Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Maserati MC20 Spyder/BEV - Prj. M240 (Spy/Notizie)


MikeMito
 Share

Message added by __P

 

 

MASERATI MC20 - Project M240

 

68CAC327-3CB3-459A-8202-064AD410B44C.jpeg.ba6741521d1ba914b0146308b053d3a7.jpeg


Informazioni tecniche

• Sportiva a motore centrale posteriore;

• Carrozzeria coupé e targa;

• Vasca centrale in fibra di carbonio;

Versione termica

   ↪️DISCUSSIONE UFFICIALE ➡️ CLICCA QUI!
   ↪️DISCUSSIONE MOTORE NETTUNO➡️ CLICCA QUI!  

Versione BEV
   ↪️ DISCUSSIONE POWERTRAIN FOLGORE ➡️ CLICCA QUI!
   - Power unit anteriore con un motore elettrico;

   - Power unit posteriore con due motori  elettrici; 

   - Impianto elettrico 800V;

   - Pacco batterie prodotto a Mirafiori in posizione posteriore

      centrale;

   - Inverter di nuova tecnologia;

   - Trazione integrale;

   - Torque vectoring “elettrico”;

• Versione da corsa

 

Informazioni produttive

• Stabilimento produttivo di Modena;

• Pacco batterie “Folgore” prodotte a Mirafiori;

• Programma di personalizzazione Maserati Fuoriserie.

 

Recommended Posts

Allora, è vero che siamo in OT, però sto esprimendo queste considerazioni perchè, a mio avviso, un auto sportiva non dovrebbe essere semplice da guidare; capisco che darle una guidabilità da utilitaria incrementi di molto le vendite, però questo lo puoi fare/ fare relativamente su una GranTurismo, su una 812, auto che difficilmente vengono portate in pista come possono esserlo le rispettive versioni speciali ed alleggerite; infatti, proprio per questo è logico costruire una versione BEV di GranTurismo, e lo faranno appunto. Sono auto sfruttabili sempre, versatili come le 911, i numeri delle sportive si faranno principalmente sulle GT.

 

Al momento, le supercar/ hypercar BEV come la Battista fanno di tutto per essere facili e portarti a 200 all'ora sui curvoni; io sinceramente, non mi divertirei più di tanto; ovvio, che un pò di curiosità c'è ma mi affascina totalmente l'idea di una supercar imperfetta e analogica, non solo in senso stretto ma anche più generale, che ti coinvolge maggiormente. Puoi fare anche un giro più lento, a me non interessano i CV, interessa il carattere della macchina. 

 

Harris è un pò deluso perchè la Ferrari SF90 è troppo docile; a Maranello hanno risposto dicendo che è colpa delle limitazioni CO2. La SF90, che va sul milione di euro, dovrebbe avere questi problemi? Capirei una Roma, ma questa anche no; non è che hanno problemi di fatturato.

Dopotutto le hai dato il nome di una vettura da F1.

  • Confused... 1
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, shadow_line scrive:

in realtà non sappiamo cosa avverrà davvero con queste sportive stradali elettriche, forse é un tipo d'auto per il quale cambierà del tutto la destinazione d'uso, da mezzi per divertimento a puri oggetti di esibizione di uno status economico da usare solo per fare qualche "vasca" in centro al sabato

 

oppure invece piaceranno lo stesso anche a livello divertimento e avranno ancora un loro perché a livello di passione, non si puó prevedere tutto in questo momento, é ancora presto

 

idem le auto da corsa elettriche, ci sarà ancora un pubblico disposto a vedere le gare dal vero con le auto che fanno bzzzzzzz?  sí? no? difficile dire oggi, forse si salveranno le gare trasmesse in tv dove si sente piú che altro la voce dei commentatori

 

insomma é tutto un "vedremo" per di piú tra 10 anni quale sarà l'interesse per le automobili in generale? come oggi? oppure i giovani non saranno piú interessati e le auto diventeranno all'80% taxi a guida autonoma?

