Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Roy De Rome

Via delle fornaci

Recommended Posts

Solo io ho scritto fin qui ? 😱

Mi pare ben strano con tutti i problemi che affliggono la Capitale, anche perchè quando si parla di Roma più che di problemi di mobilità bisognerebbe dire "immobilità" , beh allora andiamo ad enunciare ciò che presto potrebbe diventare un nuovo problema di viabilità che riguarderà qualche decina di migliaia di residenti a Roma ovest.

Siamo a Via delle fornaci, Quartiere Aurelio, una strada che da Piazza di Porta Cavalleggeri ( praticamente quasi sotto al "Cuppolone" di S. Pietro ) si diparte in direzione Sud salendo, prima pian piano, poi sempre più inerpicandosi sul Colle Gianicolense fino all' Aurelia Antica, a un tiro di schioppo da Porta San Pancrazio e a Piazzale Aurelio, cui fa capo il flusso veicolare fra Trastevere, Monteverde e, appunto L' Aurelio.

La zona, non perchè ci abito da oltre 50 anni, ma a detta di molti, ( turisti e non ) è tra le più belle di Roma, elevata sul piano cittadino, ariosa, solare, e, proprio per questo piena di proprietà private, fra Stato, Città Leonina, Ambasciate e Istutizioni varie.

Tutto ciò ne ha determinato quasi un labirinto, con mura di cinta che delimitano strade sicuramente sottodimensionate al volume di traffico che devono sopportare ogni giorno. Nel corso del dopoguerra, man mano che l' Urbe andava espandendosi credo che qualunque altra grande città avrebbe dato il via a una serie di espropri ( per altro nemmeno troppo invasivi ) per adeguare la strade alla crescente motorizzazione, allego una cartina, spero esaustiva, per chiarire la situazione :

 

547190246_DSCN20901.thumb.JPG.b81771c325f229f3e15d25cb39175087.JPG

 

Partiamo dal basso di questa cartina ; per chi vive a Monteverde  ( Cerchietto A ) e si deve recare in centro non c'è altra strada che seguire quel ghirigoro che, passando per Porta San Pancrazio e prendere Via delle Fornaci, a senso unico a scendere per buona parte, poi girare per il traforo di Porta Cavalleggeri e quindi sboccare sul Lungotevere e prendere Ponte Principe Amedeo, o, come alterntiva, ( cerchietto A3 ) arrivare sempre a Porta San Pancrazio e scendere per la Passeggiata del Gianicolo, strada tuttavia meno battuta in quanto una volta arrivati alla fine della rampa del Gianicolo si è obbligati a girare a dx. sul lungotevere Gianicolense e fare circa 500m di traffico intenso, attraversare il ponte successivo e reimmettrsi sul Lungotevere opposto ( Sangallo ) per continuare. C'è poi la soluzione A2, continuare sull' Aurelia Antica ed arrivare sulla trafficatissima Via Olimpica ( tenere a mente questa soluzione ) , ma questa via di comunicazione serve più che altro a chi deve recarsi allo stadio ed ai quartieri nordoccidentali di Roma, oltre che all' Aurelio vero e proprio.

Nel senso opposto ( il cerchietto verde B che vedete in alto ) per chi viene dal centro, visto che intorno a san Pietro ormai è da anni zona off-limits, non c'è altra strada che salire per la Passeggiata del Gianicolo per sboccare nella solita Porta San Pancrazio, assediata per almeno 12 ore al giorno da un traffico continuo.

Quella riga tratteggiata in rosso che vedete segna, dal suo inizio alla fine, il traforo che era in programma per l' Anno Santo del 1950, a doppio senso che, certo non avrebbe risolto definitivamente il problema, ma sicuramente negli orari di minor flusso avrebbe permesso di raggiungere San Pietro e Gregorio VII° da Monteverde in qualche minuto e, con una riorganizzazione della viabilità nel senso opposto ( oggi credo non più attuabile ) avrebbe risolto quasi sicuramente il problema dell' imbottigliamento a Porta San Pancrazio, anzi, liberandola finalmente dai gas di scarico che l' ammorbano.

Ma il nuovo problema, che potrebbe scoppiare prossimamente come un bubbone, e motivo per cui ho scritto qui, è un altro che si aggiungerà e che, credo, paralizzerà ( o quasi )  il traffico prossimamente intorno a Porta san Pancrazio.

Io percorro Via delle fornaci quasi ogni giorno, a piedi, a volte anche 2 volte in giornata, e già da più di un anno ho notato che un bel tratto delle mura di Villa Abamelek, (una bellissima e panoramica tenuta, residenza dell' Ambasciatore russo in Italia ) si stanno sempre più inclinando pericolosamente :

 

43586558_10213388787856502_8205913538770

 

