Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
  • 0

Guidare una ibrida


Guest

Question

Sono entrato da 7 giorni nel mondo dell'ibrido guidando la nostra Lexus IS 300h, ovvero la nostra prima ibrida di famiglia nonchè prima automatica in assoluto dotata di automatico e-CVT.

Mi sono trovato praticamente in un altro mondo, per così dire, fatto di doppia propulsione, indicatori di carica batterie e modalità di consumo ridotte, quindi è tutto ben diverso (anche se in alcuni casi simile) alla mia personale auto tradizionale benzina con cambio manuale.

Mi piacerebbe sentire qualche consiglio da chi ha a che fare con l'ibrido da molto più tempo di me, per capire come gestire e sfruttare al meglio questa tecnologia particolare.

Attualmente devo dire che non ho modificato più di tanto il mio stile di guida, anzi, ma ho quasi enfatizzato l'utilizzo del freno motore poichè su quest'auto l'energia recuperata dall'inerzia viene usata per caricare le batterie del sistema ibrido, anche se in alcuni casi devo fare i conti con l'inesperienza circa l'automatico ed il suo modo di funzionare a "slittamento".

In questi giorni ho realizzato che forse il modo più efficace di guidare l'auto è mantenere quanto più possibile velocità fisse, se poi sono inferiori ai 75 km orari il motore a benzina si spegne lasciando mantenere la velocità di crociera al motore ibrido (per quanto la carica lo consenta) sempre a patto di non accelerare anche poco. Fin qui niente di strano.

La mia perplessità circa l'efficienza è questa: come raggiungo la velocità di crociera? Veloce o molto lentamente?

Premetto che l'auto ha 4 modalità di guida (Eco/Normal/Sport/Sport+) ed ognuna di esse apporta logiche di funzionamento diverse al powertrain, privilegiando l'uso dell'elettrico sul benzina smorzando i giri di quest'ultimo oppure, privilegiando l'uso in simbiosi per ottenere reazioni istantanee e al massimo della potenza disponibile.

Ho trovato che la modalità Eco è adatta in città nel traffico (o in coda autostradale) poichè in questi casi la potenza viene erogata piano poichè il motore gira basso, la modalità Normal invece è la classica modalità da tutti i giorni dove bilancia appieno i due motori e infine c'è la Sport/Sport+ che oltre ad essere divertente la privilegio in autostrada poichè è adatta a reazioni rapide per sorpassi e quant'altro.

In sostanza utilizzo Normal per il 75% del tempo e Sport per l'autostrada dove guido raggiungendo rapidamente (non nel senso che vado a tavoletta) la velocità di crociera e poi vado con un soffio di gas.

Parlando di freno motore, grazie alle palette che simulano le scalate di marcia posso rallentare senza toccare il pedale del freno caricando le batterie ed avere uno stile di guida pulito come piace a me, limitando al massimo le situazioni in cui mi trovo a dovermi fermare e ripartire.

Per ora i consumi parlano chiaro: media di 15/16 km al litro di media con 225 km totali percorsi.

Quale stile di guida si adatta meglio all'uso quotidiano dell'auto?

Meglio usare il termico per accelerare e poi l'elettrico per mantenere velocità quanto più possibile fisse oppure sfruttare al massimo l'elettrico accelerando in modo leggero e poi regolando la velocità con il termico?

Volendo fare un sorpasso rapido è meglio premere a fondo il pedale per far lavorare il motore al massimo dei giri in modo che sia efficiente oppure modularlo per ottenere un certo brio e compiere il sorpasso senza fare impennare i giri?

Altri consigli che possono tornarmi utili?

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
  • Answers 35
  • Created
  • Last Reply

Top Posters For This Question

Top Posters For This Question

Popular Posts

Molto probabilmente questo evento non c'entra nulla con il cambio: se confermi che quando il termico si è acceso, la batteria mostrava 2 tacche (o al max 3 se hai guardato dopo un pò), la spiegazione

Recommended Posts

  • 0

Ciao Sad , qui è Happy che ti risponde :clap

In linea generale il Powertrain Hybrid + eCVT si gestisce da solo.

