Sign in to follow this  
Followers 0
Regazzoni

Alfa Romeo Mito 1.3 JtdM 85 CV [Nuova Motorizzazione]

37 posts in this topic

Al Brussel Auto Show è stata appena presentata una nuova versione per la Mito che monta il 1.3 JtdM in una inedita potenza di 85 CV.

Non ho ancora capito s si tratta di una versione destinata al solo mercato Belga o che comparirà anche in altri stati, ma la cosa interessante sono i (pochi) numeri di questa nuova versione.

Questo è quello che ho raccolto cercando fra diversi articoli:

- l'emissione di CO2 scende a 95 g/km, con un consumo combinato equivalente torno ai 3.6 l/100km, ovvero poco meno di 28 km/l. La ridotta emissione di CO2 consente grossi risparmi fiscali in alcuni stati.

- questa motorizzazione costituirebbe una possibile sostituta del 1.3 95 CV

- in particolare, nonostante la potenza il dato di accelerazione 0-100 km/h sarebbe lo stesso del 95 CV

- il dato di coppia massima sembra essere di 200 Nm, ovvero persino maggiore del 95 CV

I dati sono pochi e non tutti confermati, ma sono curioso di saperne qualcosa di più, sopratutto in termini di modifiche alla trasmissione, agli pneumatici, ai settaggi ecc.

alfa-romeo-mito-green-1.JPG

alfa-romeo-mito-green.JPG

fonti autoblog.nl auto-types.com garagecar.blogspot.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
- il dato di coppia massima sembra essere di 200 Nm, ovvero persino maggiore del 95 CV

I dati sono pochi e non tutti confermati, ma sono curioso di saperne qualcosa di più, sopratutto in termini di modifiche alla trasmissione, agli pneumatici, ai settaggi ecc.

La coppia di picco è quella attuale, mi pare che solo sulle Opel sia limitata a 190 Nm dal cambio :pen:

Curioso pure io di conoscere i rapporti, a quanto pare comunque il cambio è il solito a 5 marce, almeno stando a quando dice un venditore su un noto sito di auto usate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La versione ECO era prevista in piano.

Anche la G.Punto ha questo motore declinato in 85Cv

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe il mjetII 95Cv con turbina più piccina praticamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma son da 12" quelle ruote? Capisco l'ecologia e l'ambiente, ma un minimo di estetica, cavoli... che brutta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che tristezza!

Io adoro il marchio, ma conciato così è davvero ridotto male...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che tristezza!

Io adoro il marchio, ma conciato così è davvero ridotto male...

E perchè mai?

Mito è una delle auto con la gamma motori più articolata sul mercato. Probabilmente la più articolata del segmento.

Se aggiungono una variante e vanno a coprire una fetta di mercato non insignificante cosa c'è di male?

Se lo fanno tedeschi e francesi va bene, se lo fa Alfa fa schifo? :|

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non fossero di dimensione da carrello del supermercato quei cerchi sarebbero anche piuttosto belli, sicuramente meglio dei 17" e 18" in gamma adesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' tutta una questione di cerchi in lega ;)

Tra l'altro con quei passaruota enormi e quelle ruotine, nella prima foto mi ha un non so che del vecchio maggiolino :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

motorizzazione interessante, anche se non ho capito se in sostituzione del 95 cv o no...perché magari a quel punto potrebbero pure infilarci il 1.6 mjet a 6 marce da 105 cv...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Posts

    • Reid Bigland sostituisce Harald Wester alla guida di Alfa Romeo e Maserati
      Al mio paise 87 meuro su 2,2 giga euro sono il 4% in meno Non mi sembrano numeri da "sgombra la scrivania, please" Magari semplicemente, c'era da far crescere il bisteccone con la fogkia d'acero ( anche perche' le auto ora ci sono, quindi bisogna venderle ) e araldo e' stato traslato su una posizione comunque importante. Non ha fatto la fine di  valletta quando gli hanno tolto la segretaria
    • Reid Bigland sostituisce Harald Wester alla guida di Alfa Romeo e Maserati
      c'è un articolo sul sole24ore di oggi.   Fa capire che Wester paga il rosso (87 mln su 2.2 mld gi giro di affari....vado a memoria ) di Maserati nel 2015. in sintesi: quasi dimezzate le vendite in USA e Cina (in EU + 5%). E (dicono)  i ritardi di Giulia.   Comunque Bigland deve vendere macchine, specie extra-cee. vedremo.
    • Posto di blocco
      no, nessuna esagerazione. Semplicemente bisogna capire fin da subito che se si è in torto, meglio volare basso. E chi ha scritto sapeva benissimo di esserlo.  Se nonostante ciò ci si autogiustifica e si chiede in giro per prepararsi a una futura eventuale situazione simile, allora non ci siamo.  Perché al solito si sposta il nodo della questione: che non è il “minchia” ma l’irregolarità abbuonata.    Non siamo sempre vittime.
    • Alfa Romeo Giulia 2016
      Partiamo dal cambio: nella versione diesel si usa facilmente, gli innesti hanno una leggera opposizione, che nel complesso ci sta, ma quando si "usa" ha un qualcosa che non finisce di renderlo piacevole nell'uso; quando si guida ed il cambio è "bello" lo si cerca, si apprezza anche dover scalare per affrontare una rotonda o altro, qui ti invita ad usarlo il meno possibile. Se devo fare un paragone con quello dell'auto che uso tutti i giorni, una BRZ, non ha lo stesso feeling, la cosa diventa ancora più penalizzante sulla Quadrifoglio, perchè sulla versione sportiva mi aspettavo veramente qualcosa di "eccellente".  Andando avanti nelle considerazioni sulla frizione, mentre sul 2.2 è bel regolata, sulla quadrifoglio è lunga ed attacca in alto, anche qui se si va a cercare una cambiata veloce con un rilascio della frizione, sale prima il mio piede che il pedale. Ma alla fine, nessuno è perfetto e penso che queste cose miglioreranno con il tempo di sviluppo e crescita del modello.   Per il discorso Volante e regolazione, è regolabile sia in altezza che in profondità (è  il minimo sindacale). Si trova subito la posizione corretta e ci si metta a proprio agio, come detto prima il diametro e lo spessore dell'impugnatura è perfetto, meglio ancora de volante di 4c che sembra quasi "ciccione", tornando al metro di paragone della vettura che guido tutti i giorni, è veramente da auto sportiva. 
    • Reid Bigland sostituisce Harald Wester alla guida di Alfa Romeo e Maserati
      Al di la' della posizione in organigramma, c'e' da dire che da un certo livello in su le posizioni  si pesano sulla persona piu' che sul ruolo. Ed essere responsabile della meccanica, tra l'altro in un momento di svolta epocale come il passaggio dalla ghisa all'alluminio per i motori, l'adozione a largo raggio delle trasmissioni automatiche e dei moduli ibrido elettrici, nonche' dei sistemi di guida semi  automatica ed automatica, non e' esattamente una sinecura da trombati
  • Topics

  • Images