Jump to content

Dodge Charger Daytona [Coupé, Sedan] 2024


Osv
Message added by Osv,

DodgeChargerDaytona.thumb.png.0d862289b492f9fbd5c1d10d2ed69575.png

Recommended Posts

Sull'estetica mi sono già espresso e a me non dispiace per nulla: né dentro, né fuori.

Sono un filo preoccupato però dalle prestazioni e dall'autonomia, senza dimenticare il peso davvero pachidermico.
Non avevo visto i dati e l'unico interessante è quello dello 0/100. La V-max è di una generazione elettrico indietro e la colpa è palesemente del peso gigagalattico. 2600kg sono una roba assurda. 
Model S pesa 600kg in in meno.

Non che siano tragedie, per carità, ma sta macchina è costruita su una piattaforma nuova di pacca e che dovrebbe essere il fiore all'occhiello di Stellantis. Mi aspettavo una leggerezza importante.

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, RayLaMontagna scrive:

Sull'estetica mi sono già espresso e a me non dispiace per nulla: né dentro, né fuori.

Sono un filo preoccupato però dalle prestazioni e dall'autonomia, senza dimenticare il peso davvero pachidermico.
Non avevo visto i dati e l'unico interessante è quello dello 0/100. La V-max è di una generazione elettrico indietro e la colpa è palesemente del peso gigagalattico. 2600kg sono una roba assurda. 
Model S pesa 600kg in in meno.

Non che siano tragedie, per carità, ma sta macchina è costruita su una piattaforma nuova di pacca e che dovrebbe essere il fiore all'occhiello di Stellantis. Mi aspettavo una leggerezza importante.

 

e la base è quella che andrà sotto le auto del gruppo no?

 

Non la vedo benissimo ..

  • TESLA Hug [Trolling Mode] 1
  • Alfa Romeo Hug [Trolling Mode] 2
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Auditore scrive:

Ma quindi Challenger non avrà eredi?

 

Almeno per ora, no...

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

22 minutes ago, Auditore said:

Ma quindi Challenger non avrà eredi?

 

Ma la Challenger ha una erede: é la versione coupé di questa Charger... 

L'unica cosa che cambia é che mentre prima berlina e coupé avevano due nomi e uno stile un po' diversi, ora sono varianti dello stesso modello.

Alla fine negli anni 70 erano entrambe coupé sostanzialmente sovrapponibili (gli appassionati precisano che una era una pony car e l'altra una muscle car, tuttavia siamo là...). Ci sta usare un nome soltanto, anziché due.

 

48 minutes ago, A.Masera said:

 

e la base è quella che andrà sotto le auto del gruppo no?

 

Non la vedo benissimo ..

 

Concordo, un po' preoccupante. C'è da dire che questo è il primo modello su questa piattaforma, deve supportare sia powertrain elettrici che termici ed è sicuramente limitata dal prezzo finale  (che dovrà rimanere basso, visto il posizionamento del brand), quindi è presto per giungere a conclusioni.

Edited by superkappa125
  • I Like! 1

La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona.

La pratica è quando tutto funziona ma non si sa come.

Spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.

Link to comment
Share on other sites

Raga ma è già stato detto precedentemente che questa è solo una delle varie declinazioni che avrà Large, in più è solo quella a 400V e col compromesso di essere multienergia. Tra l’altro lo sviluppo italiano della piattaforma sarà  diverso da quello americano. 
Anch’io sono perplesso ma aspetterei di vedere gli altri prodotti prima di stracciarmi le vesti…

  • I Like! 3

AP_pride_Banner.png.453ec9174c05d2e57fac429e80066162.png.924a453c110b21cc338798376d960224.png

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, A.Masera scrive:

Su IG gli amerigggani la stanno massacrando.

 

“Biggest mistake in automotive history”

”Go woke and go broke”

”We need Trump and V8’s back”

“If we wanted electric we’d buy Teslas”

 

and more and more

 

grandi! :lol:

  • Confused... 1
  • Haha! 1
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Osv scrive:

Raga ma è già stato detto precedentemente che questa è solo una delle varie declinazioni che avrà Large, in più è solo quella a 400V e col compromesso di essere multienergia. Tra l’altro lo sviluppo italiano della piattaforma sarà  diverso da quello americano. 
Anch’io sono perplesso ma aspetterei di vedere gli altri prodotti prima di stracciarmi le vesti…

 

https://www.musclecarsandtrucks.com/dodge-chief-dubs-charger-daytona-ev-the-ultimate-muscle-car/

 

Cita

.........

Simply put, when it launches later this year, the 2024 Dodge Charger Daytona Scat Pack will be “the ultimate performance muscle car” anywhere in the world, says Kuniskis – until the range-topping Banshee launches later down the road, that is. Fitted with a Stage 2 kit as standard, the launch edition Scat Pack will out-accelerate the Hellcat Redeye Widebody, leveraging 670 horsepower and 305/325-section-width tires – the widest staggered set ever fitted to a factory Charger – to complete the sprint to 60 in an expected 3.3 seconds and blast through the quarter-mile in 11.5. Electric or not, those are some serious stats.

Kuniskis refers to the unveiling of the electric Charger Daytona SRT Concept some 30 months ago as “the day everyone thought I was going to be fired.” On that day, he claimed that Dodge would “never market an electric car,” before clarifying: “We will market a better muscle car with performance that happens to be enabled” by powertrain electrification. That appears to have been Dodge’s guiding principle throughout the development of the new Charger.

“Every choice we made on this car hurts efficiency,” joked Kuniskis.

That extends beyond the characteristically wide, grippy tires to the design – something that was very much guided by aerodynamics, according to Exterior Design chief Scott Krugger, but still leaves the Charger Daytona as “probably one of the widest cars on the road.” He and the rest of the team studied rare muscle cars and exotic concepts from the automaker’s past for inspiration for the new Charger, of which he said “[two] of the big things we took away: proportion, and presence.” No “primary” source of inspiration for the team was ever indicated, but notably flanking the new Dodge Charger at its reveal was an example of the super-rare 1969 Dodge Charger Daytona, the predecessor to the iconic Plymouth Superbird.

........

 

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

Molto bella, design minimale e pulito che ben si sposa con la filosofia yankee. Certo che se qui dentro critichiamo anche un lavoro del genere, poi non lamentiamoci se le strade sono ripiene di pandori rialzati multistrato. Qui hanno fatto un lavoro eccellente, inoltre essendo sia ICE che BEV possono accontentare davvero tutti!

 

 

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.