43487623_10213388789576545_3277859104038

Questo è il tratto di strada più in pendenza, ( nella cartina è quel pallino rosso dopo la linea tratteggiata ) a senso unico a scendere, e da questa foto ( meglio della buia zoomata precedente )  probabilmente si può intuire l' inclinazione delle mura all' infuori, se notate il lampione prima della Seicento che sta scendendo forse vi accorgerete che alla base ci sono circa una ventina di cm. tra il lampione e il muro, mentre alla sommità si toccano. Ormai, come dico io, l' inclinazione è arrivata "al capolinea" ed ho paura che il tutto, ben presto verà giù tutto travolgendo auto e scooteroni che vengono giù di gran carriera in quel punto, o se non peggio, qualche malcapitato  pedone : io in questo tratto cammino lungo questo muro a sinistra, ma circa 100m più su passo dalla parte opposta perchè è di qua, che c'è un altro tratto di mura leggermente inclinate ed ancor più su, una venntina di anni fa venne giù un altro bel tratto di mura perimetrali del Grande Oriente d' italia ( la Massoneria ) e la strada rimase chiusa per qualche mese mandando in tilt tutto il suddetto traffico ; fu in quell' occasione che imparai ad andare a lavoro ( al Quartiere Falminio, a 6 km da qui ) a piedi vista l' impossibilità, o quasi a spostarsi.

Mi sembra strano che nessuno fin qui abbia fatto caso al problema, circa 20 gg fa ci ho portato un amico che abita lì nel quartiere ed è rimasto a bocca aperta, dicendomi "E'veramente pauroso a vedersi, dobbiamo segnalarlo" ed io ho obiettato "Ma ti rendi conto che se il traffico di Roma Ovest tornerà nel pallone sarà solo ed sclusivamente colpa nostra ???  😵 " e la sera stessa  ha scritto allla Presidente della Circoscrizione competente, che il giorno dopo gli ha fatto inviare un ringraziamento promettendo l' invio di personale competente per visionare la situazione.... ho paura che presto tutto il traffico si riverserà sulla soluzione A2 con disastrose conseguenze.

Per ora le mura sono ancora lì e ,come dicono le avvenenti giornaliste di RaiNews24 "Vi terremo aggiornati di eventuali novità nel corso del Tiggì "....  😐

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai la "manutenzione preventiva" non la fa praticamente più nessuno. Come se prevenire costasse più che ricostruire dopo, con tutti i casini e i costi che ne conseguono nel frattempo... :pensa:

  • I Like! 2
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Sandro scrive:

 Come se prevenire costasse più che ricostruire dopo, con tutti i casini e i costi che ne conseguono nel frattempo... :pensa:

Esatto ! E spero che siano solo casini e danni materiali da dover contare, perchè in quel punto se venisse giù in pieno giorno qualcuno, motorizzato o non, ci resta seppellito sotto, poco ma sicuro ! Io ogni volta che passo e incontro qualcuono che scende a piedi lo invito a passare di qua.... 😕

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ormai la "manutenzione preventiva" non la fa praticamente più nessuno. Come se prevenire costasse più che ricostruire dopo, con tutti i casini e i costi che ne conseguono nel frattempo... :pensa:
Aimé, vale anche nel privato, così si raggiungono gli obbiettivi e si prendono i premi, poi se si spende 10/100 volte frega nulla.

☏ SM-A530F ☏

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembrava che fosse la volta buona : lunedì traffico impazzito e Via delle fornaci chiusa !

Mi son detto "ora chissà quanto durerà 'sta storia" e invece.... il giorno dopo già riaperta e finalmente riasfaltata, certo, Dio solo sa quanto ne aveva bisogno ma il muro è ancora là, appoggiato al palo..... 🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedo che gli alberi sono molto vicini al muro di contenimento e sicuramente le radici col tempo lo hanno spinto in fuori.

Dovrebbero, non potendo credo spostare gli alberi, ridurre drasticamente la carreggiata per fare un nuovo muro più interno che regga 

Penso che aspettino che crolli sperando che succeda più in avanti nel tempo quando magari la responsabilità sarà di qualcun altro. Che in fondo è da sempre la tipica strategia all' italiana :(

  • Sad! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Restringere ulteriormente la strada che è già un budello ( e dire che fino all' anno dei mondiali era ancora a doppio senso ! ) non credo lo farebberio mai. La proprietà è extraterritoriale in quanto ambasciata sovietica, non so in questi casi su chi ricadano le responsabilità se il muro crollasse.

La cosa migliore sarebbe un esproprio di terreno internamente lungo tutto il muro e costruendone uno nuovo e più sicuro, abbattere il filare di alberi e raddoppiare la strada.

Come ripeto, si toglierebbero pochi metri solo su un lato di una proprietà immensa, ma anche questa, sapendo come funzionano le cose a Roma, credo sia una soluzione fantascentifica.... 🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso anche io che sia una soluzione difficile quella che hai proposto anche perché l'ambasciata sovietica non esiste più dai primi anni 90. 😀

  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse ora lo metteranno in sicurezza...

 

Notizia di 35 min fa.

https://roma.repubblica.it/cronaca/2018/12/16/news/crollato_nella_notte_un_lungo_muro_in_centro_a_roma_un_boato_tremento_-214379072/amp/

 

 

Come sulla 847 Basentana han chiuso o messo a corsia unica quasi tutti i ponti.

 

Come a Napoli han tagliato degli alberi all'università dopo la morte di un giovane studente colpito da un tronco qualche settimana fa...

  • Wow! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.