Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Quanto ti piace la Volkswagen Polo 2017?   

164 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace la Volkswagen Polo 2017?

    • Molto
      28
    • Abbastanza
      46
    • Poco
      54
    • Per niente
      36


Recommended Posts

Linea a mio parere ben studiata, ottime doti da utilitaria (350 litri di bagagliaio...), gamma motori completa e contenuti al top. Mi pare ci sia davvero poco da contestare... forse solo il prezzo e l'estetica che non sarà da MOMA... ma che sceglierei a occhi chiusi rispetto a una Clio o Corsa attuali.

Edited by gpat
  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bene dentro, e come contenuti tecnologici credo che nessuna rivale offra tutto quello che si può avere su questa Polo. Ma come linee esterne non ci siamo proprio, hanno voluto rinnovare aggiungendo tutte quelle nervature (orrende le luci diurne, mi viene da pensare che al designer sia scivolata la matita mentre le disegnava), ma senza cambiare le linee di base, col risultato di fare un pastrocchio che non è ne carne ne pesce, ne nuovo ne vecchio. Peccato, perchè la sostanza c' è, come al solito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi piacciono i fari assottigliati delle versioni più agghindate.

M ricordano lo sguardo dell'amerinda Primadama:

 

E (molto) mal digerisco il grugno delle versioni sportivelle.

 

Per il resto mi sembra un'ottima evoluzione dell'idea di Polo, con tutti i suoi (molti) pro, e qualche contro.

sguardo mtrup.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il segmento B è difficile da interpretare stilisticamente... linee da instant classic come quelle di una Punto 1993 sono un ricordo lontano, tutti fanno qualcosa per distinguersi a tutti i costi.

Nel 2008 quando Fiat lanciò la EVO tutti criticarono l'abbondanza eccessiva di particolari, oggi sarebbe più sobria di qualsiasi concorrente.
Nel caos generale trovo che questa Polo faccia bene, non è eccessivamente carica come una Clio, non ha la pesantezza dei particolari usati per svecchiare la Corsa, non ha stranezze come il posto di guida della 208, non cerca di essere un SUV o un MPV come la C3...

Hanno fatto " 'na macchina" con tutte le basi al posto giusto, sicurezza attiva e passiva al top (riconoscimento pedoni di serie sulla barbon), spaziosa, può essere prima auto o auto da famiglia, buon telaio, se la vuoi riempire di optional vince anche su quel fronte, motori giusti....

Credo che loro per primi l'avrebbero tenuta come la versione 2008 esteticamente, ma il mercato va assecondato in qualche modo, l'hanno fatto senza tirare fuori idee troppo repellenti.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, TonyH dice:

Rimango un attimo perplesso sul posizionamento dello schermo. 

Temo che non si possa utilizzare senza staccare la schiena dal sedile, cosa che trovo poco pratica per la sicurezza

 

 

Mi pare però che, come su Golf e Giulia, abbia la plancia orientata verso il guidatore, gran cosa questa. Secondo me la combinazione plancia non orientata + schermo touch è teribbile, vedremo come funziona qui.

 

Esteticamente non è da buttare, ma non mi piace molto perché tenta di diventare più matura, quasi "maggiorenne" per imitare la sorellona Golf, ma ammazza se quest'ultima è più pulita ed elegante:

 

Risultati immagini per vw golf 7

 

Anche solo per l'assenza della nervatura imho eccessiva tra maniglie e base della finestratura. Pure davanti è un po' troppo pasticciata, e i fari à la Q2 la fanno scendere ancora il tono.

Sembra strano, ma quasi quasi la preferisco bianca perché almeno risaltano poco le superfici (sì, uno di solito vorrebbe colori che le facessero risaltare il più possibile).

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, la reputo abbastanza Anonima, che però tenta di farsi distinguere (non riuscendoci), la reputo (imoh gusto personale) brutta....

Ottimi i 350 litri di baule ma per il resto....(ma mi viene il dubbio, i 350 litri di baule  sono stati fatti eliminando la vasca della ruota di scorta?)

 

Dire che la sua plancia è simile alla plancia della giulia solo perché hanno messo lo schermo sopra le bocchette sotto, non si può sentire. Le integrazioni con il cruscotto sono nettamente differenti, inoltre con lo schermo cosi con quella determinata inclinazione (Secondo me) il sole ci può sbattere sopra facendo non vedere nulla. 

 

Non dimentichiamo poi di aggiungere gli scarichi cromati finti al paraurti posteriore...essenziali per le normative anti inquinamento...

 

Ha molto più carattere l'ibiza che questa polo.

Edited by Zampi

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque dopo le critiche alla A110 su quanto fosse anonima, beccatevi questa :-D

In ogni caso la trovo "giusta". Il segmento delle utilitarie deve piacere un pò a tutti, ben venga un design "anonimo" 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sospendo il giudizio sulle nervature della fiancata a quando la potrò vedere dal vivo.

 

Per il resto è una Polo fatta e finita, la clientela del marchio non ama le fughe in avanti in tema di design, anche le generazioni precedenti sono sempre state abbastanza anonime se confrontate con la concorrenza. Certo che è cresciuta molto, in particolare in larghezza, ormai siamo al livello di una segmento C di venti anni fa. Di questo passo la prossima Golf rischia di essere sui quattro metri e mezzo e chi cercava una segmento B perchè abita in una casa con il box costruito negli anni '60. E' più grande di una Fiat 124 del 1966. Anche gli interni sono come te li aspetti da una Volkswagen.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Volkswagen presenta le sue "salsicce piccanti" per la Golf. Andiamo con ordine:
       
      Golf GTI - 2.0 litri turbo benzina da 180 kW / 245 CV e 370 Nm di coppia - cambio manuale 6 marce o DSG 7 rapporti  - Trazione Anteriore
      Golf GTE - 1.4 litri Turbo benzina da 110 kW / 150 CV che si associa ad un motore elettrico da 85 kW / 115 CV, realizzano una potenza combinata di 245 CV e 400 Nm - cambio DSG a 6 rapporti e batteria da 13 kWh - Trazione Anteriore
      Golf GTD - 2.0 litri turbodiesel da 147 kW / 200 CV e 400 Nm di coppia - cambio DSG 7 rapporti - Trazione anteriore - Sistema doppio SCR ed AdBlue.
       
