Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Question

Ciao a tutti,

come ho detto nella presentazione mi piace molto "mettere le mani" su tutto ciò che è tecnico, chiaramente non si salvano i miei mezzi di trasporto dove mi cimento nella manutenzione ordinaria.

Questa volta, complice la quarantena, mi sono spinto leggermente oltre e ho cambiato la cinghia di distribuzione della mia C4 Picasso 1600 hdi 82kw del 2011 con 140000 km. Spiego tutto.

Kit della SKF completo di pompa acqua, costo 87 euro.

Fatti tutti i passaggi, dopo avere svuotato il circuito staccando il tubo inferiore del radiatore, smonto la pompa dell'acqua e noto delle piccole scaglie di calcare e dopo avere pulito la sede monto la pompa nuova, decido di non lavare il circuito perché il vecchio liquido non era sporco in modo significativo. Finito tutto riempio il circuito facendo sfiatare dal tubo superiore del radiatore e metto in moto. Il motore si avvia subito ma dopo un attimo sento un forte rumore di grattugia-frullatore della durata di due secondi. Grande panico ma tutto era passato e il motore girava bene.

Ho provato l'auto e rabboccato il liquido refrigerante sino a stabilizzarsi nella vaschetta di espansione e nei giorni a seguire tutto ok.

I miei dubbi:

Cosa può essere stato quel rumore?

Io ho subito pensato a pezzetti di calcare nel girante della pompa.

Avrà danneggiato la pompa?

Potrebbe essere stato sbriciolato il calcare senza fare danni?

Secondo il vostro parere devo rismontare la pompa o basterebbe un lavaggio del circuito?

Grazie dei vostri pareri, se avete del formaggio da grattugiare sapete a chi portarlo.?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 answer to this question

Recommended Posts

  • 0
On 24/5/2020 at 23:10, robermin scrive:

Ciao a tutti,

come ho detto nella presentazione mi piace molto "mettere le mani" su tutto ciò che è tecnico, chiaramente non si salvano i miei mezzi di trasporto dove mi cimento nella manutenzione ordinaria.

Questa volta, complice la quarantena, mi sono spinto leggermente oltre e ho cambiato la cinghia di distribuzione della mia C4 Picasso 1600 hdi 82kw del 2011 con 140000 km. Spiego tutto.

Kit della SKF completo di pompa acqua, costo 87 euro.

Fatti tutti i passaggi, dopo avere svuotato il circuito staccando il tubo inferiore del radiatore, smonto la pompa dell'acqua e noto delle piccole scaglie di calcare e dopo avere pulito la sede monto la pompa nuova, decido di non lavare il circuito perché il vecchio liquido non era sporco in modo significativo. Finito tutto riempio il circuito facendo sfiatare dal tubo superiore del radiatore e metto in moto. Il motore si avvia subito ma dopo un attimo sento un forte rumore di grattugia-frullatore della durata di due secondi. Grande panico ma tutto era passato e il motore girava bene.

Ho provato l'auto e rabboccato il liquido refrigerante sino a stabilizzarsi nella vaschetta di espansione e nei giorni a seguire tutto ok.

I miei dubbi:

Cosa può essere stato quel rumore?

Io ho subito pensato a pezzetti di calcare nel girante della pompa.

Avrà danneggiato la pompa?

Potrebbe essere stato sbriciolato il calcare senza fare danni?

Secondo il vostro parere devo rismontare la pompa o basterebbe un lavaggio del circuito?

Grazie dei vostri pareri, se avete del formaggio da grattugiare sapete a chi portarlo.?

 