E' proprio questo "SINERGISMO" il plus delle Hybrid: quindi tieni presente che raramente conviene andare solo in EV.

Seppur piacevole come sensazione, e a volte obbligatoria (code),non rappresenta il miglior modo di funzonamento: infatti la gestione della autovettura cerca di unire i 2 powertrain (non è un'auto elettrica, ma ibrida)

Fatta questa premessa, va ricordato che , come hai scritto tu, ci sono varie logiche di funzionamento: quindi, a seconda del target impostato,il Sinergismo puo' variare (e quindi la "risposta" della vettura)

Per quanto riguarda, specificatamente, il tipo di accelerazione per raggiungere una determinata velocitò, NON è conveniente usare tanto l'elettrico . Meglio avere incrementi piu' rapidi (sfruttando, appunto, il sinergismo) e poi mantenere la velocità.

Nella strumentazione hai un potenziomentro, al posto del contagiri: normalmente il miglior compromesso si ottiene accelerando con la lancetta nella posizione ECO.

Va fatto ,infine, presente che il motore termico è di tipo ATKINSON (non è quindi un Ciclo Otto normale) , cio' comporta alcune caratteristiche:

-Bassi consumi e bassa potenza/coppia relativa (infatti le prestazioni sono implementate dal motore elettrico, con coppia disponibile SUBITO).

Proprio per questa caratteristica, quando si chiede la max potenza, il motore termico SALE REPENTINAMENTE di regime (effetto scooter 50cc ...) generando la sensazione di slittamento del cambio (che , appunto è solo una sensazione).

E' una logica differente dal classico TD (dove la turbina fa le veci del motore Elettrico , e il diesel gira relativamente basso, per sua caratteristca intrinseca, opposta all'Atkinson)

Lascio un paio di link per coloro che vogliono conoscere e cominciare a capire come funziona una Hybrid:

imgur: the simple image sharer

imgur: the simple image sharer

Lexus IS Hybrid: l'ibrida bella da guardare e comoda da guidare

PS Lascio solo un breve accenno a quello che è il plus fondamentale delle vettura Hybrid: l'affidablità e la minor manutenzione.

Mancano tantissme componenti critiche (Frizioni, cambio, Egr, Dpf/Fap, etc) e , sia la meccanica sia ifreni sono decisamente piu' longevi.

La batteria di trazione EV dura quanto la vettura (come dimostrano i tanti taxi, che la sfruttano molto...).

Sulle Toyota la garanzia è 5 anni + 5 (dietro pagamento di un controllo annula, 25/30 euro), anche sulle lexus ( 5 anni-100 mila km di garanzia sull'EV) credo ci sia un programma di Extra Care

A cio' si aggiunge l'assoluto silenzio in città, la comodita' del cambio automatico (di serie), l'Ecologicitò della vettura e , non da ultimi, i CONSUMI, inferiori a vetture concorrenti.

Edited by 1happydream
Link to post
Share on other sites
  • 0

Se vuoi consumare meno devi fare in modo che si utilizzino entrambi i motori e che la batteria non sia mai ne scarica ne carica al 100%. Se scarica il motore elettirco non ti aiuta, se carica non recuperi l'energia delle frenate.

Opel Astra H 1.9CDTI 120cv 559365_31.png

Link to post
Share on other sites
  • 0

Parlando di freno motore, grazie alle palette che simulano le scalate di marcia posso rallentare senza toccare il pedale del freno caricando le batterie ed avere uno stile di guida pulito come piace a me, limitando al massimo le situazioni in cui mi trovo a dovermi fermare e ripartire.

In realtà quando freni, la prima parte di frenata non coinvolge direttamente i dischi, ma il generatore, come dovresti vedere dall'indicatore sul cruscotto.

