Jump to content

Recommended Posts

kwcms-620x466-blue.jpg_crop_620_466_high.jpg.d15907c8c6fd471122f5720811840815.jpgkwcms-620x466-interior-1.jpg_crop_620_466_high.jpg.a88b6464d6f37ae43b6cf8042adb62c1.jpgkwcms-620x466-interior-2.jpg_crop_620_466_high.jpg.e87a784aad7a5dd4a09a660bd93f2b3e.jpg

 

Cita

MILD-HYBRID POWER, CONNECTIVITY AND NEW DRIVER ASSISTANCE TECH FOR UPGRADED KIA STONIC

  • New ‘EcoDynamics+’ gasoline mild-hybrid powertrain with ‘clutch-by-wire’ intelligent manual or seven-speed double-clutch transmission
  • New ‘Smartstream’ innovations for all engines to boost efficiency
  • More scope for customisation with new paint colours for body and roof
  • Stonic now offers new ‘Phase II’ UVO Connect telematics features and larger 8.0-inch touchscreen infotainment system
  • New high-tech driver assistance and safety features include Lane Following Assist, Smart Cruise Control, Forward Collision-Avoidance Assist with cyclist detection, Blind-Spot Collision-Avoidance Assist, Intelligent Speed Limit Warning
  • Upgraded Stonic on-sale in Europe during Q3 2020

 

Frankfurt, 5 August 2020 – Kia Motors has introduced significant upgrades to the Kia Stonic compact crossover, strengthening the car’s position in the European B-SUV segment.

The upgraded Stonic now offers drivers a range of efficient new ‘Smartstream’ powertrains, with innovations that enhance efficiency. Among these, the Stonic now offers Kia’s new gasoline 48V mild-hybrid ‘EcoDynamics+’ powertrain, and is also equipped with the company’s new ‘clutch-by-wire’ intelligent manual transmission.

The interior and exterior design of the Stonic remain largely unchanged, however owners have even greater scope for customisation than before, with new body and roof colours and colour schemes, and a new wheel choice. Inside, drivers and occupants can now specify a larger 8.0-inch touchscreen infotainment and navigation system with Kia’s new ‘Phase II’ UVO Connect telematics features. Safety and driver support are further enhanced with the adoption of a range of new high-tech advanced driver assistance systems (ADAS).

Introduced to the European market at the end of 2017, the Stonic has since become Kia’s fourth best-selling model annually (following the Ceed model family, Sportage and Picanto). Total European sales to-date comes to more than 150,000 units.*

The upgraded Kia Stonic goes on-sale in Europe during the third quarter of 2020, with Kia’s industry-leading 7-Year, 150,000-kilometre warranty included as standard on all models.

 

Powertrains

New EcoDynamics+ gasoline mild-hybrid with new intelligent Manual Transmission

The upgraded Kia Stonic will offer the brand’s new gasoline mild-hybrid electric vehicle (MHEV) ‘EcoDynamics+’ powertrain. Pairing a new ‘Smartstream’ 1.0-litre T-GDi (turbocharged gasoline direct injection) engine with a 48V MHEV system, the EcoDynamics+ powertrain delivers greater efficiency by seamlessly deploying and recuperating electric power. A compact 48-volt lithium-ion polymer battery supplements the engine’s torque output with electric power, and extends engine ‘off time’ with a new Mild-Hybrid Starter-Generator (MHSG) unit.

The MHSG is connected by belt to the engine’s crankshaft, and switches seamlessly between ‘motor’ and ‘generator’ modes. In ‘motor’ mode, under acceleration, the MHSG provides electric power assistance to reduce engine load and emissions. As the car decelerates, the MHSG has the ability under certain conditions to switch to ‘generator’ mode, recuperating energy from the crankshaft to recharge the battery.

The new Smartstream engine replaces the Stonic’s earlier ‘Kappa’-generation 1.0-litre T-GDi, and is equipped with Continuously Variable Valve Duration (CVVD) technology. CVVD enables the engine to switch seamlessly between different combustion cycles depending on load, maximising efficiency in all driving situations. The Smartstream engine produces the same power as the previous Kappa engine – 100 ps or 120 ps – but enables slightly higher peak torque output, depending on transmission. For instance, peak torque output from 120 ps models with a seven-speed double-clutch transmission (7DCT) is 16% higher, at 200 Nm.

The new EcoDynamics+ powertrain is offered on both 100 ps and 120 ps versions of the new engine, with a Drive Mode Select system letting drivers of each version customise their drive with ‘Eco’, ‘Sport’ and ‘Normal’ modes.

