Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
Damynavy

Coronavirus, come ha cambiato le abitudini dell'Autoparerista

J-Gian


 

Discussione da compagnia

⬇️⬇️⬇️

NO POLEMICHE

 qui dentro... grazie!  ;-)

 

 

Message added by J-Gian

Recommended Posts

La Germania con 85.000 contagiati non ha i limiti che abbiamo noi e viene da chiedersi il perchè, negli ospedali e nelle cliniche non indossano mascherine nè il personale nè i pazienti. Queste sarebbero domande da porsi io credo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, GP74 scrive:

La Germania con 85.000 contagiati non ha i limiti che abbiamo noi e viene da chiedersi il perchè, negli ospedali e nelle cliniche non indossano mascherine nè il personale nè i pazienti. Queste sarebbero domande da porsi io credo....

 

Intanto sarebbe da chiedersi se i numeri siano confrontabili, perché non è facile sapere come siano stati raccolti, quanti test sono stati fatti ed in quali sedi :pen:

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

...

46 minuti fa, tonyx scrive:

App mobile come in Corea del Sud...

 

Con riconoscimento impronta o facciale per evitare di fare i furbi lasciando lo smartphone a casa mentre si va a pascolare in giro.

 

Vengono usati cookies e geolocalizzazione per fini pubblicitari, caxxo usiamoli per qualcosa di più utile.

 

Forse molti non si rendono conto delle enormi ripercussioni economiche e finanziarie che ricadranno sul Italia ogni giorno extra di quarantena...

No, non me ne rendo conto.

Resto convinto che, se le istituzioni sapranno sostenere le attività produttive con le opportune misure temporanee (di fondo abbattimento dei flussi di cassa in uscita mediante provvedimenti quali cassa integrazione, rinvio del pagamento di affitti e mutui, sospensione delle azioni esecutive e concorsuali) l'economia saprà ripartire più facilmente di quanto non si pensi

E comunque penso che il controllo a priori e a tappeto sia uno strumento micidiale in mano a qualunque potere, oggi per il covid, domani contro la criminalità, dopodomani per le magnifiche sorti della nazione...

Edited by mariola
risposte multiple
  • Confused... 1

R: "Papà cosa è successo alla macchina?"

J: "Ho investito un uomo che attraversava la strada senza guardare"

R: "Ma è molto molto rovinata papà"

J: "Continuava a rialzarsi"

Rat-boy e Janus Valker, da Rat-Man

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ok, abbiamo capito!😀

 

Io, diplomaticamente e da paraculo, mi pongo a metà strada: non sono così pessimista, perché in fondo siamo universalmente tutti sulla stessa barca, ma neanche così ottimista per come verrà gestita l'emergenza e il post-emergenza in Italia, ho paura che ci sarà il solito magna-magna.

Inoltre penso che se non si coglie questa occasione per sistemare diverse cose che non vanno, soprattutto un serio snellimento della burocrazia e una decisa politica economica e fiscale per fare rientrare molte aziende sul territorio non cambieremo mai più

Resto con la speranza che, nonostante l'enorme tragedia e il numero di morti, un giorno potremo ringraziare questo virus per aver reso l'umanità più consapevole dei propri limiti e che riesca a trattare meglio questo pianeta. E' un pensiero da miss mondo, ma ci spero veramente

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il messaggio che passa è: con la mascherina posso uscire, sono protetto. NO.

 

Infatti tutti chiedono: quando finirà?

 

La mascherina, non deve essere un alibi per fare quello che ci pare.

 

METTIAMOLA, ma non è uno scudo salvavita.

 

Da mia moglie, (caso particolare) indossano tute batteriologiche, sono protetti con ogni tipo di accorgimento.

 

I colleghi contagiati sono 6.

 

Dovranno, a emergenza finita, rivedere i protocolli.

Pensavano di essere al sicuro, con le attuali protezioni...

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Io sono favorevole all'applicazione anche se è molto orwelliana, cosi facendo limiti eventuali possibili futuri contagi. 

In cina dicono che usano ancora l'app e in qualsiasi locale ti misurano la febbre e viene segnato al ID della persona. (che facendo un incrocio si potrebbe risalire anche a lavori in nero..)

 

my 2 cent:

Per i contagiati in italia non sono il "numerino" che dicono ma sono nettamente di più, abbiamo un tasso di mortalità anomalissimo...rispetto al resto dell'europa, i contagiati sono oltre 1 milione di persone.

Persone che l'hanno vissuta come una febbre, e/o sintomi più lievi e non se ne sono accorti. (la moglie di un mio amico che è dottoressa è rimasta contagiata, è in via di guarigione, ha avuto solo una leggera febbre e un pò di tosse per fortuna non ha avuto complicazioni, come lei ci saranno sicuramente innumerevoli contagiati che l'hanno passata cosi )... 

La mascherina, se usata correttamente ha senso per proteggere gli altri ma non proteggersi dagli altri.. ma non bisogna toccare, prima di usarle bisognerebbe istruire tutti all'utilizzo perché così facendo fanno poco nulla....

Inoltre dilaga l'ignoranza...

 

Stagione estiva alberghi campeggi....rimarranno tutti chiusi... i turisti esteri non ci saranno... 

 

Ci dovranno essere degli aiuti a tutte queste persone che non potranno lavorare e/o convertire questi lavori stagionali in altri lavori.. ma prima di erogare bisogna controllare.... 

 

 

Edited by Zampi
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Damynavy scrive:

Il messaggio che passa è: con la mascherina posso uscire, sono protetto. NO.

 

La mascherina, non deve essere un alibi per fare quello che ci pare.

 

METTIAMOLA, ma non è uno scudo salvavita.

 

No infatti: è importante che non dia un falso senso di sicurezza!