Scalare le marce con le palette potrebbe essere sconveniente perché per qualche istante elimina il cut-off e costringe il motore a usare un poco di benzina. Ad ogni modo puoi verificarlo tu stesso tenendo d'occhio l'indicatore.

Detto questo, ti faccio i miei complimenti per l'acquisto. Ho avuto in prova una F-Sport poco tempo fa e mi è piaciuta tantissimo!

il mio blog www.autocritico.com

Link to post
Share on other sites
  • 0
Megacut

Grazie mille, gentilissimo! :D

Solitamente accelero stando in zona "Eco" dopo essermi dato una iniziale spinta andando su "Power", questo sempre in modalità normal.

In Sport ho il contagiri ma comunque non dovrebbe essere tanto diverso dato che sostanzialmente non cambio lo stile di guida (oddio in realtà invita ad accelerare ma siamo ancora in zona rodaggio quindi calma per un po').

Diciamo che mi fa specie il motore che sale a 6000 giri e, abituato al classico ciclo Otto, mi sento di star tirando "fuori luogo" e senza reale motivazione, senza poi contare appunto le seghe mentali sul rodaggio ed eventuali danni perchè il motore è freddo.

Brutta roba essere abituato con il piccolo turbo benzina che gira basso. :lol:

Ps. Non posso risponderti al messaggio privato perchè hai la casella piena, comunque grazie del link, ci darò un occhio in serata!

In realtà quando freni, la prima parte di frenata non coinvolge direttamente i dischi, ma il generatore, come dovresti vedere dall'indicatore sul cruscotto.

Scalare le marce con le palette potrebbe essere sconveniente perché per qualche istante elimina il cut-off e costringe il motore a usare un poco di benzina. Ad ogni modo puoi verificarlo tu stesso tenendo d'occhio l'indicatore.

Detto questo, ti faccio i miei complimenti per l'acquisto. Ho avuto in prova una F-Sport poco tempo fa e mi è piaciuta tantissimo!

Ora che mi ci fai pensare, è proprio come dici tu.

Lasciando l'acceleratore l'auto veleggia e vedo che entra in EV caricando la batteria (una o due tacchette sul potenziometro verso CHARGE) mentre se invece scalo con le palette sento proprio una frenata e vedo salire molto di più quell'indicatore.

Diciamo che ho pensato in modo smaliziato che scalando entrasse freno motore, poi ho pensato che sul cvt non esistono marce e mi sono convinto che al posto del freno motore entrasse il freno rigenerativo per frenare e recuperare energia.

Qui allora mi preme sapere cos'è meglio fare dal punto di vista della guida efficiente, giusto per conoscenza, anche perchè comunque qualora volessi mantenere lo stile di guida mio tipico preferirei comunque questo "freno motore" piuttosto che frenare.

Mi diverto a rallentare col freno motore per cercare di arrivare al semaforo mentre scatta il verde o ad arrivare dietro l'auto in coda mentre parte senza fermarmi. :lol:

---

Grazie per i complimenti, sono molto felice anche io dell'auto (anche se ho trovato delle pecche nell'infotainment!) soprattutto delle sospensioni a smorzamento elettronico che sono di serie sulla F-Sport: passa su buche, cordoli e giunzioni dell'asfalto senza praticamente farti sentire nulla.

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
  • 0

Ora che mi ci fai pensare, è proprio come dici tu.

Lasciando l'acceleratore l'auto veleggia e vedo che entra in EV caricando la batteria (una o due tacchette sul potenziometro verso CHARGE) mentre se invece scalo con le palette sento proprio una frenata e vedo salire molto di più quell'indicatore.

Diciamo che ho pensato in modo smaliziato che scalando entrasse freno motore, poi ho pensato che sul cvt non esistono marce e mi sono convinto che al posto del freno motore entrasse il freno rigenerativo per frenare e recuperare energia.