      Via Volkswagen












      Golf GTI
      Nello specifico la Volkswagen Golf GTI  oltre a mostrare l'acronimo GTI, troviamo una striscia rossa che attraversa l'intera parte superiore dei gruppi ottici e la griglia stessa, che incornicia le luci a LED Diurne. Inoltre, i proiettori fendinebbia, che compongono una specie di lettera X, sono integrati nella griglia inferiore e sono visibili anche gli splendidi cerchi in lega che espongono le pinze dei freni rosse. I cerchi in lega hanno una dimensione di 17 pollici. Opzionalmente ci sono circa 18 e 19 pollici.
      Lasciando da parte l'esterno, se ci avventuriamo all'interno, la prima cosa che troveremo sarà una caratteristica tappezzeria in cui le cuciture sono rosse. Il volante sportivo multifunzione ha tre raggi e ci sono dettagli in rosso. I pedali sono realizzati in acciaio inossidabile. L'equipaggiamento di serie è davvero completo. Ha un sistema di accesso e avviamento senza chiave, fari a LED, Bluetooth, chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici, quadro strumenti digitale ed un lungo elenco di sistemi di assistenza alla guida. Tra le altre funzioni abbiamo il cruise control adattivo, l'assistente per il mantenimento delle corsie e il sistema di sorveglianza anteriore Front Assist con rilevamento dei pedoni.
      Il telaio ha un set point specifico per migliorare le prestazioni della vettura. La sospensione adattiva è la chiave. Inoltre, è disponibile un selettore della modalità di guida che ci consente di scegliere tra i seguenti profili: Comfort, Eco, Sport e Individual.
      Sarà disponibile da Luglio 2020 e sarà presente al Salone di Ginevra.
       
      Golf GTE
      La Volkswagen Golf GTE, invece, avrà una striscia blu che attraversa l'intera parte superiore dei gruppi ottici e la griglia stessa che incornicia le luci diurne LED. 
      Inoltre, per la prima volta, anche la griglia del radiatore è illuminata. I fendinebbia sono integrati nella griglia di aspirazione dell'aria inferiore senza divisioni. E se guardiamo di lato troveremo un nuovo stile dei cerchi in lega da 17 pollici. Ci sono anche altri 18 o 19 pollici disponibili. Lasciano in vista le pinze dei freni. La presa di ricarica si trova sul pannello anteriore laterale, mentre dietro abbiamo un interessante spoiler sul tetto. Lo scarico è nascosto.
      Lasciando da parte l'esterno, se ci avventuriamo all'interno della nuova Golf GTE saremo circondati da un ambiente con un tocco di sportività. Evidenzia il volante sportivo con tre raggi blu. Dobbiamo anche fare una menzione speciale ai sedili sportivi con un rivestimento che mostra le cuciture in blu per creare contrasto.
      In modalità completamente elettrica, la nuova Golf GTE può percorrere circa 60 chilometri e la velocità massima sarà di 130 km / h. Nel caso in cui la batteria abbia una carica sufficiente, la Golf GTE si avvierà in modalità "E-Mode". Cioè, in modalità elettrica al 100%.
      Sarà disponibile da Luglio 2020 e sarà presente al Salone di Ginevra.
       







       
      Golf GTD
      Logicamente, e come ci si aspetterebbe, la nuova Golf GTD si adatta ai nuovi tempi. Un momento in cui cerchiamo di ridurre al minimo le emissioni. 
      A livello estetico, ha una relazione molto stretta con il resto dei modelli GT della gamma Golf. E, le differenze rispetto a Golf GTI e Golf GTE sono minime . Ha una serie di fari a LED e, lungo il cofano, una linea sottile si estende sulla parte anteriore, che, nel caso della Golf GTD, è argento. Se la luce di marcia diurna è attivata, una banda LED sul proiettore accompagna la linea d'argento. Si accende anche la griglia del radiatore.
      Un altro dettaglio caratteristico della nuova generazione della Golf GTD è la grande griglia di ingresso dell'aria inferiore senza divisioni con un design a nido d'ape. Il tutto circondato da appliques nere.
      Di serie sono montati cerchi in lega da 17 pollici . Opzionalmente puoi optare per ruote da 18 o 19 pollici.
      E terminando il nostro tour all'estero nella parte posteriore, troveremo uno spoiler sul tetto e gruppi ottici posteriori a LED. Ha anche un sistema di scarico con due uscite sul lato sinistro. Lasciando da parte l'esterno, se ci avventuriamo all'interno della nuova Golf GTD troveremo un nuovo volante sportivo multifunzione rivestito in pelle con tre razze e finiture argento. Inoltre, i sedili sfoggiano un design a scacchi chiamato "Scalepaper" con cuciture grigio chiaro. Ci sono anche numerose modanature nere.
       
       







       
       
       
      ______________________________________________________________________
      Topic Spy ➡️ Clicca qui!
      ______________________________________________________________________
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.