Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Il futuro dell'auto elettrica


Recommended Posts

On 2/3/2021 at 21:37, davos scrive:

A quel punto controlli tutto. La lavatrice dalla Cina l'avvocado dal Messico. Ci sarebbe da divertirsi

 

E aggiungo:

L'Iran chiude 1620 mining farm illegali - www.criptovalutenews.com

 

Ci tiriamo scemi per 1-2 g di CO2 delle auto o del riscaldamento e poi lasciamo spuntare come funghi le aziende per fare mining di cryptovalute. 

 

The Carbon Footprint of Bitcoin - ScienceDirect

 

Carbon Grid Protocol: Decarbonising Blockchain

 

60kg di CO2 è una C4 che fa 400km (153g/km, ho preso questa solo perchè ho l'ultimo 4R con la prova)

  • I Like! 4

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

Ognuno ha le sue convinzioni su CO2 e particolato.

Ma tralasciando il discorso ambiente, ditemi che volete, ma tutti quelli che conosco io, direttamente o indirettamente, che son saliti su un elettrica, non sono più scesi. Non ho mai ancora incontrato qualcuno che mi dicesse: "provato una elettrica ed era una noia mortale... Prestazioni fiacche, piacere di guida nullo...". Non sarà per caso che è (problema della ricarica a parte) il sistema migliore? E che qui si sta combattendo una battaglia di retroguardia simile a quella combattuta conservativamente ad ogni innovazione tecnologica? Esempio: il CD non è come il vinile, il tubo catodico è meglio di un LCD, quanto erano belli i telefonini NOKIA rispetto agli smartphone etc...
Perché, signori, la storia ci ha insegnato come vanno a finire le battaglie di retroguardia. Il mondo va comunque avanti verso il sistema migliore, e noi rimaniamo vecchi dinosauri brontoloni

☏ Pixel 3 ☏

  • I Like! 1
  • Confused... 1
  • Thanks! 1

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, viva l'italia scrive:

Ognuno ha le sue convinzioni su CO2 e particolato.

Ma tralasciando il discorso ambiente, ditemi che volete, ma tutti quelli che conosco io, direttamente o indirettamente, che son saliti su un elettrica, non sono più scesi. Non ho mai ancora incontrato qualcuno che mi dicesse: "provato una elettrica ed era una noia mortale... Prestazioni fiacche, piacere di guida nullo...". Non sarà per caso che è (problema della ricarica a parte) il sistema migliore? E che qui si sta combattendo una battaglia di retroguardia simile a quella combattuta conservativamente ad ogni innovazione tecnologica? Esempio: il CD non è come il vinile, il tubo catodico è meglio di un LCD, quanto erano belli i telefonini NOKIA rispetto agli smartphone etc...
Perché, signori, la storia ci ha insegnato come vanno a finire le battaglie di retroguardia. Il mondo va comunque avanti verso il sistema migliore, e noi rimaniamo vecchi dinosauri brontoloni

☏ Pixel 3 ☏
 

Stai sbagliando completamente 😉

  • I Like! 4
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, viva l'italia scrive:

Ognuno ha le sue convinzioni su CO2 e particolato.

Ma tralasciando il discorso ambiente, ditemi che volete, ma tutti quelli che conosco io, direttamente o indirettamente, che son saliti su un elettrica, non sono più scesi. Non ho mai ancora incontrato qualcuno che mi dicesse: "provato una elettrica ed era una noia mortale... Prestazioni fiacche, piacere di guida nullo...". Non sarà per caso che è (problema della ricarica a parte) il sistema migliore? E che qui si sta combattendo una battaglia di retroguardia simile a quella combattuta conservativamente ad ogni innovazione tecnologica? Esempio: il CD non è come il vinile, il tubo catodico è meglio di un LCD, quanto erano belli i telefonini NOKIA rispetto agli smartphone etc...
Perché, signori, la storia ci ha insegnato come vanno a finire le battaglie di retroguardia. Il mondo va comunque avanti verso il sistema migliore, e noi rimaniamo vecchi dinosauri brontoloni

☏ Pixel 3 ☏
 

Hai sicuramente ragione ma il problema è il contorno; ci dovrebbe essere della filantropia in un certo senso, ma non è ancora così dato l'ignoranza dei capi dell'UE, se ci fermiamo all'Europa. 

Un ripensamento salverebbe loro la faccia grazie all'appello dei tecnici e di alcuni capi automotive(cosa che già fanno), almeno per noi che ci informiamo e non pensiamo alle BEV per moda. 

 

Come hai già detto hanno di per sé prestazioni assurde sia in accelerazione sia nell'handling senza ricorrere ai 1000 cv da BEV; le 'sportive' possono servire a fare da banco di prova per le auto normali ma si tratta di investimenti che fai quasi una tantum perché poi i motori elettrici sono quelli e non hanno un margine di evoluzione comparabile a quelli termici. 

 

Quelli che fanno la guerra alle vere sportive da 200g/km dicono una barzelletta, per la scarsa presenza sul mercato che non può danneggiare l'ambiente. 

 

Link to comment
Share on other sites

Poi non capisco una cosa, che fino ad ora l'avevo lasciata a parte perché lo considero un discorso a parte. Ma possibile che si voglia inculcare ad altri sensazioni come piacere di guida ad uno che le ha già chiare?! Ma de gustibus! 

