Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
Damynavy

Coronavirus, come ha cambiato le abitudini dell'Autoparerista

J-Gian


 

Discussione da compagnia

⬇️⬇️⬇️

NO POLEMICHE

 qui dentro... grazie!  ;-)

 

 

Message added by J-Gian

Recommended Posts

2 minuti fa, tonyx scrive:

 

non capisco se intendi che è vero o non è vero

 

la valvola è fatta per far uscire liberamente ciò che si espira, senza opporre la resistenza che un filtro seppur blando causerebbe.

 

beh si, quale miglior modo di non infettarsi se non avere attorno persone impossibilitate a farlo?

e poi sono le uniche che potenzialmente sono in numero sufficiente perché le usino tutti coloro che escono di casa, in certi paesi asiatici sono da tempo d' uso comune tra la folla o sui mezzi pubblici

Riporto cosa c'è scritto nell'articolo..... 

 

La bufala del vademecum del ministero dell'Interno

Nel vademecum che sta girando online in questi giorni e condiviso anche in una circolare interna del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile del ministero dell'Interno (Comando provinciale dei vigili del fuoco di L'Aquila), si legge - tra le altre cose - che le mascherine Ffp2 ed Ffp3 con valvola sono "assolutamente sconsigliate" per la popolazione, ma anche per le forze dell'ordine e i dipendenti di negozi di alimentari o uffici aperti al pubblico, perché "dalla valvola della mascherina fuoriescono le esalazioni (che equivale a diffondere il possibile contagio, è come non averle)".

La smentita del ministero della Salute

Possibile che sia così? In un'intervista a Repubblica.it, il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa ha precisato: "Questo vademecum non ha alcun valore e non so come sia stato redatto, ma non è stato autorizzato da nessuno. Soprattutto mi sta a cuore precisare che gli unici titolati a dare indicazioni sull'uso e sulle caratteristiche delle mascherine sono l'Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute. Sostenere che le mascherine con la valvola possano diffondere il contagio ed essere quindi pericolose è un'informazione del tutto infondata", conclude Zampa.

 

Ho trovato quest'articolo questa mattina, e mi è venuta in mente la discussione sui DPI 😉

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

effettivamente diffondere il contagio è un affermazione eccessiva ma se per impedire di diffonderlo ad altri bisogna fermare le particelle di umidità del respiro e una valvola non è fatta per farlo, come si può affermare totalmente il contrario?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la mascherina, non lascia questi segni sul volto, non serve a niente.

Vuol "dire" che non aderisce perfettamente.

Il virus passa.

Non lo dico io...

medici-infermieri-foto-coronavirus-23.jpg

  • I Like! 2
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Damynavy scrive:

Se la mascherina, non lascia questi segni sul volto, non serve a niente.

Vuol "dire" che non aderisce perfettamente.

Il virus passa.

Non lo dico io...

medici-infermieri-foto-coronavirus-23.jpg

 

Ci sono vari gradi di protezione, e a seconda di dove e con chi si lavora. In Ospedale ovviamente la protezione dovrebbe essere totale. 

Ma per contrastare la diffusione, sarebbe sbagliato sostenere che in un supermercato si può stare senza perché le chirurgiche (ed altre con maggiore potere filtrante che stanno producendo) sono inutili. 

Anche dalle congiuntivi passa il Virus, ma non posso dire che se passa da li allora la mascherina è inutile. Ha un ruolo importante nell'impedire la diffusione delle particelle più grosse di saliva. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Damynavy scrive:

Se la mascherina, non lascia questi segni sul volto, non serve a niente.

 

certo ma quello è per filtrare quello che si respira, è diverso

 

ci sono le mascherine filtranti che devono aderire bene in modo che tutta l' aria che si respiri passi attraverso la parte filtrante, perché appunto in un ospedale nei reparti dei contagiati l' aria inevitabilmente contiene qua e la particelle sospese nel aria del respiro

 

le mascherine non filtranti servono per fermare l' umidità del respiro e non c' è bisogno siano strette, solo che facciano da schermo, un po come mettersi la mano davanti per starnutire, non ti tappi la bocca ma la copri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il breve e medio termine, sarà importante  lo studio sull'immunita' di chi è già stato contagiato, e per quanto tempo. Perché se si ripresenterà il problema, immaginate ecco. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi chiedo se in questo periodo di quarantena il nuovo sport nazionale sia fare la spesa: vicino a dove lavoro c’è un supermercato e c’è la fila tutti i giorni e a qualsiasi ora. 

