Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!
Sign in to follow this  
Guest frallog

[RISOLTO] Quattro valvole VERE. Cosa ne pensate?

Recommended Posts

Guest frallog

Riporto qui una mia nota di un altro forum circa la possibilita' di usare tutte e quattro le valvole sia per l'aspirazione che per lo scarico. Gli incroci si possono sempre fare, basta disegnare un arco esterno che si sovrappone a quello interno.....

Il vero problema purtroppo e' un altro, e cioe' che dato lo spessore volumico delle valvole si necessita di almeno un piccolo volume in cui l'aria di aspirazione ed i gas di scarico si mescolano.....

A voi i commenti, opinioni in merito, come al solito, sono gradite.

Regards,

Francesco 8)))

=========================================================

Penso che sia sotto gli occhi di tutti il fatto che, dopo il common rail per i diesel, il piu' grande progresso che si e' fatto e' stato quello del passaggio da due valvole per cilindro a quattro. Per inciso quando una decina di anni fa provai il primo motore 16 valvole su di una vettura dal prezzo popolare, non riuscivo a fare in nessun modo lo stacco di frizione e sconcertato da auell'esperienza inizialmente avevo addirittura deciso che i 16 valvole non erano per me. Oggi le cose sono cambiate molto. Questi ultimi propulsori sono migliorati molto anche sotto l'aspetto della coppia erogata e iniziano ad essere appetibili anche per un uso strettamente cittadino.

Pero' questi propulsori restano davvero limitati dato che usano due sole valvole per l'aspirazione e due sole valvole per lo scarico. Ora io dico perche' usare due valvole quando se ne hanno quattro?

Cosi' in sintesi io penso che sarebbe opportuno almeno sperimentare un motore che usi sulle sue testate sempre tutte e quattro le valvole, sia in aspirazione che in scarico. La strada e' semplice. Iniezione diretta permettendo, i canali di tutte le valvole si collegano una volta al canale di aspirazione e una volta al canale di scarico, a mezzo di una sovrastruttura rotante. La struttura e' descritta schematicamente qui sotto, ma naturalmente potrebbe essere sempre differente se qualcuno ha qualche altra idea. La struttura vorrebbe essere tondeggiante, ma i mezzi sono quello che sono.

       ------------------     /      +----------+ \    /       |   S       \ \   /    +--++---------+  \ \  /    /  /            \  \ \ /    /  /              +--+ \|    /  /                     ||   |  |                      |    |   |A |                      ||   |  |                      | Anello superiore fisso|   |  |                      ||   +--+                      | S bocca semicircolare |                             |   esterna di scarico \                           /    \                         /   A bocca semicircolare   \                       /      interna dell'aspirazione    \                     /     \                   /      -------------------

       ------------------     /                   \    /                     \   /                       \  /                         \ /                           \|                             ||   +--------+                |    |  /        /                 || |   C    |                  | Anello inferiore rotante|  \        \                 ||   +--------+                | C canale di coincidenza |                             |   che di volta in volta \                           /    coincide o con   \                         /     l'aspirazione o con lo   \                       /      scarico    \                     /     \                   /      -------------------

Spero che la figura sia venuta bene!

I due anelli sovrapposti permettono un flusso o nel canale di aspirazione o nel canale di scarico. In questo modo le valvole si alzano tutte sia in aspirazione che in scarico ed al tempo stesso si permette di volta in volta un lavoro di aspirazione (perche' "C" si sovrappone al canale di aspirazione "A") od un lavoro di scarico (perche' "C" si sovrappone al canale di scarico "S")

Opinioni in merito sono mooolto gradite. Anche perche' la prossima idea e' prevista piu' o meno per fine mese.....

Regards,

Francesco 8)))

Share this post


Link to post
Share on other sites

La soluzione che proponi non tiene conto di come funzionino l'intero impianto aspirazione e scarico, ma solo della zona delle valvole.

Trascuri il fatto che i condotti di scarico e di aspirazione devono avere una forma ben precisa per funzionare bene, specialmente subito sopra le valvole; trascurando questo si torna indietro di almeno 50 anni nell'efficienza del ciclo di combustione.

