Jump to content

Recommended Posts

7 minuti fa, ILM4rcio scrive:

Adesso è sopraggiunta la fusione come scusa? A me sembra di vedere la stessa, solita, distruttiva e poco lungimirante strategia (se di strategia si può parlare) che ormai da un decennio, se non più, contraddistingue il gruppo Fiat, lo abbiamo visto con Alfa Romeo, lo abbiamo visto con Maserati e lo vedremo finché non chiuderanno.

Purtroppo noto che si tratta di un modus operandi abbastanza comune in Italia, si fa il lavoro della vita, lo si butta fuori e poi....Poi lo si abbandona a se stesso campando di rendita finchè non vale più nulla e non si è pensato ad un futuro, che sia un prodotto, che sia un rifacimento di uno spazio pubblico, che sia un servizio, la storia è sempre la stessa, si crea l'eccellenza per poi lasciarla morire nell'oblio dell'indifferenza.

All'estero si mettono giù, pianificano e lavorano costantemente per migliorare, giorno dopo giorno si costruisce, ci si impegna e non ci si ferma mai, lo hanno fatto i Giapponesi, lo hanno fatto i Coreani, lo stan facendo i Cinesi (seppur con l'aiuto dello stato che droga il mercato) però in Asia sono così e lo sono in tutti gli ambiti.

 

Maserati poteva diventare un marchio profittevole, ha tutto quello che nel mondo vogliono, auto belle, potenti e, soprattutto, italiane ma guarda un po', a Dubai ti tirano dietro le granturismo al prezzo di una duster usata da tanto che ormai sono considerate una barzelletta.

Ma in quale lingua bisogna spiegare che QP stava nascendo su Giorgio e si è deciso di stopparla visto che Large si sta sviluppando ed ha tutt'altri fornitori, integrazione e sviluppo? Oh non è complicato da capire. 
 

Sto dicendo come voi che c'è stata una gestione negativa e purtroppo non profittevole nel breve e nel lungo periodo, sia chiaro!

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Gengis26 scrive:

Ma in quale lingua bisogna spiegare che QP stava nascendo su Giorgio e si è deciso di stopparla visto che Large si sta sviluppando ed ha tutt'altri fornitori, integrazione e sviluppo? Oh non è complicato da capire. 
 

Sto dicendo come voi che c'è stata una gestione negativa e purtroppo non profittevole nel breve e nel lungo periodo, sia chiaro!

Perdonami, non era una critica diretta a te, ho preso il tuo messaggio solo come spunto.

 

Comunque, Giorgio o meno, avrebbero dovuto tirarla fuori ben prima della fusione, anche fossero partiti da una piattaforma con un futuro ben definito non penso che la situazione adesso sarebbe differente; sono anni ormai che fanno tira e molla, cosa hanno tirato fuori? A forza la Grecale che è cugina di Stelvio, una gran macchina che però subisce l'ombra del marchio ed MC20 che è (perdonatemi la forzatura) il riciclo della mai nata Alfa.

 

Un grosso problema di Maserati è il posizionamento, purtroppo, e questo l'ho già scritto altre volte, a livello internazionale è considerato "Luxury" con tutte le menate che tale identificazione si porta dietro, prima fra tutte l'esclusione d'ufficio dall'elenco flotte di tutte le aziende e poco conta se mi fanno un grecale col Multijet da 45.000€, sempre fuori dalle liste sarà per via del marchio, funziona così, non lo decido io ma i contafagioli degli uffici HR.

Link to comment
Share on other sites

Un amico , affezionato cliente di weissach , mi ha fratto questa analisi ( molto e forse anche troppo di parte ) 

le vetture sono quello che sono , hanno una bella linea ma poi il resto è rivedibile come qualità assemblaggio etc etc ( per me una mezza cazzata dovuta alla visione miope di chi considera teutonico=> perfetto italiano => mediocre )

ma soprattutto chi vende oggi maserati fino a qualche tempo fa vendeva vetture generaliste o comunque non del blasone di un marchio del genere ed anche la rete di assistenza non è al passo con quella dei competitor ( sempre a seguito visione un po' miope a mio modo di vedere ) per cui magari puoi vendere una vettura ma poi i clienti tendono a scappare ed il passaparola in certi ambienti c'è e conta parecchio

