Jump to content

Fiat Tipo, progetti Tipo 2 e 3, ma chi è nato prima?


PaoloGTC
 Share

Recommended Posts

Sì la plancia della Tempra aveva più presenza, la tre volumi era tutta un po' più "corposa" all'interno, anche i pannelli porta ad esempio.

La Tipo base li aveva in stile "minimo sindacale" (anche troppo dai... c'era già il tessuto al posto del velluto, almeno un maniglione completo lo potevano mettere... c'era proprio la voglia di differenziare base/lusso non solo aggiungendo sulla più bella ma anche togliendo all'altra :D.... il cassetto portaoggetti senza sportello dai non si poteva vedere...il mio è tappato perchè il precedente proprietario ha montato il classico Faco after-market :D )

La Digit esprimeva un'idea di  elegante pulizia con quell'effetto tutto-velluto.

 

La Tempra era stata impostata in maniera un po' più completa, e credo fosse giusto e sacrosanto visto che pur essendo una derivazione si affacciava sul segmento superiore.

Non c'era 1100. Esisteva con i paraurti completamente neri ma nessuna aveva le frecce arancioni che invece la Tipo sulla base aveva*; non c'era una Tempra con i poggiatesta in gomma "forati"... non vorrei dire una stupidaggine ma credo che non esista nemmeno una Tempra con i montanti centrali che non siano "in nero". Dico bene? O sbaglio?

 

C'erano tante piccole cose che avevano lo scopo di posizionarla in altro modo, inclusa la plancia.

Erano ancora "tempi d'oro", basti vedere che accadde in seguito con Bravo/Brava/Marea... "plancia specifica? Ma sei fuori??" :D

 

* una cosa curiosa cui ho fatto caso ora parlando di frecce... il passaggio da arancio a bianco su Tipo/Tempra ripeteva quello Ritmo/Regata... perchè non esisteva una Regata con le frecce arancioni.

Si vede che ai tempi per alcuni la freccia bianca, arrivati ad un certo livello, era d'obbligo.

Penso anche ad Opel (una marca a caso :D ).... sulla Corsa A eran tutte arancio, la Kadett E era arancio ma sulla GSI si andava già sul bianco. Dalla Vectra in su le arancio non esistevano.

Mercedes se n'è fregata alla grande per anni, mettendo le arancio anche sulla R129 prima serie :D  (idem con patate la W140).

 

La Ritmo invece, curiosamente, non ebbe mai una freccia bianca. Nemmeno sulle Abarth, nemmeno sulle ultimissime ricchissime... montarono di tutto, paraurti con spoiler e fendinebbia, fascioni, profili, inserti sui montanti, cerchi in lega, cromature... ma quelle due frecce restarono sempre arancioni.

 

Ricordo una curiosa nota, riguardo la Tipo, scritta da Alessandro Ferrari su Auto Oggi ai tempi delle prime prove della Tipo, nel 1988.

Ci fu il mega-dossier di lancio sul n.61 ma poi nelle settimane successive arrivarono le prove specifiche della 1400 Digit, poi della 1600, ed infine della 1100 che provarono in versione base.

Secondo Ferrari la Digit era bella e ricca, però anche un po' seria. La 1100 base invece, con il paraurti tutto nero e le frecce arancio aveva un'aria più sbarazzina e simpatica. Boh. Io sulla mia le ho levate, sostituendole con un paio di bianche che poi faranno coppia con i cerchi della 16v. :)

Così, per darci un po' di tono.

 

Per concludere con una curiosità sui dettagli di Tipo e Tempra, queste coppe, viste su una foto scattata ad una SW preserie (inserita in un articolo che di scoop non aveva nulla, ma tant'è... probabilmente Fiat la rese pubblica nonostante fosse una foto "interna") ma mai messe in produzione, anche se qualche tempo fa le ho viste sulla foto di un prototipo recuperata di recente dalla stampa estera.

Una foto che fa "cacare" per qualità perchè è un ingrandimento di una pagina da me ricevuta con una definizione misera... ma si capisce che le coppe sono quelle.

