Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

42 minuti fa, SolidSnake scrive:

 E quando Galeazzi (non il bisteccone, ma lo spacchettatore di cellulari che gira in una Cayenne del 2003) 

 

davvero ha una Cayenne del 2003? 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 6/7/2019 at 1:11 PM, GL91 said:

Un buon aggiornamento, con tanta sostanza, hanno migliorato tutte le aree in cui erano rimasti indietro (ADAS e dotazioni di comfort). Strano non usino più il 3.0 diesel, visto che (correggetemi se sbaglio) il 3.0 a metano deriva dalla stessa famiglia di motori.

 

 

anch'io mi chiedevo questa cosa: da dove viene il 3.0 a metano? (Credo che anche il Daily ce l'abbia, no?)
Anche rispetto a quanto si diceva nell'altro topic sui motori a metano derivati da ciclo Diesel vs. ciclo Otto...

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Bosco scrive:

Il 3 litri a metano è derivato da quello a gasolio (appunto l'F1C da 3 litri)

 

https://www.fptindustrial.com/global/it/motori/on-road/veicoli-commerciali-leggeri/f1c-ng

Ma qual'è il funzionamento in queste applicazioni? C'è comunque il doppio serbatoio come sulle auto? E in tal caso, l'alimentazione è benzina/metano, o diesel/metano? Perdonate le domande magari banali, ma di veicoli commerciali ne so veramente poco :idol:

 

P.S. se la sezione è sbagliata mi scuso, eventualmente apro un topic a parte

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con l'ultimo Daily del 2014 è diventato bi-fuel, con un piccolo serbatoio a benzina. Per il metano ha il classico indicatore a lancetta su quadro, per la benzina solo una spia in plancia

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
24 minutes ago, Bosco said:

Con l'ultimo Daily del 2014 è diventato bi-fuel, con un piccolo serbatoio a benzina. Per il metano ha il classico indicatore a lancetta su quadro, per la benzina solo una spia in plancia

 

però sul Ducato è monofuel. In ogni caso, sia bifuel benzina, sia monofuel, dovrebbe avere la candela, giusto?

Edited by v13

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, v13 scrive:

 

però sul Ducato è monofuel. In ogni caso, sia bifuel benzina, sia monofuel, dovrebbe avere la candela, giusto?

 

Esatto

L'estratto dalla scheda tecnica

 

MOTORE F1C E0441A 4 cilindri in linea, 16 valvole, punterie idrauliche - Ciclo 8 4 tempi ad iniezione sequenziale multi point con turbocompressore+intercooler. Accensione a bobina statica sulla candela di accensione. Raffreddamento ad acqua con ventola ad innesto elettromagnetico. Monoblocco in ghisa e testa cilindri in alluminio

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh, l'F1C metano, quanti ricordi! :mrgreen:

 

Peccato che non ci credano per niente su quel motore, perché basterebbe davvero poco per migliorarlo. 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anteprima mondiale del Ducato Electric

thumb.output.php?src=2019%2FFIAT-PROFESS
  • Svelato ai media internazionali il primo modello elettrico di Fiat Professional che arriverà negli showroom Fiat e Fiat Professional nel corso del 2020.
  • Sviluppato e progettato in accordo con i più avanzati standard qualitativi del Gruppo FCA, è disponibile in tutte le varianti di carrozzeria con la stessa volumetria di carico del Ducato tradizionale, da 10m3 a 17m3, e la migliore portata sul mercato, fino a 1.950 kg. 
  • Ducato Electric offrirà diverse opzioni di batterie per un'autonomia totale da220 a 360 km (ciclo NEDC) . 
  • Potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm.
  • Lo sviluppo è frutto di un'approfondita analisi dei dati di utilizzo del veicolo commerciale, nella diverse declinazioni di missione, e della collaborazione con alcuni grandi clienti, per offrire soluzioni su misura che adattino carico e prestazioni alle diverse esigenze di utilizzo professionale, senza compromessi: 100% Ducato, 100% Elettrico

In occasione dell'evento dedicato al nuovo Ducato MY2020, l'evoluzione del Best Seller che da 38 anni soddisfa le diverse esigenze di business, il marchio Fiat Professional presenta, in anteprima mondiale, Ducato Electric - versione completamente elettrica di tipo BEV (Battery Electric Vehicle) - che sarà disponibile nel corso del 2020 e affiancherà il Ducato Natural Power a metano nell'offerta di trazioni alternative.

Il nuovo Ducato dunque riesce nell'impresa di migliorare se stesso, lungo un cammino evolutivo che non conosce sosta da quasi quarant'anni. Migliori prestazioni ed ecologia, grande attenzione al TCO (Total Cost of Ownership), per rispondere al meglio alle diverse esigenze di ogni missione professionale. E ancora la più ampia gamma per un veicolo "all forward": stile ricercato e riconoscibile, tecnologia all'avanguardia.
In questo contesto si inserisce anche il Ducato Electric, il primo modello full electric di Fiat Professional, progettato e sviluppato con i più avanzati standard qualitativi del Gruppo FCA.

