Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
bik

Prospettive ed ipotesi sulla mobilità dell'area Bolognese.

Recommended Posts

Apro questo thread per parlare delle problematiche specifiche della zona metropolitana Bolognese.

- - - - - - - - - - AGGIUNTA al messaggio già esistente - - - - - - - - - -

Posto l'attuale regolamento di circolazione per i mezzi inquinanti, valido dal 1 Ottobre 2015 al 31 Marzo 2015.

Riprendono dal 1° ottobre le misure per combattere smog e polveri sottili, con lo stop ai mezzi più inquinanti dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 e, sempre nella stessa fascia oraria, nelle seguenti domeniche: 4 ottobre, 1° novembre, 6 dicembre, 10 gennaio, 7 febbraio, 6 marzo 2016.

Lo stop ai mezzi più inquinanti, valido fino al 31 marzo 2016, prevede il blocco della circolazione per tutti i veicoli a motore, eccetto:

- veicoli a benzina omologati Euro 2 e successivi

- diesel omologati Euro 4 e successivi

- veicoli commerciali diesel omologati Euro 3 e successivi

- ciclomotori/motocicli omologati Euro 1 e successivi

In caso di sforamento continuativo del valore PM10 (Smog Alarm) entreranno in vigore ulteriori misure di limitazione alla circolazione.

Il provvedimento è invece sospeso nelle giornate festive di: martedì 8 dicembre, venerdì 25 dicembre, venerdì 1° gennaio, mercoledì 6 gennaio.

Sono sempre esclusi dal divieto di circolazione:

- autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) se omologate a quatto o più posti oppure con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2/3 posti

- elettrici o ibridi dotati di motore elettrico

- funzionanti a metano o GPL

- autoveicoli immatricolati come autoveicoli per trasporti specifici ed autoveicoli per usi speciali

Restano valide le deroghe per i veicoli in servizio di emergenza, di manutenzione urgente, per la mobilità degli invalidi e per l’accompagnamento a scuola dei bambini.

- See more at: http://www.comune.bologna.it/news/stop-ai-mezzi-pi-inquinanti#sthash.FXxMyUWf.dpuf

Ordinanza: http://www.comune.bologna.it/sites/default/files/documenti/qualit%C3%A0%20aria%202015.2016.pdf

- - - - - - - - - - AGGIUNTA al messaggio già esistente - - - - - - - - - -

Posto la composizione del parco automezzi della società di trasporto pubblico locale Tper.

Diesel pre Euro 3 232

Diesel Euro 3* 407

Diesel post Euro 3 57

Metano 194

Ibrido 37

Elettrico 52

Fonte: http://www.tper.it/carta-della-mobilit%C3%A0-2014#impegno

Per info sul trasporto pubblico locale:

Autobus: http://www.tper.it/

Ferrovie: http://www.sfmbo.it/

Edited by bik

Share this post


Link to post
Share on other sites

:agree:

una cosa non ho ancora capito, sarà una domanda stupida, un possessore di auto a gpl , ma a benzina e non omologato euro 2 e successivi, può sempre girare regolarmente?

Riprendendo invece il discorso della bretella "nuova porrettana", pare che stiano lavorando per allacciarla fino allo svincolo di Casalecchio, spostando, rimodernata, la ferrovia, per costruire una galleria stradale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
:agree:

una cosa non ho ancora capito, sarà una domanda stupida, un possessore di auto a gpl , ma a benzina e non omologato euro 2 e successivi, può sempre girare regolarmente?

...

Le vetture a GPL e metano possono circolare, anche se Euro 0

Sono esclusi dal divieto di circolazione di cui ai precedenti punti A ), B) e C) i seguenti veicoli :

- autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) se omologate a quatto o più posti oppure con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2/3 posti,

- elettrici o ibridi dotati di motore elettrico ,

- funzionanti a metano o GPL,

- autoveicoli immatricolati come autoveicoli per trasporti specifici ed autoveicoli per usi speciali, come definiti dall'art. 54 comma 2 del Codice della Strada e dall'art. 203 del Regolamento di Esecuzione e Attuazione del Codice della Strada;

Riprendendo invece il discorso della bretella "nuova porrettana", pare che stiano lavorando per allacciarla fino allo svincolo di Casalecchio, spostando, rimodernata, la ferrovia, per costruire una galleria stradale.

In Agosto hanno fermato la linea ferroviaria Porrettana per qualche settimana per spostare i binari e le strutture di controllo, la nuova porrettana dovrebbe collegarsi con la tangenziale, ho provato a cercare in rete i progetti nel sito ANAS ma non ho trovato niente, staremo a vedere che percorso riescono a fare; Purtroppo il tratto attuale ha spostato il problema del traffico da Borgonuovo a Casalecchio, ma la mattina il traffico è improponibile, questo mese ho fatto l'abbonamento del bus, alla mattina ci mette mezz'ora per fare Borgonuovo-Casalecchio centro (5km), considerando che in 40min va dalla stazione di S.Benedetto a Sasso Marconi (30km).

