Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
GL91

Fai da te, chiusura piccolo buco nel muro e altri aggiusti nel bagno

Recommended Posts

Posted (edited)

Ragazzi ho bisogno di un aiuto, a casa, sotto al marmetto della finestra del bagno, si è fatto un piccolo buco nell'intonaco, tra la mattonella ed il suddetto marmetto, probabilmente a causa dell'umidità, visto che sotto la finestra c'è la vasca (soluzione idiota secondo me, ma siamo in affitto quindi ce la dobbiamo tenere). Siccome io lavoretti del genere non ne ho mai fatti, avrei bisogno di qualche consiglio: innanzitutto cosa uso per chiudere il buco? Stucco, cemento bianco, o silicone? Inoltre devo fare qualche operazione preparatoria, o applico direttamente il materiale per chiudere il foro? Grazie mille

 

P.S. mods se per caso ci fosse già qualche topic mi scuso, ma non ho trovato altro facendo una ricerca

Edited by GL91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se il foro non è troppo grande per praticità ti consiglierei lo stucco, ma di quello apposta per i bagni che quello normale con l'acqua viene via. 

Devi considerare che se è un problema di umidità, e se non si risolve questo problema, l'intonaco continuerà a scrostarsi. Più che altro bisognerebbe accertarsi che sotto le condizioni del muro siano buone

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, lucagiak scrive:

Se il foro non è troppo grande per praticità ti consiglierei lo stucco, ma di quello apposta per i bagni che quello normale con l'acqua viene via. 

Devi considerare che se è un problema di umidità, e se non si risolve questo problema, l'intonaco continuerà a scrostarsi. Più che altro bisognerebbe accertarsi che sotto le condizioni del muro siano buone

Risolverlo mi pare difficile, sotto la finestra c'è la vasca, e, per quanto vorrei liberarmi di questa soluzione, è da escludere uno spostamento, la casa è in affitto, non è proprio il caso di fare lavori di questa portata. Per il resto non saprei dire come sono le condizioni del muro sotto, anche perchè il foro è talmente piccolo (sarà 2 cm di lunghezza per mezzo centimetro di altezza, più o meno) che non si vede quasi nulla. In ogni caso grazie mille per i consigli :agree:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Se per buco dell'intonaco intendi che se ne andato un pezzo di fuga, allora semplicemente era mal riempito dall'inizio. L'umidità è ininfluente.

Se vuoi ripristinarlo come in origine, devi usare il cemento bianco (gratta prima eventuale sporco e rimuovi eventuali pezzi allentati), lo vendono anche in sacchetti da 1kg ... ma per così poco andrei direttamente di silicone bianco (superficie pulita e soprattutto asciutta). 

Edited by Bosco
  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Bosco scrive:

Se per buco dell'intonaco intendi che se ne andato un pezzo di fuga, allora semplicemente era mal riempito dall'inizio. L'umidità è ininfluente.

Si, la descrizione mi pare giusta, il pezzo di intonaco manca da una fuga tra l'ultima fila di mattonelle e il marmo della finestra. Credevo fosse l'umidità perché in altri punti della fuga c'è un filo di muffa (che devo vedere come togliere senza rovinare altro intonaco della fuga). Il cemento bianco comunque ce l'ho, anche se non l'ho mai usato, proverò con quello. Comunque grazie dei consigli.

 

A proposito di cemento bianco, posso usarlo anche per "ritoccare" tra la vasca e le mattonelle, visto che anche lì è saltato qualche pezzo di sigillatura (spero di essermi spiegato) o mi conviene usare il silicone? E mi conviene rimuovere tutto il silicone vecchio e rifarla da capo o posso riempire solo gli spazi?

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, GL91 scrive:

Si, la descrizione mi pare giusta, il pezzo di intonaco manca da una fuga tra l'ultima fila di mattonelle e il marmo della finestra. Credevo fosse l'umidità perché in altri punti della fuga c'è un filo di muffa (che devo vedere come togliere senza rovinare altro intonaco della fuga). Il cemento bianco comunque ce l'ho, anche se non l'ho mai usato, proverò con quello. Comunque grazie dei consigli.

 

Per la muffa ti conviene grattare, tanto a rifare boiccatura si fa presto. Bagna prima dove devi applicare il sigillante, impasta cemento con acqua, deve venire abbastanza liquido, come uno yogurt 😄 in modo che possa penetrare per bene tra le mattonelle/soglia, applicalo con una cazzuola o raschietto sui giunti senza badare a quantità, dopo qualche minuto che il cemento comincia a rapprendersi, passaci su con una spugna bagnata in modo da rimuovere l'eccesso.

 

Cita

 

A proposito di cemento bianco, posso usarlo anche per "ritoccare" tra la vasca e le mattonelle, visto che anche lì è saltato qualche pezzo di sigillatura (spero di essermi spiegato) o mi conviene usare il silicone? E mi conviene rimuovere tutto il silicone vecchio e rifarla da capo o posso riempire solo gli spazi?

 

Ti conviene il silicone, con le dilatazioni della vasca in metallo il cemento si rifessurerebbe di nuovo. Silicone vecchio se riesci rimuovilo tutto altrimenti il nuovo non farà bene presa. Prima di applicarlo pulisci bene la superficie da saponi.

Edited by Bosco
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.