EcoDynamics+ models are also available with Kia’s new intelligent Manual Transmission (iMT). The ‘clutch-by-wire’ system contributes to the MHEV system’s greater fuel efficiency and lower CO2 emissions, while retaining the driver engagement of a conventional manual transmission. Instead of a mechanical linkage, the iMT’s clutch is actuated electronically. It integrates seamlessly with the MHSG to switch off the engine earlier than Kia’s Idle Stop & Go start-stop system when coasting to a halt.

Both transmissions, iMT and 7DCT, enable periods of engine-off ‘sailing’ to improve fuel efficiency. This operates at speeds of up to 125 km/h (77 mph), and the engine reactivates when the driver pushes the accelerator, brake or clutch pedals.

 

New Smartstream gasoline powertrains

The upgraded Kia Stonic also features major revisions to its existing range of gasoline engine options, maximising efficiency, lowering CO2 emissions, and improving driveability. As well as EcoDynamics+ models, the line-up is now offered in Europe with a choice of non-hybrid Smartstream gasoline engines – the new 100 ps 1.0-litre T-GDi engine, and a new version of Kia’s naturally aspirated 1.2-litre engine, with innovative Dual Port Injection technology and a power output of 84 ps.

The 100 ps 1.0-litre T-GDi engine is also now offered with a choice of six-speed manual transmission, replacing the earlier five-speed manual, and 7DCT.

Official performance and efficiency figures for every new Stonic powertrain – including EcoDynamics+ models – will be announced nearer to the car’s on-sale date.

 

Technology

Upgraded infotainment with innovative UVO Connect ‘Phase II’ telematics

The Stonic features an upgraded touchscreen navigation system offering Kia’s innovative ‘Phase II’ UVO Connect telematics system, enhancing vehicle connectivity and control.

A larger 8.0-inch touchscreen display is offered as standard, with Display Audio or optional Satellite Navigation depending on vehicle specification. The new system features Bluetooth multi-connection, enabling users to connect up to two mobile devices at the same time – one for hands-free phone and media use; the other for media use only. The system offers wireless Apple CarPlay and Android Auto on models equipped with the new 8.0-inch Display Audio system, negating the need for many owners to connect their smartphone via a cable.

The upgraded Stonic offers Kia’s new ‘Phase II’ UVO Connect telematics features, with a range of On-Board Services including live traffic information, weather forecasts, points of interest (POIs), fuel prices, and details of potential on- and off-street parking – including price, location and availability. Online Voice Recognition lets users search for POIs, addresses, weather updates, or send text messages with voice commands. A new ‘Online Navigation’ routing service uses cloud-based real-time and historical traffic data to predict time-efficient routes more accurately than ever before.

The UVO App, compatible with Android and Apple smartphones, also offers a range of new ‘Phase II’ features, including Last Mile Navigation. This helps customers continue navigating to their journey’s final destination, even after they have parked and left the car behind. It helps Kia customers navigate in towns and cities where parking hubs are often some distance away from shops, cafés and restaurants.

A new ‘User Profile Transfer’ feature enables users to back-up their in-vehicle UVO preferences via the cloud and transfer settings from one vehicle to the next. This is designed for customers who often switch between different UVO Connect-equipped Kia cars, such as fleet drivers who use pool cars, or families with more than one UVO Connect-equipped Kia in their household.

 

Design and customisation

New colour and wheel options for added customisation potential

Inside and out, the design of the upgraded Stonic remains largely unchanged, with the latest model boasting newly designed full LED headlamps with a striking new design. With the car’s compact crossover styling still looking fresh since its launch, Kia is instead giving customers new ways to customise their Stonic.

On the outside, a new 16-inch aluminium alloy wheel choice is available, as well as two new exterior paint colours – Perennial Grey and Sporty Blue. The colour palette offers customers a choice of up to nine paint finishes. In addition, the new body and roof colours on offer creates the opportunity for a wider choice of colour contrast paint colours. With the roof now available in a Most Yellow paint finish, the total number of two-tone colour options has risen to 20, depending on market and vehicle specification. The two-tone roof is popular with Stonic customers, with 33% of all European customers specifying this stand-out option.

Inside, in addition to the new larger 8.0-inch touchscreen, the driver is also rewarded with a new higher-resolution 4.2-inch digital display in the instrument cluster. New interior customisation options are also available for the cabin, with new blue and yellow colour packs bringing the total choice to four, depending on vehicle specification and market. These add a dash of colour and flair to the cabin, with bright colour highlights on the dashboard and centre console.