 

al momento non ci sono certezze, é ancora presto per dire

 

Io ti posso solo riportare la mia esperienza: nel 2018 sono andato a vedere l'E-Prix di Zurigo e c'erano qualcosa come 150k persone. Forse è stato solo per via della novità, chi può dirlo, ma l'afflusso di gente è stato davvero grande. Inoltre io lo ribadisco sempre: le elettriche è vero che non hanno un sound paragonabile a un V12 (e ad essere sinceri il rumore delle F1 odierne è penoso..), ma hanno comunque un loro suono molto particolare, direi "futuristico" e per chi come me ama i film di fantascienza il tutto è una figata pazzesca :D

 

 

11 minuti fa, ItalianBrands scrive:

Allora, è vero che siamo in OT, però sto esprimendo queste considerazioni perchè, a mio avviso, un auto sportiva non dovrebbe essere semplice da guidare; capisco che darle una guidabilità da utilitaria incrementi di molto le vendite, però questo lo puoi fare/ fare relativamente su una GranTurismo, su una 812, auto che difficilmente vengono portate in pista come possono esserlo le rispettive versioni speciali ed alleggerite; infatti, proprio per questo è logico costruire una versione BEV di GranTurismo, e lo faranno appunto. Sono auto sfruttabili sempre, versatili come le 911, i numeri delle sportive si faranno principalmente sulle GT.

 

Al momento, le supercar/ hypercar BEV come la Battista fanno di tutto per essere facili e portarti a 200 all'ora sui curvoni; io sinceramente, non mi divertirei più di tanto; ovvio, che un pò di curiosità c'è ma mi affascina totalmente l'idea di una supercar imperfetta e analogica, non solo in senso stretto ma anche più generale, che ti coinvolge maggiormente. Puoi fare anche un giro più lento, a me non interessano i CV, interessa il carattere della macchina. 

 

Harris è un pò deluso perchè la Ferrari SF90 è troppo docile; a Maranello hanno risposto dicendo che è colpa delle limitazioni CO2. La SF90, che va sul milione di euro, dovrebbe avere questi problemi? Capirei una Roma, ma questa anche no; non è che hanno problemi di fatturato.

Dopotutto le hai dato il nome di una vettura da F1.

 

Si ma tu stai mischiando le pere con le patate. Il fatto che una supercar sia facile o no non dipende dal tipo di alimentazione. Puoi fare una BEV difficile da guidare (niente controlli e coppia da 0 giri così se dai troppo gas in curva ti ritrovi cappottato) così come fare supercar facili (mi viene in mente la Gallardo, 560 cv e mi sembrava di guidare un'Audi sportiva) che sono a benzina.

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, ItalianBrands scrive:

Allora, è vero che siamo in OT, però sto esprimendo queste considerazioni perchè, a mio avviso, un auto sportiva non dovrebbe essere semplice da guidare; capisco che darle una guidabilità da utilitaria incrementi di molto le vendite, però questo lo puoi fare/ fare relativamente su una GranTurismo, su una 812, auto che difficilmente vengono portate in pista come possono esserlo le rispettive versioni speciali ed alleggerite; infatti, proprio per questo è logico costruire una versione BEV di GranTurismo, e lo faranno appunto. Sono auto sfruttabili sempre, versatili come le 911, i numeri delle sportive si faranno principalmente sulle GT.

 

Al momento, le supercar/ hypercar BEV come la Battista fanno di tutto per essere facili e portarti a 200 all'ora sui curvoni; io sinceramente, non mi divertirei più di tanto; ovvio, che un pò di curiosità c'è ma mi affascina totalmente l'idea di una supercar imperfetta e analogica, non solo in senso stretto ma anche più generale, che ti coinvolge maggiormente. Puoi fare anche un giro più lento, a me non interessano i CV, interessa il carattere della macchina. 

 

Harris è un pò deluso perchè la Ferrari SF90 è troppo docile; a Maranello hanno risposto dicendo che è colpa delle limitazioni CO2. La SF90, che va sul milione di euro, dovrebbe avere questi problemi? Capirei una Roma, ma questa anche no; non è che hanno problemi di fatturato.

Dopotutto le hai dato il nome di una vettura da F1.


L’imprenditore italiano e noto instagrammer - tra i petrolhrad - powerslidelover ne è entusiasta invece! E sinceramente, preferisco il giudizio di uno che ha vinto il challenge Ferrari e che la macchina se la compra di tasca sua, di uno che fa una trasmissione automobilista che stravede per Porsche.

Ed il fatto che SF90 sia user friendly non deriva dal suo essere elettrificata, in quanto tutte le ultime Ferrari, ben prima di Roma, son diventate delle ottime daily car.


Ad ogni modo, per me in Maserati ben fanno a proporre MC20 con le due anime, ICE e BEV. Con l’elettrica per una volta sono in anticipo rispetto alla concorrenza, che imho dovrà correre ai ripari in tempi brevi.

Imho in California, New York e Londra e Montecarlo avrà un bel successo ‘sta Maserati.


