Jump to content

Stellantis - I gossip, i rumors, sul presente e sul futuro della holding


Recommended Posts

10 ore fa, 4200blu scrive:

51,6%.

 

 

 

..e la Porsche Holding SE ha 53,3% della Volkswagen.

 

 

 

I Quandt per la precisione hanno il 48,56% di azioni

Bmw detiene azioni proprie per 3,64%

Il  resto è flottante 

 

Naturalmente se Bmw avesse sede in Olanda i Quandt giustamente  scenderebbero molto nelle azioni

  • I Like! 1
  • Haha! 2
Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, Davialfa scrive:

 

Mamma mia quanta confusione hai in testa, comunque lo stato italiano è azionista con banca d'italia che detiene 37.000.000 di azioni pari all'1,17% di capitale.

Le azioni a voto speciale sono partite da gennaio 2024.

 

 

 

 

Dov'é la confusione?

Ma conoscete un po di finanza?

 

Solo per chiosa finale, Tutte le azioni fuori dal patto valgono 0.

Banca d'Italia é un investitore come altri, vale 0 per le scelte operative e per tutto il resto.

 

Ancora una volta, la confusione ce l'hai tu. Io vi ho portato i documenti. Pensate quel che volete, ma evitate di negare l'evidenza

Edited by espresso
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, espresso scrive:

Tutte le azioni fuori dal patto valgono 0.

Banca d'Italia é un investitore come altri, vale 0 per le scelte operative e per tutto il resto.

 

Ancora una volta, la confusione ce l'hai tu. Io vi ho portato i documenti. Pensate quel che volete, ma evitate di negare l'evidenza

Scusa, te hai scritto che non è azionista e io ti ho detto è azionista. Ma come fai a negare una cosa che è scritta ??

Poi di grazia dimmi in cosa ho sbagliato o come dici ho ancora una volta confuso io? Perchè per adesso non me ne hai detta una. Io non ho detto per la cronaca  che lo stato italiano comanda qualcosa, ho detto che è azionista

11 ore fa, 4200blu scrive:

51,6%.

 

 

 

..e la Porsche Holding SE ha 53,3% della Volkswagen.

 

 

no, Porsche holding ha il 31,9% di Vw.. come del resto riportato un po ovunque https://www.volkswagen-group.com/en/shareholder-structure-15951

Edited by Davialfa
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Davialfa scrive:

Scusa, te hai scritto che non è azionista e io ti ho detto è azionista. Ma come fai a negare una cosa che è scritta ??

Cosa ho scritto scusa? Chi non é azionista?

Banca d'Italia puó comprare anche il 20%, ma se non riesce a farsi votare una lista in assemblea, vale 0 in potere decisionale. E sará sempre piú difficile contare in futuro anche con pacchetti cosí.

Ad ogni modo, EXOR non comanderá mai  da sola, ma ex equo con Peugeot e Stato Francese. Punto.

Decidete voi chi sta dettando legge internamente all'azienda. Guardate i fatti, perdio.

  • I Like! 1
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, espresso scrive:

 

 

Lo Stato Italiano non è azionista. 

 

ragazzi, io sto solo correggendo le castronerie che dite, sto solo scrivendo i fatti. State a fare tutto voi

Edited by Davialfa
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

Fa più male accettare che un industriale italiano (Elkan) abbia scelto di destrutturare la sua azienda (Fca) benché noi la si ritenga superiore di Psa, piuttosto che credere che sia colpa di un nemico esterno (un francese, l'Europa o che ne so..).

Purtroppo anche questo è film visto molte volte in altri ambiti.

 

Ps Marchionne non le avrà fatte tutte giuste ma era un fiero e un orgoglioso, con risultati molto ben visibili.

John invece non è Marchionne e Tavares neppure.

Edited by Motron
  • I Like! 5
  • Thanks! 2

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, espresso scrive:

Cosa ho scritto scusa? Chi non é azionista?

Banca d'Italia puó comprare anche il 20%, ma se non riesce a farsi votare una lista in assemblea, vale 0 in potere decisionale. E sará sempre piú difficile contare in futuro anche con pacchetti cosí.

Ad ogni modo, EXOR non comanderá mai  da sola, ma ex equo con Peugeot e Stato Francese. Punto.

