Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
duetto80

WARTBURG

Recommended Posts

Nel dopoguerra la Fabbrica BMW di Eisenach fu occupata dalle truppe dell'armata sovietica.

Dal 1956 nella medesima factory cominciò la produzione della WARTBURG.

Produsse auto fino alla fine degli anni 80. Le macerie del muro di berlino travolsero anche "l'alternativa di lusso alle solite Trabant".

Questo infatti era per i tedeschi dell'est questa auto.

Nei paesi dell'est se ne possono trovare ancora molte (sopratutto 353)

Ho avuto l'occasione di guidarle più di una volta Croazia.

Avviso ai naviganti: se nei vostri viaggi all'est vi capitasse mai di guidarne una ATTENZIONE :?:? è veramente strana (pericolosa); sul bagnato lasciate perdere peggio di una saponetta :(

wartb.jpg

311

WARTBURG311GIRL.JPG

311 Camping e sport (500 esemplari)

wart4.jpgwart313sp_small.jpg

313 S" coupè

LOCANDINAWARTBURG.JPG

WART-COUPE.JPG

313-2 HS

P3177940-2.jpg

P3177940.jpg

Bellevue

WART-BELLEVUEPROTO.JPG

353

wart-side.jpg

wart-sw.jpg

std_1968_wartburg_white_fv.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Abarth03
bè, a parte la tenuta di strada non penso siano poi così orrende...si lasciano guardare

I modelli degli anni cinquanta sì...ma l'altro modello (presumibilmente degli anni settanta) non proprio... :roll:

Tra l'altro era stata importata in Italia per alcuni anni, nei primi anni ottanta, dall'attuale importatore Mitsubishi e Hyundai...

Anche in quel caso, non so chi potesse acquistare un'auto del genere: secondo me neppure il filosovietico più estremista esistente... :?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelle degli anni '50 e '60 le ho viste dal vivo e non mi sono sembrate tanto diverse dalle auto occidentali del tempo, anzi alcune erano veramente ben rifinite. Poi, in mancanza di investimenti nello sviluppo prodotto e con la scelta di puntare sull'alimentazione a miscela (i distributori vendevano miscela Minol) é successo quel che é successo. Ho guidato una delle ultime (adesso Wartburg é Opel e al posto del vecchio stabilimento sorgerà un museo) e mi é sembrata molto meglio della Trabant e all'incirca come una occidentale anni '60. Migliora molto se si montano gomme occidentali, anziché i blocchi di plastica originali.

Le Wartburg oltre che nei paesi socialisti sono state esportate anche in Europa, principalmente in Finlandia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quelle degli anni '50 e '60 le ho viste dal vivo e non mi sono sembrate tanto diverse dalle auto occidentali del tempo, anzi alcune erano veramente ben rifinite. Poi, in mancanza di investimenti nello sviluppo prodotto e con la scelta di puntare sull'alimentazione a miscela (i distributori vendevano miscela Minol) é successo quel che é successo. Ho guidato una delle ultime (adesso Wartburg é Opel e al posto del vecchio stabilimento sorgerà un museo) e mi é sembrata molto meglio della Trabant e all'incirca come una occidentale anni '60. Migliora molto se si montano gomme occidentali, anziché i blocchi di plastica originali.

Le Wartburg oltre che nei paesi socialisti sono state esportate anche in Europa, principalmente in Finlandia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quelle degli anni '50 e '60 le ho viste dal vivo e non mi sono sembrate tanto diverse dalle auto occidentali del tempo, anzi alcune erano veramente ben rifinite. Poi, in mancanza di investimenti nello sviluppo prodotto e con la scelta di puntare sull'alimentazione a miscela (i distributori vendevano miscela Minol) é successo quel che é successo. Ho guidato una delle ultime (adesso Wartburg é Opel e al posto del vecchio stabilimento sorgerà un museo) e mi é sembrata molto meglio della Trabant e all'incirca come una occidentale anni '60. Migliora molto se si montano gomme occidentali, anziché i blocchi di plastica originali.

Le Wartburg oltre che nei paesi socialisti sono state esportate anche in Europa, principalmente in Finlandia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quelle degli anni '50 e '60 le ho viste dal vivo e non mi sono sembrate tanto diverse dalle auto occidentali del tempo, anzi alcune erano veramente ben rifinite. Poi, in mancanza di investimenti nello sviluppo prodotto e con la scelta di puntare sull'alimentazione a miscela (i distributori vendevano miscela Minol) é successo quel che é successo. Ho guidato una delle ultime (adesso Wartburg é Opel e al posto del vecchio stabilimento sorgerà un museo) e mi é sembrata molto meglio della Trabant e all'incirca come una occidentale anni '60. Migliora molto se si montano gomme occidentali, anziché i blocchi di plastica originali.

Le Wartburg oltre che nei paesi socialisti sono state esportate anche in Europa, principalmente in Finlandia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalle mie parti si dice che il risparmio non e mai guadagno e quindi se devo scegliere tra una Lada 112 e una Punto prenderei senza pensarci trp la seconda che e inferiore alla prima solo per lo spazio offerto la Wartburg 353 e degli anni 60 e non 70 mentre le Wartburg anni 50 erano derivate dalle BMW(infatti nella fabbrica delle Wartburg si producevano BMW e prima di chiamarsi Wartburg si chiamo EMW) anteguerra ecco perche sono ben rifinite e molto gradevoli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.