Ad averce i dindi, le prenderei entrambe! Una coupé col Nettuno e una Spyder con il Folgore 😎

 

P.S.: SF90 sta sotto i 500k € 😉

Link to comment
Share on other sites


L’imprenditore italiano e noto instagrammer - tra i petrolhrad - powerslidelover ne è entusiasta invece! E sinceramente, preferisco il giudizio di uno che ha vinto il challenge Ferrari e che la macchina se la compra di tasca sua, di uno che fa una trasmissione automobilista che stravede per Porsche.
Ed il fatto che SF90 sia user friendly non deriva dal suo essere elettrificata, in quanto tutte le ultime Ferrari, ben prima di Roma, son diventate delle ottime daily car.

Ad ogni modo, per me in Maserati ben fanno a proporre MC20 con le due anime, ICE e BEV. Con l’elettrica per una volta sono in anticipo rispetto alla concorrenza, che secondo me dovrà correre ai ripari in tempi brevi.
secondo me in California, New York e Londra e Montecarlo avrà un bel successo ‘sta Maserati.

Ad averce i dindi, le prenderei entrambe! Una coupé col Nettuno e una Spyder con il Folgore
 
P.S.: SF90 sta sotto i 500k €
Inoltre powerslide la uso anche sul ghiaccio con notevole profitto :D
Quanto a MC20 d'accordissimo. Può spaccare davvero!

☏ POCO F1 ☏

Link to comment
Share on other sites

Si, su Harris riportavo giusto l'ultima notizia. Lo conosco di nome e per TG ma nulla di più. Poi su Powerslide Lover, ognuno ha i suoi gusti. Poi ripeto, la coerenza, la chiami come una F1 e la limiti in quel modo.. 

 

Non ho mai detto che la MC20 BEV non sarà un successo, ben venga per Maserati, il problema è però che tutte correranno appunto ai ripari e smetteranno, probabilmente, di investire risorse sui modelli ICE, dove almeno lì si poteva parlare ancora di sound veri. 

 

Le supercar elettriche non avranno probabilmente un carattere vecchia scuola come una Ruf Yellowbird ad esempio. Magari le faranno eh, ma come la quasi totalità delle sportive ICE di oggi che sono sempre più facili e con la continua ricerca di fare la Parabolica in pieno, non credo. 

Edited by ItalianBrands
Link to comment
Share on other sites

Cioè la Ferrari ha risposto a Harris che per colpa della CO2 la loro auto è troppo docile? Qualcuno mi manda la mail del uffici assunzioni del personale Ferrari che mi candido per l'ufficio stampa.

Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, ItalianBrands scrive:

Si, su Harris riportavo giusto l'ultima notizia. Lo conosco di nome e per TG ma nulla di più. Poi su Powerslide Lover, ognuno ha i suoi gusti. Poi ripeto, la coerenza, la chiami come una F1 e la limiti in quel modo.. 

 

Non ho mai detto che la MC20 BEV non sarà un successo, ben venga per Maserati, il problema è però che tutte correranno appunto ai ripari e smetteranno, probabilmente, di investire risorse sui modelli ICE, dove almeno lì si poteva parlare ancora di sound veri. 

 

Le supercar elettriche non avranno probabilmente un carattere vecchia scuola come una Ruf Yellowbird ad esempio. Magari le faranno eh, ma come la quasi totalità delle sportive ICE di oggi che sono sempre più facili e con la continua ricerca di fare la Parabolica in pieno, non credo. 


Non investire in veicoli elettrici, comprese supercar, significa abbandonare in tempi non troppo lunghi certi mercati ricchi.

La MC20, così come la GranTurismo e GranCabrio ICE ci saranno, non spariscono! E saranno dotate di un motore termico nuovo di zecca con i contro coglioni!

Anche in Ferrari si continuerà ad investire sul V12 aspirato che equipaggerà Purosangue e la sostituta di 812.

Per cui, mi sembra che ormai il tutto sia un tuo loop... 

Non ti piacciono le sportive elettriche o quelle troppo addomesticate? Vabbè, esiste pur sempre il mercato dell’usato per i nostalgici come te.

Ma siamo arrivati a questo punto della discussione partendo dal “le supercar BEV non hanno senso”. Invece ingegneresticamente un senso ce l’hanno e sono pure efficaci tanto quanto le sorelle termiche. Poi pure a me la timbrica dei plurifrazionati a benzina piace di gran lunga di più del sibilo di un Dyson.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, ItalianBrands scrive:

Si, su Harris riportavo giusto l'ultima notizia. Lo conosco di nome e per TG ma nulla di più. Poi su Powerslide Lover, ognuno ha i suoi gusti. Poi ripeto, la coerenza, la chiami come una F1 e la limiti in quel modo.