 

in effetti se poi aggiungi piani industriali naif ci vuole zero a capire che il marchio verrà chiuso nella sua piccola nicchia con volumi risibili

  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, giopisca scrive:

Un amico , affezionato cliente di weissach , mi ha fratto questa analisi ( molto e forse anche troppo di parte ) 

le vetture sono quello che sono , hanno una bella linea ma poi il resto è rivedibile come qualità assemblaggio etc etc ( per me una mezza cazzata dovuta alla visione miope di chi considera teutonico=> perfetto italiano => mediocre )

ma soprattutto chi vende oggi maserati fino a qualche tempo fa vendeva vetture generaliste o comunque non del blasone di un marchio del genere ed anche la rete di assistenza non è al passo con quella dei competitor ( sempre a seguito visione un po' miope a mio modo di vedere ) per cui magari puoi vendere una vettura ma poi i clienti tendono a scappare ed il passaparola in certi ambienti c'è e conta parecchio

 

in effetti se poi aggiungi piani industriali naif ci vuole zero a capire che il marchio verrà chiuso nella sua piccola nicchia con volumi risibili

Questo è il problema di fondo, le Maserati sono considerate Luxury e tali devono rimanere, non sono Premium, quanti si mettono a guardare assemblaggi e cavolate simili su auto sportive di lusso? Nessuno e non è che altre concorrenti siano perfette, anzi, solamente che se ti metti a confrontare Maserati con la triade hai già sbagliato.

Hanno sbagliato il posizionamento, punto, una Quattroporte la compravi (la prima del nuovo corso) perché volevi una berlina di rappresentanza col V8 di una granturismo che suonava come (quasi) un'auto da corsa ed uno stile italiano puro, non certo perché cercavi l'auto perfetta, per quella potevi prendere una Serie 7, Audi a8, Mercedes Classe S

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, ILM4rcio scrive:

 quanti si mettono a guardare assemblaggi e cavolate simili su auto sportive di lusso? Nessuno e non è che altre concorrenti siano perfette, anzi, solamente che se ti metti a confrontare Maserati con la triade hai già sbagliato.

beh non andrannno con l'occhio del tecnico ma se la vettura è rumorosa o inaffidabile lo guardano eccome

13 minuti fa, ILM4rcio scrive:

Hanno sbagliato il posizionamento, punto, una Quattroporte la compravi (la prima del nuovo corso) perché volevi una berlina di rappresentanza col V8 di una granturismo che suonava come (quasi) un'auto da corsa ed uno stile italiano puro, non certo perché cercavi l'auto perfetta, per quella potevi prendere una Serie 7, Audi a8, Mercedes Classe S

ci può stare la tua considerazione anzi azzeccatissima , la quattroporte "vecchia" Ok la nuova era una ghibli un po' più lunga e barocca e non penso abbia stravenduto

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, giopisca scrive:

Un amico , affezionato cliente di weissach , mi ha fratto questa analisi ( molto e forse anche troppo di parte ) 

le vetture sono quello che sono , hanno una bella linea ma poi il resto è rivedibile come qualità assemblaggio etc etc ( per me una mezza cazzata dovuta alla visione miope di chi considera teutonico=> perfetto italiano => mediocre )

 

Infatti questa è una cazzata...

 

 

43 minuti fa, giopisca scrive:

ma soprattutto chi vende oggi maserati fino a qualche tempo fa vendeva vetture generaliste o comunque non del blasone di un marchio del genere ed anche la rete di assistenza non è al passo con quella dei competitor ( sempre a seguito visione un po' miope a mio modo di vedere ) per cui magari puoi vendere una vettura ma poi i clienti tendono a scappare ed il passaparola in certi ambienti c'è e conta parecchio

 

 

Questo, invece, ci sta tutto.

 

I'M IN LOVE!:pippa:

"La 6° marcia, K@zzo!"

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Jack.Torrance scrive:

 

Infatti questa è una cazzata...

 

 

 

 

Questo, invece, ci sta tutto.

 

 

tu dici cazzata intera e non solo mezza ? dici che sono stato di manica larga nel giudicare la frase dell'amico?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.