Jump to content

Recommended Posts

500TributoTrepiuno.thumb.png.cea5eef60de2e8c3f0a4725c4a03a01d.png500TributoTrepiuno(1).png.thumb.webp.b8d672bd0a9d673e8e4f719ef03ebf61.webp500TributoTrepiuno(1).thumb.png.426ba1176ae60e06456c07fa41bc4d47.png500TributoTrepiuno(2).thumb.png.c3695067f01d9c7ed1261eff9fec0e95.png2004ConceptFIATTrepiuno_Fiat5002007.thumb.jpg.8305638941fcba5b237deb6bb56a2274.jpgRobertoGiolito.jpg.thumb.webp.afbe0c34b6b719bb2db2408d1904c0a2.webpRobertoGiolito.thumb.jpg.f07f3f78f01507872eef63822d9aec37.jpg

 

 

Cita
Per il 20° anniversario del concept, Heritage presenta la “500 Tributo Trepiuno”
  • Il 4 marzo del 2004, in occasione del Salone dell'Auto di Ginevra, il marchio FIAT presentava il concept Trepiuno, una concezione rivoluzionaria della mobilità urbana che si ispirava all’iconica 500 del 1957.
  • Per celebrarne l’anniversario, Stellantis Heritage crea la 500 Tributo Trepiuno, dedicata ai collezionisti e che sarà realizzata in numero limitato, certificata e venduta direttamente dal dipartimento nell’ambito del progetto Reloaded By Creators.
  • Roberto Giolito, al tempo capo dell’Advanced Design del Gruppo FIAT e attualmente Head of Stellantis Heritage (Alfa Romeo, FIAT , Lancia, Abarth) svela i dettagli del nuovo progetto Heritage in un video disponibile al seguente link.
  • La 500 Tributo Trepiuno nasce sulla base dell’attuale Fiat 500 Hybrid, ricreando l'atmosfera magica del concept Trepiuno del 2004, con interventi mirati sulle dotazioni interne ed esterne e sui colori e materiali.
  • All’esterno si contraddistingue per la livrea bianca dedicata “Trepiuno”, mentre nell'abitacolo, circondati da una pannellatura a 360° di colore rosso bruno, ripresa dalla concept car del 2004, spiccano i sedili bicolore in pelle pieno fiore di colore bianco con logo ricamato e retro-schienale e fianchetti rosso bruno.
  • La plancia è istoriata con i disegni originali del concept Trepiuno, allora realizzati da Giolito. Ogni esemplare sarà un autentico pezzo da collezione e sarà corredato dal suo Certificato di Autenticità.
  • Per maggiori informazioni, e per manifestazioni di interesse, si può scrivere al seguente indirizzo mail: heritage@stellantis.com o visitare il sito web al seguente link.

 

Vent’anni fa, al salone dell’auto di Ginevra 2004, il marchio FIAT stupì tutti con la spettacolare presentazione della concept Fiat Trepiuno, una rivoluzionaria idea di mobilità urbana ideata dall’Advanced Design Studio del Centro Stile FIAT. Acclamata dal pubblico e dalla critica internazionale, la piccola vettura rappresentava un “ritorno al futuro”, reinterpretando in chiave moderna la leggendaria Fiat 500 del 1957, e al tempo stesso anticipava forme e volumi che, di lì a poco, avrebbero dato vita alla terza generazione del “cinquino”.


Per celebrare l’importante anniversario, il team di Heritage ha deciso di realizzare la 500 Tributo Trepiuno, destinata ai collezionisti di tutto il mondo, che sarà prodotta, certificata e venduta dal dipartimento che tutela e conserva il patrimonio storico dei marchi italiani di Stellantis.


L’annuncio del progetto, parte integrante del programma Reloaded by Creators di Heritage, avviene oggi attraverso una clip dove Roberto Giolito, allora a capo dell’Advanced Design Studio del Gruppo FIAT e attualmente Head of Stellantis Heritage (Alfa Romeo, FIAT, Lancia, Abarth), svela i dettagli della nuova creazione e ripercorre la sua genesi, che parte dalla 500 del 1957, passa dal concept Trepiuno del 2004 e sfocia nella 500 del 2007, uno dei più grandi successi del marchio, anche grazie al nuovo modello 100% elettrico del 2020.


