Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Cita

 

Immaginate di vivere in un mondo in cui è possibile percorrere lunghe distanze senza dover

prendere l’aereo. Un mondo in cui si può evitare di passare i controlli di sicurezza in aeroporto, di trascorrere lunghe ore in fila in attesa e di salire su aeromobili rumorosi e affollati. E se invece di tutto questo poteste usare il vostro mezzo privato di prima classe, che viene a prelevarvi a domicilio e vi porta esattamente nel luogo di destinazione desiderato?

 

È proprio questa visione del futuro dei viaggi con veicoli con guida autonoma che Volvo Cars presenta oggi in occasione del lancio della sua nuova concept car, la Volvo 360c, una vettura che si fa portatrice di una visione olistica di un futuro in cui si potrà viaggiare in modalità di guida autonoma, sfruttando l’alimentazione elettrica, rimanendo sempre connessi in Rete e in massima sicurezza. Un futuro che potrebbe offrire nuove opportunità di crescita a Volvo Cars, ad esempio nel multi-miliardario settore nazionale dei viaggi aerei.

 

Alla base della 360c c’è una vettura elettrica con tecnologia di guida autonoma, che esclude la presenza di un conducente in carne e ossa. Il prototipo sfrutta al massimo la libertà stilistica e costruttiva consentita dalla completa assenza di elementi quali il volante e il motore endotermico, rivoluzionando la concezione tradizionale dell’abitacolo in cui i passeggeri sono seduti su sedili disposti in file da due o tre posti.

 

La 360c propone quattro potenziali modalità di utilizzo per i veicoli con guida autonoma – come zona dedicata al riposo, ufficio mobile, salotto e spazio di intrattenimento –, ciascuna delle quali consente di ri-immaginare il modo di viaggiare delle persone. Il prototipo introduce inoltre una proposta per lo sviluppo di uno standard mondiale di comunicazione sicura fra i veicoli con guida autonoma e gli altri utilizzatori della strada.

 

“Il settore automobilistico cambierà radicalmente nei prossimi anni e Volvo dovrebbe essere all’avanguardia di questa evoluzione,” ha dichiarato Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Cars. “La guida autonoma ci consentirà di fare un ulteriore e importante passo avanti nell’ambito della sicurezza, ma anche di aprirci a nuovi e stimolanti modelli di business, e permetterà ai consumatori di impiegare il tempo di permanenza nella vettura nel modo che desiderano.”

 

La 360c si configura come concorrente potenzialmente più conveniente dei viaggi aerei a breve raggio, un segmento multi-miliardario attorno al quale gravitano le compagnie aeree, i costruttori di aeromobili e altri fornitori di servizi. Sono in particolare le tratte più brevi, attorno ai 300 km, quelle su cui una modalità di spostamento alternativa potrebbe avere il maggiore impatto.

 

Ad esempio, negli Stati Uniti oltre 740 milioni di viaggiatori hanno utilizzato voli nazionali per spostarsi all’interno del Paese lo scorso anno e il settore dei viaggi aerei nazionali negli USA registra ricavi di miliardi di dollari ogni anno. Numerose rotte aeree trafficate, come quelle da New York a Washington DC, da Houston a Dallas e da Los Angeles a San Diego, richiedono un tempo di viaggio maggiore se si utilizza l’aereo invece che l’automobile, considerando anche gli spostamenti da e verso l’aeroporto, i controlli di sicurezza e i tempi di attesa.

 

“Il volo nazionale sembra essere la soluzione migliore quando si acquista il biglietto, ma in realtà non è così. La 360c rappresenta potenzialmente un elemento in grado di sovvertire il settore,” ha commentato Mårten Levenstam, Senior Vice President responsabile della Corporate Strategy di Volvo Cars. “La cabina letto consente di viaggiare di notte beneficiando del massimo confort e di assoluta tranquillità e di arrivare a destinazione al mattino freschi e riposati. Questa soluzione potrebbe consentirci di competere con i principali costruttori di aerei a livello mondiale.”

 

Oltre ad aprire l’accesso a nuovi gruppi di clienti potenziali per Volvo Cars, la 360c ha delle importanti implicazioni per il futuro dei viaggi, dell’attività urbanistica, della realizzazione di infrastrutture e dell’impatto sull’ambiente della società moderna. La concept car non si limita infatti a re-inventare il modo in cui le persone viaggiano, ma va a influenzare anche la loro modalità di interazione con amici e familiari durante il viaggio, consentendo ai viaggiatori di riappropriarsi del loro tempo mentre attraversano, trasportati, le città del futuro.

