Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

"Quando si parla di idrogeno, si tende spesso a pensare che sia una soluzione energetica ad impatto nullo poiché è presente, abbondantemente, nell’universo e la sua combustione genera soltanto acqua. Tutto vero, tutto giusto in linea teorica. Esiste, però, un metodo molto economico per produrre idrogeno dal petrolio e/o da altri combustibili fossili. Circa il 97% dell’idrogeno prodotto nel mondo si ottiene, infatti, da idrocarburi, mediante processi di steam reforming. gassificazione, ossidazione parziale e cracking (ne abbiamo parlato qui), mentre solo il 3% dall’elettrolisi dell’acqua.

Questo vuol dire che, se cerchiamo di liberarci degli idrocarburi per la mobilità e poi li sostituiamo con derivati degli idrocarburi, manchiamo di onestà intellettuale e non stiamo risolvendo il problema, ma lo stiamo nascondendo.

La Germania ha però da tempo lanciato progetti infrastrutturali in cui l’idrogeno è generato tramite elettrolisi dell’acqua sfruttando energie rinnovabili. In questa ottica, e con un energy mix sempre più tendente al rinnovabile, la transizione verso una mobilità davvero green, grazie al “treno a idrogeno” sembra possibile. Chapeau!"

 

https://energycue.it/germania-il-primo-treno-a-idrogeno-al-mondo/13860/

 

Ovviamente rimango in attesa. 

Ma non mi stupirei di nulla, dall'avere le EV con batterie ricaricabili come transizione, o Idrogeno  o un mix. 

Edited by mikisnow
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

questa cosa è  abbastanza indecente. Con quella cabina ci alimenti un ospedale nemmeno piccolo, invece si gioca a caricare i macchinoni elettrici in un quarto d’ora.  Credevo che l’auto elettrica

A mio parere si sta perpetrando il più grande abbaglio tecnologico-sociale dalla rivoluzione industriale ad oggi. Credo che nessuno sia convinto che un gruppetto di burocrati moralisti sappia in modo

Pensiamo ad un'area di servizio con una dozzina di colonnine da 700 kW in uso in contemporanea...   mai, mai scorderai l'attimo, la terra che tremò l'aria s'incendiò e poi silenzio

Posted Images

34 minuti fa, mikisnow scrive:

La Germania ha però da tempo lanciato progetti infrastrutturali in cui l’idrogeno è generato tramite elettrolisi dell’acqua sfruttando energie rinnovabili. In questa ottica, e con un energy mix sempre più tendente al rinnovabile, la transizione verso una mobilità davvero green, grazie al “treno a idrogeno” sembra possibile. Chapeau!"

peccato che per produrre 1kw equivalente idrogeno servano quasi 2.5 kw per farne l' elettrolisi...

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites

Discussione interessante, ognuno chiaramente espone il proprio punto di vista e contribuisce a dare una visione a 360 gradi.

 

Ci sono 3 aspetti principali, tecnologico, economico ed ecologico, che ovviamente sono interdipendenti, ma che forse dovremmo analizzare separatamente.

 

Prendiamo ad esempio l’aspetto puramente tecnologico, l’evoluzione del motore a combustione è arrivata ad un elevato livello di complessità, aumentando molto i costi di sviluppo, produzione e manutenzione, senza per contro ottenere significativi risparmi.

 

La propulsione elettrica invece sta dimostrando ampi margini di miglioramento, pur continuando ad avere bassi costi di assemblaggio ed una manutenzione praticamente nulla.

 

Come dice il CEO di Bosh un motore elettrico è 10 volte più semplice di un diesel e 3 volte di un benzina da produrre.

 

Il potere energetico contenuto in un litro di gasolio è circa 10 Kwh, quello di un litro di benzina circa 9 Kwh, nel migliore dei casi per fare 100 Km si usano almeno 40 Kwh di carburante. Un’auto elettrica già oggi fa mediamente fa 100 Km con 20 Kwh, quindi ha un’efficienza doppia.

 

Mi fermo qui, ma è chiaro che stiamo attraversando un cambio di paradigma e indietro non si torna.

 

 

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, xtom scrive:

La propulsione elettrica invece sta dimostrando ampi margini di miglioramento

batterie si

 

motori no, siamo già al top, la tesla model 3 ha motori con efficienza del 93%, più di così...