Decidete voi chi sta dettando legge internamente all'azienda. Guardate i fatti, perdio.

 

Scusa, visto che ti reputi un grande esperto di finanza (sentiamo i grandi studi che vanti), mi spieghi perchè Exor dovrebbe contare come Peugeot he ha meno della metà delle azioni e diritti di voto?

 

Inoltre per quale misteriosa causa Peugeot e Stato Francese li conti come la stessa entità? Quindi dovrei considerare gli agnelli la stessa entità con lo stato italiano? 

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Motron scrive:

Fa più male accettare che un industriale italiano (Elkan) abbia scelto di destrutturare la sua azienda (Fca) benché noi la si ritenga superiore di Psa, piuttosto che credere che sia colpa di un nemico esterno (un francese, l'Europa o che ne so..).

Purtroppo anche questo è film visto molte volte in altri ambiti.

 

Ps Marchionne non le avrà fatte tutte giuste ma era un fiero e un orgoglioso, con risultati molto ben visibili.

John invece non è Marchionne e Tavares neppure.

 

Guarda, io sono d'accordo con la tua affermazione. Qui non si tratta di dire francesi brutti e cattivi.

 

Quel che dico io é, parafrasandoti, che FCA era tecnicamente superiore a PSA , portatrice di tutto l'heritage auto-motoristico italiano. Ora gli Elkann stanno svendendo tutto questo mettendosi tra quelli che dirigono la baracca venuta fuori dalla somma delle attivitá.

E nella quale loro si dividono il potere con Peugeot e Stato francese. Questi ultimi, storicamnete fanno il loro lavoro bene nel difendere i propri interessi e nel distruggere le velleitá di superioritá dell'italianitá o financo le velleitá di paritá di gestione/responsabilitá.

E ció si vede chiaramente giorno dopo giorno in Stellantis.

 

negarlo é da struzzi.

24 minuti fa, Davialfa scrive:

 

Scusa, visto che ti reputi un grande esperto di finanza (sentiamo i grandi studi che vanti), mi spieghi perchè Exor dovrebbe contare come Peugeot he ha meno della metà delle azioni e diritti di voto?

 

Inoltre per quale misteriosa causa Peugeot e Stato Francese li conti come la stessa entità? Quindi dovrei considerare gli agnelli la stessa entità con lo stato italiano? 

Alla fine dei conti, Davialfa, credi quel che vuoi.

Ti ho portato alcuni documenti e puoi decidere se informarti ulteriormente.

 

Ancora meglio, se credi che EXOR comandi, alllora per te saranno loro ad aver distrutto l'industria automobilistica italiana, eccetto FERRARI, LAMBORGHINI e qualche altra buona azienda. Credo tu lo stia notando, no?

Perché in 2 anni abbiamo (l'Italia ed ex FCA) perso giá 2 Stabilimenti, diverse migliaia di dipendenti diretti, motori, ingegneri, linee di R&D, manager, poter decisionale, decine di fornitori..

Ma la cosa continua e continuerá

Edited by espresso
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, espresso scrive:

 

Guarda, io sono d'accordo con la tua affermazione. Qui non si tratta di dire francesi brutti e cattivi.

 

Quel che dico io é, parafrasandoti, che FCA era tecnicamente superiore a PSA , portatrice di tutto l'heritage auto-motoristico italiano. Ora gli Elkann stanno svendendo tutto questo mettendosi tra quelli che dirigono la baracca venuta fuori dalla somma delle attivitá.

E nella quale loro si dividono il potere con Peugeot e Stato francese. Questi ultimi, storicamnete fanno il loro lavoro bene nel difendere i propri interessi e nel distruggere le velleitá di superioritá dell'italianitá o financo le velleitá di paritá di gestione/responsabilitá.

E ció si vede chiaramente giorno dopo giorno in Stellantis.

 

negarlo é da struzzi.

 

Guarda che nessuno, o almeno di certo non io, sta dicendo che Elkann sta facendo il bene dell'italia eh? Anzi io sono il primo a dire che, almeno dal mio umile punto di vista, gli agnelli in generale non hanno mai fatto il bene dell'Italia.

