alta, sei combattuto tra usare l'auto, perché altrimenti butto via i soldi, e l'usarla il meno possibile, perché altrimenti i costi si ammucchiano a dismisura... :pensa: Se è bassa, rischia di incentivare un uso dell'auto potenzialmente SOLO MASCHERATO di convenienza...

Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

E NON VALE SOLO NEL RALLY!!! :§

Gli accenti? Usiamoli bene! Gli accenti in italiano

Link to comment
Share on other sites

Giustissimo il discorso dell'assicurazione.... è una bella purga.

La mia morosa 3 anni fa andava a Torino tutte le settimane, e faceva un sacco di km, e costava X l'assicurazione.

Ora che l'auto la usa solo nel fine settimana, e va in universita' in treno, l'assicurazione costa uguale, ma l'auto la usa molto meno...

Il costo/km dell'assicurazione è esploso...

(ma questo non e' il topic per parlarne)

Piuttosto...

Ora l'abbonamento da me costa 85 euri al mese per andare a Milano, che sono 100km da qua.

Il viaggio singolo costa 7.6 euri solo andata

Se uno pagasse 30 volte a/r pagherebbe 400 euro!!!

L'abbonamento costa 1/5 rispetto al viaggio singolo (infatti quando pendolavo era la manna, e mi facevo di quelle dormite :D)

Sulla bontà degli abbonamenti penso nessuno abbia mai fatto storie. Solo che anche quelli negli ultimi anni sono aumentati, a fronte di un servizio sempre identico.

Io capisco benissimo che prima in realtà si pagava troppo poco, evidentemente.

Ma aumenti del 10% annuo infastidiscono. E' anche questo che scoraggia dall'usare il treno... e/o i mezzi. Pensate a Milano, dove il biglietto urbano dei mezzi per una corsa singola è aumentato del 50% nell'ultimo anno (il resto no, d'accordo, ma il viaggiatore occasionale quello vede).

Di questi ne vendono a secchiate.

Vedrete.

[scritto in data 18 Luglio 2013 - Riferito a Jeep Cherokee]

Link to comment
Share on other sites

Infatti è su un congruo pacchetto di viaggi che si misura la minore o maggiore convenienza di un mezzo di trasporto.

Detto questo, è anche "legittimo" - nel contesto di una mobilità ragionata - l'uso dell'auto al posto del treno quando lo spostamento è isolato nel tempo. Allora uno può dire: "mi prendo l'auto per questa volta, magari mi porto del peso... e se devo andare in quel posto mi fa comodo, ecc."

Ovviamente quando, come nel tuo caso, il costo dell'auto per un SINGOLO viaggio è vicino o addirittura inferire alla corsa in treno.

È quando questo ragionamento si trasforma in abitudine che aumentano gli sprechi, i rischi, e i disagi per tutti.

Il pendolarismo in treno invece, dove esiste, è DIFFICILE che sia sconfitto in convenienza dal mezzo privato. ;)

Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

E NON VALE SOLO NEL RALLY!!! :§

Gli accenti? Usiamoli bene! Gli accenti in italiano

Link to comment
Share on other sites

imho per quanto riguarda i costi ACI questi tendono a sovrastimare il costo (fisso, basato su un profilo con rischio medio alto ) della assicurazione

e a sottostimare quello (variabile) del carburante (basato sui consumi dichiarati).

comunque imho questi calcoli occorre farli innanzitutto PRIMA di decidere di acquistare l'auto o nel caso di poter decidere se fare molti km.

(in alcuni casi è una opzione forzata)

infatti dopo che l'hai acquistata ci smeni ALMENO il 10 % del valore di acquisto ogni anno a priori ,

se con un auto ad es. "B" fai meno km del "normale" ( che per 4R sono c.a. 11.000 k anni) ci risparmi (sempre secondo 4 R) solo lo 0,2 % ogni 1000

quindi ne fai 7000km risparmi lo 0,8 % di 12.000 euro = 96 euro ma di svalutazione nei hai lasciati giu comunque 1104

l'assicurazione (ad es. Genialloyd di Allianz) prevede minimo 10.000 km all'anno , quindi anche se ne fai meno non cambia

il tagliando è comunque ogni anno che Tu faccia 15.000 km o anche solo 7.500

quindi supponendo di fare 16,5 km /l (ossia 6 litri per 100 km)

per fare gli 11.000 km occorrono 660 litri ovvero 1174,8

per farne 7.000 invece occorrono 420 ovvero 750 euro

quindi si risparmiano 426 euri :

sicuramente fa comodo tenerli in tasca quindi se puoi evitare eviti,

sicuramente se uno uno in questi momentacci, proprio non li ha fa bene a non spenderli

ma paragonati a i 110O di svalutazione+ 300 di assicurazione+ 150 di tagliando +"100" di bollo non cambiano la vita.

ovviamente il discorso cambia se prevediamo di fare MOLTI km in più del normale.

questo per quanto riguarda Auto Vs Auto, mentre se si fà il confronto Auto Vs TP di solito quest'ultimo è più conveniente

(il punto caso mai è se esiste ed è praticabile)

Edited by owluca
Cita

7:32 : Segni i punti coglionazzo !

Link to comment
Share on other sites

Tutto molto bello nonchè ingegneristico, pero' si parte sempre dal concetto della perdita del valore residuo dell'auto negli anni.

Ora, immagino che il mio sia un caso piu' unico che raro, ma in famiglia le auto le abbiamo sempre tenute fino alla morte (delle auto, eh)

A casa i miei genitori questi conti qua se li sono fatti, da quando ci siamo accorti che la Panda 750cc in realta' ci costava piu' del 1000cc (perche' con molte salite, giravi sempre col motore alto, e consumavi un po' di piu').. e l'acquisto dell'attuale 107 rientra in questo grandioso calcolo costi/benefici. Vero e' che al prezzo del 107 ci uscivano altre auto, ma un 1000cc incide in bene su assicurazione e consumi.

Appropo'... penso ad un bel thread dove facciamo tutti i costi kilometrici, e poi lo apro, se mi ricordo!

Di questi ne vendono a secchiate.

Vedrete.

[scritto in data 18 Luglio 2013 - Riferito a Jeep Cherokee]

Link to comment
Share on other sites

  • __P changed the title to La transizione ecologica ed il futuro della mobilità

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.