E' molto strano ci sia calcare nel circuito di raffreddamento. Probabilmente è stata usata spesso acqua normale di rubinetto. Conviene scaricare tutto e fare un lavaggio e riempire.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Miri
      Salve ragazzi!Entro subito in tema. Ho una volvo v40 d2 del 2015 ed è la seconda volta che noto una pressione strana sulla vaschetta di espansione, praticamente per la prima volta dopo aver fatto intorno ai 5000km mi si è accesa la spia(livello del liquido di raffredamento basso) mi sono fermato subito e ho notato che il livello del liquido di raffredamento era circa 2cm sotto il minimo e mentre aprivo il tappo per aggiungere del liquido sento uno sfiato che fuoriesce dalla vaschetta ed il liquido torna al livello giusto (cioè appena sotto il max come dall'inizio) la seconda volta dopo circa 3000km si era abbassato un'altra volta ma non sotto il minimo perché ho aperto il tappo e il liquido è tornato su un'altra volta.questo discorso lo fa anche quando è fredda, cioè, dopo essere stata tutta la note spenta la vaschetta rimane comunque sottopresione. L'ho portata da diversi meccanici, alcuni dicono che è normale quelli della concessionaria hanno cambiato il gruppo termostato, la pompa dell'acqua eppure il problema rimane. Li ho detto di controllare attentamente la guarnizione della testata e prima di  ritirarla mi hanno assicurato che la testata era apposto.la macchina una volta raggiunto la temperatura è apposto, si accende la ventola e non ci sono malfunzionamenti, l'aria condizionata sia calda che fredda funziona bene, schiuma sotto il tappo del olio non c'è, fummi nella marmitta non ne fa e non ci sono tracce di olio sull liquido nella vaschetta di espansione.Qualcuno di voi sa cosa può essere? Ho la macchina ancora in garanzia (che scade tra 2mesi)e vorrei saperlo prima cos'è. Grazie! 
    • By sbonifaz
      Salve a tutti, 
      sto cercando qualcuno che sia incappato nello strano difetto della mia A4 cabriolet 1.8 T.
      Qualche settimana fa, l'impianto di climatizzazione automatico è andato completamente fuori controllo, con l'opzione 'auto' inserita usciva aria rovente dalle bocchette superiori anche impostando 'LO' come temperatura.
      L'ho dovuto mettere in 'off' e dopo una ventina di minuti, quando ho riprovato a rimetterlo in automatico, funzionava correttamente.
      Per qualche giorno (nel frattempo ho fatto qualche centinaio di km in autostrada) tutto ha funzionato regolarmente.
      Dopo una settimana circa dal primo evento, mi è successo l'opposto, cioè non usciva più aria calda, e anche questo problema si è risolto da solo dopo qualche decina di minuti.
       
      A breve però si è accesa la spia del livello refrigerante, quando ho aperto il cofano ho visto che si era 'aperto' un raccordo tra un tubicino di gomma e uno metallico stretto con una fascetta metallica, su un collegamento tra la vaschetta del refrigerante e il motore (non so se sia un ricircolo o qualcosa che ha a che fare con il raffreddamento del turbo, visto che si innesta al motore da quelle parti).
      Pensavo che il problema fosse solo una fascetta allentata così l'ho stretta, ho rabboccato il liquido e sono andato in officina per sicurezza per fargli dare una controllata da un occhio esperto.
       
      E qui è iniziato il calvario.
      Secondo la prima officina è sicuramente la guarnizione della testata o, se sono 'fortunato', la testata stessa.
      Io però ho voluto chiedere altri pareri ad altri professionisti, che, dopo alcuni esami e prove, non sono concordi sul fatto che sia la testata perchè:
      - le candele sono perfette
      - l'auto è sempre partita e tuttora parte benissimo sia a motore freddo che caldo
      - non fa fumo bianco allo scarico
      - l'indicatore di temperatura non è mai salito oltre il valore di funzionamento normale
      - nel tappo della vaschetta refrigerante non ci sono tracce biancastre, tipicamente presenti in caso di rottura della guarnizione della testata 
       
      L'unica certezza per ora è che quando il motore raggiunge la temperatura (mi pare che ci arrivi più velocemente del solito ma non posso dirlo con certezza in quanto non ci ho mai fatto caso 
      più di tanto) il circuito del refrigerante va in pressione (e questo credo sia stato il motivo per cui si è inizialmente 'aperto' il raccordo stretto con la fascetta) e il liquido cala, presumo perchè viene sfiatato dalla valvola di sicurezza del tappo vaschetta.
       
      L'ultima prova fatta da un meccanico ha verificato il fatto che dal tubicino che è collegato nella parte alta della vaschetta refrigerante (da quanto ne ho capito dovrebbe essere un ricircolo) non rientra nulla dentro la vaschetta e questo mi dicono che non è normale e potrebbe essere causato dalla rottura della girante della pompa acqua.
       
      Mi domando: è possibile che una parte del circuito (una elettrovalvola che non funziona, un tubo nella parte inferiore che si è schiacciato, un tubo occluso) causi una anomalia di pressione nel circuito come succede a me?
      Ringrazio di cuore tutti quanti vorranno aiutarmi a risolvere il problema.
       


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.