Vai al contenuto
xtom

Veicolo a guida autonoma investe e uccide un pedone. Uber sospende i test

Messaggi Raccomandati

Inviato (modificato)
1 ora fa, indeciso88 dice:

non sarebbe la prima volta che una nuova tecnologia porta ad una rivoluzione antropologica 

(e comunque guardare quando si attraversa non mi pare tutto 'sto gran sforzo, è che ora l'automobilista contro pedoni/ciclisti ha sempre torto a prescindere)

1 ora fa, indeciso88 dice:

non lo deve essere per forza, ma se cominceranno a girare in quantità questo tipo di veicoli, chi ha un patrimonio genetico più meritevole di essere tramandato imparerà a guardare prima di attraversare. Questo senza esprimere giudizi di valore su questa specifica tragedia visto che se ne sa ancora così poco.

Forse ho un'immaginazione troppo fervida, ma a leggere queste cose mi vengono i brividi... Hai mai considerata una carriera come scrittore di romanzi di fantascienza distopici? :-P

Una società dove tutti rigano diritto educati dalla paura di finir vittima di automi inflessibili e disumani?

 

A un bambino rotola il pallone in mezzo alla strada. Disgraziato, che fa...? Lo rincorre! Non sente i messaggi audiodiffusi che continuamente ammoniscono "Attenzione: capsule in transito, i pedoni sono pregati di non superare la linea gialla"?

Non sa che IL PROGRESSO NON PUO' ARRESTARSI??

 

E così la capsula autonoma Uber UX4579/3 non può far altro che mietere un'altra vittima.

233.jpg

 

Meglio così, il mariuolo non avrebbe mai potuto integrarsi nella società post Rivoluzione Tecnologica. Sarebbe sicuramente diventato una vittima prediletta dei Robot Scudisciatori per la Raccolta Differenziata Consapevole.

Modificato da Merak
  • Like! 4
  • Ahah! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Vi invito a rileggere il bellissimo racconto di Asimov "che tu te ne prenda cura" 😁

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

In X file le premesse erano meno filosofiche e più attuali, quella puntata prende spunto da una storia credo vera o quanto meno verosimile: un bot lanciato su Twitter che interagendo con gli utenti avrebbe dovuto nelle intenzioni dei programmatori imparare a relazionarsi, solo che sui social era diventato in poco tempo Napalm51 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Io penso che le auto a guida autonoma dovrebbero viaggiare su corsie riservate e inibite ai pedoni. Ma la cosa che mi lascia perplesso è che secondo l'articolo del Corriere l'auto viaggiava a 70 km orari. Non so come sia in Arizona ma io in altri stati degli USA non ho mai visto un limite cosi' alto in città 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ma davvero dovremmo cambiare abitudini solo per non voler guidare? Io sono mediamente basito.

Vadano a piedi. C'è qualcuno che sta indirizzando il mondo verso un qualcosa che non mi piace e non mi piace.

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, TonyH dice:

Quando si dovrebbe prendere esempio da campi, come aeronautica, ferroviario e macchine industriali dove l'automatizzazione è arrivata prima.

In tutti e tre i casi all'operatore è richiesta attenzione perenne...proprio perché deve intervenire tempestivamente quando le situazioni escono dalla normalità.

e soprattutto rindondanza nei sistemi essenziali e spesa necessaria....

Giusto, e aggiungo: tutti contesti in cui la macchina è enormemente più isolata, rispetto ad un'automobile per strada. n-mila variabili in meno. Eppure ci si è andati con i piedi non di piombo, di iridio...

(e, al di fuori del ferroviario, si operava comunque in regime di concorrenza)

  • Like! 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
3 ore fa, indeciso88 dice:

ho esplicato meglio sopra, quello che manca per strada è solo un minimo di buon senso, vedi i ciclisti che a sciami passano con il rosso con l'automobilista che si prende sempre la colpa. Con una diffusione maggiore della guida autonoma dovremo per forza responsabilizzarci di più tutti.

io direi “col chezz.."

 

la guida autonoma deve essere più sicura di quella umana. Per sicura intendo per chi sta dentro l’auto e per chi sta fuori. 

 

E’ come se dicessi che il paziente che si accinge a una prostatectomia con assistenza robotica deve accettare di buon grado una più elevata possibilità di risvegliarsi signorina rispetto a un intervento tradizionale, perché bisogna accettare il fatto che il supporto meccatronico non è ancora sviluppato in maniera adeguata.  Il tutto perché i mass media gli hanno spiegato le meraviglie delle nuove tecniche 

 

Ma stiamo scherzando? 

  • Like! 4

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

Cosimo tu hai ragione da vendere, ma volenti o dolenti questa tecnologia cambierà il nostro rapporto con la strada. Io spero sinceramente in meglio, e credo che questi siano i casi, non tanto isolati, in cui anche un guidatore umano potrebbe far poco. Parlo del classico ragazzino che rincorre la palla senza scomodare i gatti in amore.

 

@gianmy86 il rendere indipendenti gli anziani per gli spostamenti è una priorità in Giappone e presto lo sarà anche da noi https://www.drivek.it/auto-per-vecchi-anziani-soluzioni-futuro/2386/

Modificato da indeciso88

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ma alla fine si è capito se un conducente umano avrebbe avuto più probabilità di evitare l'incidente della Uber car?
Intendo al netto di "io vedo prevedo e stravedo"...

☏ Nexus 5 ☏

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da itr83
      Ho aperto questo topic perchè rimango sempre più scioccato quando vedo gli spot televisivi che pubblicizzano frenata automatica e lane assist.
      Dal ragazzo impedito che guida la Polo al guidatore del suv Renault che si paralizza al volante a causa delle rivelazioni del passeggero.
       
      Per me sono degli irresponsabili perchè trasmettono un messaggio pericolosissimo cioè che non importa se sei impedito o non sei in grado di concentrarti sulla guida tanto ci pensa l'auto a rimediare.
      Proprio in un periodo in cui c'è un boom di incidenti dovuti alla distrazione 
       
      Cosa ne pensate?
    • Da mmaaxx
      Euro NCAP Frontal Impact takes place at 64 Km/h, 40% of the width of the car striking a deformable barrier. In the Full Width test, 100% of the width of the car impacts a rigid barrier at 50 Km/h. In the side impact, a mobile deformable barrier impacts the driver's door at 50 km/h. In the pole test, the car tested is propelled sideways at 32 km/h into a rigid pole.
       
      https://www.euroncap.com/en/results/fiat/punto/29849
       
       
      Scandaloso.
    • Da AngeloUPuglis
      Fonte e testo completo su: http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+TA+P8-TA-2017-0423+0+DOC+XML+V0//IT&language=IT
       
      Link alla notizia: http://www.newslinet.com/radio-tv-4-0-parlamento-ue-approva-obbligo-guida-assistita-auto-supporto-ip-passo-avanti-connected-car-arriva-la-tv-sullauto/
       
       
      Pare che tutte le prossime auto avranno di serie tali dispositivi. Resta da capire in che percentuale impatteranno sui prezzi di listino.
       
       
×