Non mi sono mai piaciute le auto dall'erogazione lineare, figuriamoci se mi divertirti di più con un'elettrica. A prescindere da cos'ho provato. E non discuto sui vantaggi reali che possono avere su comfort e relax in generale, ma persino con i Kart anche se uso un elettrico più performante mi annoia! Idem con il modellismo.  Idem nel motorsport. Basta guardarsi un TT Zero o i test con le WRC elettriche per rendersene conto. Il bello in questo mondo sta ed è soprattutto l'imperfezione e la diversificazione. Sia di sound che di caratteristiche del mezzo. Si tratta di coinvolgimento a prescindere dalle prestazioni.

 

E parlare di non volere le nuove tecnologie è riduttivo, perché chi sostiene questo cosa ne sa di cosa seguo io per esempio? Il problema è un altro ed è scritto nei commenti nelle pagine indietro. 

  • I Like! 2
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, viva l'italia said:

Ognuno ha le sue convinzioni su CO2 e particolato.

Ma tralasciando il discorso ambiente, ditemi che volete, ma tutti quelli che conosco io, direttamente o indirettamente, che son saliti su un elettrica, non sono più scesi. Non ho mai ancora incontrato qualcuno che mi dicesse: "provato una elettrica ed era una noia mortale... Prestazioni fiacche, piacere di guida nullo...". Non sarà per caso che è (problema della ricarica a parte) il sistema migliore? E che qui si sta combattendo una battaglia di retroguardia simile a quella combattuta conservativamente ad ogni innovazione tecnologica? Esempio: il CD non è come il vinile, il tubo catodico è meglio di un LCD, quanto erano belli i telefonini NOKIA rispetto agli smartphone etc...
Perché, signori, la storia ci ha insegnato come vanno a finire le battaglie di retroguardia. Il mondo va comunque avanti verso il sistema migliore, e noi rimaniamo vecchi dinosauri brontoloni

☏ Pixel 3 ☏
 

Io non ho nulla contro l'auto elettrica, dell'erogazione mi importa poco, mi sembra solo folle forzare così una transizione. Voglio vedere il talento 9 posti con famiglia numerosa che va in Calabria in vacanza. Costano il doppio, coda agli autogrill una volta a regime per le prese tutte occupate...

 

Intanto ho letto che Aygo esce solo termica, come mai?

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Ok, però le case fanno piani a più lungo termine rispetto a quello che i clienti comprano oggi.

 

Ogni anno che passa i tempi dello switch off si accorciano sempre più, gli ultimi dichiarati sono:

 

Jaguar solo elettriche entro il 2025

Land Rover solo elettriche entro il 2030

Volvo solo elettriche entro il 2030

 

Dove i soldi non sono un problema hanno già deciso e lo hanno pure detto pubblicamente.

 

Senza contare che Smart ha già fatto lo switch off nel 2020.

 

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, xtom scrive:

Ok, però le case fanno piani a più lungo termine rispetto a quello che i clienti comprano oggi.

 

Ogni anno che passa i tempi dello switch off si accorciano sempre più, gli ultimi dichiarati sono:

 

Jaguar solo elettriche entro il 2025

Land Rover solo elettriche entro il 2030

Volvo solo elettriche entro il 2030

 

Dove i soldi non sono un problema hanno già deciso e lo hanno pure detto pubblicamente.

 

Senza contare che Smart ha già fatto lo switch off nel 2020.

 

Secondo me, JLR si affrettano sull'elettrico perché costruiscono auto così poco affidabili che cercano la via più semplice, ma anche quella un po' rischiosa, di produrre solo elettrodomestici; meno componenti e motori che possono essere condivisi tranquillamente dall'E-Pace alla Range Rover Classic aggiungendo anche solo un motore. 

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, viva l'italia scrive:

Ognuno ha le sue convinzioni su CO2 e particolato.

Ma tralasciando il discorso ambiente, ditemi che volete, ma tutti quelli che conosco io, direttamente o indirettamente, che son saliti su un elettrica, non sono più scesi. Non ho mai ancora incontrato qualcuno che mi dicesse: "provato una elettrica ed era una noia mortale... Prestazioni fiacche, piacere di guida nullo...". Non sarà per caso che è (problema della ricarica a parte) il sistema migliore? E che qui si sta combattendo una battaglia di retroguardia simile a quella combattuta conservativamente ad ogni innovazione tecnologica? Esempio: il CD non è come il vinile, il tubo catodico è meglio di un LCD, quanto erano belli i telefonini NOKIA rispetto agli smartphone etc...
Perché, signori, la storia ci ha insegnato come vanno a finire le battaglie di retroguardia. Il mondo va comunque avanti verso il sistema migliore, e noi rimaniamo vecchi dinosauri brontoloni

☏ Pixel 3 ☏
 


come sarebbe a dire “tralasciamo il discorso ambiente?”

Ma se non è per motivi ambientali la spinta all’elettrificazione con copiosi incentivi e divieti, per cosa è?
 

Il “migliore” in senso assoluto, non esiste. È una questione personale.

Se a uno piace l’elettrica e per il suo uso va bene, se la compri. Nessun problema.

Se a uno non piace o per lui non va bene, deve essere libero di scegliere (visto che la questione non è l’ambiente).

 

Se nell’era di Spotify mi piace ancora usare i vinili, è una questione mia. Che non implica automaticamente che viva nel 1930 col grammofono. Le persone non sono bianche o nere. Tutte da una parte o tutta dall’altra.

Siamo essere complessi, plurisfaccettati.

 

Ti confesso che le etichette che hai messo, e che troppo spesso si mettono, non sono gradevoli.

Per niente.

Non contribuiscono per niente alla discussione.

 

Se la discussione verte sull’ambiente.

Se invece è un tema di preferenze, allora non si discute niente. Ognuno ha le sue legittime, tutte lecite, tutte degne di essere soddisfatte.

  • I Like! 5

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.