 

Safety

New ADAS safety technologies available

The upgraded Stonic features several of Kia’s latest Advanced Driving Assistance Systems (ADAS), depending on specification. These include Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) with pedestrian, vehicle and newly introduced cyclist recognition, Lane Keeping Assist (LKA), Driver Attention Warning (DAW), Blind-Spot Collision Warning (BCW) and Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), Intelligent Speed Limit Warning (ISLW), Smart Cruise Control (SCC), and Lane Following Assist (LFA).

LFA in collaboration with SCC controls acceleration, braking and steering depending on the vehicles in front and road conditions. Operating at speeds below 180 kph, it uses camera and radar sensors to maintain a safe distance from the car in front, while monitoring road markings to keep the Stonic in the centre of its lane. Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist (RCCA) and front and rear parking sensors are available, as well as a new Rear Occupant Alert (ROA) system, which alerts the driver if they inadvertently leave a vulnerable passenger or pet in the car.

The upgraded model is fitted with six airbags throughout the cabin, as well as ISOFIX child-seat tether and anchor points.

 

Via KIA

 

 

Topic Spy ➡️Clicca qui!

Edited by Beckervdo
Topic Spy - Formattazione
  • Thanks! 1

"Qualche emiro che compra una Ferrari lo troverò sempre. Ma se il ceto medio finisce in miseria, chi mi comprerà le Panda?"

Sergio Marchionne

 

Follow me on Instagram

Link to post
Share on other sites
  • Beckervdo changed the title to Kia Stonic M.Y. 2021
  • Beckervdo featured this topic

Mi pare abbiano fatto un buon lavoro, hanno aggiornato tutte le caratteristiche importanti per il tipo di auto e che possono farle fare qualche numero in più. Mi fa piacere che ci sia la possibilità di avere il cambio automatico abbinato al Mild Hybrid, mi pare siano i primi ad offrirlo, almeno nel segmento B.

Esteticamente continua ad essere un po' anonima, ma dal vivo migliora, sembra più compatta delle sue dimensioni reali ed è abbastanza proporzionata.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, GL91 scrive:

Mi pare abbiano fatto un buon lavoro, hanno aggiornato tutte le caratteristiche importanti per il tipo di auto e che possono farle fare qualche numero in più. Mi fa piacere che ci sia la possibilità di avere il cambio automatico abbinato al Mild Hybrid, mi pare siano i primi ad offrirlo, almeno nel segmento B.

Esteticamente continua ad essere un po' anonima, ma dal vivo migliora, sembra più compatta delle sue dimensioni reali ed è abbastanza proporzionata.

Ci sarebbe il CVT sulla Swift abbinato al BSG

  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites

Serviva qualche ritocco più profondo: non spicca affatto e anzi è banalotta. Mi è sempre piaciuta, ma virerei su altro dovessi scegliere una b-uv.

Ho come l'impressione che in Kia non sappiano bene dove andare a parare con lo stile ultimamente, quindi magari si sono limitati ad un my.

  • I Like! 2

My ANACONDA don't :b9

Link to post
Share on other sites

le KIA non son forse capolavori di design, ma per me sono direi tutte gradevoli: personalmente preferisco lo stile pulito e coerente di KIA a quello - sempre secondo me - pesante e un po' barocco di Hyundai.

Stonic ad esempio mi piace molto più della cugina Kona, che trovo davvero troppo carica di unitili dettagli.

Link to post
Share on other sites

Avrei auspicato in qualcosa di più a livello estetico: auto piacevole ma assolutamente Meh, priva di guizzi e con bicolori non proprio di mio gradimento.

Benché più grande, trovo più centrata la non europea Seltos.

 

Dovessi scegliere, nel segmento, non la terrei in considerazione.

Edited by Cole_90
  • I Like! 1

12/2017 Mercedes-Benz A180d Premium (W176 FL) ♥️

Link to post
Share on other sites

E' la B-Suv che preferisco in assoluto e l'unica che acquisterei davvero. Mi piace quel suo essere un piccolo giocattolo, inoltre mi dà un'aria di solidità che nessun'altra B-Suv mi dà. Davvero bella, spero che con la prossima serie non mi facciano pentire di ciò che ho detto.

anti-c12.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Primi test per la futura Kia Niro, il cui design dovrebbe essere ispirato al Concept Habaniro.