La 500 Tributo Trepiuno è il nostro omaggio a un concept che ha giocato un ruolo chiave nell’evoluzione della storia contemporanea di FIAT. E proprio per celebrare questo importantissimo anniversario, il team Heritage mette al mondo un numero limitato di esemplari da collezione che riportano, a bordo di una 500 Hybrid moderna, l’immediatezza di quel design che fu il primo Big bang della 500 contemporanea, autentica pietra miliare nella storia ultracentenaria di FIAT e simbolo della creatività e dell’ingegno italiano entrato nell’immaginario collettivo”, dichiara Roberto Giolito.

 

500 Tributo Trepiuno del 2024
Nell’ambito del progetto “Reloaded By Creators”, la nuova creazione firmata Heritage nasce sulla base dell’attuale 500 Hybrid, con il chiaro obiettivo non di replicare in modo asettico forme e contenuti del concept originale, ma di realizzare una 500 speciale. Una vettura che, attraverso interventi mirati su colori e materiali, possa far rivivere quell’atmosfera magica di 20 anni fa, quando le porte del concept più accattivante del salone si aprirono al pubblico invitandolo a salire a bordo del futuro del brand e dell’intero Gruppo FIAT. All’esterno, la 500 Tributo Trepiuno si caratterizza per il candore della sua livrea bianca, ispirata alla colorazione del concept del 2004, su cui spiccano i fari posteriori con inserto rosso e i loghi con la scritta “FIAT” su sfondo blu. E il ricordo non può che andare al logo del 1999, che venne creato per celebrare il 100° anniversario del marchio. A completare la silhouette i cerchi Sport a cinque razze sdoppiate con coppetta dedicata. In un rimando cromatico di forte impatto, l’abitacolo della nuova Limited Edition di Heritage riprende il sofisticato abbinamento bicolore del concept originale. Lo dimostrano i sedili anteriori rivestiti in pelle pieno fiore bicolore bianco / rosso bruno con sellatura specifica. Lo stesso tema si scopre nei sedili posteriori, dove il rivestimento in pelle pieno fiore è di colore bianco nella seduta mentre è rosso bruno per lo schienale. A risaltare su tutti e quattro i posti il logo “Trepiuno XX” ricamato, proprio ad enfatizzare il 20° anniversario. Infine, sono di colore rosso bruno i rivestimenti dei pannelli interni, che richiamano la fascia 360° del concept, e la plancia, quest’ultima con una preziosa fascia istoriata con i disegni originali del concept Trepiuno, realizzati allora da Roberto Giolito.

 

Ogni esemplare sarà un pezzo da collezione, tanto che ciascuna vettura sarà corredata da Certificazione di Autenticità rilasciata da Heritage.


Per maggiori informazioni è possibile scrivere al seguente indirizzo mail: heritage@stellantis.com o visitare il sito web al seguente link.

 

Concept car “Fiat Trepiuno” del 2004
Il 4 marzo del 2004, al Salone di Ginevra, va in scena la spettacolare presentazione della Fiat Trepiuno, una concept car compatta che svela le future scelte stilistiche del marchio. Il successo è così grande che la 500 diventa realtà nel 2007. Autentico simbolo del Made in Italy, il concept Trepiuno attingeva dal glorioso passato di FIAT, proiettando il brand italiano nel nuovo millennio e dando speranza all’intero Gruppo in un momento storico particolarmente complesso. Alla base del progetto, denominato “Small and Safe”, vi era la volontà di ricercare una sicurezza incrementata in un package ridotto.

 

Ispirata alle forme della Nuova 500 del 1957, infatti, la Trepiuno è una moderna citycar lunga solo 3,3 metri e realizzata su un inedito e sofisticato pianale che unisce acciai alto-resistenziali all’alluminio, che assicurano una nuova concezione di assorbimento di energia in caso di urto, riducendo tutto il volume posto davanti alle ruote anteriori.


Innovativa anche nel colore di presentazione, un pionieristico bianco dedicato, e unica anche negli accostamenti interni, la Trepiuno si caratterizzava per un abitacolo dominato dal bianco con una fascia rosso bruno che avvolgeva a 360° lo spazio interno.


Ricorda Giolito: “A quella epoca la mia idea e del mio team di Advanced Design”, nato nel 2002 e composto da giovani designer provenienti da diversi ambiti, era quella di asciugare qualsiasi forma di decorazione e portare la lettura essenziale della 500, sostanzialmente legata a piani sovrapposti come la 500 di Giacosa. Ecco allora un body inferiore bombato, un anello che circonda tutto il volume che comprende il cofango, ossia il cofano avvolgente sui fianchi, e poi una bolla vetrata, che addirittura non lascia soluzione di continuità tra il parabrezza e il tetto vetrato o apribile”.


