Jump to content

Le scelte strategiche sui pneumatici delle auto elettriche


Recommended Posts

20 ore fa, gianmy86 scrive:

Non sapevo che i cerchi da 19" o da 20" fossero a spalla stretta, ma in ogni caso, estetica a parte, esiste un vantaggio reale, concreto e certificato in termini di confort e consumi rispetto a dei canonici e più appropriati 205/55/16?

Tempo fa (forse un paio di anni fa) avevo letto un articolo del Sole24Ore che parlava di questo trend dei pneumatici stretti e ribassati per veicoli elettrici.

Secondo quanto riportato, la spalla ridotta servirebbe a minimizzare la deformazione del pneumatico durante la marcia a bassa velocità. Mentre sul battistrada ridotto siamo tutti d'accordo.

 

Di comfort non ne parlava, ma direi che la spalla bassa è oggettivamente deleteria, a maggior ragione se lo scopo è proprio minimizzare la deformazione quindi l'assorbimento delle asperità.

Ma si sa, nel futuro in cui saremo tutti ricchi, con auto elettrica, box per la ricarica e ricarica rapida, il manto stradale sarà perfettamente livellato.

.

 

 

Edited by Edolo
  • I Like! 2
  • Thanks! 1

Alfa Romeo MiTo 1.4 MultiAir TB 135 CV TCT Distinctive, 2012

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Edolo scrive:

Di comfort non ne parlava, ma direi che la spalla bassa è oggettivamente deleteria, a maggior ragione se lo scopo è proprio minimizzare la deformazione quindi l'assorbimento delle asperità.
 

 

Spalla bassa una /55?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, tonyx scrive:

/55 da solo non vuol dire molto

 

55 con battistrada largo 185 è una spalla relativamente bassa, 55 con il battistrada largo 255 è una spalla ben più alta

 

i cm sono diversi, ma in assoluto conta la proporzione, non i cm. che è poi il motivo per cui la spalla si indica in rapporto alla larghezza e non con valore assoluto.

185/55 e 225/55 sono misure diverse ma avranno comportamento simile e circa lo stesso confort, avendo struttura simile.

Edited by slego
Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Maxwell61 scrive:

Se alla Toyota interessasse fare auto che consumano il minimo non mi avrebbe costretto ai soli 17", di stock con Dunlop classe E. 

 

eh ma senza i cerchi (minimo) da 17" sei un barbone, si sa :)

 

non per niente io citavo la Prius, che essendo quella più "estrema" dal punto di vista dell'efficienza monta di serie - se non erro - cechi da 15", mentre Corolla è giù un prodotto destinato a un pubblico più vasto quindi si concede qualche cedimento in più alle esigenze di marketing.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, slego scrive:

 

eh ma senza i cerchi (minimo) da 17" sei un barbone, si sa :)

 

non per niente io citavo la Prius, che essendo quella più "estrema" dal punto di vista dell'efficienza monta di serie - se non erro - cechi da 15", mentre Corolla è giù un prodotto destinato a un pubblico più vasto quindi si concede qualche cedimento in più alle esigenze di marketing.

purtroppo non si salva nemmeno la Prius. Come l'Auris montava i 15" in versione barbon, 16" su una falsa intermedia (dal 2015 mi pare) barbon la cui maggiore differenza erano i cerchi più grandi ? e i 17" sulla top di gamma, per la Prius 2 sole versioni ,15 e 17.  Ed entrambe le base erano incomprabili, pensa che alla Prius base gli avevano tolto anche i vetri antirumore...

 

La malafede poi è comprovata dalla Prius PHEV, che per non perdere troppo in autonomia elettrica all'omologazione, è disponibile solo con i 15"..... 

 

Edited by Maxwell61
Link to comment
Share on other sites

Quello che fa aumentare il comfort non è n'è il diametro n'è la spalla, ma la combinazione di entrambi e relativo volume d'aria. 

Un 225/45 17" per esempio è più confortevole di un 175/65 14". Poi subentrano altri fattori, come il fatto che sono sicuramente montate su auto di segmento diverso con schema sospensivo e pesi diversi che fanno pure loro la differenza. Ma era giusto per il concetto, se per esempio fossero da testare sulla stessa auto. 

 

Idem per il comfort sul superamento degli angoli/ostacoli. L'esempio delle MTB 26" Vs 29" è chiaro a tutti. 

 

Altra considerazione: ci sono delle misure che si trovano "su quella sottile linea di separazione" in cui non si riescono ad avere mescole più performanti della media, e la spalla che hanno le rendono un pelo  più confortevoli sulle asperità ma più scomode in curva e con più correzioni da fare sul dritto. 

Esempio di scelta  pneumatici a libretto: 175/65 14" Vs 185/55 15"

205/55 16" Vs 205/50 17"

Con le seconde opzioni si perde poco in comfort ma si guadagna molto di più su altri fronti. (escludendo il discorso prezzo). 

 

Tutto questo per dire che non importa estremizzare sulle misure, dove uno pneumatico stretto da 20" sappiamo già il perché viene partorito. Ma se devo scegliere, scelgo il "giusto" compromesso fra diametro - spalla - sezione. Dove trovo che si sia andati oltre anche per quanto riguarda la sezione. Su un'auto bilanciata da 1400kg ad esempio, un 205/50 17" per me è perfetto. 

 

... 

È questo vale pure per le Elettriche!! 

 

 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.