 

“I prototipi di vetture con guida autonoma tendono spesso a diventare una vetrina tecnologica invece che presentare le diverse modalità di utilizzo dell’auto che la nuova tecnologie consente,” ha precisato Robin Page, Senior Vice President responsabile del Design di Volvo Cars. “Volvo è però un marchio focalizzato sull’individuo. Ci concentriamo sulle esigenze quotidiane dei nostri clienti e cerchiamo continuamente nuovi modi di soddisfarle al meglio. La 360c è l’iterazione successiva di questo approccio.”

 

La 360c rappresenta un primo, seppur deliberato, passo verso una discussione più ampia sulla potenzialità che la tecnologia di guida autonoma ha di cambiare drasticamente la società, in vari modi.

 

“Quando i fratelli Wright solcarono i cieli nel 1903 non avevano la più pallida idea di quello che sarebbe diventato il trasporto aereo per come lo conosciamo oggi,” ha concluso Mårten Levenstam. “Non sappiamo che cosa ha in serbo il futuro della guida autonoma, ma certamente questa tecnologia avrà un profondo impatto sul modo di viaggiare delle persone, su come progetteremo le nostre città e su come utilizzeremo le infrastrutture. Consideriamo la 360c come uno spunto per avviare una conversazione più ampia, alla quale potremo contribuire con più idee e più risposte man mano che le nostre conoscenze cresceranno.”

 

 

Volvo 360 Concept 2019 (2).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (3).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (4).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (5).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (6).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (7).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (8).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (9).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (10).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (11).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (12).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (13).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (14).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (15).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (16).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (17).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (18).jpg

Volvo 360 Concept 2019 (19).jpg

Volvo 360 Concept 2019.jpg

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Delta Force scrive:

In Volvo non manca gente coraggiosa...proporre una concept che riprende il nome della loro "Arna" non è da tutti... :dc:

 

Un mio amico se l'è comprata qualche giorno fa, in versione 5p :attorno: 

  • Confused... 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Pandino scrive:

 

Un mio amico se l'è comprata qualche giorno fa, in versione 5p :attorno: 

Molto probabilmente avrà acquistato l'ultima rimasta in Italia. :lol:

PS. Altro che Arna l'hanno prodotta per 14 anni e comunque non era poi così male, solo che non c'entrava nulla con la gamma Volvo e in effetti fu pensata per il marchio DAF. 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La 66!!! Prima o poi ne guiderò una, sembra di usare uno scooter dal rumore :lol: 

@Pandino , beccata facile la 345 del tuo amico su FB

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, SaiKiSono scrive:

La 66!!! Prima o poi ne guiderò una, sembra di usare uno scooter dal rumore :lol: 

@Pandino , beccata facile la 345 del tuo amico su FB

Infatti aveva la trasmissione Variomatic (CVT) :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Sarrus
      per l'evento Design Essentials 2019, Mercedes-Benz crea un prototipo che richiama la prima auto moderna a loro avviso, la 35 PS del 1901 che vinse la Race Week in Francia
      tanti bei dettagli, tanti begli sketch, tante belle stelline
       
      https://www.carscoops.com/2019/09/mercedes-simplex-concept-is-a-retro-inspired-roadster-with-a-futuristic-twist/
       
      BONUS: se lo facciamo correre con questa, riusciamo a fermarlo? 😁
       

    • By Beckervdo
      Ritorna il caro vecchio Hydrogen Power su BMW, ma questa volta muove direttamente un motore elettrico, anziché un comparto termico.
       
      Via BMWNews










    • By Auditore
      BMW Concept 4. Al 90% la nuova BMW Serie 4 Coupe'. Il doppio rene passa dall'esser a sviluppo orizzontale a verticale, come la BMW Garmisch Bertone Concept. I fari anteriori con tecnologia LED non hanno copertura in vetro, ma sono incastonati nel corpo vettura, così come le luci posteriori (realizzate con tecnologia in Fibra Ottica).
      Cerchi in lega da 21" e specchi laterali "fluttuanti" con logo BMW proiettato tramite ologramma all'interno. 
      BMW Concept 4. Al 90% la nuova BMW Serie 4 Coupe'. Il doppio rene passa dall'esser a sviluppo orizzontale a verticale, come la BMW Garmisch Bertone Concept. I fari anteriori con tecnologia LED non hanno copertura in vetro, ma sono incastonati nel corpo vettura, così come le luci posteriori (realizzate con tecnologia in Fibra Ottica).
      Cerchi in lega da 21" e specchi laterali "fluttuanti" con logo BMW proiettato tramite ologramma all'interno. 
       























       
      Press BMW
       
       
      Via BMW
       
       
      Prime foto LIVE della BMW Concept 4



      Via CarMagazine
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.