Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Maserati MC20 Spyder/BEV - Prj. M240 (Spy/Notizie)


MikeMito
 Share

Message added by __P

 

 

MASERATI MC20 - Project M240

 

68CAC327-3CB3-459A-8202-064AD410B44C.jpeg.ba6741521d1ba914b0146308b053d3a7.jpeg


Informazioni tecniche

• Sportiva a motore centrale posteriore;

• Carrozzeria coupé e targa;

• Vasca centrale in fibra di carbonio;

Versione termica

   ↪️DISCUSSIONE UFFICIALE ➡️ CLICCA QUI!
   ↪️DISCUSSIONE MOTORE NETTUNO➡️ CLICCA QUI!  

Versione BEV
   ↪️ DISCUSSIONE POWERTRAIN FOLGORE ➡️ CLICCA QUI!
   - Power unit anteriore con un motore elettrico;

   - Power unit posteriore con due motori  elettrici; 

   - Impianto elettrico 800V;

   - Pacco batterie prodotto a Mirafiori in posizione posteriore

      centrale;

   - Inverter di nuova tecnologia;

   - Trazione integrale;

   - Torque vectoring “elettrico”;

• Versione da corsa

 

Informazioni produttive

• Stabilimento produttivo di Modena;

• Pacco batterie “Folgore” prodotte a Mirafiori;

• Programma di personalizzazione Maserati Fuoriserie.

 

Recommended Posts

24 minuti fa, ItalianBrands scrive:

Ma la risposta tardiva di un propulsore elettrico e comunque priva di inerzie te la scordi. 

 

Poi per il cambio, basta vedere le cannonate negli innesti che questa offre. Non ho scelto appositamente una sportiva vecchia scuola, sarebbe stato un confronto impari dal lato tecnologico ed emozionale. 

 

La Regera è per me un auto più inutile di Chiron; potentissima ma con la trasmissione dello Zip, passatemi il termine. 

 

 

La risposta all'input dell'acceleratore sull'elettrico la fai come ti pare, la vuoi istantanea la fai istantanea, la vuoi morbida la fai morbida, vuoi il ritardo ci metti il ritardo. Puoi fare quasi lo stesso su un motore a combustione interna ad alte prestazioni, quasi.

 

Cannonate negli innesti. Boh, sono divertenti? Non so, io in pista ci vado e anche quando ho guidato monoposto non è che la cosa divertente era cambiare le marce bam bam bam, anzi forse è la parte più noiosa, la parte bella era fare le curve, impostarle, percorrerle e poi uscire velocemente.

 

Alla fine quello che ti fa divertire quando guidi in pista sono le sensazioni di accelerazione in tutte le direzioni e controllo delle stesse. Il cambio... boh, il mito della guida analogica coi 3 pedali, posso quasi capirlo, ma una volta che passi al doppia frizione / attuato non so cosa ci sia di divertente a schiacciare l'equivalente di un tasto

6 minuti fa, savio.79 scrive:

Cos'è il "rollout"? grazie.

 

In pratica il conteggio parte dopo che l'auto ha percorso 1 piede (30 cm circa), o in alternativa parte da 0 ma viene "detratto" il tempo per fare quei 30 cm.

 

Questo ha a che fare storicamente col metodo di conteggio delle accelerazioni su drag strip negli USA, per cui veniva rilevato il passaggio alla partenza e poi all'arrivo: essendo un "passaggio" anche in partenza l'auto doveva aver percorso una distanza minima per attivare il conteggio.

 

Con gli strumenti di misura odierni (GPS ad alta frequenza di aggiornamento, telemetria ecc) tutto ciò non servirebbe più ma in USA tutte le riviste usano questo metodo, standardizzando la distanza ad 1 ft, e contano così.

  • I Like! 1
  • Thanks! 4

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, savio.79 scrive:

Cos'è il "rollout"? grazie.

...prendono il tempo non del arresto assoluto della ruota, contano il tempo quando la ruota e gia in movimento, cosi ha gia fatto 20-30cm di via (metodo proviniente dal drag racing)

 

  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, jeby scrive:

 

La risposta all'input dell'acceleratore sull'elettrico la fai come ti pare, la vuoi istantanea la fai istantanea, la vuoi morbida la fai morbida, vuoi il ritardo ci metti il ritardo. Puoi fare quasi lo stesso su un motore a combustione interna ad alte prestazioni, quasi.

 

Cannonate negli innesti. Boh, sono divertenti? Non so, io in pista ci vado e anche quando ho guidato monoposto non è che la cosa divertente era cambiare le marce bam bam bam, anzi forse è la parte più noiosa, la parte bella era fare le curve, impostarle, percorrerle e poi uscire velocemente.

 

Alla fine quello che ti fa divertire quando guidi in pista sono le sensazioni di accelerazione in tutte le direzioni e controllo delle stesse. Il cambio... boh, il mito della guida analogica coi 3 pedali, posso quasi capirlo, ma una volta che passi al doppia frizione / attuato non so cosa ci sia di divertente a schiacciare l'equivalente di un tasto

Puoi anche modularlo come vuoi, ma figurati se chi va sulle BEV preferisce avere un 'motore' che ha gli stessi 'difetti' di uno normale; non ha senso, tanto vale prendere l'originale.

