Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Ottimista

Il marchio Alpine torna in vita

Recommended Posts

L'articolo originale è di Autocar: Frankfurt: Renault to reinvent Alpine - Autocar.co.uk

Notizia riportata da Autoblog:

Renault conferma il revival del marchio Alpine: Come riportato oggi da Autocar, Renault ha confermato nei giorni scorsi il tanto chiacchierato revival del mai dimenticato marchio Alpine: il primo modello a indossarlo sarà una coupé tutta nuova, basata su una piattaforma modulare anch’essa inedita e attualmente in fase di sviluppo. Questo modello darà vita ad una variante Renault Sport, che però si fregerà della firma di Dieppe e non dell’ormai abituale logo RS.

La product manager della Losanga, Beatrice Foucher, ha spiegato che la piattaforma in questione è il nuovo pianale di segmento C/D che farà da scheletro alla prossima generazione di Mégane e Laguna. “Abbiamo bisogno di auto convenzionali e di modelli più particolari. Siamo ancora alle prime fasi dello sviluppo, ma avremo almeno una nuova coupé sulla base della futura piattaforma, che sarà molto versatile”, ha spiegato la dirigente. La prossima generazione della Laguna arriverà sui mercati tra il 2013 ed il 2014, e la nuova coupé, destinata a debuttare poco dopo, andrà a sostituire proprio la Laguna Coupé.

Con un nome di battesimo ed una caratterizzazione diversi dal modello uscente, Renault conta di chiudere nel dimenticatoio l’esperienza commerciale di una vettura mai in grado di generare volumi significativi. La Foucher ha proseguito sottolineando che il reparto Renault Sport è stato già coinvolto nello sviluppo del telaio di questa nuova coupé in vista del debutto della sua variante Alpine. Secondo quanto dichiarato dalla manager d’Oltralpe infine, il brand Alpine sarà riservato a coupé e future crossover sportive.

In pratica dall'articolo di autocar si deduce che la Renault utilizzerà il marchio Alpine per fare concorrenza alle "crossover sportive" DS Citroen e per produrre una coupè su base Laguna, differenziandola dalla berlina. :roll:

Altro che sportivette a motore posteriore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Bè, se produrranno auto ai livelli della A110 e della A310 mi sembra un'ottima notizia :mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una buona notizia per gli appassionati del settore, anche se avrei preferito la rinascita di marchi francesi come Panhard oppure Delahaye...

(cosi almeno i francesi la smetteranno di gettare bile con frasi astiose e cariche di invidia mal celata..su marchi premium di altri paesi.. anche sul web.. )

va be, meglio di niente.. :)

Edited by Targa Florio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest EC2277

Bè, la Panhard non è morta, ha solo smesso di produrre automobili per dedicarsi a qualcosa in cui riesce meglio:

Questo in particolare è l'unico blindato straniero che vorrei vedere in dotazione alla nostra Arma di Cavalleria.

Tornando in tema, sono profondamente scettico sulla possibilità di riuscita di quest'iniziativa: hanno provato a resuscitare il marchio Gordini, come ha fatto la FIAT con l'Abarth, ora provano a resuscitare l'Alpine facendole produrre delle vetture sportive su base Renault.

Auguri!

Edited by EC2277

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il marchio Gordini si è "ridotto" ad essere un allestimento perchè Renault non sapeva come posizionarlo: c'erano già le varie RS da un lato, con una "nomea" di auto pistaiola costruita nel tempo...e Gordini dice qualcosa a chi ormai l'auto sportivetta la voleva un ventennio prima...:mrgreen::mrgreen:. Abarth é riuscita a costruirsi un'immagine di marca sportiva e di moda, slegata dal concetto "seventies" degli smarmittoni, e infatti vive di 500 rispetto alla Punto (ne ho giusto viste un paio, di cui una di quelle con la striscia doppia scura sul cofano). Peccato non ci siano altre auto in gamma. Tornando a noi, credo che Renault debba fare un po' di chiarezza sulle priorità, piuttosto che inseguire le mosse degli altri produttori. Anche perchè tra Renault, Gordini (già defunto?), RS (allestimento), Alpine (crossover sportive...iso-DS) e il nuovo marchio di lusso, come pensano di riuscire a incastrare i vari modelli senza sovrapposizioni e, soprattutto, con un'identità di marca forte che consenta loro di non buttarsi in un ennesimo bagno di sangue?

el Nino

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una buona notizia per gli appassionati del settore, anche se avrei preferito la rinascita di marchi francesi come Panhard oppure Delahaye...

(cosi almeno i francesi la smetteranno di gettare bile con frasi astiose e cariche di invidia mal celata..su marchi premium di altri paesi.. anche sul web.. )

va be, meglio di niente.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
di quali marchi premium stiamo parlando?
bmw, jaguar, alfa romeo, maserati, audi ecc.
Bè, la Panhard non è morta, ha solo smesso di produrre automobili per dedicarsi a qualcosa in cui riesce meglio:

Questo in particolare è l'unico blindato straniero che vorrei vedere in dotazione alla nostra Arma di Cavalleria.

il marchio Panhard (autovetture) è morto, fagocitato da citroen e poi da PSA.

e come veicolo blindato.. insomma... gli autoblindo AML ad esempio sono stati abbandonati dall'esercito israeliano a causa della loro complessiva vulnerabilità...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.