Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Recommended Posts

È il caso di aprire il topic sulle scelte strategiche del Gruppo Geely che possiede marchi già presenti in Europa come Volvo, Lynk & Co, Polestar, LEVC e Lotus, le cinsesi Geely, Farizon (commerciali) Geometry (marchio elettrico) e la malese Proton e questa estate ha rilevato il Gruppo Lifan. Nel campo motociclistico attraverso la controllata QJIAN JIANG possiede QJMOTOR, KEEWWY e l'italiana Benelli. Inoltre è attiva anche nel campo della ricerca della auto/droni per il trasporto aereo di persone con due società: la Terrafugia e la Volocopter con il 10%. È anche attiva nei servizi di sharing con StarRides e CAOCAO. Geespace nel settore aerospaziale. Possiede inoltre il 50% di smart.

 

Oltre a questo è il primo azionista del Gruppo Daimler con il circa il 10% ed è anche il primo azionista di Volvo Group (società separata dalla Volvo Cars che possiede tra l'altro Volvo Trucks e Renault Trucks)

 

Ha all'attivo ad oggi diverse JV con Daimler: la cogestione di smart dove Geely si occuperà della produzione e fornirà la base per i nuovi modelli che nasceranno sulla piattaforma SEA, StarRides un servizio simile a Uber, con Volocopter per lo sviluppo taxi-drone, con Volvo per lo sviluppo congiunto di motori e sistemi ibridi, con Volvo Trucks per lo sviluppo dell'idrogeno a cui si aggiunge un'altra JV che comprende anche IVECO e Shell sempre legata al mondo dell'idrogeno e dell'autotrasporto.

 

Questa settimana sono state annunciate anche queste JV:

  • con il "Google cinese" Baidu per l'uso della piattaforma EV SEA per la prima vettura del motore di ricerca cinese
  • con Foxconn che fornirà e produrrà per contro di terzi auto basate sulla piattaforma SEA (Foxconn ha siglato in passato due JV con FCA e Byton per la fornitura e lo sviluppo di una piattaforma EV, non si sa se sarà la SEA a questo punto)
  • con il Gruppo Renault che svilupperà insieme a Lotus una sportiva a marchio Alpine che dovrebbe anche questa nascere su base SEA

 

C'è da aggiungere anche che nel 2019 ha cercato di rilevare IVECO da CNH ma l'offerta è stata ritenuta troppo bassa da EXOR.

 

C'è del movimento e credo che siamo solo all'inizio

Edited by j
  • Thanks! 1

BYE BYE!

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, j scrive:

...

 

C'è del movimento e credo che siamo solo all'inizio

Lo penso anch'io, IMHO nel giro di un lustro saranno i seri candidati a "papparsi" Renault, ma forse non ci riusciranno a fare un "boccone solo" con Nissan e Mitsubishi.

Edited by nucarote
Link to comment
Share on other sites

Mi sono dimenticato di aggiungere (l'ho fatto adesso) che nell'estate sono iniziate le operazioni per rilevare il Gruppo Lifan (auto e moto cinesi) sommerso dai debiti e che nel 2019 Geely cercò di comprare IVECO ma l'offerta fu ritenuta troppo bassa

BYE BYE!

Link to comment
Share on other sites

  • Cole_90 featured this topic

Ringraziando il carissimo @j per la sua solita esaustività nell'esposizione delle tematiche, vi anticipo un'interessante news relativa al brand Lotus.

Già in passato abbiamo visto orde di concepts, idee e proposte, ma parrebbe che - finalmente - sotto Geely le cose si stiano facendo concrete.

 

Di oggi, il teaser in cui vengono anticipate le probabili sostitute di Elise, Exige ed Evora.

 

 

Press Release:

 

Cita
  • New series sports car production confirmed for Hethel, UK
  • £100m+ investment into all-new manufacturing facilities
  • Further job creation to support increased volumes
  • End of production planned for Evora, Exige and Elise in 2021

 

(Hethel, UK – 25 January 2021) – A new series of sports cars is confirmed, with prototype production of the Lotus Type 131 to commence this year from a world-class manufacturing facility in Hethel, Norfolk.

The new manufacturing investment is part of Lotus’ Vision80 strategy, which will also see the relocation of two Lotus sub-assembly facilities into one efficient central operation in Norwich city to support higher volumes.

To accompany the £100-million-plus investment into Hethel’s facilities, Lotus will be recruiting some 250 new employees. This is in addition to the 670 to have joined Lotus since September 2017, when shareholders Geely and Etika took ownership of the company.

New recruits are required for roles in engineering and manufacturing for both Lotus Cars and the world-renowned engineering consultancy, Lotus Engineering – which opens its Advanced Technology Centre in Warwick later this year.