 

Può essere utile per proteggerci a vicenda, ma va anche usate nel modo corretto per non creare altri problemi (es. infezioni di altra natura, o contaminazioni di altre cose, portando poi il virus in casa...).

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Damynavy scrive:

Il messaggio che passa è: con la mascherina posso uscire, sono protetto. NO.

 

Infatti tutti chiedono: quando finirà?

 

La chiave di tutto è questa.

 

Per dire, il parroco e varie associazioni legate alla parrocchia, tra cui quella con cui collaboro per l'assistenza ai senzatetto, ha avviato una raccolta di lenzuola e cose simili per cucirsi le mascherine e farne dono agli abitanti dei vari rioni e a chi non può permettersele/non ne trova.

 

Trovo che sia scandaloso, ma me ne guardo dal dirlo, per esigenze "sociali". Già che sono l'unico di fatto non praticante e talvolta vengo guardato con sospetto, figuriamoci se dicessi quel che penso.

 

 

 

  • I Like! 2

- '95 Fiat Cinquecento 900 cc MOTORE NUOVO(dal 1995 in garage, spero mia finchè campo)

- '10 Alfa Romeo MiTo 1.4 TB MultiAir 135 cv Distinctive Premium Pack (dal 2017)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, tonyx scrive:

ma chi lo avrebbe mai detto che un virus emesso dalle vie aree si trasmetta anche per vie aree oltre che per contatto🤔

eh ma la mascherine sono inutili cit.

 

 

Ma guarda, mi hanno appena detto che al TG1 è stata nominata la città in cui vivo come esempio positivo di comportamento dei cittadini (ad oggi 4 contagiati su 45k abitanti).

 

E dire che trovo che il comportamento dei cittadini sia non del tutto virtuoso.

Quasi tutti hanno le mascherine ma sorvoliamo su come le usano, distante di sicurezza non sempre rispettate, ecc.

 

Ecco, io nell'ultimo mese ho usato 5-6 volte una FP2, sempre la stessa, ma con poca accortezza, mettendola in busta, in tasca, sul sedile, ecc.

 

Molte altre volte sono sceso senza, ma mi dà noia che mi guardino come un untore, quindi la porto con me e la calzo ,bene, solo prima di entrare in un negozio.

 

Due note a riguardo.

La calzo così bene e aderente al volto (ho anche rimosso il cm di barba che avevo) che dopo qualche minuto respirò a fatica. E in previsione dell'allergia stagionale, potrà essere per me un problema.

 

Vedo persone metterla "giusto per", con naso scoperto, o buco di cm alle guance, e che agiscono come se fosse uno scudo atomico, sono quelle che mi fanno più paura. 

 

 

Se l'intuizione dell'articolo fosse vera, avremmo avuto numeri spaventosi  almeno il 30% della popolazione italiana e mondiale contagiata, credo.

 

 

 

PS: scavando a casa, son comparse due FP2 nuove. Le terrò in caso di "tempi di guerra".


- '95 Fiat Cinquecento 900 cc MOTORE NUOVO(dal 1995 in garage, spero mia finchè campo)

- '10 Alfa Romeo MiTo 1.4 TB MultiAir 135 cv Distinctive Premium Pack (dal 2017)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto la crisi sociale sta colpendo anche aziende che non avevano a che fare con il commercio al dettaglio: complice la chiusura "forzata" ho chiesto alla società informatica a cui mi affido di svecchiarmi il parco macchine.

Risposta: non abbiamo tempo (solo assistenze urgenti) e sono in forza lavoro al 50% con CIG.


Mercedes-AMG A35 4Matic+ blue denim

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By TonyH
      No, quando presi la patente non era più ordinabile.
       
      Parliamo invece di questa, che fui vicinissimo a comprare.
       

       
      Rigorosamente pre-restyling.
      Possibilmente nera (al limite rossa).
       
      Che verrà dotata delle misure adatte a seminare panico nei colli monferrini.
    • By J-Gian
      A seguito delle restrizioni alla circolazione delle persone, introdotte a partire dal 09/03/2020 per il contenimento del virus Codvi-19, anche il numero di veicoli in circolazione è sensibilmente sceso.
       
      Secondo la "logica dell'amministratore locale tipo", la riduzione del traffico veicolare, assieme alla chiusura di molte attività, avrebbe dovuto ripercuotersi positivamente sulla qualità dell'aria delle città.

       
       
      Il miglioramento della qualità dell'aria effettivamente sembrava esserci stato, almeno nel milanese, precedentemente al 15/03/20:  
       
      Lo scenario però presto è cambiato nelle giornate del 17 e 18 marzo 2020: 
       
       
      Cos'è successo?
      Iniziale "merito" delle particolari condizioni meteorologiche? Successivo contributo dei riscaldamenti domestici, a veicoli fermi?
      Sono le ipotesi che faremmo un po' tutti, ma ARPA Lombardia giustamente frena, suggerendo la necessità di approfondimenti:
       
       
       
      Si sbilancia un po' di più ARPA Veneto, evidenziando come il meteo sia il principale attore nel ristagno o nella dispersione degli inquinanti. E che il gran numero delle persone chiuse in casa durante il periodo di restrizioni 08/03-13/03/20, potrebbe aver inciso attraverso l'utilizzo dei riscaldamenti domestici. A far eco alle ipotesi, si è riscontrato che proprio in quei giorni, la qualità dell'aria in Veneto è stata decisamente pessima.
      Un estratto:
       
    • By AleMcGir
      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-australia-2020-orari-circuito-e-televisione-melbourne-albert-park-sky-tv8-485317.html
       
      -----
       
       

      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/ferrari-niente-mission-winnow-a-melbourne-f1-2020-leclerc-vettel-phillip-morris-485505.html
       
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.