       
      Sono preoccupatissimo per quei fari anteriori.
       
      TKCB
       
       





    • By Maxwell61
      Dovendomi dare una mossa per copertura incentivi scarsa, mi sono deciso oggi ad andare a fare un test drive di XCeed PHEV e Niro PHEV e cercare di uscire dall'impasse dell'indecisione tra le due.
      Sulla carta (e su video e foto), ognuna sembrava avere vantaggi e svantaggi consistenti per le mie preferenze ed esigenze ed ero veramente indeciso.
      Mi sono reso conto che non ne avevo imbroccata una che una, ragionando davanti al PC.
       
      Estetica:
      Già sapevo che la Xceed mi piaceva di più della Niro, che tuttavia non mi dispiaceva. 
      Entro nel salone e al centro ci sono, affiancate, una Xceed Silver e una Niro bianca, per un perfetto paragone.
      Botta. La Niro, che avevo visto in strada già da anni, sembrava una carriola al confronto.
       
      La Xceed sembrava non un CUV ma un'auto sportiva. Le foto non rendevano, il posteriore è aggressivissimo, bellissimo. La linea piena di riflessi e dettagli in movimento.
      Il colore Silver, dalle foto online, neanche lo avevo considerato, sembrava squallido e deprimente per le curve dell'auto. Io volevo il bellissimo giallo.
      Risultato: il giallo era per niente convincente e appiattiva le linee perchè faceva sparire i riflessi. Il Silver era un trionfo di riflessi. Non avevo capito niente.
       
      Scoprirò dopo che comunque la PHEV è disponibile solo in 4 colori: Nero, Blu elettrico (in esposizione), Bianco perlato (quello della prova) e Silver.
      Silver tutta la vita.
       
      Interni:
      Uno dei motivi di preferenza per la Niro era gli interni, plancia e posto guida in primis, che in foto sembravano bellissimi. 
      Al contrario gli interni di Xceed dalle foto sembravano piuttosto tristi e scialbi, praticamente quelli della Ceed, e avevo pensato che Niro fosse la lussuosa e Xceed la popolare. Non avevo dubbi.
       
      Non mi potevo sbagliare di più. Appena aperta la porta di Xceed lo capisco. Anche i filetti cromati tra i pulsantini. Stupito salgo sulla Niro: una roba vecchia plasticosa imbellettata e non così rifinita.
      Schockato dall'abbaglio che avevo preso, se ci ripenso mi sembra impossibile.
      Confermo ciò che molti hanno detto, abitacolo, plancia, porte e posto guida curatissimi e un trionfo di profili d'alluminio che mi fanno impazzire. Non guardate le foto, mai visto una cosa che rende meno.
       
      Bagagliaio:
      Qui la Niro doveva avere un vantaggio, 320 lt contro 291. Nella realtà Xceed, un pelo piu lunga e con gli schienali dei sedli post piu inclinati, ha una profondità maggiore in basso e addirittura sembra piu capiente. Probabilmente è solo meglio sfruttabile, ma paga al di sopra della cappelliera col suo (bellissimo) lunotto very raked. A sedili stesi e col metro in mano, per vedere se ci si riesce a mettere il materassino per dormire in due in situazioni countryside, Xceed ha 10 cm in più di lunghezza. Bene.
       
      Prova Xceed PHEV
      Non avevano la Niro PHEV ma mi dico, meglio, così vedo anche le differenze tra il powertrain PHEV e quello HEV, visto che la prova del PHEV  mi interessa farla solo in modalità ibrida. 
      Fantastica, rimango basito.
       
      Cerco di sentire il motore e le cambiate del DCT e non ci riesco. Accellero per far partire sicuramente il termico (sono in modalità HEV) ma non riesco a sentire niente.
      Non identifichiamo una spia o indicatore che faccia capire l'inserimento del termico e ci fermiamo e selezioniamo lo schermino dei flussi, almeno li si capisce.
      Si, non sono riuscito nè a sentire il rumore del motore, nè le cambiate del DCT. Sicuramente se avessi avuto più spazio (eravamo in sobborgo industriale mezzo extraurbano ma piu di tanto non si poteva sparare) lo avrei sentito e anche le cambiate, ma non è stato possibile.
       
      La ripresa mi sembra lenta, strano, e mi accorgo che sono arrivato a 75 km/h: ecco, è che non riesco a percepire la velocità del tutto.
      E non sto esagerando, con 7 anni di ibrido sotto al sedere.
       