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, ItalianBrands scrive:

Puoi anche modularlo come vuoi, ma figurati se chi va sulle BEV preferisce avere un 'motore' che ha gli stessi 'difetti' di uno normale; non ha senso, tanto vale prendere l'originale.

 

Penso che siamo OT, ma ancora non vedo come il difetto di una risposta tardiva e con inerzie possa essere un divertimento. Il pedale dell'acceleratore tra l'altro è da tempo un potenziometro pure sulle auto ICE.

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to comment
Share on other sites

44 minutes ago, ItalianBrands said:

Puoi anche modularlo come vuoi, ma figurati se chi va sulle BEV preferisce avere un 'motore' che ha gli stessi 'difetti' di uno normale; non ha senso, tanto vale prendere l'originale.

 

 

 

 


Secondo me

devI aggiornarti un po’ su come vanno le auto elettriche...inoltre stai dando  per scontato che l’acquirente tipo di supercar scelga  o la

vettura A o quella B etc...ma molto  spesso in questo settore non è così. Stiamo parlando di 300k di macchina, budget nel quale ritrovi molti proprietari che possono permettersi sia la vettura A che B che C etc...e questa Maserati nella versione elettrica sarà sicuramente qualcosa di inusuale che attrarrà le attenzioni di molti che già posseggono supercar tradizionali e vedranno questa come una aggiunta al loro garage. Senza dimenticare poi acquirenti che cercano l’ultimo ritrovato della tecnologia. 

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

Facesse 0-100 in 3 oppure in 4 secondi non farebbe differenza alcuna.

Abbiamo imparato che questi sono numeri da bar che nulla hanno a che vedere su come un'auto sia godibile.

La voglio proprio vedere una Tesla che fra le curve le dà a una Maserati.

  • I Like! 1
  • Adoro! 1

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to comment
Share on other sites

On 8/2/2021 at 10:23, ItalianBrands scrive:

Probabilmente non sono stato chiarissimo nella mia motivazione. 

Io sono semplicemente contro le sportive BEV perché queste sono l'antitesi del divertimento. 

Quando mi riferivo all' autonomia della Model S, parlavo di un'elevata autonomia (maggiore o uguale della Plaid +) raggiungibile con minore potenza, razionale per l'uso della macchina; quindi casa, lavoro e viaggi, perché non capisco il divertimento che uno ha nel correre in pista con un auto senza marce e senza rumore. 

 

Quindi, utilizzerei le sportive BEV come muli per le auto di massa o comunque sfruttabili in pieno; come le case investono nella Formula E per acquisire il know-how, possono investire in questo modo; non hai immediatamente un recupero ma sarai comunque, per le auto che contano sul mercato, la prima. 

 

 

Dove sta scritto che una BEV non possa essere divertente? Intendiamoci, io sono un petrolhead che guida roba vecchia senza nessun controllo, ma su una Model 3 Performance mi ci sono divertito eccome. 

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma se una F1 sta poco sotto i 2 sec nello 0-100 come si può pensare che una vettura stradale possa fare altrettanto o meglio? Secondo me questa discussione non ha senso. Ma poi qualcuno è in grado di percepire una differenza di 0,2 sec? E poi a che serve uno scatto eccezionale se poi si rischia di non fare la prima curva?

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, vince-991 scrive:

Scusate ma se una F1 sta poco sotto i 2 sec nello 0-100 come si può pensare che una vettura stradale possa fare altrettanto o meglio? Secondo me questa discussione non ha senso. Ma poi qualcuno è in grado di percepire una differenza di 0,2 sec? E poi a che serve uno scatto eccezionale se poi si rischia di non fare la prima curva?

Un F1 no ha la coppia di partenza di una BEV e non e 4x4.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By j
      Tempo di aggiornamenti per la Ghibli, con questo MY spariscono i diesel (che non vengono più citati nel comunicato stampa) e ad ogni motore corrisponderà un unico allestimento con il proprio nome: GT per il 4 cilindri Mild Hybrid, Modena e Modena S per i V6 da 350 e 430 CV e infine Trofeo per la V8 
    • By giangi.1970
      Presentate le Jeep per Easter Safari Jeep
       

      via Quattroruote

      Ecco le prime foto della variante elettrica

      https://www.cnbc.com/amp/2021/03/22/jeep-unveils-all-electric-wrangler-concept-suv.html




      Via CNBC.com
    • By __P
      Messaggio Aggiornato al 28/06/2021
       
      SPY PHOTOS ➡️ CLICCA QUI!
       
       
      Come sappiamo dall’ultimo product plan Maserati (CLICCA QUI!), nel 2021 verrà presentata l’erede della GranTurismo e successivamente della GranCabrio.
      La piattaforma è una evoluzione della Giorgio, con la parte frontale modificata per applicazioni ancor più sportive. I powertrain previsti sono di tipo EV, il primo ad essere presentato e che porterà all’esordio questa tecnologia nella gamma Maserati, ICE e PHEV, dotati del nuovo V6 a 90 di circa 3.0 litri derivato dall’attuale motore AR Quadrifoglio.
      Sia la coupé che la cabriolet avranno 4 posti veri, caratteristica tra le più amate dei modelli appena usciti di scena.
      L’assemblaggio delle nuove sportive sarà nelle linee produttive di Torino-Mirafiori.
      Qualche mese fa, il marketing Maserati aveva rilasciato un video promozionale per il programma elettrico previsto per il 2021, chiamato appunto MMXXI.
       
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.