Il nome Trepiuno deriva dalla versatilità degli interni che offrono due comodi posti nella fila anteriore, un posto posteriore che guadagna spazio con l’avanzamento del sedile anteriore del passeggero più un quarto posto d’emergenza dietro al conducente. I richiami alla gloriosa Nuova 500 del ’57 sono molti ma tutti rivisitati in chiave non solo moderna ma anche futuristica, come i fari anteriori rotondi “multifunzione” accompagnati da due fanalini ulteriori con funzione di indicatori di direzione. I fari posteriori sono realizzati con schermi a cristalli liquidi che disegnano le funzioni. Il successo supera le aspettative e spinge il management FIAT ad evolvere la Trepiuno in una vettura di produzione creando così la nuova generazione del mitico “cinquino”.


Commenta Giolito: “Tra il 2004 e il 2006 avviene una grande chiamata di tutto il team di FIAT per lavorare sull'ingegneria e sul design di questo prodotto. A scendere in campo è lo stesso gruppo di designer del concept Trepiuno, sempre più coeso, che disegna una vettura di produzione che supera il prototipo in termini di piacevolezza estetica, cura dei dettagli e proporzioni generali, pur crescendo di qualche centimetro”.


Così quella concept che nell’intento del Centro Stile FIAT doveva servire per lo studio delle nuove tecnologie e degli stilemi delle future FIAT, diventa il prototipo del più grande successo commerciale di FCA del XXI secolo.

 

Disclaimer: al presente comunicato stampa sono allegate immagini virtuali, pertanto, l'auto reale potrebbe essere diversa in alcuni particolari.

 

  • I Like! 2
  • Haha! 1
  • Adoro! 1

1486064684650356737.gif.a00f8cace62773a93b9739b2906757ee.gif

Link to comment
Share on other sites

lo stemma blu......yeahhhh

  • I Like! 1

Osservate con quanta previdenza, la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell'uomo più passione che ragione, perchè fosse tutto meno triste. Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. La vita umana non è altro che un gioco della follia. IL CUORE HA SEMPRE RAGIONE...

Link to comment
Share on other sites

Un altro logo, ancora..."ma cosa è diventata FIAT? 'Na giungla cazo" 

 

Che poi, render con logo blu, fotografia con logo rosso. Caciara totale.

 

Nota a parte, quanto mi fa tenerezza Giolito, brav'uomo e conosciuto di persona, ridotto a fare quste cose per tirare a campa' e dare un senso all'Heritage Hub (che invece avrebbe un senso e potenziale enorme secondo me)

Link to comment
Share on other sites

Bene, dopo il logo rosso, il lettering Fiat, la scritta 500, la scritta 600, il ritorno delle barrette, è il momento del ritorno anche del logo blu!

😂

6 LOGHI IN CONTEMPORANEA!

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, SaiKiSono scrive:

...

 

Nota a parte, quanto mi fa tenerezza Giolito, brav'uomo e conosciuto di persona, ridotto a fare quste cose per tirare a campa' e dare un senso all'Heritage Hub (che invece avrebbe un senso e potenziale enorme secondo me)

Se non altro fa parlare un po di se, anche se tra questa e la Multipla 6x6 IMHO si comincia a sentire un pelo di auto-celebrazione. .

Comunque sarebbe stata un ottima final edition per la ICE e una buona serie speciale per la 500e anche se non mi piace il logotipo usato specialmente la XX.

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, AlexMi scrive:

Dentro è bellissima, non avrei messo il logo blu, anche se capisco il richiamo al concept.

ma infatti mica lo mettono, che vanno a spendere per farne uno blu ? usano il rosso che c'è già

d' accordo con @SaiKiSono mi dispiace tanto per Giolito che non si merita sto fine carriera così inglorioso

  • I Like! 1

Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, SaiKiSono scrive:

Che poi, render con logo blu, fotografia con logo rosso. Caciara totale.

 

Quella nella foto è una 500 "normale"... sono Trepiuno originale e una 500.

 

La tributo è solo il render...

  • Thanks! 3
Link to comment
Share on other sites

Ragazzi ma i comunicati stampa e i video li leggete e guardate prima di commentare? 😅

 

I loghi saranno quelli blu realizzati appositamente in Heritage (che ricordiamo ciclicamente realizzano pezzi di ricambio nuovi per le auto d'epoca) per questa versione da collezione 

 

  • I Like! 3
  • Thanks! 1

1486064684650356737.gif.a00f8cace62773a93b9739b2906757ee.gif

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.