Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • 0
Peçot

Guida in Italia con patente straniera

Question

Quesito per voi autopareristi.

Un parente australiano vuole venire in visita (quando si potrà nuovamente spostarsi senza quarantene varie) e guidare un'auto a noleggio qui. Lo può fare? Che documenti potrebbero/dovrebbero servirgli? Specifico australiano perché hanno la guida inversa rispetto a noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

5 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

deve avere assieme alla patente una traduzione giurata del documento.

in alternativa può richiedere la patente internazionale.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
6 minuti fa, slego scrive:

deve avere assieme alla patente una traduzione giurata del documento.

in alternativa può richiedere la patente internazionale.

 

Quindi basta questo? Non deve rifare prove pratiche o esami considerato che viene da un posto dove "guidano al contrario"? Inoltre nel malaugurato caso di incidente come verrebbe svolto l'iter di assicurazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
12 minuti fa, Peçot scrive:

Quindi basta questo? Non deve rifare prove pratiche o esami considerato che viene da un posto dove "guidano al contrario"? Inoltre nel malaugurato caso di incidente come verrebbe svolto l'iter di assicurazione?

 

gli stranieri extra-ue possono guidare in Italia per un anno con la loro patente purché accompagnata da traduzione giurata. non serve altro (se rimango oltre un anno devono invece fare la conversione alla patente italiana).

il fatto che laggiù guidino "al contrario" non conta nulla: pure gli inglesi vanno contromano, ma possono girare in Italia con la loro patente (basta che si ricordino di stare dalla parte giusta!).

 

in caso di incidente non vedo che problemi ci siano: se noleggia un'auto avrà la copertura assicurativa della compagnia di noleggio, la quale si occuperà della pratica.

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
Posted (edited)

Da addetto ai lavori mi sento chiamato in causa: quasi tutte le compagnie di noleggio richiedono la patente originale E la patente internazionale da esibire all'atto del contratto. -> NO TRADUZIONI 
Da notare E, quindi bisogna portarle entrambe da mostrare al noleggiatore perché sono clausole specifiche che vanno al di la di ciò che dice il cds.
A volte qualcuno non chiede l'internazionale (nonostante magari sia scritto di portarla) ma se lo becchi in un momento in cui ha poche auto ogni scusa è buona per lasciare a piedi un cliente che non rispetta i T&C.
Consiglio quindi caldamente di essere molto scrupolosi su questo perché poi non rimborsano nemmeno
In caso di assicurazione in base all'opzione che sceglierà il parente (se franchigia 0 o a carico) sarà la compagnia di noleggio a disbrigare le pratiche, l'importante è che come al solito ci sia un CID compilato e possibilmente delle foto.

EDIT: "In caso di assicurazione in base all'opzione che sceglierà il parente (se franchigia 0 o a carico) sarà la compagnia di noleggio a disbrigare le pratiche, l'importante è che come al solito ci sia un CID compilato e possibilmente delle foto."

Nel senso che se ne occupano in ogni caso loro, ma in caso di torto ovviamente addebitano la franchigia in base alla tipologia di auto.

Edited by Lightman
aggiunta di info
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

insomma basta richiedere la versione internazionale ed è tutto risolto

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By ComoLecco
      Buongiorno,
      ho avuto un incidente in cui il paraurti anteriore era complettamente sganciato dal veicolo. La carrozzeria mi dice che ci vuole almeno 1 settimana per avere il paraurti nuovo.
      Non avendo il paraurti però non posso mettere neanche la targa nel posto previsto. C'è qualche soluzione temporanea per circolare comunque in questa settimana senza rischio di multa? Ad esempio posso stampare la mia targa e metterla sotto parabrezza? Oppure per legge sono costretto a stare per forza senza macchina finchè non mi metteranno a posto il paraurti?
       
    • By wrex
      Salve, ad agosto un mio amico austriaco mi verrà a trovare in Italia e insieme volevamo fare un tour in auto lungo la costa tirrenica. Siccome utilizzeremo la sua auto che è austriaca, volevo sapere se posso inserire la targa estera nel sito del telepass, il quale è intestato a me che sono residente in Italia.
      Grazie in anticipo.
    • By gianmy86
      Ho appena visto le immagini impressionanti di quanto è successo a Palermo, e colgo l'occasione per aprire una riflessione sul comportamento teoricamente migliore da adottare, mentre si è alla guida o comunque in auto, qualora si venga sorpresi da un allagamento o da un'esondazione improvvisa.
      Me lo chiedo perchè girando tanto in auto, ho paura che possa statisticamente accadere di ritrovarmi in una situazione del genere.
       
      Del resto, se guardo indietro, a 19 anni fui "costretto" a guadare una strada con circa 55 cm d'acqua per ritirarmi a casa, dopo 3 ore di coda e già due giri alternativi, uno causato proprio da un allagamento del sottopasso dello svincolo autostradale che oggi ho dietro casa, in cui quella notte ci fu una vittima.
      E qualche mese fa, fui costretto a riparare a casa dei miei, causa video del fiume d'acqua giratomi via whatsapp da garagista e familiari. 
      Inoltre, negli anni, ci sono stati altri casi di vittime in zone che più o meno saltuariamente mi capita di frequentare.
       
      Per cui mi chiedo.
      In caso di allagamento, non potendo allontanarsi in auto, è opportuno provare ad uscire dall'auto nel tentativo di trovare un ipotetico riparo, o è meglio chiudersi dentro lasciando che l'auto venga spinta dalla corrente?
      E, soprattutto, propendendo io per la seconda opzione, ci sarebbe il rischio di ingresso di acqua in abitacolo o comunque questo è ben isolato in ogni caso, in tutti i punti, salvo caso di urti violenti?
       


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.