Qui allora mi preme sapere cos'è meglio fare dal punto di vista della guida efficiente, giusto per conoscenza, anche perchè comunque qualora volessi mantenere lo stile di guida mio tipico preferirei comunque questo "freno motore" piuttosto che frenare.

Mi diverto a rallentare col freno motore per cercare di arrivare al semaforo mentre scatta il verde o ad arrivare dietro l'auto in coda mentre parte senza fermarmi. :lol:

---

Grazie per i complimenti, sono molto felice anche io dell'auto (anche se ho trovato delle pecche nell'infotainment!) soprattutto delle sospensioni a smorzamento elettronico che sono di serie sulla F-Sport: passa su buche, cordoli e giunzioni dell'asfalto senza praticamente farti sentire nulla.

Le sospensioni sono piaciute anche a me, tuttavia le ritengo un po' penalizzate dai pneumatici con spalla eccessivamente ribassata. Che cosa non ti piace dell'infotainment?

Invece dimmi quante volte hai già premuto il pulsantino per far scorrere la strumentazione? :lol:

Rispetto alla guida, quello che tu chiami divertimento è il modo migliore per consumare poco, con qualunque auto e con una ibrida in particolar modo. Secondo me i risultati migliori li ottieni col cambio in automatico e con lievi tocchi di freno "rigenerativo" piuttosto che scalando, ma ti suggerisco di fare delle prove e verificare :agree:

il mio blog www.autocritico.com

Link to post
Share on other sites
  • 0
Le sospensioni sono piaciute anche a me, tuttavia le ritengo un po' penalizzate dai pneumatici con spalla eccessivamente ribassata. Che cosa non ti piace dell'infotainment?

Invece dimmi quante volte hai già premuto il pulsantino per far scorrere la strumentazione? :lol:

Rispetto alla guida, quello che tu chiami divertimento è il modo migliore per consumare poco, con qualunque auto e con una ibrida in particolar modo. Secondo me i risultati migliori li ottieni col cambio in automatico e con lievi tocchi di freno "rigenerativo" piuttosto che scalando, ma ti suggerisco di fare delle prove e verificare :agree:

Dell'infotainment ad esser sinceri non mi piace troppo la grafica specie quella del navigatore satellitare, fa molto 1-2 generazioni indietro!

Premesso che tutto ciò che si vede sul display del navigatore è replicato sulla strumentazione digitale (sono iper comode le visualizzazioni pop up per le svolte che appaiono qualche centinaia di metri prima della svolta con tanto di cartina a colori e strada da tenere) e perciò si può fare comodamente a meno di esso, infatti io tengo in primo piano il grafico del powertrain, però se c'è da muoversi tra i settaggi non è immediato ed è un po' confuso, non perchè sia fatto male, anzi, ma perchè ci sono millemila settaggi vari e non c'è nessuna shortcut.

Mi spiego: sul comand online della mercedes precedente c'era la schermata dell'audio ed in basso, muovendo la rotellina di comando, c'era la voce "SUONO" che cliccandola apriva la schermata dell'eq e quant'altro.

Qui invece nella zona dell'audio c'è tutto il necessario tranne questo importante richiamo; per andare nella pagina delle impostazioni audio per eq grafico ed effetti DSP devo passare da HOME --> IMPOSTAZIONI --> AUDIO facendo comunque 2-3 passaggi.

Non è la fine del mondo sia chiaro, però come dicevo rende tutto meno user friendly e poco immediato, specie parlando del navigatore satellitare che a meno di non inserire vocalmente la destinazione è difficile impostarlo in movimento.

In ogni caso tutto funziona perfettamente, quindi il mio è solo un giudizio sulla funzionalità e prescinde dall'ottima qualità del tutto.

Dopo proverò a fare una prova con "freno in scalata" all'andata e poi al ritorno userò solo il freno per vedere cosa cambia, ma fin'ora a motore nuovo i 15-16 al litro sono perfettamente alla portata e, stando a quanto dicono altri proprietari, fra centinaia di km quando il motore si assesta miglioreranno abbastanza sensibilmente.