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Agosto hanno fermato la linea ferroviaria Porrettana per qualche settimana per spostare i binari e le strutture di controllo, la nuova porrettana dovrebbe collegarsi con la tangenziale, ho provato a cercare in rete i progetti nel sito ANAS ma non ho trovato niente, staremo a vedere che percorso riescono a fare; Purtroppo il tratto attuale ha spostato il problema del traffico da Borgonuovo a Casalecchio, ma la mattina il traffico è improponibile, questo mese ho fatto l'abbonamento del bus, alla mattina ci mette mezz'ora per fare Borgonuovo-Casalecchio centro (5km), considerando che in 40min va dalla stazione di S.Benedetto a Sasso Marconi (30km).

sempre stato un disagio il traffico tra sasso e Casalecchio, spero allaccino in fretta, io avrei sempre visto bene anche un casellino autostradale intermedio a Borgonuovo prima che progettassero la nuova variante.

Personalmente per andare a bologna ho sempre dirottato per "le ganzole" ma anche lì ultimamente,dopo i lavori in via toscana, è un bel casino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera ennesima dimostrazione dei problemi.

Esco alle 18 dalla palestra a Bologna e vado verso Casalecchio per prendere mia figlia alla biblioteca, prendo l'asse attrezzato e qualche km prima di Casalecchio il traffico è incolonnato su tre file parallele.

Mi metto piano piano nella colonna per dirigermi verso Casalecchio centro, appena esco dallo svincolo vedo che tutta la circolazione è bloccata.

Dopo avere provato a divincolarmi per le vie secondarie decido di chiamare mia figlia, le faccio prendere un autobus per allontanarsi dal centro e, dopo diverse decine di minuti, la raggiungo.

Dopo vari tentativi e un percorso tra le stradine decisamente complicato riesco ad aggirare il centro ed arrivare in Porrettana dopo i semafori del centro, percorrendo il tratto nuovo parallelo all'autostrada ho notato che le 3 corsie sono tutte incolonnate, questo fino a Sasso Marconi, praticamente 10km di colonna a 3 corsie, il centro di Casalecchio bloccato come ogni volta che succede qualcosa in autostrada e Isoradio che non ha parlato minimamente della cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

incredibile capitato anche a me innumerevoli volte sempre sull' asse attrezzato, specialmente dopo lo svincolo quando si volta sulla strada a 2 corsie verso la rotonda centrale di Casalecchio.

Comunque, per caso tu hai notato se procedono i lavori dell' allacciamento? io fino ad allora, almeno per tornare verso casa, passo da Rastignano e faccio le ganzole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, i lavori non procedono.

Credo che, essendo inserita come opera compensativa della variante di valico, devono prima terminare questa e poi finire le opere compensative.

Sulla variante hanno toppato il percorso in galleria sotto Ripoli e Sparvo ed adesso sono impegnati a sistemare i movimenti del terreno per dare stabilità alle gallerie, quindi penso che ancora per un annetto le strade in progetto rimarranno ferme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

pensavo avessero già sistemato, un conoscente era incaricato di fare perizie sulle strutture coinvolte, mi diceva che tante (considerato quanto è grande ripoli) erano diventate inagibili, se non dico cavolate anche la chiesa si era spostata di parecchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inaugurato oggi il casello Sasso Marconi nord, vicino a Borgonuovo di Pontecchio:

 

http://www.cittametropolitana.bo.it/portale/Engine/RAServePG.php/P/2519010010100/M/2357510010100/T/A1-apre-al-traffico-il-nuovo-casello-di-Sasso-Marconi-Nord

 

E' un casello a 2 corsie per direzione di marcia, solo telepass e solo in ingresso direzione Bologna ed in uscita direzione Firenze.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Progetto di piano di mobilità urbano integrato:

 

https://www.cittametropolitana.bo.it/pums/Area_news/Ecco_la_rete_portante_del_Trasporto_Pubblico_Metropolitano

 

http://www.comune.bologna.it/news/pums-presentata-la-rete-integrata-del-trasporto-pubblico-metropolitano

 

Cita

....La principale novità nella strutturazione della rete è il superamento del dualismo tra ambito urbano ed extraurbano a favore di un’organizzazione che recupera una sostanziale coesione funzionale all’interno della Città metropolitana.
In questa ottica - ad esempio - la nuova rete tranviaria di Bologna viene concepita come un sistema integrato con il SFM (12 le stazioni SFM toccate dal tram) per favorire l’accessibilità ai principali poli attrattori di rango sovracomunale, a servizio di cittadini e City Users dell’intera città metropolitana. Sostituisce progressivamente le linee urbane portanti con linee tramviarie a maggiore capacità e la sua realizzazione prevede due step principali: realizzazione della Linea Rossa (Borgo Panigale-Stazione-Fiera-Caab) e implementazione progressiva delle altre 3 linee che risultano combinazione dei rami radiali delle attuali linee portanti e toccano anche 3 comuni fuori Bologna (Casalecchio, San  Lazzaro e Pianoro:

linea blu: Casalecchio-San Lazzaro

linea verde: Corticella SFM-Due Madonne/Via Larga

linea gialla: Casteldebole SFM-Rastignano SFM.

 

La rete tranviaria completa intercetterà 260.000 residenti entro 300m dalle linee, pari al 67% degli abitanti del Comune di Bologna.

Oltre al potenziamento della rete portante urbana di Bologna mediante l’introduzione del tram, l'altro pilastro del sistema è rappresentato il potenziamento del SFM con una frequenza delle corse nelle fasce di punta che vogliamo arrivi ai 15 minuti su tutte le linee, il richiederà la realizzazione di interventi strumentali (potenziamento materiale rotabile) e infrastrutturali...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.