Fiat Tempra SW coppe inedite.jpg

Fiat Tempra SW proto coppe strane.jpg

  • I Like! 5
  • Thanks! 1

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

La "freccia" di colore bianco fu un must have degli anni '80 e '90 (avere una Punto SX con l'indicatore bianco fino al 1997 sconfinava nel lusso :redd )...BMW continuò la trazione fino a metà anni '2000 con il restyling della serie 3

BMW Serie 3 316i cat 4 porte Eletta (02/2004 - 02/2005): prezzo e scheda  tecnica - Automoto.it

Oggi rivaluto anche le Tipo scassone, il faro arancio soprattutto sui colori scuri trovava il suo perchè

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

La Tempra berlina non l'ho mai sopportata ...aveva un'aria veramente troppo normalizzata rispetto a quella modernissima della Tipo (fu quasi come passare dalla Uno alla Duna) ...molto meglio la SW

La Tipo 1100 era lentissima mentre la diesel aspirata 1700 era proprio ferma ...le versioni basiche in effetti erano molto scarne ma probabilmente convinsero molti a fare il salto di segmento dal B

Lato qualità costruttiva, mi sembra di ricordare che la macchina consentì di fare un notevole passo avanti rispetto alla Ritmo (avute entrambe ...non faccio statistica ma la ns Ritmo ne aveva sempre una, mentre non ricordo rotture di scatole particolari da parte della Tipo) ...evidentemente i nuovi processi robotizzati inaugurati dalla Uno diedero i loro risultati

☏ motorola razr 5G ☏



  • I Like! 2

BMW Kaiserin E63 630i SMG | Renault Arkana scoiattolo ibrido | Kawasaki zanzarina Z1000SX | Ducati catenaccio Monster S2R 

Link to comment
Share on other sites

3 hours ago, PaoloGTC said:

 

La Tempra era stata impostata in maniera un po' più completa, e credo fosse giusto e sacrosanto visto che pur essendo una derivazione si affacciava sul segmento superiore.

 

 

Come Regata rispetto a Ritmo, si posizionava un po' più in alto rispetto a Tipo, oltre al fatto di essere uscita un po' dopo.

 

3 hours ago, PaoloGTC said:

 

 

 

 

C'erano tante piccole cose che avevano lo scopo di posizionarla in altro modo, inclusa la plancia.

Erano ancora "tempi d'oro", basti vedere che accadde in seguito con Bravo/Brava/Marea... "plancia specifica? Ma sei fuori??" :D

 

Vero, politica diversa. C'è da dire che almeno quella plancia dava una sensazione di completezza sia sulle Marea HLX che sulle Bravo base.

https://www.autoscout24.nl/assets/auto/images/model/fiat/fiat-brava/fiat-brava-m-04.jpg

https://i.pinimg.com/originals/01/ad/83/01ad8351eeb64dc8dbabc6807a0fd701.jpg

 

3 hours ago, PaoloGTC said:

 

 

* una cosa curiosa cui ho fatto caso ora parlando di frecce... il passaggio da arancio a bianco su Tipo/Tempra ripeteva quello Ritmo/Regata... perchè non esisteva una Regata con le frecce arancioni.

Si vede che ai tempi per alcuni la freccia bianca, arrivati ad un certo livello, era d'obbligo.

Penso anche ad Opel (una marca a caso :D ).... sulla Corsa A eran tutte arancio, la Kadett E era arancio ma sulla GSI si andava già sul bianco. Dalla Vectra in su le arancio non esistevano.

Mercedes se n'è fregata alla grande per anni, mettendo le arancio anche sulla R129 prima serie :D  (idem con patate la W140).

 

 

Ricordo che un parente nel 1976 aveva comprato la Beta (berlina) 1300 e fece cambiare le frecce anteriori bianche di serie con le arancioni della 1600 per farla sembrare più ricca :-)

 

https://i.pinimg.com/originals/24/5a/42/245a428f1e0cc882af03e92f80e220bf.jpg

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, Gabri Magnussen scrive:

Tralasciando un attimo le frecce arancioni, che sono tra i miei feticci automobilistici, Tipo ha mai avuto il clima automatico?

 

Che io ricordi, mai. Anche la successiva Bravo/a ebbe il clima solo manuale sino al restyling del 1998, quando venne introdotto il semi-automatico:

 

Screenshot_20220727-083612_Chrome.thumb.jpg.e21f2e7e50adc3af6d77c3a0f4550abc.jpg

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Tornado a Tipo/Tempra io adoravo sulla SW la naca sul tetto , la trovavo fighissima molto racing 😃

aveva sicuramente delle ragioni aereodinamiche per "pulire" il posteriore ma era VERAMENTE bella , un guizzo di design

sempre sulla SW MOLTO interessante ed utile il portellone sdoppiato con la sportina in apertura verso il basso , probabilmente dei 70enni attuali si sono salvati parecchi mal di schiena non dovendo scavalcare con carichi quella soglia

  • I Like! 5
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, giopisca scrive:

sempre sulla SW MOLTO interessante ed utile il portellone sdoppiato con la sportina in apertura verso il basso , probabilmente dei 70enni attuali si sono salvati parecchi mal di schiena non dovendo scavalcare con carichi quella soglia

 

Dalla Regata Weekend in poi la ribaltina è stata sempre una caratteristica peculiare delle familiari di segmento D di FIAT.

  • I Like! 4
  • Adoro! 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.

Or register (free) and login, to remove this warning.