 

Harris da un lato dice che la SF90 (con i controlli attivati credo) è troppo docile... Poi però se non ricordo male sostiene anche che 1000cv sono troppi e che se non sei un pilota professionista non riesci ad utilizzarli (a controlli disinseriti).

Io sicuramente non sono nessuno ma forse si dovrebbe schiarire le idee.

 

Scusate l'OT

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, lukka1982 scrive:


Non investire in veicoli elettrici, comprese supercar, significa abbandonare in tempi non troppo lunghi certi mercati ricchi.

La MC20, così come la GranTurismo e GranCabrio ICE ci saranno, non spariscono! E saranno dotate di un motore termico nuovo di zecca con i contro coglioni!

Anche in Ferrari si continuerà ad investire sul V12 aspirato che equipaggerà Purosangue e la sostituta di 812.

Per cui, mi sembra che ormai il tutto sia un tuo loop... 

Non ti piacciono le sportive elettriche o quelle troppo addomesticate? Vabbè, esiste pur sempre il mercato dell’usato per i nostalgici come te.

Ma siamo arrivati a questo punto della discussione partendo dal “le supercar BEV non hanno senso”. Invece ingegneresticamente un senso ce l’hanno e sono pure efficaci tanto quanto le sorelle termiche. Poi pure a me la timbrica dei plurifrazionati a benzina piace di gran lunga di più del sibilo di un Dyson.

Allora, non travisiamo.

 

Il fatto è che prolungando il discorso si è perso il senso dei miei post iniziali. 

Non sono contrario alla nuova trazione, o meglio, sono sicuramente favorevole all'ibrido come alternativa all'ICE. Non mi convince sicuramente la propulsione elettrica SE applicata a sportive con millemila cavalli (o qualche centinaia meno) e MESSE IN COMMERCIO. 

 

Non ho mai detto che non bisogna sperimentare; sennò ragazzi, che ci stanno a fare le competizioni?

E in alternativa, come si raggiungono elevate autonomie ed efficienza?

Con modelli sportivi, ma usati semplicemente come muli per macinare milioni di km e travasare le nuove tecnologie nei modelli di più largo consumo, perché in percentuale, sono queste che fanno vendere e che fanno profitto. 

 

Non ho dubbi sui prodotti Maserati, non ho dubbi sulla bellezza né tantomeno sul successo che avranno; stiamo parlando di prodotti italiani e lussuosi, non di altro. 

Non ho dubbi sull'efficienza dei motori elettrici, che è maggiore di quelli tradizionali; in F1 si arriva al 40%, immaginate il solo powertrain elettrico. 

 

Attualmente la politica internazionale spinge per le BEV? Ok, è da stupidi non investirci. Ripeto, per farlo, nel caso di MC20, si può anche costruire dei prototipi che girano per il mondo ma che facciano da banco di prova per la gamma che vende di più.

 

Il senso dei miei post è questo: Dato che le supercar hanno un peso sull'inquinamento decisamente, ma decisamente più che trascurabile, perchè non mantenerle ICE? 

Maserati ci ha piazzato delle tecnologie da F1 sul Nettuno, ad avercene, come anche per la AMG ONE. Che peso hanno sull'ambiente? 

 

Quindi, ho parlato da appassionato ma riflettendo comunque; vi avrei dato ragione se avessi detto che le BEV sono inutili e che non conviene investire ma non mi pare proprio di averlo fatto. 

 

Penso sia chiaro. 

 

Link to comment
Share on other sites

Rimac ha chiaramente detto che lui non ha scelto di fare super sportive elettriche per motivi legati all’ecologia, ma perché ritiene che la trazione elettrica sia più efficace di quella termica.

Non credo che Maserati abbia deciso di fare MC20 BEV per aiutare la gamma a rientrare nei limiti delle emissioni, ha deciso di farlo per trainare commercialmente anche la gamma di berline e SUV. Ha deciso di farlo perché c’è sempre più interesse per questo tipo di trazione. 
Rimac è riuscito a vendere 150 C-Two a quasi 2 milioni di €. E parliamo di un brand con un storia di un decennio!

 

E comunque anche il concetto “parlo da appassionato” stride un po’...

È ovvio che il suono di un motore termico fa parte del contesto “auto sportiva”, ma personalmente “parlando da appassionato” credo che la mission di sport car è la prestazione assoluta e non quanto rumore fa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.