I 15 al litro di media li faccio sulla mia Ibiza 1.2 Tsi, è stranissimo farli su un'auto da 1700 kg.

Ah, la strumentazione mobile viene usata PIU' VOLTE. :lol:

Sadman che ne dici di chiuderti in Garage icon_lol.gif(come per la B klasse) e fare una bella recensione con Fotoicon_wink.gifthx.gif

Arriva, arriva, tempo ancora qualche giorno!

Per le foto intanto guarda queste: http://imgur.com/a/3266K#0 :D

Pensavo magari di fare qualche video a corredo della recensione, mettendolo su Youtube, vediamo un po' cosa combino.

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
  • 0

Stupenda complimenti vivissimi!:agree: Quei fari sia anteriori che posteriori mi piacciono tantissimo nonostante all´inizio mi Hanno un pó sconvolto:roll:. Linea veramente bella ed unica. Solo la plancia non mi convince del tutto solo a livello di design ma globalmente la prenderei all´istante...

Link to post
Share on other sites
  • 0

File:Hybridcombined.png - Wikipedia, the free encyclopedia

I sistemi Power Split o Ibrido Misto sono essenzialmente delle architetture che danno la possibilità di dividere e ripartire la potenza richiesta da fornire alle ruote tramite partitore di energia sia di natura meccanica che elettrica. La coppia erogata da un propulsore a combustione interna ai bassi regimi è esigua, e quando si utilizza un motore di cilindrata elevata – per garantire un buon spunto da fermo – di contraltare si ha un surplus di potenza quando si viaggia a regime e velocità costante. Sul versante elettrico, tale propulsore garantisce una coppia elevata ai bassi regimi (con un valore massimo a regime minimo) arrivando a colmare le lacune – di coppia motrice – del propulsore a combustione interna.

In un ibrido misto si possono utilizzare i pregi delle due tipologie di motorizzazione andando a “splittare” in base alle richieste di potenza che pervengono. Così facendo si può utilizzare un motore a combustione interna di cubatura ridotta, affinandolo sull’efficienza e sui consumi, piuttosto che sulla potenza “bruta”. Ecco perché si preferisce utilizzare al posto dei classici propulsori a Ciclo Otto (maggior densità di potenza, maggior coppia a basso regime, minor efficienza energetica) con un Ciclo Miller o Atkinsons (minor densità di potenza, minor coppia a basso regime ma maggior efficienza energetica). Il motore di minor capacità, utilizzando un ciclo più efficiente e spesso operante nella regione favorevole al consumo specifico di carburante, secondo mappatura, contribuisce significativamente alla maggiore efficienza complessiva del veicolo.

Il miglior modo per guidarla?

Bassi regimi, sfruttando il propulsore a combustione interna esclusivamente per le fasi di sorpasso, dove per sua natura di ciclo deve necessariamente esser aiutato dalla componente elettrica.

Inoltre per la tipologia di veicolo, le batterie non si scaricano mai a "Zero" dato che non è un veicolo ZEV, ma fonda una buona parte della sua riserva energetica sulle batterie stesse.

Link to post
Share on other sites
  • 0

Complimenti Sadman per l'acquisto. E' una scelta fuori dal coro ma decisamente interessante. Non se ne vedono molte ma spero altri facciano la tua scelta, lo stesso per la sorellona GS, che mi piace altrettanto.

Anch'io ,senza conoscerla, avrei pensato che per i consumi sarebbe stato preferibile rallentare "scalando" . Il punto ,corretto come dici tu, è non arrivare a dover fare continue partenze da fermo:dovrebbero essere proprio quelle, visto anche il peso dell'auto, ad abbassare i risultati sul consumo.

Certamente è preferibile fare diverse prove , come affermi, certo che partire già da percorrenze di 15/16 km/l ...!!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.