 

2 minuti fa, xtom scrive:

Come dice il CEO di Bosh un motore elettrico è 10 volte più semplice di un diesel e 3 volte di un benzina da produrre.

beh non cambia molto tra diesel e benzina, mica parliamo di benzina aspirati a carburatori e distribuzione ad aste e bilancieri

 

2 minuti fa, xtom scrive:

Il potere energetico contenuto in un litro di gasolio è circa 10 Kwh, quello di un litro di benzina circa 9 Kwh, nel migliore dei casi per fare 100 Km si usano almeno 40 Kwh di carburante. Un’auto elettrica già oggi fa mediamente fa 100 Km con 20 Kwh, quindi ha un’efficienza doppia.

si, è circa doppia

 

solo che qualcuno scrive in giro che è 4 volte, quella è una stupidaggine

 

in realtà auto elettriche, che non pesino 25 quintali, e non usate in autostrada sono verso i 15 kw/100km

  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, xtom scrive:

 

 

Prendiamo ad esempio l’aspetto puramente tecnologico, l’evoluzione del motore a combustione è arrivata ad un elevato livello di complessità, aumentando molto i costi di sviluppo, produzione e manutenzione, senza per contro ottenere significativi risparmi.

 

 

 

 

No, mi spiace, questo non è affatto vero.

È un falso ricordo.

 

i motori a combustione interna si sono evoluti eccome sotto il fronte dell’efficienza e del risparmio.

Abbiamo auto a benzina che oggi consumano molto meno di 20-25 anni fa.

 

Esempio:

 

Giulia veloce - Thema Turbo 16v - 164 V6 Turbo

(4R 02/2017 - 4R 01/1993)

 

0-100km/h 5.3 - 7.1 - 7.2

0-1000m 24.8 - 27.5 - 27.8

resistenza all’avanzamento 28.5cv - 21.5cv - 24.4cv

 

consumi a 90km/h 17.1 - 13.1 - 11.3

consumi a 130km/h 11.9 - 9.4 - 8.4

 

in pratica il motore di oggi, rispetto alla Thema, con 40% di potenza in più, il 32% di resistenza all’avanzamento in più.....a 130 costanti (il consumo a velocità costante è l’unico fatto in entrambe le prove)  consuma il 21% IN MENO

 

Oggi, per avere consumi di 9km/l a 130 ci vuole una 911 R.

Auto da 500cv.

 

Non mi sembrano progressi da poco. Anzi.

  • I Like! 6

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Damynavy scrive:

 

Attualmente, con le informazioni in mio possesso, non saprei rispondere alla domanda.

 

Non solo in tuo possesso. In generale non esiste un Life Cycle Assessment in grado di dire cosa è meglio e cosa è peggio al di fuori di rigide ipotesi e casi d'uso molto parziali. In parte anche perché l'industria dell'auto elettrica non ha ancora raggiunto la massificazione dell'auto ICE.

1 ora fa, xtom scrive:

 

Come dice il CEO di Bosh un motore elettrico è 10 volte più semplice di un diesel e 3 volte di un benzina da produrre.

 

Poi però bisogna anche produrre (e infine smaltire) il pacco batterie, gli inverter ecc...

  • I Like! 2

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to post
Share on other sites
On 29/1/2020 at 07:09, tonyx scrive:

spacer.png


Queste sono le accise per l'elettricità ad uso domestico. Quando le auto elettriche saranno diffuse, e le accise su benzina e gasolio diminuiranno di entità in conseguenza alla diminuzione di tali veicoli, lo stato parallelamente dovrà per forza di cose caricare sulle ricariche l'accisa per autotrazione.
Un po come avviene per il gasolio da riscaldamento e quello per auto.
Oppure i 30 miliardi di gettito da accise per autotrazione andranno presi da qualche altra tassa. Ma sempre da pagare saranno.

Non mi stupirei se (a regime) studieranno un modo per tassare con accisa per autotrazione anche le ricariche domestiche. Diversamente occorrerà aumentare quelle per le ricariche pubbliche.
Sempre 30 miliardi devono tornare.
 

Edited by Nico87
  • I Like! 3
Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, jameson scrive:

L'efficienza è doppia perché la perdita del 50% è già avvenuta quando è stata prodotta l'elettricità col gas. L'elettricità non si trova sottoterra.

ovviamente

 

non intendevo quello

Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, tonyx scrive:

ovviamente

 

non intendevo quello

Sì ma parecchi non lo prendono in considerazione. L'elettricità è energia "già digerita". Infatti funziona molto bene quando arriva coi fili: treni elettrici, tram e filobus vanno avanti da secoli senza problemi.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.