Jump to content

Camion: limiti di velocità e condotta


Recommended Posts

Ti parlo da figlio di camionisti e ex camionista per un breve periodo.

Ora dando ragione a chi sostiene che alcuni camionisti siano degli irresponsabili (molte volte mi sono trovato pure io a inveire contro la categoria, ma parliamoci chiaro ci sono teste di c. in tutte le categorie...)

Prima cosa, il camion era telonato? Cioe' aveva il rimorchio rigido o con un telo? Te lo chiedo perche' i telonati soffrono e causano spostamenti d'aria molto importanti, quindi e' possibile che in quel tratto complice magari un po' di vento, abbiate sofferto entrambi di uno spostamento d'aria e che quindi sia la tua auto sia il rimorchio si siano "attirati".

Seconda cosa, come gia' detto da altri i camion sono limitati agli 88 km/h REALI, e anche se alcuni riescono a fregare il limitatore, nessun tir te lo posso assicurare riesce a superare i 95 km/h REALI, nemmeno quando sono solo motrice.

Terza cosa, ma tu hai sbattuto sul rimorchio? Vicino alle ruote posteriori o a meta'? Te lo chiedo perche' anche a me e' capitato che un'auto sbattesse contro i paraincastro (quelle travi di ferro che stanno tra le ruote del rimorchio e le ruote posteriori della motrice) e di non accorgermi di niente dal comportamento del camion (un camion come dicevo prima soprattutto se telonato e' un continuo sbandare, correggere, saltare, far rumore ecc...) ma accorgermene perche' in quel preciso istante stavo guardando dallo specchietto.

Questo non toglie che ultimamente le aziende prendono clandestini come autisti facendogli fare turni spropositati e facendoli correre come matti pagandogli un niente, quindi possibile che il tipo sia scappato apposta (questo e' il motivo principale per cui ho deciso di andarmene da quel mondo).

Spero di esserti stato d'aiuto e soprattutto sono contento che non ti sia fatta male.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 60
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

cut...

Per chi dice della vel max dei tir...io ne ho visti e vedo tantissimi che superano di gran lunga i 95

Lungi da me instaurare una guerra di pareri, ma non posso che dissentire sulle velocita massime dei tir, te lo dico per esperienza personale, e' quasi impossibile che un tir superi i 100 su strada in piano (in discesa e' un'altro paio di maniche ok) per dei semplici motivi:

Limitatore: una volta si poteva facilmente eludere il limitatore ma al massimo che ci cavavi erano appunto i 100-105 reali (che poi il tachimetro segni 120 e irrilevante e poco scientifico visto che ogni tachimetro scarta molto differentemente)

Potenza: la potenza di una trattrice è molto elevata, ma le marce sono cortissime per trasportare il maggior peso possibile, tralasciando che se ti becchi una salita anche con pendenza non esagerata se sei carico devi prendere la rincorsa senno' il piu' delle volte non ce la fai, a 90 km/h in 24 marcia o 18 dipende dal cambio, sei quasi al palo con i giri disponibili.

Nuovi cronotachigrafi digitali: con le nuove norme, i cronotagrafi collegati al limitatore sono diventati digitali e blindati, a oggi una modifica del genere costa l'ira di dio e penso che quasi nessuno corra il rischio di farla per guadagnare appunto pochi km/h di velocita' di punta.

Forse vi confondete con quelli che io chiamo furgoni camionati, cioe' quei camion che si guidano il piu' delle volte con la patente c e addirittura con la b, quelli si che raggiungono anche i 150 se vogliono, ma non hanno i limiti imposti dei camion con rimorchio snodabile (patente d-e) e i tre assi senza rimorchio (quelli volendo raggiungono anche i 120 km/h togliendo il limatore ma sono mooolto piu' leggeri delle controparti con rimorchio pur avendo la stessa potenza e cambi piu' lunghi, infatti difficilmente superano le 16 marce totali).

Poi da ex insiders vi posso assicurare che gia' ai 100 reali in rettilineo, guidare un camion diventa una cosa snervante e molto piu' pericolosa rispetto a soli 10 km/h in meno, figuriamoci in curva (ricordo che neanche i camionisti possono sfidare le leggi della fisica terrestre) dove hai un rimorchio che pesa quando va bene 10 volte la motrice e che ti porta verso la tangente molto facilmente.