  • Sad! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, hot500abarth scrive:

Io mi chiedo se in questo periodo di quarantena il nuovo sport nazionale sia fare la spesa: vicino a dove lavoro c’è un supermercato e c’è la fila tutti i giorni e a qualsiasi ora. 

semplice, non puoi andare a passeggio o in giro per motivi futili?

 

no problem, ti fai un giro tutti i giorni a comprare qualcosa al supermercato

 

poveri supermercati, ora devono assolvere la funzione di bar, mete turistiche, parchi, ritrovi privati, luoghi d' incontro, eventi pubblici, etc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, hot500abarth scrive:

Io mi chiedo se in questo periodo di quarantena il nuovo sport nazionale sia fare la spesa: vicino a dove lavoro c’è un supermercato e c’è la fila tutti i giorni e a qualsiasi ora. 

Lo so, è vero. Per quanto sia severo con chi non rispetta il buon senso, ed in alcuni casi le code si formano comunque ( anche se si a uno per famiglia ed 1 volta la settimana, perché la spesa è più grande), credo sia necessario regolamentare i flussi ma dare anche una "valvola di sfogo" compatibile con la situazione. Il problema è che quando si da' un dito, il rischio è che venga preso il braccio. Ma la valvola di sfogo, non dev'essere andare al supermercato perchè non è vietato. In questo senso, meglio fare il giro dell'isolato piuttosto di andare 5 volte al giorno al supermercato. Mi preoccupa di più chi si avvicina all'altro individuo davanti al banco frutta rispetto a chi passeggia fuori. Perciò ci si chiedeva se era possibile attuare maggiori limitazioni ma in un periodo più breve. Inoltre  C'è assolutamente da tenere conto della mancanza di denaro per fare la spesa, il tempo rinchiusi in casa, ed il caldo che aumenterà 

2 minuti fa, tonyx scrive:

semplice, non puoi andare a passeggio o in giro per motivi futili?

 

no problem, ti fai un giro tutti i giorni a comprare qualcosa al supermercato

 

poveri supermercati, ora devono assolvere la funzione di bar, mete turistiche, parchi, ritrovi privati, luoghi d' incontro, eventi pubblici, etc...

Eh, infatti ci lavoro e pure una sorta di assistenza psicologica al cliente. Questo però non dà fastidio, anzi. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, mikisnow scrive:

C'è assolutamente da tenere conto della mancanza di denaro per fare la spesa, il tempo rinchiusi in casa, ed il caldo che aumenterà 

che sacrificio disumano dover restare sul divano tutto il giorno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By TonyH
      No, quando presi la patente non era più ordinabile.
       
      Parliamo invece di questa, che fui vicinissimo a comprare.
       

       
      Rigorosamente pre-restyling.
      Possibilmente nera (al limite rossa).
       
      Che verrà dotata delle misure adatte a seminare panico nei colli monferrini.
    • By J-Gian
      A seguito delle restrizioni alla circolazione delle persone, introdotte a partire dal 09/03/2020 per il contenimento del virus Codvi-19, anche il numero di veicoli in circolazione è sensibilmente sceso.
       
      Secondo la "logica dell'amministratore locale tipo", la riduzione del traffico veicolare, assieme alla chiusura di molte attività, avrebbe dovuto ripercuotersi positivamente sulla qualità dell'aria delle città.

       
       
      Il miglioramento della qualità dell'aria effettivamente sembrava esserci stato, almeno nel milanese, precedentemente al 15/03/20:  
       
      Lo scenario però presto è cambiato nelle giornate del 17 e 18 marzo 2020: 
       
       
      Cos'è successo?
      Iniziale "merito" delle particolari condizioni meteorologiche? Successivo contributo dei riscaldamenti domestici, a veicoli fermi?
      Sono le ipotesi che faremmo un po' tutti, ma ARPA Lombardia giustamente frena, suggerendo la necessità di approfondimenti:
       
       
       
      Si sbilancia un po' di più ARPA Veneto, evidenziando come il meteo sia il principale attore nel ristagno o nella dispersione degli inquinanti. E che il gran numero delle persone chiuse in casa durante il periodo di restrizioni 08/03-13/03/20, potrebbe aver inciso attraverso l'utilizzo dei riscaldamenti domestici. A far eco alle ipotesi, si è riscontrato che proprio in quei giorni, la qualità dell'aria in Veneto è stata decisamente pessima.
      Un estratto:
       
    • By AleMcGir
      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-australia-2020-orari-circuito-e-televisione-melbourne-albert-park-sky-tv8-485317.html
       
      -----
       
       

      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/ferrari-niente-mission-winnow-a-melbourne-f1-2020-leclerc-vettel-phillip-morris-485505.html
       
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.