      L'auto ha i 18", mi accorgo che in curva veloce c'è un leggero coricamento e capisco perchè tutte le buche e irregolarità che ho cercato deliberatamente di prendere, invece non le ho sentite, taratura morbida da comfort, eccezionale. Nonostante i ruotoni sembra di avere le sospensioni pneumatiche. 
      Tra gli interni inaspettati, la silenziosità fuori dal mondo e l'impossibilità di sentire il cambio, mi escono dalla bocca i complimenti al venditore, proprio spontaneamente, sono stupito.
       
      Prova Niro HEV
      Salgo e subito ri-comparo gli interni e la posizione di guida.
      Interni nero lucido con ditate, quel poco che mi piaceva è andato, tristezza totale.
       
      Posizione guida Xceed sportiva con schienale inclinato indietro , da camioncino su Niro, con ottima visibilità e spazio sulla testa, un pò carente con il lunotto inclinatissimo di Xceed (credo abbia un CX molto migliore, ora lo cerco), ma l'effetto mi ricorda le auto degli anni 70, stile Fiat 124. Comodo ma non mi esalta, mi sembra di guidare un'auto vecchia.
       
      Parto e praticamente lì finisce la storia. Si accende il motore per il ciclo di riscaldamento ed è lì bello chiaro chiaro.
      Non che sia rumoroso, ma se stai scendendo da un'auto in cui neanche accelerando riuscivi a sentirlo, ti passa ogni voglia.
       
      Mi arresto per la rotonda ed il termico in riscaldamento non solo si sente ma fa pure un rombo di risonanza.
      Faccio alcuni metri in ripartenza ed ecco: rumore di motore e cambiata del DCT con leggero scattino.
      Mi dico: OK, è finita. 
       
      Rifacciamo la stessa strada, che ha un pò di curve e un pò di buchette e asfalto rovinato.
      Sospensioni rigidissime per compensare l'assetto alto, si sentono tutte le irregoralità una a una. In compenso mi sembra che rolli di meno, il che da idea della durezza delle sospensioni.
      Mi ricordo che Niro è del 2016 e Xceed esce 3 anni e mezzo dopo. 
       
      Non credendo alla delusione, chiedo e ottengo dal venditore, di fare un'altro giro di controllo su XCeed PHEV. 
       
      Anche perchè mi sono accorto che la Niro HEV con un nonnulla accendeva il motore, la Xceed PHEV mi sembrava sempre in elettrico (Nota; ho fatto le prove tutte in modalità ibrida apposta. Di una prova in EV non sapevo che farmene).
      Il secondo giro lo faccio durare ben poco: tra le due auto ci sono anni luce di differenze, la Xceed mi sembra un prodotto superiore al suo segmento e ho la conferma che il powertrain PHEV è tarato in modo molto diverso da quello HEV, con una propensione elettrica molto ma molto piu spinta. Riesco anche a vedere in funzione il famoso funzionamento seriale in mod. Ibrida: se non hai lo schermino manco te ne accorgi, perchè il motore non si sente, e dai numeri dei test già so che è di incredibile efficienza. 
       
      I contro di Xceed e i pro di Niro.
      Davo poche speranze a Xceed perchè Kia italia ha fatto un'enorme cazzata. L'allestimento unico High Tech manca rispetto all'allestimento top "Evolution" delle altre Xceed di qualificanti accessori non disponibili nemmeno optional. Tra questi troneggia il riscaldamento sedili e volante che comprende anche sedili ventilati ed elettrici in tutte le direzioni. E anche impianto JBL e altre cosine. Dare riscaldamento sedili e volante e ventilazione sedili alle versioni termiche e non alla PHEV urla di incompetenza e deficienza assoluta. Se penso che devo mettere il coprisedile riscaldante aftermarket su una macchina di 40,000 euro di listino mi sale il mostro dietro le spalle.
       
      La prova è finita, non c'è storia.
      E per la Niro vorrebbero anche tipo 2500 eur in più.
      Per la cronaca, ieri sono uscite le foto spia della prossima Niro in camuffo, un anno e mezzo e Niro va in pensione.
       

    • By LorenzX
      Anche questo modello, imparentato con la CEED, si appresta a ricevere un (a quanto pare sostanzioso) restyling. Sarà concentrato specialmente davanti, dove l'attuale non eccelle. Dietro, l'immancabile striscia a led che collega i due fanali. 
       

       

       

       


       
      L'attuale:
       

       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.