Link to comment
Share on other sites

Anche perchè le modifiche ai tachigrafi di cui ogni tanto si sente parlare hanno come primo obiettivo quello di nascondere le reali ore di guida.

Al giorno d'oggi sull'A4, qualora un tir dovesse riuscire a fare i 120 km/h,verrebbe beccato dalla stradale in massimo un 30 minuti.

Link to comment
Share on other sites

Lungi da me instaurare una guerra di pareri, ma non posso che dissentire sulle velocita massime dei tir, te lo dico per esperienza personale, e' quasi impossibile che un tir superi i 100 su strada in piano [...]

mi hai incuriosito, la prossima volta che prendo l'autostrada mi accodo ad un tir col carlocarlo :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Ti è andata bene, parlando della salute, per la macchina spero si possa fare qualcosa!

Quella curva in effetti non è da prendere alla leggera, ma si può percorrere tranquillamente a velocità codice, il problema nasce in effetti se l'asfalto è viscido o ghiacciato (stamattina si era sotto di qualche grado alle 10) o se ci si trova con camion accanto. Spero che dalle riprese si riesca a chiarire tutto!

Sul comportamento dei camionisti si potrebbe aprire un topic apposta, una volta uno mi ha tagliato di netto la strada (la sera che tornavo dal centenario Alfa) mentre arrivavo a 120 in seconda corsia, ho suonato, sfanalato e, una superatolo forse ho esagerato, sono rientrato chiudendolo un po' e accarezzando il freno giusto per accendere gli stop. La cosa bella è che voleva accostare a litigare dai gesti che ho intravisto.. Ovviamente me ne sono guardato bene. Da lì ci ho fatto l'abitudine, anche perchè adesso faccio BS-BG tutti i giorni e mi succede in continuazione, oltre ad averci preso le misure.

Hai fatto la cosa piu' brutta che puoi fare a un camionista, grazie che quello voleva picchiarti, pure io l'avrei fatto!

Tu non sai quante volte capita che qualche str...o ti sorpassi e ti si piazzi davanti a meno di 90 km/h, e se sei carico anche scendere a 80 km/h e' una rottura perche' ci metti 15 minuti poi a tornare ai 90, oltre al fatto che tu forse non te ne rendi conto, ma una delle preoccupazioni maggiori di quando si guida un camion e' la frenata. Se uno mi si piazza davanti e frena di botto io so gia' che quello davanti e' bello che morto perche' non riusciro' mai a fermarmi in tempo se te ti prendo ti riduco a meno di una smart anche se hai un audi a8.... La gente cosi' ti fa veramente prendere degli spaventi tremendi!

Link to comment
Share on other sites

......

Seconda cosa, come gia' detto da altri i camion sono limitati agli 88 km/h REALI, e anche se alcuni riescono a fregare il limitatore, nessun tir te lo posso assicurare riesce a superare i 95 km/h REALI, nemmeno quando sono solo motrice.

....

Ma questi video come li spieghi?

Link to comment
Share on other sites

Sono tutti palesemente in discesa, e nessuno in Italia.8-)

ma anche se non sono in discesa, io non ho detto che sia impossibile in assoluto arrivare a quelle velocita', senno' non esisterebbero i truck race dove dei camion opportunatamente preparati superano anche i 200 km/h in rettilineo.

Come ho detto e' possibile ottenere velocita' importanti, ma a patto di farci un lavoro enorme, togliere limitatore, cambiare in toto il cambio, sblindare il cronotachigrafo e modificarlo ecc... Una spesa enorme in italia, che supera ampiamente i 30.000 euro, perdendo praticamente tutta la capacita' di carico.

Il primo video il tipo oltre che pazzo era solo motrice, un rischio fare quelle velocita' perche' tutto il peso e' sull'anteriore cosi', basta un minimo per girarsi bellamente, e girarsi con un camion e' differente che girarsi con un'auto, se ti cappotti sei morto, le cabine si sfaldano come cartapesta.