To acknowledge the forthcoming family of performance cars, Lotus has released an image that hints at the new generation of products that will follow Elise, Exige and Evora, which have entered their final year of production in 2021.  A full programme of activities is planned to celebrate the current range of three sports cars, starting with the elder, the iconic Lotus Elise.

The Lotus Elise was unveiled in 1995, revolutionising the low volume sports car industry with its pioneering use of extruded and bonded aluminium, high-tech composites and lightweight knowhow.

Using the technology pioneered in the Elise, the Exige, launched in 2000, quickly became the epitome of the ‘race car for the road’.  The Exige demonstrated a rare ability to give the driver an involving yet accessible experience on the road, while still managing to lap the most demanding tracks of the world quickly, with the safety and progressiveness expected of a Lotus.

The Evora, launched in 2008, returned Lotus to the lucrative super-sports car sector as an award-winning and versatile road car that was more driver-focused than its peers. In motorsport, the Evora was successful too, winning national GT championships around the world and gaining a podium at Le Mans.

Future Lotus cars are taking this learning and further developing it to ensure the preservation of that all-important DNA, with the overriding criteria of being ‘For The Drivers’.

Phil Popham, CEO, Lotus Cars, said: “This year will be hugely significant for Lotus with new facilities coming on stream, a new sports car entering production and new levels of efficiency and quality that only a new car design and factory can deliver. Despite the continuing global challenges, Lotus has emerged from 2020 strong and on track in the delivery of our Vision80 business plan.” 

He added: “As our Vision80 strategy illustrates, Lotus is all about looking forward, and our future is full of continuous innovation. In 2021, however, we will be reflecting on the legacy of our current range, starting with the Elise, a sports car that genuinely revolutionised the automotive industry, not only because it is a legend-in-its-own-lifetime but also for its impact on car design and technology.”

Matt Windle, Lotus’ Executive Director, Engineering, said: “Our renowned team of engineers, designers and technicians who are working on the new cars are acutely aware of the legacy from the Elise, Exige and Evora.  Indeed, many were around when Elise was being developed. Members of our team, old and new, are now busy blending the learnings of the past with the innovations of today and tomorrow, to ensure our future cars truly move the game on but remain firmly committed to Lotus values.”

The Elise, Exige and Evora have contributed greatly to the Lotus business over the years, and by the time the last of these models leaves the assembly line, they will have sold a combined circa 55,000 units.

Lotus has created multiple automotive legends over the last 73 years, and with the Evija hypercar and new Type 131 sports car, a new dawn of innovation and legend-making is breaking over Hethel.

Ends

Lotus Global

 

Lotus_Sports_Car_Series.jpg

12/2017 Mercedes-Benz A180d Premium (W176 FL) ♥️ 


🌈 Fai parte della comunità  LGBT+ o vorresti supportarci? 
Iscriviti alla nostra pagina su Instagram: 
@motorpride_it 🌈

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Al Salone di Pechino, il CEO Thomas Ingenlath avrebbe confermato ufficialmente la messa in produzione della Precept dato l’ottimo hype creato dalla show car.
      Il modello di serie sarà molto vicino a quanto abbiamo già visto e riproporrà alcuni elementi sostenibili visti all’interno.
    • By Beckervdo
      I modelli Volvo S60 / V60 / XC60 e S90 / V90 ed XC90 Recharge per il M.Y. 2022 saranno dotati di un pack batteria più grande: la sua capacità passa dagli attuali 11.6 kWh a 18.8 kWh. Questo consentirà una mobilità elettrica esclusiva FINO a 90 km di autonomia (dipende dalle condizioni di guida, atmosferiche e soprattutto dall'auto di riferimento).
      Per le S90 / V90 ed XC60, inoltre, sarà disponibile la modalità "One Pedal Feeling", ossia l'utilizzo del singolo pedale dell'acceleratore per sfruttare massicciamente la frenata rigenerativa, quando quest'ultimo non viene utilizzato.
       
      Anche l'unità elettrica sull'asse posteriore ha subito un aggiornamento: si passa dagli attuali 87 CVp a ben 145 CVp che abbinati al 4 cilindri 2.0 litri turbo + compressore presente sull'asse anteriore, producono per i modelli T6 Recharge e T8 Recharge, 350 e 450 CV rispettivamente.
      Inoltre, è stata messa a punto una migliore interfaccia per la trazione integrale elettrica, consentendo una maggior mobilità sui fondi sconnessi.
       
       
      Cartella stampa ufficiale Volvo
       





    • By superkappa125
      Autocar.co.uk
       
      62 esemplari su meccanica Lotus/Toyota V6, di cui 12 in edizione Gold Leaf. Prezzo ignoto ma si mormora intorno ai 500k.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.