 

Io sto dicendo che Elkann non ha svenduto proprio un cavolo ai Peugeot, ma anzi sono loro che si son tirati parecchio indietro.

Poi il discorso superiorità tecnica di Fca rispetto a Psa. Fca ben prima di stellantis ha determinato un deserto tecnico e di sviluppo dei marchi italiani, mentre ha sempre privilegiato la parte americana che produceva gli utili.

L'unico Brand italiano che "ce l'ha fatta" è stato Ferrari, gli altri hanno fatto acqua da un bel po' e non per colpa di Stellantis.

 

Elkann da bel furbone ha capito che non aveva risorse per sollevare le sorti del gruppo in europa e che a prescindere erano rimasti troppo indietro su molte cose e non avevano le risorse per sopravvivere al cambio epocale del mondo automotive. Quindi ha approfittato del fatto che la parte americana di Fca era ancora forte per guidare una fusione che desse valore all'azienda e da questo punto direi che c'è riuscito molto bene considerando quando Exor, Ferrari e stellantis valgono in borsa.

Inoltre si è preso anche lo scettro del comando di una multinazionale che è il quarto produttore mondiale di auto, non male.

  • I Like! 8
Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, espresso scrive:

 

Guarda, io sono d'accordo con la tua affermazione. Qui non si tratta di dire francesi brutti e cattivi.

 

Quel che dico io é, parafrasandoti, che FCA era tecnicamente superiore a PSA , portatrice di tutto l'heritage auto-motoristico italiano. Ora gli Elkann stanno svendendo tutto questo mettendosi tra quelli che dirigono la baracca venuta fuori dalla somma delle attivitá.

E nella quale loro si dividono il potere con Peugeot e Stato francese. Questi ultimi, storicamnete fanno il loro lavoro bene nel difendere i propri interessi e nel distruggere le velleitá di superioritá dell'italianitá o financo le velleitá di paritá di gestione/responsabilitá.

E ció si vede chiaramente giorno dopo giorno in Stellantis.

 

negarlo é da struzzi.

Alla fine dei conti, Davialfa, credi quel che vuoi.

Ti ho portato alcuni documenti e puoi decidere se informarti ulteriormente.

 

Ancora meglio, se credi che EXOR comandi, alllora per te saranno loro ad aver distrutto l'industria automobilistica italiana, eccetto FERRARI, LAMBORGHINI e qualche altra buona azienda. Credo tu lo stia notando, no?

Perché in 2 anni abbiamo (l'Italia ed ex FCA) perso giá 2 Stabilimenti, diverse migliaia di dipendenti diretti, motori, ingegneri, linee di R&D, manager, poter decisionale, decine di fornitori..

Ma la cosa continua e continuerá

 

Quei documenti che hai riporatato li conosco perfettamente, non è mica una novità.. li avevo letti anni fa e avevo già scritto qui su questo forum le mie considerazioni.

Sono azionista di Fca prima e Stellantis poi. Ho un fratello ex dirigente fca ora dirigente Marelli .

Io mi sono limitato a riportare tutte le inesattezze scritte tra te e 4200blu.

 

Si, io sostengo che chi comanda in Stellantis è Exor, però ripeto per la centesima volta, non ritengo assolutamente che Exor faccia gli interessi dell'italia, mai detto e mai lo dirò salvo qualcosa che mi faccia cambiare idea.

 

Certo che si son persi posti di lavoro in italia, certo che si producono meno auto rispetto al passato. Certo che si perderanno posti di lavoro anche in Francia o in Germania. Certo anche che l'italia non è un paese idonee all'industria pesante (costi energetici troppo alti, burocrazia troppo incasinata, logistica fallace). Io sono dirigente in una multinazionale italiana che produce per l'80% all'estero. Non è che ci stai dicendo cose che qui la gente non sa è? Non è che i documenti che riporti sono i segreti di Fatima finalmente rivelati. A me basta che non scriviate cose non vere. Poi sul discorso comando abbiamo due idee diverse, per te comandano i Peugeot o lo stato francese, per me comanda Exor... ok prendiamone atto... ma per favore scrivete cose esatte e concrete.

Edited by Davialfa
  • I Like! 5
  • Thanks! 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.