Il secondo video credo sia una montatura, si sente che i due erano in contatto, forse una dimostrazione, sicuramente i rimorchi erano vuoti e preparati in modo da stabilizzarli ulteriormente a quelle velocita' senno' avresti visto il secondo rimorchio andare in qua e in la gia' dai 120.

Il terzo ammetto di non essere riuscito a vederlo, non so come mai non me lo carica.

Comunque fidati in italia e' impossibile fare quelle velocita' soprattutto se ci lavori con un camion, al massimo riesci a fare i 100 per tenerli cosi' a lungo senno' fondi tempo zero tutto.

Se ci pensi anche un trattore agricolo in linea di massima puo' fare i 200, i cavalli non gli mancano, ma chi e' che lo fa? Se gareggi e non ci lavori con quel mezzo lo puoi anche fare, ma devi avere taaaanti soldi per rinunciare a un mezzo che ti costa quasi come un appartamento solo per comprarlo stock e ti costa come una berlina premiumm solo per modificarlo.

Per Precius, non ti sentire stupida o in colpa, gli incidenti capitano a tutti anche ai piloti, pensa che io vengo ancora preso in giro perche' sono riuscito a fare un incidente con un carrello della spesa condotto da una vecchietta.... Ah avevo torto pieno:P

Link to comment
Share on other sites

ma anche se non sono in discesa, io non ho detto che sia impossibile in assoluto arrivare a quelle velocita', senno' non esisterebbero i truck race dove dei camion opportunatamente preparati superano anche i 200 km/h in rettilineo.

Come ho detto e' possibile ottenere velocita' importanti, ma a patto di farci un lavoro enorme, togliere limitatore, cambiare in toto il cambio, sblindare il cronotachigrafo e modificarlo ecc... Una spesa enorme in italia, che supera ampiamente i 30.000 euro, perdendo praticamente tutta la capacita' di carico.

Il primo video il tipo oltre che pazzo era solo motrice, un rischio fare quelle velocita' perche' tutto il peso e' sull'anteriore cosi', basta un minimo per girarsi bellamente, e girarsi con un camion e' differente che girarsi con un'auto, se ti cappotti sei morto, le cabine si sfaldano come cartapesta.

Il secondo video credo sia una montatura, si sente che i due erano in contatto, forse una dimostrazione, sicuramente i rimorchi erano vuoti e preparati in modo da stabilizzarli ulteriormente a quelle velocita' senno' avresti visto il secondo rimorchio andare in qua e in la gia' dai 120.

Il terzo ammetto di non essere riuscito a vederlo, non so come mai non me lo carica.

Comunque fidati in italia e' impossibile fare quelle velocita' soprattutto se ci lavori con un camion, al massimo riesci a fare i 100 per tenerli cosi' a lungo senno' fondi tempo zero tutto.

Se ci pensi anche un trattore agricolo in linea di massima puo' fare i 200, i cavalli non gli mancano, ma chi e' che lo fa? Se gareggi e non ci lavori con quel mezzo lo puoi anche fare, ma devi avere taaaanti soldi per rinunciare a un mezzo che ti costa quasi come un appartamento solo per comprarlo stock e ti costa come una berlina premiumm solo per modificarlo.

Per Precius, non ti sentire stupida o in colpa, gli incidenti capitano a tutti anche ai piloti, pensa che io vengo ancora preso in giro perche' sono riuscito a fare un incidente con un carrello della spesa condotto da una vecchietta.... Ah avevo torto pieno:P

Grzie per la spiegazione.

Link to comment
Share on other sites

[...]

Comunque fidati in italia e' impossibile fare quelle velocita' soprattutto se ci lavori con un camion, al massimo riesci a fare i 100 per tenerli cosi' a lungo senno' fondi tempo zero tutto.

[...]

Non metto in dubbio ciò che scrivi, ma forse gli autisti di quegli autoarticolati (alias TIR) che ho spessissimo incontrato sul GRA di Roma mentre viaggiavano a 120-130 km/h non lo sapevano ... :roll:

"ciò che non c'è non si può rompere" (Henry Ford I).

"Non condivido ciò che dici, ma lotterò sempre affinché tu possa continuare a dirlo" (Voltaire).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.