Inoltre tu pensi di risolvere il problema della sezione di aspirazione e di scarico , usandola più grande possibile, ma poi fai passare tutti i gas (di aspirazione e scarico) attraverso delle aperture più piccole delle valvole stesse (più piccole di 2 valvole) peggiorando invece la situazione rispetto alla testata classica.

Ulteriori problemi sono: la presenza di un ulteriore sottosistema dotato di parti mobili ad altissima velocità (complessità, costi, fragilità); la forma non regolare dei condotti di aspirazione e scarico; il far passare l'aria in aspirazione in una zona scaldata dai gas di scarico, ottenendo quindi una loro espansione ed un peggioramento del riempimento.

La soluzione che proponi è molto più simile al funzionamento di un motore a 2 tempi, con le luci di aspirazione e scarico ricavate direttamente sulle pareti dei cilindri.

Ma anche i due tempi, quando le dimensioni lo consentono, stanno passando alle valvole a fungo (cioè quelle classiche dei motori a 4 tempi), più efficaci ed efficienti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest frallog

Grazie egregio Regazzoni per la cortese e dettagliata risposta. Si avevo anche io seri dubbi sulla fattibilita', anche a partire dal fatto che le valvole devono occupare un volume verticale, e dunque il "trusco" andava messo a monte delle stesse e dunque c'era un volume in cui gas di scarico e aria da aspirare si rimescolavano.....

Al prossimo topic che arriva subito. Questo nuovo topic che sto per porre e' sulle gomme.

Regards,

Francesco 8)))

Share this post


Link to post
Share on other sites

però era stato studiato e usato (sulla delta s4 evo) il sistema "triflux" che consisteva nell'incrociare le 2 valvole di aspirazione a quelle di scarico (invece che essere disposte 2 da un lato e due dall'altro, erano in diagonale) per migliorare le turbolenze e il riempimento in c.c.

Effettivamente il motore (1.800 con doppia sovralimentazione volumetrico+centrifugo) arrivava a potenze di 600-650 cv!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest frallog

Grazie anche a te egregio Carlone.

Regards,

Francesco 8)))

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'incrocio delle valvole è usato anche sul 1.3 m-jet fiat.

ciao!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'incrocio delle valvole è usato praticamente su tutti i motori: serve per guadagnare tempo, poichè l'aria non si muove istantaneamente e quindi si anticipa l'aspirazione perchè al momento giusto l'aria entri; serve anche a fare in modo che i gas di scarico che stanno uscendo trascinino (con la loro inerzia) parte dell'aria fresca nel cilindro prima ancora che questo inizi a scendere quindi ad aspirare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'incrocio delle valvole è usato praticamente su tutti i motori: serve per guadagnare tempo, poichè l'aria non si muove istantaneamente e quindi si anticipa l'aspirazione perchè al momento giusto l'aria entri; serve anche a fare in modo che i gas di scarico che stanno uscendo trascinino (con la loro inerzia) parte dell'aria fresca nel cilindro prima ancora che questo inizi a scendere quindi ad aspirare.

Non l'incrocio della distriibuzione... quello proprio fisico...

1 2

3 4

1 e 4 sono le valvole d'aspirazione e 2 e 3 quelle di scarico.

Spero di essermi spiegato.

ciao!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non l'incrocio della distriibuzione... quello proprio fisico...

1 2

3 4

1 e 4 sono le valvole d'aspirazione e 2 e 3 quelle di scarico.

Spero di essermi spiegato.

ciao!!

Ok. Mi è proprio nuova.

Mi sembrava strano che cadessi su una cosa del genere.;)

Chiedo venia per la risposta fin troppo dettagliata.

Ovviamente condotti di apirazione vengono un tantino più complicati ed ingombranti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok. Mi è proprio nuova.

Mi sembrava strano che cadessi su una cosa del genere.;)

Chiedo venia per la risposta fin troppo dettagliata.

Ovviamente condotti di apirazione vengono un tantino più complicati ed ingombranti.

si i condotti sono più complicati... la fluidodinamica dovrebbe risultare migliore.

ciao!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.