 

Il Ducato Electric è concepito e sviluppato partendo da una specifica e dettagliata analisi dell'utilizzo reale cliente, attraverso un anno di acquisizione dati, la quale conferma che oltre il 25% del mercato ha già una completa "BEV Attitude" dal punto di visto di utilizzo, percorso, dinamica e prestazioni e che risulta quindi già "pronta" al cambio di mobilità.
Sono infatti i professionisti che operano in specifiche aree di business ad essere tra i primi interessati e pronti a questa soluzione: dal crescente commercio online, ai servizi postali e di spedizioni, dalla ristorazione a domicilio, al trasporto locale hub-spoke, dalla necessità in genere di avere accesso ai grandi centri urbani, che sempre di più limitano la circolazione a veicoli con trazione tradizionale all'interno dei centri storici. 
I clienti che hanno già oggi una predisposizione alla trazione elettrica, sono gli stessi che, per specifica missione di utilizzo e di conseguenza per necessità, sono coloro che pongono estrema attenzione al TCO, hanno percorsi generalmente a bassa variabilità, un numero elevato di giornate di utilizzo annuali con chilometraggi giornalieri limitati. 

Il Ducato Electric, coeretemente al suo spirito innovativo, si avvale di una pro-attiva collaborazione con il cliente, attraverso Progetti Pilota che vedono coinvolti alcuni grandi operatori del settore in modo da sfruttare al meglio tutte le competenze, e cogliere ogni specifica esigenza di utilizzo e tenerne conto nella fase di messa a punto e customizzazione specifica per ogni applicazione. Attraverso questo approccio, Fiat Professional, si propone di offrire soluzioni complete di mobilità elettrica, che partendo dall'analisi dei fabbisogni energetici, possano coprire non solo ogni singola missione, ma che siano in grado di offrire soluzioni che spazino dal veicolo alle infrastrutture, senza trascurare tutto il mondo di servizi che i nuovi ed emergenti canoni di mobilità richiedono ogni giorno di più.

Ecco perché Ducato Electric proporrà, oltre ad una completa gamma di versioni, anche opzioni modulari di taglia batteria con autonomie di percorrenza da 220 a 360 km (ciclo NEDC) e differenti configurazioni di ricarica. Il tutto a fronte di prestazioni di assoluto interesse: velocità limitata a 100 km/h per meglio ottimizzare gli assorbimenti energetici, potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm.
La nuova propulsione elettrica inoltre non penalizza quello che è il punto forte del Ducato: volumetria di carico best in class da 10 a 17m3, portata fino a 1.950 kg, la migliore della categoria.

Fiat Professional dunque capitalizza il proprio patrimonio tecnologico e la propria esperienza per sviluppare la versione elettrica del suo best seller, rispettando le necessità di ogni utilizzatore professionale, all'insegna dell'innovazione, delle prestazioni, e della flessibilità, facendo fede al mantra di Ducato "più tecnologia, più efficienza, più valore", proponendo al cliente la versione a "emissioni zero" del van più efficiente e versatile sul mercato.

Il nuovo Ducato Electric è un veicolo senza compromessi: 100% Ducato, 100% Elettrico. Sarà quindi la punta di diamante di Fiat Professional nel campo della mobilità elettrica e soprattutto nel passaggio sempre più evidente dalla tradizionale "scelta del veicolo" a una "scelta della mobilità" ispirata da fattori specifici di tipo lavorativo e commerciale, muovendo il concetto di acquisto da Total Cost of Ownership al Total Cost of Mobility.

Torino, 1 luglio 2019

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Sarrus
      in vendita dal prossimo anno questa cittadina lunga due metri e 49 cm e larga (anzi stretta) 1 metro e 29, con autonomia di 100 km e velocità limitata a 60 km/h. questo studio è il più vicino alla commercializzazione tra quelli che Toyota presenterà a Tokyo, visibili nella gallery al link
       
      https://www.quattroruote.it/news/nuovi-modelli/2019/10/17/toyota_una_due_posti_elettrica_per_la_citta_al_salone_di_tokyo_2019.html
    • By Beckervdo
      A meno di un mese e mezzo dalle presentazioni della Porsche Taycan Turbo e Turbo S, arriva il modello 4S.
      La linea di alimentazione resta ad 800V, mentre la batteria è da 79.2 kWh, ma si può installare comunque il Performance Battery Plus da 93.4 kWh. 
      I motori elettrici (2 in totale) accoppiati alla batteria da 79.2 kWh, erogano 530 CV, che salgono a 571 CV se si sceglie il Performance Battery Plus.
      A prescindere dalla batteria scelta, la velocità è autolimitata a 250 km/h, mentre le prestazioni "classiche" di 0-100 km/h vengono bruciate in 3.9 secondi.
      L'autonomia dichiarata per la Taycan 4S è di 450 km (molto meno di 595 km promessi dalla Tesla Model S Long Range).
       
      Cartella stampa ufficiale
      Via Porsche
       









    • By Beckervdo
      World premiere ⤵️
       
       
       
      Vedi alcune foto live qui.
       
      Dettagli tecnici qui.
       
      ————————————————————————————————
      TOPIC SPY ⤵️ https://www.autopareri.com/forums/topic/63832-porsche-taycan-spy
      ————————————————————————————————
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.